Connect with us

atletica leggera

Atletica / Federico Vitali e Sofia Marchegiani, i diamanti cingolani su pista dell’Avis Macerata

Federico, classe 2003 di Mummuiola, ha stabilito il record societario ai campionati italiani sugli 800 metri; Sofia, 17 anni di Grottaccia, ha vinto tre medaglie a Molfetta tra ostacoli e staffetta

CINGOLI, 9 ottobre 2022 – Cingoli sta sfornando talenti di atletica a ripetizione. Dopo aver parlato di Rachele Tittarelli e Riccardo Ricci, oggi vi parliamo dei fondisti Federico Vitali e Sofia Marchegiani, anche loro protagonisti in questo 2022 di prestazioni eccezionali nei campionati italiani di categoria come portacolori dell’Atletica Avis Macerata.

Federico Vitali

Federico Vitali, classe 2003, abita a Mummuiola. In primavera ha conquistato il diritto a partecipare al Campionato Italiano Under 20, sia sui 400 metri con un tempo di 48’’77, che sugli 800 in 1’52’’28. Nella manifestazione tricolore ha deciso di partecipare solo alla gara sugli 800 metri e si è piazzato al quarto posto, stabilendo il record personale di 1’51’’80: è anche il miglior tempo della storia su tale distanza della società maceratese, con il crono precedente che resisteva dal 1985. Per soli 80 centesimi, inoltre, non è riuscito a qualificarsi per i Campionati Mondiali di Bali.

Federico Vitali

Nella recente gara di Molfetta per il Campionato italiano delle società, infine, ha contribuito al bronzo della staffetta 4×400 metri insieme ai compagni di squadra Andrea Pietrella, Matteo Vitali e Ndiaga Dieng,quest’ultimo medaglia di bronzo nei 1500 metri piani nei giochi paralimpici di Tokyo 2020

Sono soddisfatto della stagione estiva – ci dice Federico – e della quarta posizione al Campionato Italiano. Mi sto preparando per la stagione invernale, cercherò di correre nelle gare indoor”.

Sofia Marchegiani

Spostandoci più a sud rispetto a Mummuiola, precisamente a Grottaccia, troviamo la classe 2005 Sofia Marchegiani, specializzata nella corsa ad ostacoli e nelle lunghe distanze. Lo sport è di famiglia in casa Marchegiani, dato che suo padre Massimo è stato calciatore ed è attualmente allenatore di calcio a 5 con l’Aurora Treia in C2.

Dopo aver partecipato ai campionati italiani di Corsa campestre a Trieste, ad aprile si è qualificata ai campionati italiani su pista a Milano nei 2000 siepi e con la staffetta 4×400.

Sofia Marchegiani

Nei campionati di società assoluti di Palermo, Sofia ha contribuito al sesto posto di squadra nei 3000 siepi. A Molfetta, nei Campionati di società allievi, ha conquistato una medaglia d’argento nei 2000 siepi (8’04’’33)ed è arrivata seconda ai 3000 metri piani (11’40’’85). Con le sue compagne di squadra Maskrem Paparello, Anna Mengarelli e Maria Baldoni, inoltre, ha conquistato il bronzo nella staffetta 4×400.

Questa stagione – commenta Sofia – è stata piena di emozioni. Ho sempre cercato di dare il meglio e gli sforzi che ho fatto mi hanno dato una grande soddisfazione. Sono venuta a sapere, inoltre, che sono arrivata prima al “Gran Prix del Mezzofondo” zona centro Italia. Posso ritenermi molto soddisfatta di questa stagione 2021/2022, sono riuscita a migliorarmi in quasi tutte le distanze. Come tutti anche io ho avuto il mio periodo “no”, che sono riuscita a superare grazie all’appoggio della mia famiglia, dei miei compagni di squadra e dei miei allenatori Maurizio Iesari e Sabrina Mozzoni”.

Insomma, sembra che molti giovani cingolani stiano seguendo le orme del maratoneta Simone Giglietti, presidente dell’Atletica Cingoli. E’ un peccato, però, che debbano crescere fuori dalla città Balcone delle Marche, pur riconoscendo l’alto valore e il blasone della società Atletica Avis Macerata.  

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in atletica leggera