Connect with us

Basket

Basket serie B / Faenza passa al Palatriccoli, Jesi sconfitta 68-79

Primi tre parziali sostanzialmente equilibrati poi negli ultimi dieci minuti gli ospiti prendono il largo tagliando con successo il traguardo

JESI, 6 novembre 2022- I Blacks Faenza conquistano il PalaTriccoli al termine di una rimonta dove le sorti della partita si sono tutte decise nei dieci minuti finali.

L’Academy Jesi conduce il match per i primi tre quarti per poi cedere nell’ultimo periodo sotto la prepotenza fisica e tecnica avversaria che non ne perdona il calo di intensità, sfruttandolo a proprio vantaggio.

Un super Aromando guida nelle fasi finali la carica neroverde e garantisce ai faentini i due punti cruciali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Termina così al Palatriccoli davanti a 550 presenze, 68-79, la sesta giornata del girone C di serie B.

Jesi inizia il match partendo da subito con intensità, 7 punti in due minuti firmati Filippini e Marulli. Riesce a portarsi avanti per quasi tutto il primo quarto ma Faenza rimane comunque aggrappata alla partita. I padroni di casa riescono ad ogni modo a dirigere e, seppur a tratti con fatica, tengono a bada l’avversaria chiudendo il primo quarto +3, 20-17. Il secondo quarto inizia sulla falsa riga del primo e per quattro minutigli ospiti perdono di intensità, non trovando la via del canestro.

Jesi tenta la fuga con Rocchi, che sale in cattedra, e prima dalla linea della carità e poi realizzando da tre sigla il massimo vantaggio di tutta la partita +11(30-19). A questo punto i faentini stringono le maglie, aggiustando il tiro. La tripla di Aromando e il canestro da sotto le tabelle di Voltolini, sono punti efficaci per riagganciare gli jesini che negli ultimi minuti, grazie ad un ispirato Filippini, vanno all’Iintervallo lungo con +5, 38-33.

Al rientro, si procede ad elastico e Poggi trova pure il canestro del pareggio: 40-40 al 24’.

Il quintetto di Ghizzinardi tenta due volte una mini fuga con Merletto, +7 48-41 ma Vico riesce a tenere in partita i suoi ed il terzo quarto finisce 56-53.

L’ultimo periodo è quello della svolta decisiva. Faenza tenta il tutto per tutto: Aromando prende per mano i suoi mettendo a referto 11 punti che disorienta il quintetto di casa.

L’Academy perde notevolmente di intensità subendo la prepotenza fisicità avversaria e nell’ultimo minuto la bomba di Vico e i tiri liberi di Aromando 2/2, chiudono il match.

Alla sirena: 68-79.

GENERAL CONTRACTOR JESI – Ferraro 5, Filippini 13, Merletto 15, Ginesi, Cicconi Massi, Valentini, Marulli 15, Rocchi 14, Gatti 6.

RAGGISOLARIS FAENZA – Bandini, Siberna 10, Vico 10, Poggi 10, Voltolini 8, Molinaro 8, Pastore 15, Petrucci 5, Aromando 13, Nkot Nkot

PARZIALI – 20-17, 18-16, 18-20, 12-26

©riproduzione riservata

 

RISULTATI: Ozzano – Firenze 71-82, Empoli – Senigallia 50-69, Matelica – Fabriano 82-85, San Miniato – Virtus Imola 72-75, Rieti – Ancona 100-62, Jesi – Faenza 68-79, Fiorenzuola – Piacenza 65-76, Andrea Costa Imola – Romagna 65-70

CLASSIFICA: Rieti 12; Firenze, Faenza 10; Senigallia, Fabriano, Piacenza 8; Jesi, Ozzano, Fiorenzuola, Ancona, Virtus Imola 6; Costa Imola, San Miniato 4; Romagna 2; Matelica, Empoli 0

PROSSIMO TURNO: Empoli-Rieti, Senigallia-Matelica, Ancona-San Miniato, Fabriano-Piacenza, Romagna-Jesi, Firenze-Fiorenzuola, Faenza-Andrea Costa Imola, Virtus Imola-Ozzano

 

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket