Serie B / Primo successo esterno per la Goldengas Senigallia

A Cervia 40′ sempre condotti, anche di 19 punti. Brividi nell’ultimo quarto dopo l’ennesimo black-out, ma i biancorossi portano a casa il successo evitando un finale punto a punto: 71-80

SENIGALLIA, 23 ottobre 2022 – Primo successo esterno stagionale per la Goldengas che vince a Cervia, ancora a zero punti, 71-80.

Successo meritato dopo 40 minuti sempre condotti, anche se per Filippetti c’è ancora molto da lavorare: contro un quintetto pieno di volontà e qualche buon giocatore ma con oggettiva mancanza di esperienza e tasso tecnico per un girone durissimo come il C, anche stavolta si sono alternate buone cose e pericolosi blackout, in particolare nel brutto quarto finale dove Cervia è tornata dal -19 al -6. 

E in difesa, e sotto canestro, si continua a soffrire davvero troppo (36-31 per i locali a rimbalzo).

Primo quarto in equilibrio con un Cervia che approccia bene il match ma che nel finale di frazione non riesce a contenere il neoentrato Lemmi, che firma il break con cui si va alla prima sirena (17-24). Senigallia allunga con le triple di Santucci fino al massimo vantaggio dell’intervallo (34-46).

Quando la Goldengas riesce a difendere duro e giocare in velocità, tutto è più facile: la transizione vincente di Santucci regala il nuovo massimo vantaggio (40-59 al 25’).

Si inizia gli ultimi 10 minuti sul +16 ma l’ex Brighi con una tripla riporta Cervia a -11 al 32’: i locali sembrano crederci anche in difesa e tornano a -6, contro una Goldengas che ricade nei soliti errori ma che riesce a riallungare grazie al talento superiore dei singoli, evitando un finale punto a punto.

TIGERS ROMAGNA CERVIA – Brighi 11, Favaretto 10, Rossi 16, Tomcic 6, Bracci 10; Pierucci 2, Veronesi, Poggi, Bertini ne, Stella, Ferrari 4, Lovisotto 12. All. Domizioli

GOLDENGAS SENIGALLIA – Giacomini 4, Neri 11, Santucci 18, Pozzetti 21, Musci 11; Valle, Gnecchi 4, Arceci ne, Camilletti ne, Casabianca ne, Cerruti, Lemmi 11. All. Filippetti

Arbitri – Ragionieri di Bologna e Riggio di Siderno (Rc)

Parziali – 17-24 34-46 50-66 71-80

©riproduzione riservata

CLASSIFICA

Rieti 8; Basket Jesi, Firenze, Faenza, Piacenza 6; Ozzano, Senigallia, Fiorenzuola, Virtus Imola, Costa Imola, San Miniato, Ancona, Fabriano 4; Matelica, Empoli, Romagna 0