Connect with us

Pallamano

Pallamano A Gold / Macagi Cingoli, obiettivo riscatto: al PalaQuaresima arriva il Pressano

I ragazzi di Palazzi, reduci da due sconfitte di fila, affronta la squadra trentina che ha fermato sul pari Merano. D’Agostino: “Vogliamo riprenderci quello che ci spetta”

CINGOLI, 23 febbraio 2024 – La Macagi Cingoli torna al PalaQuaresima e vuole tornare a sorridere. I ragazzi di Palazzi, infatti, domani sabato 24 febbraio sfidano il Pressano penultimo, nel match della 18^ giornata di campionato. Una partita da non fallire, ma ricca di insidie, perché con il “nuovo” allenatore Dumnic i trentini hanno totalizzato 4 punti negli ultimi 5 incontri, mentre i cingolani vengono da due sconfitte di fila.

La partita di andata

Nella sfida di andata, giocata a Lavis (TN), la Macagi Cingoli mise a segno la prima vittoria stagionale in trasferta per 28-34. I cingolani avevano iniziato la partita mettendo le cose in chiaro, portandosi prima sul +3 (4-7), poi sul 7-11, con uno Shehab in un ottimo momento di forma. Dopo il ritorno a -1 del Pressano (10-11), Strappini e compagni erano riusciti subito a tornare sul 10-14 grazie a un contro break di 0-3. Il primo tempo era così terminato 13-17.

A inizio ripresa Cingoli volava sul +6 del 13-19, grazie ai gol di Shehab e alle parate di Mihail. I locali erano tornati sul -3 al 39’ (17-20), ma al 48’ la Macagi ristabiliva il +6 grazie ai gol di Rossetti, D’Benedetto e Ciattaglia per il 22-28, chiudendo ogni velleità di rimonta del Pressano, che non sarebbe andato oltre il -5 del 26-31. Il miglior marcatore del match è stato Pascal D’Antino con 9 reti, seguito a 7 da Hamouda e a 6 da Shehab e Codina Vivanco.

Il campionato del Pressano

Da quella sfida di andata molte cose sono cambiate in casa Pressano. In primis la guida tecnica: il 10 gennaio scorso la società aveva comunicato l’esonero di Alain Fadanelli. Al suo posto è tornato Branko Dumnic: già alla guida del club tra il 2013 e il 2019, aveva portato i gialloneri alla conquista degli gli unici titoli senior in bacheca, ovvero la Coppa Italia 2018 (alla quale aveva partecipato anche Cingoli) e la successiva Supercoppa.

Se con Fadanelli la squadra aveva totalizzato solo un punto (pareggiando contro il Secchia Rubiera), con Domunic Pressano ha conquistato 4 punti, frutto di 2 pareggi, una vittoria (contro il Secchia Rubiera) e 2 sconfitte. Nell’ultima giornata, in particolare, ha fermato in casa sul 34-34 l’Alperia Merano seconda in classifica.

La classifica vede i gialloneri al 13° posto con 5 punti, a +1 dal Carpi ultimo e a -7 dalla salvezza diretta. Il tunisino Hatem Hamouda è il miglior marcatore della squadra e del campionato con 124 gol segnati, 13 in più di Aaron Codina Vivanco, fermo a 111 con una partita da giocare

Qui Macagi Cingoli

La Macagi Cingoli viene, forse, dalla settimana più difficile da quando è tornata in Serie A Gold. Le due sconfitte contro Bolzano ed Eppan, maturate rispettivamente con 8 e 6 gol di scarto, hanno fatto tornare la squadra al nono posto, a solo +2 dalla zona play-out. Prima di questi due match, è arrivata la decisione del giudice sportivo di far rigiocare la sfida contro Fasano (vinta da Cingoli per 25-24) per errore tecnico degli arbitri.

E meno male – commenta il centrale Emanuele D’Agostino – che è stato rigettato il ricorso della Raimond Ego Sassari nel match precedente che avevamo vinto contro di loro. Sicuramente non è stato il periodo che ci aspettavamo, ma crediamo che possiamo fare nuovamente risultato contro la Sidea Fasano. In Alto Adige abbiamo giocato due sfide molto dure, con un solo allenamento in 4 giorni. Non è una giustificazione: ovviamente siamo dispiaciuti, ma abbiamo già cominciato a lavorare per preparare il prossimo match”.

La Macagi, dunque, ha un solo obiettivo per la partita interna contro Pressano. “Vogliamo riprenderci quello che ci spetta – non usa mezzi termini D’Agostino -. Certo, è un’altra partita difficilissima: Pressano ha fermato sul 34-34 il Merano secondo, avranno il morale più alto del nostro. Sappiamo che il match mette in palio due punti pesantissimi: saremo concentrati dal primo all’ultimo minuto. Vogliamo rimetterci sulla strada giusta”.

Info utili

La partita della 18^ giornata di Serie A Gold tra Macagi Cingoli e Pressano si giocherà domani, sabato 24 febbraio, alle ore 18.00 al PalaQuaresima di Cingoli. Arbitreranno i fratelli Ciro e Luciano Cardone, alla presenza del commissario Pietraforte.

Foto di Doriano Picirchiani

Programma e classifica

18^ giornata (sabato 24 gennaio): Albatro Siracusa-Trieste (ore 16.00), Secchia Rubiera-Conversano (ore 18.00), Macagi Cingoli-Pressano (ore 18.00), Carpi-Eppan (ore 18.00), Cassano Magnago-Bolzano (ore 18.30), Raimond Ego Sassari-Fasano (ore 18.30), Alperia Merano-Brixen (ore 19.00)

CLASSIFICA – Brixen 28*, Alperia Merano 26, Sidea Fasano 26*, Bolzano 26, Conversano 23*, Cassano Magnago 22, Raimond Ego Sassari 22, Eppan 13, Macagi Cingoli 12*, Albatro Siracusa 10, Trieste 10, Secchia Rubiera 7, Pressano 5, Carpi 4

LEGENDA: blu: play-off scudetto; rosso: playout; marrone: retrocessione in Serie A Silver; *: una partita in meno per ogni asterisco

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Pallamano

Segnala a Zazoom - Blog Directory