Connect with us

Eventi Sportivi

Jesi / Via al “Jesi e il ‘900 verso il 2050 – Le farfalle arriveranno!”

Dal 3 aprile al 19 maggio in corso Matteotti nei locali dell’ex Banca Marche. Il primo giorno cerimonia nella sala del Consiglio Comunale di Jesi con gli alunni della V elementare

JESI, 30 marzo 2024 – Taglio del nastro che darà il via a cinquanta giorni di eventi, incontri, mostre, dibattiti, concerti e non solo.

“Jesi e il ‘900 verso il 2050 – Le farfalle arriveranno!” inizierà il 3 di aprile. Per chiudere il 19 maggio. Sede dell’evento, corso Matteotti nei locali dell’ex Banca Marche.

“Questa serie di eventi nascono da un’esigenza che non sentiamo solo per noidice il presidente Andrea Cardinalettima soprattutto per i giovani. Lo afferma lo stesso nostro slogan, sentiamo la necessità di vivere con una prospettiva che non coinvolga noi, che ormai abbiamo trascorso una bella fetta della nostra vita, bensì i giovani, i nostri figli, i nostri nipoti. Oggi dobbiamo ragionare con dinamiche positive, anche se spesso i sogni dei giovani si fermano prima di poter diventare progetti. I sogni sono realizzabili quando hanno di base un progetto che costruisca e non affossi le idee. Abbiamo compreso, raccolto questa urgenza sul territorio, nella Vallesina ma anche nelle Marche, ed abbiamo pensato di dedicare il nostro impegno alla capacità che i giovani potranno continuare a costruire il futuro, soprattutto il loro”. E poi in dettaglio specifica il programma della prima giornata “Il giorno 3 aprile riuniremo tanti bambini – il nostro tessuto sociale – di alcune quinte elementari, sono essi che rappresentano tutte le etnie, tutte le abilità o le diverse abilità presenti, e vogliamo immaginare e pensare che, ad inaugurare questa mostra, ci sarà il sindaco di Jesi del 2050. Al mattino si svolgerà una cerimonia nella sala del Consiglio Comunale di Jesi, qui i ragazzini eleggeranno il “proprio” sindaco. In realtà saranno sei i sindaci, perché per rappresentare in maniera compiuta i diversi generi, le diverse abilità, le diverse etnie, serviranno almeno sei bambini che potranno essere testimoni di questo mondo”. Che cos è la Fondazione Gabriele Cardinaletti?è nata (soci fondatori quasi tutti atleti di rilievo delle varie discipline sportive; ndr), non dimentichiamolo, per occuparsi prevalentemente dell’inclusione sociale dei ragazzini diversamente abili. Mio fratello Gabriele ha vissuto 30 anni, pur nella sua diversa abilità, una vita sportiva straordinaria e normale. Dobbiamo cercare di essere positivi, visti i tempi e dobbiamo farlo per noi, per i nostri figli e nipoti”. 

Tantissimi gli eventi, gli incontri, le tavole rotonde, gli spettacoli. 

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Eventi Sportivi

Segnala a Zazoom - Blog Directory