Connect with us

Ciclismo

Ciclismo / Paolinelli (Esordienti) vince a San Girio, Fanelli (Juniores) campione regionale Marche

Il giovane del Pedale Chiaravallese vince la prima gara in carriera, Fanelli giunge secondo a Filetto di Ostra. 4° piazza per Lancioni (Allievi), 7° per Senesi e 8° per Edoardo Fiorini  tra gli Esordienti

CHIARAVALLE, 28 maggio 2023 – Un week end interessante e ricco di soddisfazioni per il Pedale Chiaravallese e soprattutto per i suoi atleti. Tra la cronometro disputata di sabato (leggi qui…) e le corse su strada della domenica diversi corridori sono saliti sul podio, altri hanno disputato delle belle prove, tutti si sono distinti nelle loro Categorie.

ESORDIENTI

Appuntamento Potenza Picena con il Trofeo San Girio una classica per le Categorie Esordienti.

Al via 46 atleti, arrivati 30, per il 1° anno sulla distanza di 24 km e 34 per il 2° anno, arrivati in 27, che hanno percorso 36 km con un finale in salita di 400 metri molto impegnativo.

La corsa del 1° anno si è svolta sempre con il gruppo compatto ed è stato caratterizzato da diverse cadute. Nella salita finale, a fine gara, Grimaldi prende 10 metri di vantaggio su tutti e li mantiene sino al traguardo. Per il Pedale Chiaravallese Alessandro Senesi 7° ed ottima la prova del resto della squadra allenata da Pesaresi, tutti al traguardo col gruppo.

Ordine d’arrivo 1° anno – 1. Grimaldi (Potentia), 2. Vitali (Team Cingolani), 3. Bruni (Team Cingolani), 7° Senesi (Pedale Chiaravallese)

Nella gara del 2° anno impresa di Giammarco Paolinelli. Al terzo giro si registra una fuga di 6 atleti tra cui Paolinelli. Fuga che arriva al traguardo e tra i battistrada prevale di forza l’atleta del Pedale Chiaravallese alla prima vittoria in carriera. Paolinelli partendo in testa all’inizio della salita riesce a controllare tutti gli avversari ed oltrepassare per primo la linea di arrivo. 8° posto per Edoardo Fiorini che, d’accordo con l’allenatore Pesaresi prima ha lavorato per favorire la fuga e poi  controllare, assieme ai suoi compagni, il gruppo per coprire l’iniziativa di Paolinelli. Anche qui tutti gli atleti del Pedale hanno concluso la gara in gruppo.

Ordine d’arrivo 2° anno – 1. Paolinelli (Pedale Chiaravallese), 2. Ferrusj (Pedale Sulmonese), 3. Dahani (Alma Fano), 8° Fiorini (Pedale Chiaravallese)

La squadra degli Esordienti vince così, nel suo complesso, il premio con miglior team di categoria. Soddisfazione nell’ambiente che vede crescere gara dopo gara tutti gli atleti.

ALLIEVI

Altra classica a San Girio per la Categoria Allievi: percorso di km 62 con 95 atleti alla partenza e solo 51 al traguardo. Anche qui il segmento finale in salita di 400 metri da percorrere solo in direzione del traguardo è il vero esame da superare per vincere. Al via per il Pedale Chiaravallese: Spendolini, Sopranzetti, Moretti, Lancioni, Minestrini, Sasso.

L’inizio è di studio che prosegue per tutta la parte pianeggiante  mentre alla prima ascesa inizia la selezione. Si avvantaggiano i due atleti Ruffo e Massai ma poi grazie all’azione di Simone Sasso (Pedale Chiaravallese), Marco Liberi e Francesco Massari la fuga si porta a 5 unità. All’inizio della salita l’azione arriva la selezione ed al comando restano in tre tra cui Sasso. In discesa partono Serrangeli e Persiani, Sasso resta distaccato di 20”. I due collaborano e si presentano sul muro finale e la volata vede primo Serrangeli (Folignano) con una media di 35,400 km/h, secondo Persiani (Val Vibrata). Il resto, con distacco di un minuto, viene regolato da Marcozzi (Val Vibrata) su Lancioni (Pedale Chiaravallese) e Bucci (Val Vibrata).

JUNIORES

Luca Attolini (Professional Team) vince a Filetto di Ostra il Memorial Diego Schiaroli davanti a Sebastiano Fanelli (Pedale Chiaravallese) con un ritardo di 10”. Con lo stesso tempo è giunto terzo Friggi (Gubbio). L’atleta del Pedale, tuttavia, si laurea campione regionale Juniores. Ottimo piazzamento per Alex Cecconi giunto 10°. Da elogiare nel complesso la prova di tutto il gruppo squadra con Alex Cecconi e Matteo De Angelis protagonisti di una fuga a 13 che per lunghi tratti ha fatto sperare in un epilogo diverso. Poi a due giri dal termine il gruppo in recupero subisce l’ennesima caduta di quasi tutti i componenti e rimangono fuori dai giochi Tommaso Fiorini e Luca Di Lupidio quest’anno entrambi abbonati alle cadute. Il gruppo si rompe in tanti tronconi e la salita del Filetto determina le posizioni per l’ultimo chilometro con Matteo De Angelis in forcing ma Attolini tutti di sorpresa e anticipa il gruppo regolato da Fanelli.
©riproduzione riservata

 

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Ciclismo

Segnala a Zazoom - Blog Directory