Connect with us

Calcio

Calcio serie C / Play-off: Ancona, dal cilindro esce il Lecco è salva la Vis Pesaro

Nel sorteggio i dorici pescano i lombardi, secondi nella regular season nel girone A. Festeggia la salvezza la Vis, confermata la penalizzazione dell’Imolese

VALLESINA, 16 maggio 2023 – Neanche il tempo di festeggiare l’exploit allo “Stadio dei Marmi” di Carrara, che l’Ancona si è concentrata nuovamente nel sorteggio che ha stabilito la nuova avversaria, scelta tra le teste di serie Foggia, L.R. Vicenza, Lecco, Pescara e Virtus Entella.

Dall’urna è uscito il Lecco (foto primo piano), formazione ha acquisito il diritto di accedere direttamente alle fasi nazionali grazie al secondo posto conquistato nella regular season con 62 punti, a pari merito con il Pordenone, dietro la promossa FeralpiSalò. Un avversario ostico, di un altro girone che, se da un lato consente di poter avere maggior tranquillità per il fattore ambientale, dall’altro metterà di fronte all’Ancona una squadra quadrata, di grandissima qualità.

Donadel mister Ancona

Queste intanto le parole del tecnico Donadel nel post-gara di Carrara: «Con la Lucchese avevamo giocato bassi di proposito. Qui invece siamo venuti a pressare alto. Abbiamo giocato in modo diverso perché possiamo permettercelo: ho i calciatori giusti per attuare qualunque idea di gioco. Sapevamo che la Carrarese è forte, sapevamo che era difficile sbloccarla nel primo tempo, ma abbiamo voluto mettere subito pressione ai nostri avversari. Avevamo un piano partita chiaro, era tutto studiato. Avevamo i vari step di spinta, inserendo man mano Moretti, Di Massimo e Petrella. Tutto preparato, i ragazzi sapevano che cosa fare. Ovvio che qualcosa abbiamo rischiato con tanti attaccanti in campo, ma del resto potevamo segnare anche prima”. La chiave del successo? I miei giocatori. Hanno un’ incredibile passione per questa maglia. Chiunque entra va a cinquecento all’ora. In panchina avevamo calciatori che potrebbero essere titolari ovunque, sicuramente avrebbero voluto giocare dall’inizio, ma quando sono entrati hanno dato tutto. Se diventiamo sempre di più un gruppo possiamo divertirci. Voglio ringraziare i nostri tifosi: io sto in panchina e sento solo loro che cantano. Le canzoni che loro intonano ci arrivano forti sono un appoggio fondamentale per noi”. Adesso un’altra fase, preoccupato? “Più che dire chi vorrei affrontare direi che forse stasera sono gli altri a sperare di evitarci, possiamo dare fastidio a tutti».

Queste dunque, le gare di andata degli ottavi Play-Off, da disputarsi giovedì 18 maggio:

Ancona-Lecco

Audace Cerignola-Foggia

Gubbio-Virtus Entella

Pro Sesto-L.R. Vicenza

Virtus Verona-Pescara

Banchieri, mister Vis Pesaro

Per quanto riguarda infine, la Vis Pesaro, nella giornata di lunedì 15 maggio è arrivato l’esito del ricorso dell’Imolese contro la penalizzazione di 4 punti inflitta nei giorni scorsi, che aveva decretato la retrocessione diretta degli emiliani in Serie D per il distacco superiore agli 8 punti nei confronti dei biancorossi nella graduatoria finale.

Nella sentenza, la Corte Federale d’Appello, ha accolto in parte il reclamo della Procura Federale avverso l’incongruità delle sanzioni inflitte all’Imolese Calcio 1919 (Girone B di Serie C) dal Tribunale Federale Nazionale lo scorso 6 aprile. Da 2 diventano 3 i punti in classifica da scontare nella corrente stagione sportiva per il mancato versamento delle ritenute Irpef relative al periodo gennaio-agosto 2022 e alla mensilità di dicembre 2022. La Corte ha invece respinto il reclamo dell’Imolese Calcio 1919, confermando i 4 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella corrente stagione sportiva e l’ammenda di 6.000 inflitti dal Tribunale Federale Nazionale lo scorso 28 aprile per una serie di violazioni in materia gestionale ed economica. Confermata anche l’inibizione di 4 mesi e 15 giorni per l’amministratore unico e legale rappresentante pro tempore del club Stefano Frassetto.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory