Connect with us

Fioretto

Jesi / ‘Casa della scherma’, avviata la costruzione in via delle Nazioni (foto e video)

Data di consegna, maggio 2024. In Comune con il Sindaco Fiordelmondo, il vice Animali e l’assessora Melappioni, i vertici della scherma locale e l’ing. Leone

JESI, 6 dicembre 2022 – Con la conferenza stampa di presentazione avvenuta in Comune è stato tagliato sinbolicamente il nastro per il via dei lavori della costruzione della ‘casa della scherma’ in via delle Nazioni. Un’opera importante per la città non solo dal lato sportivo ma come ha sottolineato il Sindaco Fiordelmondo “sarà la casa della comunità, cuore dello sport jesino, ed importante per la città sul piano turistico e culturale.”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gli amministratori comunali presenti – Sindaco, vice Animali e assessora Melappioni – hanno rimarcato come la futura ‘casa della scherma’ sarà un luogo di eccellenza ed hanno anche ringraziati gli uffici comunali che hanno contribuito con il loro lavoro a mettere idealmente la prima pietra. E’ stato evidenziato che l’area sta prendendo sempre più la forma di cittadella dello sport quando al palas (Palatriccoli), al campo di calcio (Cardinaletti), alle strutture esterne per attività ginnica già esistenti, si aggiungerà anche la nuova struttura per la scherma.

E dell’attuale palestra in via Solazzi? Resterà a disposizione dell’attività sportiva magari legata anche all’attività scolastica del vicino Liceo Scientifico. 

Stefano Angelelli e Maurizio Dellabella, rispettivamente presidente della Federazione scherma Marche e del club scherma Jesi, si sono espressi ovviamente in maniera positiva, anche entusiasta, ipotizzando un utilizzo futuro dell’impianto non solo per le attività del club jesino, che nella sua bacheca vanta 26 medaglie Olimpiche, ma pure per manifestazioni di alto livello.

Cantiere già avviato nei giorni scorsi e che consegnerà l’opera alla città presumibilmente nel maggio 2024.

L’opera costruita su un totale di 2400 mq di terreno prevede la realizzazione della sala scherma con 17 pedane su una superficie di 1376 mq e la sezione per gli atleti prevede anche spogliatoi, sala medica, armeria, essiccatoio, palestra per attrezzi per la muscolazione e riabilitazione.

All’interno della ‘casa’ una tribuna per complessivi 134 posti a sedere, una zona atrio con area reception, wall of fame e bookshp, zona ristoro e servizi igienici. Al piano superiore la sala riunioni e gli uffici.

L’iporto complessivo dei lavori, iva compresa, è di 4.500.000€ di cui 1.800.000€ finanziati dal Coni tramite la presidenza del Consiglio dei ministri, dipartimento sport – piano interventi “sport e periferia”; 2.000.000€ da fondi regionali; 700.000€ con mutuo a carico del Comune di Jesi già contratto.

La ditta appaltatrice è la Gecos srl con sede ad Andria rappresentata per l’occasione dall’ing. Andrea Leone il quale ha assicurato che i tempi di consegna saranno rispettati. Il progetto definitivo è firmato dall’ing. Gaudenzi dello Studio Arco di Bologma.

©riproduzione riservata

 

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Fioretto