Connect with us

Basket

BASKET SERIE B / Radonjic da urlo e la difesa: Fabriano riprende la vetta

L’ala montenegrina fa scintille, i cartai chiudono la porta a Vicenza negli ultimi 4’: riecco il primato in regular season

Ristopro Fabriano – Tramarossa Vicenza  71-67

CERRETO D’ESI, 5 maggio 2021 – La Ristopro vince lo scontro al vertice con Vicenza e si riprende il primo posto.

Servono un Radonjic immarcabile e una tenacia difensiva di prim’ordine per aver ragione di una Tramarossa che allunga fino al +5 a metà ultimo quarto. Lì, i padroni di casa stringono le maglie nella propria metà campo e Vicenza va in confusione, fra palle perse ed errori al tiro, mentre dall’altra parte fioccano le prodezze di Radonjic.

Scanzi dalla lunetta sigilla il successo e Fabriano può festeggiare il primo posto di fine regular season con 80’ di anticipo: manca il conforto della matematica, ma la Ristopro può gestire un margine incolmabile in termini di coefficiente canestri rispetto alla stessa Vicenza, anche nel caso in cui perdesse le ultime due (giovedì a Senigallia e sabato a Monfalcone).

La partita fra le due squadre attualmente a 32 punti al vertice è un thriller che si risolve solo negli ultimi giri di lancette.

In precedenza, i tentativi di di fuga di una o dell’altra vengono vanificati dalla controparte: la Ristopro va a +7 dopo 4’ e poi rimarca il vantaggio sul finire della seconda frazione con le iniziative di Radonjic (39-32 al 18’).

Vicenza resta in partita e al rientro dagli spogliatoi mette qualche granello nell’ingranaggio di Fabriano, che inizia ad innervosirsi (antisportivo a Cassar e poi tecnico alla panchina), e gli ospiti sorpassano (48-50 al 27’).

I cesti di Radonjic e la vitalità a rimbalzo di Papa tengono a galla i cartai, mentre la Tramarossa con Piccoli e Corral resta avanti.

Nel rush finale mancano le energie da ambo le parti, complici le assenze da una parte di Paolin e Garri e dall’altra di Hidalgo, allora la spunta chi produce di più in difesa: Fabriano tiene Vicenza senza far canestro per quattro minuti e mezzo, nel frattempo Radonjic si è caricato la squadra sulle spalle in attacco e il sorpasso è compiuto (69-67 a 1’42’’ dal termine).

Gli ospiti, 8 vittorie nelle precedenti 9 partite, collezionano palle perse e Scanzi dalla lunetta mette al sicuro i due punti che equivalgono al primo posto.

RISTOPRO FABRIANO: Re ne, Papa 5 (2/4, 0/1), Di Paolo ne, Boffelli 5 (1/2, 1/2), Merletto 6 (1/3, 1/6), Di Giuliomaria ne, Cassar 7 (3/9), Scanzi 7 (1/2, 1/7), Gulini 3 (0/3, 1/3), Marulli 11 (1/5, 1/4), Radonjic 27 (10/12, 2/5), Caloia ne. All. Pansa

TRAMAROSSA VICENZA: Cernivani 13 (2/3, 3/4), Bastone 6 (0/2, 1/4), Corral 10 (2/3, 1/4), Demarchi (0/1 da tre), Sequani ne, Petracca 15 (3/6, 3/6), Rigon 2 (1/1), Piccoli 8 (2/2), Hidalgo ne, Chiti 7 (2/3, 1/4), Zampogna 6 (0/1, 2/7). All. Ciocca

Arbitri: Grappasonno di Lanciano e Settepanella di Roseto

Parziali: 22-20, 43-35, 56-58

Tiri liberi: Fabriano 12/17, Vicenza 10/16. Tiri da due: 19/40, 12/21. Tiri da tre: 7/28, 11/30. Rimbalzi: 40 (off. 15), 35 (off. 6). Assist: 11, 12

Luca Ciappelloni

©RIPRODUZI0NE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket