Connect with us

Basket

Basket serie B / Ristopro Fabriano, volata vincente: Matelica ko 82-85

I cartai rimontano da -9 negli ultimi 7′ e vincono la prima in trasferta: festa per i tifosi biancoblù. A Matelica non basta un Gallo da 26 punti

di Luca Ciapelloni

CASTELRAIMONDO, 6 novembre 2022 – La Ristopro brucia in volata l’Halley e per la prima volta in stagione vince fuori casa.

Dopo il successo su Jesi, un altro derby va alla squadra di Aniello, che trema sul -9 al 33’ ma stringe i denti e piazza la volata in un confronto palpitante.

Provvidenza

Matelica ha la palla del pareggio in extremis ma la tripla di Gallo, migliore in campo dei suoi, finisce sul primo ferro.

Fabriano vince nonostante a lungo debba placare l’intensità della squadra di coach Cecchini, che approccia forte (9-2 al 4’). Gallo ed Enihe incidono, mentre Fabriano fatica a trovare fluidità offensiva e allora è Stanic a tirare fuori i suoi dalle difficoltà e con sei punti in un amen riporta a contatto i suoi.

La Ristopro sorpassa allo scadere della prima frazione con l’alzata di Gulini per Papa e prende abbrivio per un secondo quarto all’inizio tutto di marca fabrianese, quando si scalda anche Centanni. Il tiratore anconetano, silente nel primo quarto, spara tre triple ravvicinate e i biancoblù vanno sul +9 (20-29 al 16’).

L’Halley tiene duro e riesce a contenere la sfuriata fabrianese per poi rintuzzare con il primo canestro di serata di Riccio e il solito contributo di Gallo.

Andrea Petracca

Fabriano ha sprazzi da un Gulini in crescita ma non altrettanta continuità e allora Paglia chiude il secondo quarto con la tripla della perfetta parità (36-36 al 20’).

L’intervallo dura più del previsto, quasi 20 minuti, per il malfunzionamento di uno dei due display dei 24’’, ma alla ripresa le squadre non sembrano essersi freddate e si scambiano canestri: Matelica chiama timeout dopo un paio di situazioni facili concesse a Petracca e Fall (42-44 al 23’).

L’Halley esce con maggior convinzione e appoggiandosi ai lunghi Enihe e Seck rimette il naso avanti, mentre la Ristopro ha il pesante fardello dei quattro falli di Verri. Con un break di 7-0 sulla tripla di Caroli i locali vanno a +6, i cartai restano in scia con Stanic e Gulini ma iniziano il quarto finale di rincorsa (60-56 al 30’).

L’inerzia resta in mano matelicese, Paglia e Vissani tentano la fuga portando i suoi a +9 ma Fabriano reagisce dopo il timeout e si riporta a -4 con la quinta tripla di Centanni.

Matelica alza i toni difensivi e fra il tecnico a Vissani e l’antisportivo a Provvidenza i cartai rientrano e sorpassano (72-73 al 36’).

L’Halley non molla e Caroli pareggia a quota 78, poi Papa trova due canestri in fila e porta i suoi a +4.

Fabriano difende il margine dalla lunetta e l’ultimo errore di Gallo fa partire la festa dei tifosi sugli spalti e lascia l’amaro in bocca a Matelica per un altro ko in extremis

Matelica: Provvidenza 2, Fianchini, Mentonelli 2, Brugnola, Seck 5, Vissani 6, Gallo 26, Caroli 11, Polselli, Riccio 6, Paglia 11, Enihe 13. All. Cecchini

Fabriano: Papa 12, Centanni 18, Stanic 16, Fall 7, Verri 12, Petracca 8, Gianoli, Onesta, Gulini 12, Patrizi, Azzano. All. Aniello

Arbitri: Giambuzzi di Ortona e Valletta di Montesilvano

Parziali: 16-18, 36-36, 60-56

Note: Tiri liberi: Matelica 7/13, Fabriano 13/17. Tiri da due: 21/39, 24/39. Tiri da tre: 11/20, 8/17. Rimbalzi: 23 (off. 11), 32 (off. 13). Assist: 9, 10. Usciti per 5 falli Provvidenza e Vissani. Spettatori 500

©riproduzione riservata

 

RISULTATI: Ozzano – Firenze 71-82, Empoli – Senigallia 50-69, Matelica – Fabriano 82-85, San Miniato – Virtus Imola 72-75, Rieti – Ancona 100-62, Jesi – Faenza 68-79, Fiorenzuola – Piacenza 65-76, Andrea Costa Imola – Romagna 65-70

CLASSIFICA: Rieti 12; Firenze, Faenza 10; Senigallia, Fabriano, Piacenza 8; Jesi, Ozzano, Fiorenzuola, Ancona, Virtus Imola 6; Costa Imola, San Miniato 4; Romagna 2; Matelica, Empoli 0

PROSSIMO TURNO: Empoli-Rieti, Senigallia-Matelica, Ancona-San Miniato, Fabriano-Piacenza, Romagna-Jesi, Firenze-Fiorenzuola, Faenza-Andrea Costa Imola, Virtus Imola-Ozzano

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket