Connect with us

Pallamano

Pallamano A Gold / La Macagi Cingoli a un passo dalla salvezza: domani la decisiva gara 3 della semifinale play-out contro il Secchia Rubiera

Dopo il trionfo in gara 2, Strappini e compagni possono restare in Serie A Gold vincendo contro gli emiliani al PalaQuaresima. Coach Palazzi: “Avrà la meglio chi avrà più energie e avrà voglia di spenderle” 

CINGOLI, 24 maggio 2024 – Arriva il primo match point salvezza per la Macagi Cingoli. Dopo la bella vittoria di ieri, infatti, i ragazzi di Palazzi sfidano ancora il Secchia Rubiera per gara 3 della Semifinale Play-out di Serie A Gold, in programma domani sabato 25 maggio alle ore 18.00 al PalaQuaresima di Cingoli. Chi vince, resta in massima serie. Chi perde, sia nei 60 minuti regolamentari che in eventuali supplementari e tiri da 7 metri, dovrà giocarsi la finale play-out contro Trieste per assicurarsi la permanenza nell’élite della pallamano italiana.

Il commento di gara 2

Nella sfida di ieri, la Macagi si è aggiudicata l’incontro con una prova radente la perfezione. L’aggressività in difesa, le parate di Albanesi e i colpi in attacco del duo Codina-Shehab (19 gol in due) hanno trascinato i cingolani al pareggio nella serie, con il definitivo 30-24 a equilibrare la vittoria rubierese di sabato 19 maggio per 33-31. Tra gli ospiti, il terzino Strada e il portiere Voliuvach hanno provato a tenere in vita i compagni, mentre gli uomini più attesi, Kasa e Boerlegui, sono stati troppo discontinui nell’arco del match. Nei precedenti stagionali, dunque, Cingoli ha vinto 3 partite, Rubiera solo una, proprio quella di gara 1.

Palazzi: “Abbiamo fatto la differenza in difesa, con grande disciplina

“Ieri la differenza – commenta il tecnico dei cingolani Sergio Palazzil’ha fatta la difesa, a partire dalle parate di Francesco Albanesi ma anche dall’atteggiamento e dalla disciplina. Il parziale iniziale poteva essere più ampio, con un po’ più di attenzione in attacco. Sapevamo, inoltre, che poteva essere l’ultima partita, ma eravamo consapevoli di giocare in casa. Eravamo ben coscienti di non essere la squadra che ha giocato 40 minuti sottotono a Rubiera: quando sei consapevole di quello che ti giochi, sai anche che puoi fare meglio e sei in grado di farlo. Non siamo diventati brocchi in 5 giorni, come ha detto qualcuno: siamo sempre gli stessi, dobbiamo essere bravi a non commettere gli stessi errori”.

Abbiamo superato un elimination game: ho chiesto ai ragazzi attenzione e concentrazione”

In passato, in questo tipo di sfide, a Cingoli tremavano le gambe e non riusciva a concretizzare quanto di buono raccolto nel corso del match. Questa volta, invece, la tenuta mentale è stata ottima. “Credo che la Macagi – aggiunge Palazzi – abbia avuto la sindrome dello studente all’università: quando pensi che l’esame è tra due mesi, te la prendi comoda. Quando poi arrivi all’imminenza della prova, devi ‘bere caffè uno dopo l’altro’. Quello di ieri era veramente un ‘elimination game’, come direbbero gli americani: la mia richiesta di attenzione e di concentrazione è la stessa dall’inizio della preparazione a luglio. Questa deve essere la strada da seguire”.

Testa a gara 3: “Stacchiamo, recuperiamo le energie e sistemiamo alcuni dettagli”

Come si prepara una gara 3 così ravvicinata? “In vista di domani – conclude il tecnico pugliese – stiamo mettendo a posto un paio di dettagli, anche se penso sia più importante riposare, staccando un attimo il cervello. Gara 3 sarà decisiva: sarà la quinta sfida tra Cingoli e Rubiera, ci conosciamo abbastanza bene e sappiamo i nostri schemi. Sia noi che loro abbiamo qualche altra carta da giocarci, ma prima bisogna recuperare le energie. Questo sarà il primo aspetto da prendere in considerazione. Chi avrà le energie maggiori e avrà voglia di spenderle nel modo giusto sarà la squadra vincitrice di questa serie. Invito i tifosi a venire a sostenerci: quello delle 18.00 è il nostro appuntamento abituale, potrebbe essere l’ultima partita della stagione e affrontarla con il PalaQuaresima pieno sarebbe una gran cosa”.

Info utili

La partita di gara 3 della semifinale play-out di Serie A Gold tra Macagi Cingoli e Secchia Rubiera si giocherà sabato 25 maggio alle ore 18.00 al PalaQuaresima di Cingoli, anche in questo caso con ingresso gratuito. Arbitreranno il match Ciro e Luciano Cardone, alla presenza del commissario Pasciuto. In caso di parità al termine dei 60 minuti, si giocheranno due tempi supplementari da 5 minuti ed eventuali tiri dai 7 metri (5 canonici per squadra più eventuali tiri a oltranza). La perdente di questa sfida affronterà Trieste nella finale play-out al meglio delle tre gare, tra il 29 maggio (gara 1), il 1° giugno (gara 2) e il 3 giugno (eventuale gara 3).

Foto di Doriano Picirchiani 

Risultati e programma

Semifinale Play-out

Gara 1 (18 maggio): Secchia Rubiera-Macagi Cingoli 33-31, Trieste-Pressano 16-21

Gara 2 (23 maggio): Macagi Cingoli-Secchia Rubiera 30-24, Pressano-Trieste 28-26 (Pressano salvo, Trieste in finale play-out)

G3 (25 maggio ore 18.00): Macagi Cingoli-Secchia Rubiera (serie sull’1-1)

Giacomo Grasselli 

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Pallamano

Segnala a Zazoom - Blog Directory