Connect with us

Calcio a 5

Calcio a 5 / Jesi, Pietralacroce e Avenale parteciperanno alle Finals di Coppa Marche

Lo Jesi è alla terza partecipazione di fila e ha vinto l’edizione del 2019, mentre Pietralacroce e Avenale debuttano nella manifestazione; i commenti di Pieralisi, Giordano e Marrocchi

VALLESINA, 17 novembre 2023 – Jesi, Pietralacroce e Avenale sono tra le fantastiche 8 che parteciperanno alle prossime Final Eight di Coppa Italia Serie C di calcio a 5. Jesini, dorici e cingolani, infatti, hanno ottenuto il pass per il tradizionale evento di gennaio, con la sede ancora da definire alla scadenza del bando del 24 novembre. Con loro ci saranno anche Futsal Caselle, Pianaccio, Cagli, Gagliole e Nuova Juventina.

Il cammino dello Jesi

Lo Jesi, guidato da Gabriele Pieralisi, ha battuto il Lucrezia ai sedicesimi di finale (0-0 all’andata, 2-1 al ritorno), mentre agli ottavi ha rimontato l’Alma Juventus Fano: dopo il 2-1 in trasferta, alla Palestra Carbonari gli jesini hanno vinto 6-1. I leoncelli hanno vinto l’edizione della Coppa Marche del 2019 e sono alla terza partecipazione consecutiva, dopo la semifinale persa nella passata stagione 2022-2023 contro il Cagli e l’uscita di scena ai quarti nel 2021-2022 contro il Chiaravalle.

Mister Gabriele Pieralisi dello Jesi C5

Ci ha fatto molto piacere qualificarci alle Finals – spiega l’allenatore Pieralisi –, dato che le ritengo la miglior manifestazione del calcio a 5 regionale. Si vive un’atmosfera bella, particolare: sarà stupendo riuscire a rivivere queste sensazioni. Questo, inoltre, è il nostro primo obiettivo stagionale e ci siamo arrivati. Diversi ragazzi della rosa c’erano nel 2019 quando abbiamo vinto la Coppa Marche: sappiamo quanto è entusiasmante fare poi la fase nazionale”.

Il percorso del Pietralacroce

Il Pietralacroce di Ancona, allenato dal giocatore Renato Giordano, arriva alle Finals dopo le vittorie con Real Fabriano (vittoria 2-4 all’andata, sconfitta 1-2 al ritorno) e Chiaravalle (due successi per 5-4 e 0-1). Per i dorici si tratta della prima partecipazione in assoluto alle Final Eight di Coppa Marche.

Renato Giordano, allenatore-giocatore del Pietralacroce

Siamo soddisfatti – spiega Giordano – di aver centrato il nostro primo obiettivo stagionale, cioè la qualificazione alle Finals. È una competizione dura, considerate le tre partite in quattro giorni durante un periodo festivo, ma sicuramente molto affascinante che attira gli occhi di tutto il futsal marchigiano. Penso saranno delle Finals combattute, noi ovviamente vogliamo arrivare fino in fondo. Sarà il campo però a parlare come sempre”.

Il cammino dell’Avenale

Anche per l’Avenale, infine, si tratterà di un debutto alle Finals. La squadra della frazione di Cingoli ha affrontato un turno in più rispetto alle squadre di Serie C1, dato che la squadra del nuovo allenatore Simone Novelli (subentrato al dimissionario Simone Compagnucci) partecipa alla C2. Ai trentaduesimi, la squadra ha battuto i cugini della Polisportiva Victoria nelle due sfide al PalaQuaresima di Cingoli (3-0 all’andata, 1-6 al ritorno).

Ai sedicesimi e agli ottavi l’Avenale ha battuto due squadre di Serie C1, rimontando in entrambe le circostanze i risultati dell’andata: prima i biancoblù hanno eliminato il Tre Torri Sarnano, secondo in classifica nel massimo campionato regionale (sconfitta per 4-3 nella prima partita, vittoria per 4-2 al ritorno), poi il Futsal Monturano, riuscendo a spuntare 3-5 dopo i supplementari nella sfida di ritorno (a Cingoli era finita 1-2). Si tratta della seconda partecipazione di una squadra di Cingoli alle Final Eight, dopo quella del Grottaccia nel 2018, nella manifestazione che si disputò proprio al PalaQuaresima.

Riccardo Marrocchi, capitano dell’Avenale

Contro il Monturano – spiega il capitano Riccardo Marrocchi – è stata una partita all’ultimo respiro, intensa fino alla fine dei supplementari. Abbiamo ottenuto un traguardo straordinario per la nostra società e andremo a giocarci queste finali di Coppa con la consapevolezza di una squadra forte dei risultati ottenuti. Ci auguriamo che questa importante vittoria e il cambio di guida tecnica con l’arrivo di Simone Novelli possa fin da subito facci riprendere entusiasmo per ricominciare a correre nel nostro cammino in campionato”.

Le otto partecipanti alle Final Eight, dunque, sono Jesi, Pietralacroce, Cagli, Caselle, Pianaccio, Nuova Juventina, Avenale e Gagliole, con queste due ultime provenienti dalla Serie C2. In caso di vittoria del trofeo da parte di una squadra della categoria inferiore, parteciperà alla fase nazionale la finalista se appartenente o la migliore semifinalista, a patto che disputi la Serie C1. Ancora è sconosciuta la sede delle Finals, dato che il bando di partecipazione per organizzare la manifestazione per le Finali di Coppa Marche scade il 24 novembre. Tradizionalmente l’evento si disputa nel primo fine settimana di gennaio.

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio a 5

Segnala a Zazoom - Blog Directory