Connect with us

Pallamano

PALLAMANO / Il cingolano Diego Strappini in gol al debutto in Nazionale

Il capitano della Santarelli Cingoli ha giocato in entrambe le sfide contro la Bielorussia e la Norvegia, segnando contro i norvegesi

CINGOLI, 4 maggio 2021 – La selezione italiana di pallamano maschile non è riuscita a qualificarsi per gli Europei 2022, subendo due sconfitte contro Bielorussia e Norvegia, ma Diego Strappini conserverà per sempre il ricordo delle sue prime due presenze in Nazionale, coronate da un gol. Il capitano della Santarelli Cingoli, infatti, è andato a segno nella gara del 2 maggio contro i norvegesi, giocando in entrambe le sfide del girone di qualificazione alla competizione.

Strappini, pivot classe 1992 e cingolano doc, è il capitano della squadra cingolana da 3 anni, quando l’attuale team manager Tomas Camperio gli ha lasciato la fascia, in segno di riconoscenza per l’attaccamento alla maglia ed alla società. Ha sempre giocato con la Polisportiva, debuttando nel 2008-2009 riuscendo a totalizzare ben 273 presenze. Era già stato convocato in Nazionale di Beach Handball.

Il cingolano direttore tecnico Riccardo Trillini, complice l’assenza di alcuni titolari, ha deciso di convocare Diego, facendogli così realizzare il “sogno di una vita”, come da lui stesso dichiarato in occasione della sfida della Santarelli contro il Fondi. E’ stato convocato anche il portiere Andrea Colleluori, ma era già nel giro della Nazionale maggiore e giovanile da circa due anni. Nello staff medico, inoltre, era presente il massofisioterapista dott. Matteo Nuccelli, alla terza convocazione azzurra.

Mister Trillini ha mandato Strappini in campo già dalla sfida del 29 aprile a Chieti contro la Bielorussia,dove Diego ha difeso bene ed ha sfiorato il gol a fine primo tempo. La partita è poi terminata 31-32, con l’Italia che ha fallito il 7 metri del pareggio a tempo scaduto. Non c’è stata invece storia contro la Norvegia a Valmiera (Lettonia) domenica scorsa 2 maggio: gli azzurri sono usciti sconfitti per 31-16, con Colleluori che nella ripresa ha difeso i pali della porta italiana. Diego è riuscito comunque a togliersi la soddisfazione di segnare un gol contro la corazzata norvegese.

«Le emozioni – scrive Diego su Facebook – che mi ha fatto provare questa maglia sono indescrivibili. Il primo allenamento, la prima presenza e il primo gol in maglia azzurra sono attimi che non dimenticherò mai. E’ stato un onore per me lottare per questi colori, dividendo il campo con campioni e persone eccezionali. Grazie Italia!».

Ora Strappini tornerà a difendere i colori della Santarelli Cingoli in vista del finale di stagione, per cercare di portare a casa la salvezza nel campionato di Serie A Beretta Maschile, con i ragazzi di Palazzi impegnati sabato prossimo 8 maggio in trasferta contro l’Ego Siena.

Foto di Isabella Gandolfi

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Pallamano