Connect with us

Basket

BASKET SERIE B / Ristopro Fabriano, da -19 alla finale: il sogno A2 continua

La squadra di Pansa sta per precipitare nel terzo quarto, poi si trasforma e San Vendemiano va al tappeto. Ora finale contro Cividale

Ristopro Fabriano 68 – 62 Rucker San Vendemiano

CERRETO D’ESI, 9 giugno 2021 – La Ristopro vola in finale e lo fa nel modo più incredibile.

I cartai rimontano dal -19 che c’è sul tabellone al 26’ e fanno esplodere i 225 spettatori assiepati sulle tribune del palasport di Cerreto d’Esi con una rimonta per certi versi storica.

Otto punti negli ultimi 80 secondi di capitan Merletto conducono in trionfo la Ristopro, che per due quarti e mezzo è in balia della Rucker e poi, di colpo, cambia marcia e vince 3-2 una semifinale palpitante.

San Vendemiano esce a testa altissima, con un’ulteriore prova di qualità, e mette in mostra il gioiellino Durante, classe ’02 che fa girare la testa a Fabriano per oltre due quarti, quando i cartai non trovano mai il bandolo della matassa e non affondano solo perché Marulli tiene in qualche modo in vita un attacco asfittico.

Il 30-49 del 26’, seguito dal timeout di Pansa, sembra una condanna, ma il carattere è un marchio della Ristopro nella stagione: Marulli con due liberi e poi col rimbalzo d’attacco sullo 0/2 di Merletto dalla lunetta compie le giocate che fanno invertire il trend, ma poi servono la fame difensiva di squadra e le giocate di Radonjic per risalire la china.

Fabriano chiude a -7 il terzo periodo, ed è un affare per quanto visto in campo, e risponde ai nuovi tentativi di allungo veneto firmati Durante e Gatto guadagnandosi gite in lunetta (29 liberi in tutto) che fanno perdere sicurezze alla Rucker.

Radonjic si accende in attacco e la tripla del sorpasso di Marulli sancisce il break di 11-0 che fa incendiare il palas (58-56 al 37’).

La Rucker resta lì e rimette la freccia meritandosi il finale in volata e a 1’20’’ dal termine Fabriano è a -2, ma ha capitan Merletto dalla sua: tripla del sorpasso, recupero con layup vincente in contropiede e quindi i liberi della staffa.

La Ristopro è in finale, al via domenica 13, a Cerreto d’ Esi, con gara-1 contro Cividale di coach Stefano Pillastrini.

Ristopro Fabriano: Caloia ne, Papa 5 (1/3), Di Paolo ne, Paolin 1 (0/2, 0/3), Merletto 15 (2/4, 2/6), Di Giuliomaria ne, Cassar 2 (1/6, 0/2), Garri (0/4), Scanzi 5 (0/1, 1/3), Gulini, Marulli 22 (4/9, 3/7), Radonjic 18 (3/7, 2/7). All. Pansa

Rucker San Vendemiano: Tassinari 10 (5/7, 0/4), Vedovato 9 (4/7), Durante 19 (4/6, 3/10), Siberna 3 (0/5, 1/3), Nicoli (0/2 da tre), Rossetto 3 (0/1, 1/1), Malbasa 2 (1/1, 0/1), Gatto 9 (4/6, 0/3), Bettiol, Verri 7 (3/5, 0/3). All. Mian

Arbitri: Attard di Firenze e Di Martino di Santa Maria La Carità

Parziali: 11-18, 27-37, 44-51

Tiri liberi: Fabriano 22/29, San Vendemiano 5/7. Tiri da due: 11/36, 21/38. Tiri da tre: 8/28, 5/27. Rimbalzi: 41 (off. 16), 44 (off. 14). Assist: 9, 8. Spettatori 225

Luca Ciappelloni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket