Connect with us

Calcio

Calcio / Mercato, tutti i colpi delle società marchigiane nei professionisti

Ascoli, Fermana e Recanatese le società più attive. L’Ancona chiude senza il colpo finale. Per la Vis Pesaro, solo piccoli ritocchi

2 febbraio 2024 – Chiusa il 1 febbraio la sessione invernale del mercato, è già tempo di bilanci e consuntivi in merito alle nuove rose create dai rispettivi DS. C’è chi si è mosso tanto, sia in entrata che in uscita, chi ha apportato solo piccoli ritocchi, e chi ha mancato invece il colpo tanto atteso, deludendo le aspettative di tifoserie in attesa di vedere nuovi rinforzi all’opera.

In Serie B, attivissimo l’Ascoli, anche perché la classifica imponeva alla società un cambio di rotta sostanziale ad un cammino sino ad ora con luci ed ombre.

(foto profilo FB Ascoli Calcio)

Per i bianconeri, da registrare gli arrivi di Streng, Celia, Valzania, Vaisanen, Vasquez, Gagliolo, Mantovani, Zedadka e Duris.

Ceduti invece, chi in prestito, chi a titolo definitivo, Millico, Gnahorè, Haveri, Manzari, Ghazoini e Barosi. Tante le novità quindi, per una squadra che ha trovato, nelle ultime gare, continuità di prestazioni e risultati, mirando a risalire dai bassifondi della classifica e, magari, sognare un posto al sole.

Il DS dorico Francesco Micciola (foto profilo FB Ancona Calcio)

In Serie C l’Ancona, dopo gli acquisti nella fase iniziale del mercato di Giampaolo, Moretti, Prezioso, Mondonico e Vogiatzis, era alla ricerca di un altro elemento offensivo.

Obiettivo sino al fotofinish era un’altra vecchia conoscenza, il bomber Rolfini, attualmente in forza al Vicenza, ma il ritorno è saltato, con grande delusione di una tifoseria che aspettava un colpo importante per risollevare le sorti di una squadra caduta nelle zone calde della classifica dopo un pessimo avvio nel 2024. Al campo, come sempre l’ardua sentenza.

Tra le più attive, la Fermana, in coda alla classifica da tempo.

Con il mercato unica sper

(foto profilo FB Vis Pesaro)

anza di sopravvivenza, sono approdati a Fermo in questo mese Heinz, Marcandella, Condello, Niang, Sorrentino, Giovinco, Carosso, Malaccari, Petrungaro e Petrelli.

Altrettanti gli elementi che hanno lasciato la maglia canarina: Laverone, Pinzi, Curatolo, Fiumanò, Montini, Grassi, Biral, Calderoni e Diouane. Una Fermana tutta nuova dunque, quella che si appresta a continuare un torneo tutto in salita, in cerca di una salvezza che avrebbe di certo il sapore di un’impresa.

Poche le novità invece per la Vis, che ha registratogli gli arrivi di Castigliani, Molina, Obi, Neri, Nicastro e Pecile.

Questi invece i partenti: Farroni, Cusumano e Sylla, forse l’addio più pesante, con l’attaccante, più volte decisivo, approdato alla corte del Perugia. A Recanati infine, arrivati molti elementi nelle ultime ore, dopo alcuni rinforzi acquisiti ad inizio sessione. Queste le novità: Rizzo, Allievi, Mazia, Fiorini, Raimo, Guidobaldi, Shiba, Manè e Pelamatti, alcuni dei quali giovanissimi. Ceduti invece Ricci e Quaquarelli.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory