Connect with us

Calcio

Calciomercato serie D / Sei marchigiane al via e in completamento in attesa dei gironi

Vigor Senigallia unica neopromossa e unica anconetana, Samb e Fano puntano in alto

SENIGALLIA, 27 Luglio 2022 – In attesa dei gironi, in uscita tra il 6 e l’8 agosto e dei calendari, previsti invece nella settimana di Ferragosto, ha ormai preso il via la stagione della serie D, che vedrà 6 marchigiane impegnate.

Scontato infatti il ripescaggio della Fermana in serie C e dunque in D ci saranno Sambenedettese, Fano, Porto D’Ascoli, Tolentino, Montegiorgio e Vigor Senigallia.

Con quali obiettivi? Dopo la scorsa stagione, partita male e finita bene, Samb e Fano non possono che puntare in alto.

L’Alma Juve ha cambiato molto, prendendo l’ottimo tecnico Mosconi e diversi giocatori da fuori: Nappo dal Porto Tolle, Capezzani e Severini da Tolentino, il figlio d’arte Ravanelli dal Castiglion del Lago e gli ottimi Zingaretti, under dalla Forsempronese e Mistura, dalla Jesina, lo scorso anno difensore bomber dell’Eccellenza Marche.

E’ partita in ritardo la Samb di mister Alfonsi che ha pescato pure all’estero (l’olandese Boti dal Dordrecht) ma pure nella capitale (Berti dalla Roma, Proia dal Trastevere) e da lontano (Zaffagnini dal Corticella, Viscardi e Umile dal Benevento).

Con l’esordiente mister Mattoni il Tolentino prova a ripetere il sensazionale terzo posto dello scorso anno, ma dovrà farlo con una squadra molto diversa che ha pescato pure in Eccellenza: ecco Tizi dal Fabriano Cerreto, Marcelli dal Castelfidardo, Nagy da Ravenna, Gori dalla Trestina, mentre il già citato Capezzani, come detto, è andato a Fano.

Dall’Eccellenza ha preso anche il Montegiorgio di mister De Angelis, che ha firmato Rango dal Servigliano e Tenkorang dal Porto Sant’Elpidio, oltre a Monza dalla Vastese.

Il Porto D’Ascoli, al secondo anno in categoria, con ancora Ciampelli in panchina, punta tanto sulle conferme: rimangono giocatori cardine come Sensi, D’Alessandro, Rossi, Napolano, ma gli arrivi sono di qualità con l’ottimo under della Forsempronese Rovinelli, Caprioli dal San Giorgio e Buonavoglia da Giulianova.

Infine l’unica anconetana, la neopromossa Vigor Senigallia: praticamente tutta confermata la rosa che ha vinto il torneo anche se le partenze di Nacciarriti e Paradisi sono pesanti a centrocampo; in attacco non c’è più Carsetti, ben sostituito da Kerjota dal Montefano e Perri, bomber della Jesina.

Poi tante conferme tra i senior e tra gli under del sempre qualificatissimo settore giovanile Vigorina.

Andrea Pongetti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory