Connect with us

Calcio

SECONDA CATEGORIA / Addio San Marcello, fusione con il Terre del Lacrima

La società oggi ha ufficializzato la mancata iscrizione al campionato, annunciando la fusione con l’ex Belvederese-Union Morro d’Alba

SAN MARCELLO, 16 agosto 2020 – Il San Marcello non parteciperà al prossimo campionato di Seconda Categoria. La società granata ha annunciato oggi ufficialmente, infatti, di essere confluita nel Terre del Lacrima, realtà nata nel 2019 dalla fusione tra la Belvederese e l’Union Morro d’Alba.

«La notizia – si legge nel comunicato della società – circolava in via informale già da diverse settimane, ma abbiamo voluto attendere il completamento delle iscrizioni alla stagione sportiva 2020-2021 per annunciare ufficialmente l’interruzione della nostra attività calcistica. Nel mese di giugno abbiamo infatti definito, in collaborazione con i dirigenti del Terre del Lacrima, un percorso comune per integrare ulteriormente questa fusione con il nostro apporto».

La dirigenza del San Marcello sarà parte integrante del progetto. «Cercheremo – continua il comunicato – di garantire la presenza nel nostro territorio di un progetto calcistico capace di vivere su basi economiche, organizzative e sportive forti e strutturate, aspetti resi non praticabili per il San Marcello da svariati motivi, non ultima la situazione creatasi con la pandemia».

Nell’organigramma della nuova società ci saranno il vicepresidente Marco Dottori, i consiglieri Andrea Raffaeli, Edoardo Rossini e Moris Gasparri, il direttore sportivo Fausto Scarponi. «Abbiamo confermato – si legge – alla guida tecnica della nuova squadra anche mister Ennio Bozzi, assieme a molti elementi della rosa della scorsa stagione, tra cui tutte le nostre bandiere».

Non è un triste addio, ma solo un fiero arrivederci. «Non come lago che si prosciuga – termina il comunicato – ma come affluente che conclude il suo percorso dentro un corso d’acqua più grande: è questo lo spirito con cui stiamo vivendo e vivremo questo nuovo passaggio a suo modo storico. Seppur in un arco di tempo non troppo lungo (26 anni di vita), il San Marcello è stato capace di rappresentare tanto per tante persone. Speriamo che i nostri tifosi possano seguirci in questa nuova avventura».

Nelle prossime settimane saranno fornite ulteriori informazioni sulla nuova stagione 2020-2021 del nuovo Terre del Lacrima sanmarcellizzato.

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

image_pdfimage_print

Advertisement
Advertisement

More in Calcio

Segnala a Zazoom - Blog Directory