Connect with us

Calcio

Calcio femminile C / Jesina, domenica senza campionato

La gara contro la Spal è stata posticipata al 13 marzo (si sta puntando a giocarla alle ore 17 allo stadio Carotti). Per l’Under 17 la sconfitta di Pesaro ha complicato tutto

JESI, 16 febbraio 2024 – Seconda di campionato e Jesina al palo perchè la Spal non può disporre dell’intero organico in quanto alcune sue tesserate sono state convocate da Marco Canestro con la Rappresentativa Nazionale Femminile della Lega Nazionale Dilettanti impegnata al  Viareggio Cup.

La partita sarà recuperata il 13 marzo prossimo alle ore 17 a Jesi al Carotti: si sta lavorando per organizzarla e giocarla alle ore 17 allo stadio Carotti.

UNDER 17

Una giornata al termine e per l’Under 17 tutto si è complicato, diciamo tutto è compromesso o quasi. La sconfitta in casa dell’Arzilla Pesaro per 5-1 e il successo della Recanatese ha consentito ai leopardiani di agganciare le leoncelle al secondo poato in classifica generale ad un solo turno dal termine della stagione regolare.

Domenica ci sarà Jesina – Ascoli e Ancona – Recanatese. La Jesina oltre a vincere dovrà fare il tifo per l’Ancona affinchè faccia risultato altrimenti alla fase successiva, come seconda in classifica, insieme alla Ternana prima, accederà la Recanatese.

Dicevamo Arzilla – Jesina: 5-1. In gol per la Jesina Carloni Vittoria (foto). Partita a senso unico senza aggressività da parte dell’undici di Modesti che passa in vantaggio ma subiscono il pareggio nel primo tempo. Nella ripresa lo spartito non cambia e le ragazze di casa dilagano.

ARZILLA PESARO – Felicissimo, Di Gennaro, Della Chiara, Cardoni, Pierpaoli, Conti, Battistelli, Silvestrini, Ferraro, Scalisi. A disp. Pulzoni, Nicolini, Canestrari, Moretti, Amoruso, Bosco, Montanari, Ghiddi, Stagapede

JESINA  – Fratoni, Mazzieri, Borocci, Barboni, Carloni, Liberati, Polverini, Lancioni, Crognaletti, Bartocci, Ciccarelli. All. Modesti – A disp. Rolle, Iacca, Montesi, Klea, Chiara Rosini

 

CAMPIONATO SERIE C FEMMINILE

2° GIORNATA  giornata girone ritorno 18 febbraio

Padova – Trento 0-3, Perugia – Venezia, Venezia 1985 – L’Aquila, Chieti – Vicenza, Treviso – Merano, Riccione – Triestina, Jesina -Spal (13 marzo ore 17)

CLASSIFICA

Merano, Trento 38; Riccione 34; Sudtirol 33; Venezia 31; Venezia 1985 27; Chieti 24;  Villorba 22; Vicenza, Padova 21; Jesina 18; Triestina 15; Spal 14; L’Aquila 9; Treviso 8; Perugia 0

Promozione, play out, retrocessione

Formula – La 1° classificata sale in serie B. Due le retrocessioni dirette, altre due tramite i play out 11° vs  14° e 12° vs 13° se i distacchi in classifica non superano i 5 punti

MARCATORI

reti 25: Nischler (Merano); reti 15: Rosa (Trento); reti 14; Zuanti (Venezia), Ponte (Vicenza); reti 9: Jasczczyszyn (Spal), Longato (Venezia 1985), Scarpelli (Riccione)

PROSSIMO TURNO 25 febbraio

L’Aquila – Villorba, Spal – Riccione, Treviso – Chieti, Merano – Jesina, Trento  – Sudtirol, Triestina – Perugia, Venezia – Padova, Vicenza – Venezia 1985

(e.s.)

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory