Connect with us

Basket

Basket femminile A2 / La Thunder Matelica inserisce Grassia e conferma Zamparini

Ala e guardia nel roster di coach Orazio Cutugno. “Mi è piaciuto il progetto”  le parole della nuova giocatrice

MATELICA, 14 luglio 2022 – Un nuovo innesto ed una conferma per la Thnder Matelica di coach Orazio Cutugno: Martina Grassia e Asya Zamparini

Martina Grassia, classe 2001, 181 centimetri di altezza, ala. «Martina ha accettato la nostra proposta con entusiasmosono le parole di coach Orazio Cutugno. – Ha un trascorso di tutto rispetto in un settore giovanile tra i più importanti d’Italia e, secondo noi, ha le qualità per mettersi in mostra anche a questo livello».

Asia Zamparini

Martina Grassia viene da Brugherio (provincia di Monza-Brianza) ed è cresciuta cestisticamente nel settore giovanile di Sesto San Giovanni, fino ad arrivare ad allenarsi con la prima squadra e collezionare alcune presenze in maglia Geas sia in A2 sia in A1. Gli studi universitari in “criminologia” due anni fa l’hanno portata lontano da casa – all’Università della Tuscia – ma anche lì ha continuato a giocare a basket con la squadra di Viterbo in serie B dove ha fatto registrare 13,3 punti di media. Ora ha deciso di accettare la chiamata della Thunder in A2, continuando a conciliare basket a Matelica e studio a Viterbo. «Fin dal primo contatto con la società e il coach mi sono sentita accolta e benvenuta alla Thundersono le prime parole di Martina Grassia in biancoblù:mi è piaciuto il progetto che mi è stato proposto e non vedo davvero l’ora di iniziare».

Asya Zamparini guardia classe 2000 di 172 centimetri, matelicese “doc”.

Dice di lei coach Orazio Cutugno: «Asya ha ancora grandi margini di miglioramento e le sue doti al tiro da fuori saranno un’arma importante per noi».

Sbocciata nel vivaio di Matelica dove è rimasta fino all’età di 15 anni, la Zamparini già da giovanissima ha messo in mostra interessanti qualità cestistiche, vestendo poi la maglia di Porto Sant’Elpidio e Basket Girls Ancona dove ha proseguito il settore giovanile fino al 2018, anno in cui è tornata alla Thunder: da quel momento è un cardine importante del team biancoblù, rappresentando anche il legame con il territorio. Queste le dichiarazioni di Asya Zamparini: «Sono molto contenta e onorata di far parte nuovamente della squadra. Dopo il primo anno in A2 abbiamo dimostrato di essere un gruppo capace e soprattutto volenteroso, in grado di mettere in difficoltà squadre molto competitive. Sicuramente si ripartirà con la stessa grinta e voglia di migliorarci, forza Thunder!».

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket