Connect with us

Calcio

Calcio femminile C / Jesina, Eleonora Crocioni la nuova capitana della formazione leoncella

All’ottavo anno consecutivo dopo aver giocato tra Primavera e prima squadra. Classe 2001 di Sambucheto (Mc) studia Scienze Motorie, Sportive e della Salute a Urbino. Ruolo centrocampista

JESI, 28 agosto 2023 – Eleonora Crocioni, ottobre 2001, centrocampista, iscritta al corso di laurea ad Urbino nella facoltà di Scienze Motorie, Sportive e della Salute è il nuovo capitano della Jesina.

La squadra si appresta a festeggiare i suoi 25 anni di attività ed è pronta al via di una stagione, serie C, che la dovrà vedere, come sempre, tra le protagoniste. Il debutto in campionato il 10 settembre in casa contro il Vicenza.

Eleonora Crocioni, presentati: di dove sei, che fai nella vita?

Sono di Sambucheto un paesino in provincia di Macerata; oltre a giocare a calcio studio Scienze Motorie, Sportive e della Salute a Urbino

Da quanto tempo indossi la maglia della Jesina femminile?

Quello che va ad iniziare sarà il mio ottavo anno consecutivo alla Jesina tra formazione Primavera e prima Squadra

Perchè il calcio?

L’avvicinamento al calcio è stato grazie a mio fratello maggiore Leonardo che giocando mi ha trasmesso una fortissima passione per questo sport. Devo dire anche grazie ai miei genitori che mi hanno permesso di iniziare a praticarlo, cosa per niente scontata

Salto di qualità e maggiori responsabilità verso le tue compagne: che obiettivi vi ponete per il prossimo campionato?

Tra i nostri obiettivi c’è sicuramente quello di fare un buon campionato cercando di battercela con tutte le altre squadre e arrivare comodamente alla salvezza. Un altro traguardo sarà quello di consolidare la squadra con i nuovi elementi anche provenienti dall’under 17 in previsione futura

Ti sembra che il livello del calcio femminile ogni anno aumenti?

Si assolutamente, il livello del calcio femminile è sempre più alto ogni anno. I campionati diventano sempre più competitivi col passare del tempo e le società devono compiere sforzi più grandi per formare rose concorrenziali

Personalmente cosa chiedi al prossimo campionato?

Mi aspetto di far bene come capitano fuori e dentro il campo, cercando di esserci nei momenti che contano e cercando di fare il possibile per la squadra in tutti i modi

Vi sono state delle uscite importanti come ad esempio quella dello storico capitano Picchio e diversi nuovi volti: si stanno ben integrando?

L’addio del capitano Giulia Picchio è stato una grande perdita perchè per me è stata un punto di riferimento in questi anni alla Jesina. Come ogni anno sono arrivati nuovi volti ad arricchire la rosa e pian piano stiamo cercando di formare un gruppo più coeso possibile per avere quel valore aggiunto in campo

E del nuovo mister Casaccia che ci dici?

In questo inizio di stagione la prima impressione del nuovo mister è stata più che positiva. È molto disponibile per qualsiasi cosa e allenamento dopo allenamento ci sta trasmettendo le sue idee di gioco e i suoi spunti che potrebbero essere efficaci per una squadra come la nostra

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory