Connect with us

Rugby

Rugby / Jesi gioca bene ma cede alla capolista Modena

10-31 il risultato finale. Domenica prossima a Livorno, che segue a -5 in classifica generale, per l’ultima del 2022

JESI, 12 dicembre 2022 – Passa la capolista Modena (10-31), come era preventivabile, ma Jesi mostra il volto giusto e di aver reagito alla prestazione, deludente, del turno precedente in casa di Florentia.

Un viatico importante in vista dell’ultimo appuntamento dell’anno prima della pausa, domenica prossima 18 dicembre a Livorno in casa dei Lions Amaranto, in cerca del ritorno ad una vittoria che manca dal 30 ottobre (27-22 a Firenze).

Il Rugby Jesi ’70 è uscito con segnali positivi dal proibitivo impegno in casa propria di domenica scorsa contro la prima della classe.

«Modena – commenta il coach dei Leoni, Marco De Rossi – si è confermata una squadra molto organizzata e molto fisica, preparata per cercare di fare il salto in Serie A, ed ha fatto la sua partita. Ci hanno colpiti in quello che è un po’ il nostro punto debole, la difesa su rolling maul da touche. Ci hanno puniti lì ma la nostra è stata una buona partita. Fino all’ultimo minuto eravamo sotto 10-24 e cercavamo la meta che ci avrebbe dato almeno un punto. Non ci siamo riusciti ed è arrivata una loro ultima meta ma sono contento di ciò che ha fatto la nostra squadra, che è andata in campo con tutto un altro atteggiamento rispetto a quello che non mi era piaciuto contro Florentia. Ripartiamo da qui per andare a Livorno con un solo obiettivo, la vittoria.Nelle ultime quattro gare abbiamo incrociato tutte le prime, le abbiamo affrontate non sempre con la formazione titolare e dando spazio importante a tanti giovani, anche nell’ultima. Ora vogliamo tornare alla vittoria». 

Nel prossimo turno il Rugby Jesi ’70 chiuderà il 2022 in visita ai Lions Amaranto che, in classifica, seguono a -5 la quartultima posizione dei Leoni, a quota 13 appaiati a Formigine e 2 punti sotto San Benedetto, avversario contro il quale si aprirà il 2023 nel derby casalingo del 22 gennaio.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Rugby