Connect with us
La Goldengas applaude i suoi tifosi

Basket

BASKET SERIE B / Si avvicina il derby tra Senigallia ed Ancona

Il coach Goldengas Gabrielli: “so che è una sfida sentita. La Mosconi ha grandi qualità, il ko interno contro l’NPC Rieti non deve ingannare”

SENIGALLIA, 3 Dicembre 2021 – E’ il momento del derby per la Goldengas che domenica 5 dicembre, alle ore 18, affronta in casa, al PalaPanzini, la Luciana Mosconi degli ex Centanni e Pozzetti nella decima giornata di serie B.

Ne parliamo con coach Andrea Gabrielli, al primo derby contro i dorici in carriera.

Coach: quattro vittorie consecutive per la sua Goldengas, un ko per Ancona nell’ultima di campionato ma squadre appaiate a 12 punti.
Come arriva la Goldengas al derby?

“Stiamo bene e siamo pronti a fare la nostra partita per dare una soddisfazione ai nostri tifosi e continuare nella striscia positiva. Per me è la prima volta contro Ancona ma so bene che è una partita a cui il nostro pubblico tiene particolarmente”.

Che sfida si aspetta?

“Sarà sicuramente un match difficile. Non dobbiamo farci influenzare dal ko interno della Mosconi contro l’NPC Rieti, una squadra forte che ha battuto pure noi. Ancona in realtà è pericolosa, ha un’ottima attitudine difensiva e dovremo essere bravi a contenere i loro tiratori. Potrebbe essere un match dal punteggio basso”.

Si aspettava una partenza così convincente, anche sul piano del gioco, da parte dei suoi ?

“Il nostro segreto è stato forse pensare sempre giornata per giornata, senza guardare troppo in avanti.

Stiamo andando bene ma non dobbiamo cambiare gli obiettivi: per prima cosa dobbiamo puntare a tenere lontana la zona play-out. Anche personalmente, non sono tipo che si esalta per due vittorie consecutive o si deprime per due ko di fila”.

Qualche squadra sta iniziando a muoversi sul mercato con aggiunte importanti come quella di Falvio Gay appena firmato da Jesi: la Goldengas si guarda attorno o si rimane sicuramente così?

“Al momento non ci pensiamo. Stiamo bene così e non escludo di coinvolgere ulteriormente chi già fa parte del gruppo come già successo domenica scorsa” (quando, già tra la fine del primo e l’inizio del secondo periodo, ha fatto il suo debutto stagionale il giovane Figueras).

Tornando al derby, Senigallia ha perso la prima partita in casa al PalaPanzini dove poi ha vinto sempre: il palas può essere l’arma in più?

“Può senz’altro darci una mano. Mi fa piacere aver notato l’aumento del pubblico dopo il debutto stagionale contro Roseto: mi sembra la squadra sia apprezzata dai tifosi per quello che offre tecnicamente, fisicamente e caratterialmente.

Conto di vedere un bella cornice al PalaPanzini domenica”.

Andrea Pongetti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Basket

Segnala a Zazoom - Blog Directory