Connect with us

Calcio

Calcio Serie B / Ascoli, è solo 0-0 col Modena: altro passo falso

I bianconeri, che sbagliano anche un calcio di rigore, al terzo 0-0 consecutivo, sprecano l’ennesima occasione per accorciare verso la zona salvezza

VALLESINA, 20 aprile 2024 – Vittoria doveva essere, e vittoria non è stata.

Mister Carrera era stato molto fiducioso alla vigilia, ma il suo Ascoli è incappato nell’ennesimo nulla di fatto oggi al “Del Duca” contro il Modena, sbagliando anche un calcio di rigore con Nestorovski, che potrebbe condizionare negativamente la corsa salvezza.

È vero, rimangono altre 5 finali, la prossima in casa della Ternana, ma l’Ascoli a questo punto deve guardare solo a se stesso e ai suoi problemi in avanti che stanno condizionando pesantemente la corsa salvezza.

Modena che parte fortissimo e si fa subito pericoloso al 1’ ed al 2’ prima con Strizzolo che trova la respinta di Vazquez, e poi è l’ascolano Zedadka a salvare praticamente sulla linea di porta.

Un’immagine dello spogliatoio ascolano prima della gara con il Modena (foto profilo FB ufficiale Ascoli Calcio)

Scampato il pericolo, l’Ascoli prova a reagire, ma è ancora il Modena ad andare vicino alla rete del vantaggio con Gliozzi al 29’, senza fortuna.

Al 45’, l’episodio che potrebbe decidere la gara. L’ascolano Zedadka, oggi uno dei migliori tra i suoi, subisce fallo in area canarina e l’arbitro, il sig. Ayroldi di Molfetta, decreta il calcio di rigore.

Sul dischetto va Nestorovski, oggi rientrante dopo un lungo periodo di assenza, ma Gagno intuisce la conclusione e devia in angolo.

Nella ripresa, i due tecnici provano a cambiare qualcosa, ma le squadre allentano un poco il ritmo, e il Modena ci prova ancora all’83’ con Battistella, ma la sua conclusione termina alta.

Nel finale, all’89’, è il modenese Bozhanaj a provare la botta, ma è ancora Vazquez a salvare.

Il tecnico ascolano Massimo Carrera, il suo Ascoli ancora alla ricerca di punti salvezza (foto profilo FB ufficiale Ascoli Calcio)

Il match finisce 0-0 con l’Ascoli che, dopo aver subito alcune occasioni da gol, si morde le mani per quella più grande, sprecata da Nestoroski.

Ora, testa alla trasferta di Terni.

Questo il cammino dell’Ascoli sino al termine del campionato: 35ma giornata: Ternana-Ascoli; 36ma giornata: Ascoli-Cosenza; 37ma giornata: Palermo-Ascoli; 38ma giornata: Ascoli-Pisa

In vetta, viaggia ancora a gonfie vele il Como dello jesino Alessandro Gabrielloni che passa 5-2 al “Garilli” di Piacenza, abituale sede delle gare interne della FerlapiSalò, accorciando ancora sul Parma, che non riesce invece ad espugnare il “Barbera” di Palermo.

I risultati: Palermo-Parma 0-0 Reggiana-Cosenza 0-4, Ascoli-Modena 0-0, Bari-Pisa 1-1, Brescia-Ternana 0-0, FeralpiSalò-Como 2-5, Catanzaro-Cremonese 0-0, Lecco-Venezia 1-2, Spezia-Sampdoria 0-0, Südtirol-Cittadella 0-0

La classifica: Parma 70 punti, Como 67, Venezia 64, Cremonese 60, Catanzaro 56, Palermo 52, Brescia 46, Sampdoria (-2) 45, Pisa e Cittadella 44, Südtirol 43, Modena e Reggiana 40, Cosenza 39, Ternana 37, Bari e Spezia 36, Ascoli 34, FeralpiSalò 31, Lecco 26.

Il prossimo turno, che si disputerà sabato 27 aprile: Pisa-Catanzaro e Venezia-Cremonese (venerdì 26 aprile, ore 20:30), Brescia-Spezia, Modena- Südtirol, Parma-Lecco, Ternana-Ascoli, Cittadella-FeralpiSalò, Cosenza-Bari, Palermo-Reggiana, Sampdoria-Como.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory