Connect with us

Calcio

Jesina femminile C / Ilaria Mella: “Squadra giovane con obiettivi solidi, non sarà facile batterci”

Giocatrice, ruolo attaccante, di talento: “A Ferrara si vince solo se dimostreremo di crederci e di aver fame di successo”  

JESI, 14 settembre 2023 – E’ iniziato il campionato nazionale di serie C femminile e la Jesina, al debutto, ha colto subito tre punti battendo in casa il Vicenza per 3-1.

In maglia leoncella ha debuttato Ilaria Mella, classe 2002, friulana, attaccante. Giocatrice di talento ha iniziato a calciare il pallone sin da giovanissima. Nelle ultime quattro stagioni ha giocato sempre in serie C a Venezia e Villorba segnando anche diversi gol contro la Jesina.

Ilaria Mella perché hai scelto Jesi?

“Ho scelto la Jesina perché è una squadra che mi ha incuriosito, mi è piaciuto il progetto e volevo mettermi alla prova, migliorando me stessa e arrivare il più in alto possibile con la squadra”.

Obiettivi?

“Sicuramente quello di migliorare settimana in settimana sia di squadra che individualmente, per riuscire a scontrarci al meglio contro le squadre più quotate del girone. Un altro obiettivo, della quale spero, è un posto tra le prime in classifica”.

Che impressione ti ha fatto la società?

“Devo dire che ho avuto un buon impatto con la società, sono tutti molto disponibili, seri, premurosi e che tengono molto a questa società”.

Ci parli del nuovo gruppo hai trovato?

“Ho trovato un gran gruppo, determinato, unito e con molto entusiasmo. Non ci sono stati problemi di integrazione perché le ragazze che già facevano parte della società da più tempo non si sono fatto scrupoli nell’avvicinare tutte le nuove che hanno iniziato la stagione quest’anno. Ci divertiamo durante gli allenamenti e c’è una sana competizione”.

Conoscevi già qualche tua nuova compagna?

“Conoscevo già Roberta Costadura, incrociata in un raduno per la rappresentativa. Poi le nostre strade si sono divise e dopo qualche anno è stato bello rincontrarci e giocare nella stessa squadra”.

Che campionato sarà?

“Credo che man mano che passino gli anni il livello nelle categorie aumenti. Quest’anno ci aspetta un campionato molto competitivo e difficile per, come ho citato prima, squadre che si sono fortificate, squadre nuove che si sono inserite nel girone e squadre che hanno vinto il campionato d’Eccellenza che ci possono dare del filo da torcere”.

Parlaci di mister Casaccia?

“Mister Casaccia arriva da una realtà maschile; è stato messo a dura prova con noi ragazze ma se la sta cavando molto bene. Ha una mentalità vincente che cerca di trasmettere a tutte noi e concetti di gioco che ci differenzieranno durante il corso del campionato. Vuole molta grinta e determinazione perché, come noi, vuole arrivare in alto. Ha avuto un buon impatto con la squadra perché ci stimola, è sempre sorridente ma quando bisogna lavorare vuole serietà, come giusto che sia”.

Pronostico per la trasferta di Ferrara?

“Ci stiamo preparando bene per la partita di domenica, siamo molto cariche e non vediamo l’ora di giocare. La Spal non sarà un avversario facile, è una neopromossa che ha fatto un buon mercato e che ha voglia di vittoria. Sarà una partita combattuta che porterà alla vittoria chi avrà più fame”.

Un messaggio da lanciare?

“Siamo una squadra giovane che ha degli obiettivi solidi. Non sarà facile scontrarci contro di noi, quindi in bocca al lupo!”.

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory