Connect with us

Pallamano

PALLAMANO FEMMINILE / Scontro salvezza al PalaQuaresima, la Santarelli Cingoli sfida le Guerriere Malo

La squadra di Analla, reduce da quattro sconfitte, cerca il riscatto contro le venete; recuperano Cipolloni, Mariniello e Sara Bartolucci

CINGOLI, 8 gennaio 2021 – Torna subito in campo la Santarelli Cingoli nel campionato di Serie A Beretta femminile di pallamano. Dopo la sconfitta di mercoledì scorso, 6 gennaio, ad Oderzo, le ragazze di Analla sfidano al PalaQuaresima domani 9 gennaio le Guerriere Malo per la prima giornata di ritorno, in un importante scontro diretto salvezza.

All’andata, le venete si erano imposte di misura per 21-19. Dopo un primo tempo equilibrato, terminato 11-12 in favore delle cingolane, le Guerriere sono riuscite a riportarsi ad avanti e a gestire i due gol di vantaggio, con la Santarelli a fallire due tiri dai sette metri nei minuti finali. La top scorer era stata Mrkikj con 9 reti, seguita a 5 da Sofia Cipolloni e a 4 da Bernadelle e Roberta Velieri.

Da allora, Malo ha totalizzato in totale 8 punti in classifica, frutto di 4 vittorie e 6 sconfitte, anche se deve recuperare due partite rispetto alla Santarelli. L’ultima sfida disputata risale al 19 dicembre, con la sconfitta esterna contro il Pontinia. Savica Mrkikj la capocannoniera del torneo con 79 reti, mentre la migliore marcatrice della Polisportiva è Cristina Lenardon a quota 52 gol, al quindicesimo posto assoluto tra le cannoniere della Serie A Beretta femminile.

La Santarelli Cingoli viene da una striscia negativa di quattro sconfitte di fila, così è stata raggiunta a 4 punti dal Nuoro, mentre il Leno, ultima squadra salva, dista 3 lunghezze. Nell’ultima partita persa contro l’Oderzo le cingolane hanno fatto vedere qualche miglioramento nel gioco, specie nel secondo tempo, ma c’è ancora molto da lavorare. “Abbiamo sbagliato due 7 metri – ha spiegato mister Nicolas Analla – così non siamo riusciti a far innervosire di più le avversarie per recuperare il passivo. Potevamo sfruttare altre situazioni, ma non è andata bene. Contro il Malo è una partita importantissima, non ci nascondiamo. Speriamo di giocare bene, già nella sfida di Oderzo ho potuto cogliere ottimi spunti su cose che stiamo migliorando. C’è stato poco tempo per rifiatare, ma proveremo a fare il meglio possibile, anche perché recuperiamo Cipolloni, Mariniello e Sara Bartolucci, tre giocatrici importanti per le rotazioni. In casa vendiamo cara la pelle”.

La partita tra Santarelli Cingoli e Guerriere Malo si giocherà domani, sabato 9 gennaio, alle ore 18 al PalaQuaresima a porte chiuse. La sfida sarà comunque trasmessa in diretta sulla piattaforma “Eleven Sports”.

Foto di Doriano Picirchiani

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Pallamano