Connect with us

Basket

Basket serie B / Senigallia vince con Piacenza 73-69, si va a gara 4

Domenica 21 maggio ancora a Senigallia, alle ore 18. Goldengas sempre avanti, finale in sofferenza ma successo legittimo

SENIGALLIA, 19 Maggio 2023 – La Goldengas ci crede ancora, batte Piacenza dopo un match sempre condotto e accorcia le distanze nella serie sull’1-2.

Domenica si gioca ancora a Senigallia la gara 4, alle ore 18.

Al via, coach Filippetti ripropone per la Goldengas tra i 12 Giannini, mandando per la seconda volta in tribuna come ottavo senior Gnecchi.

Buon primo quarto dei biancorossi contro un Piacenza dalle percentuali deficitarie – 5-20 dal campo con 0-6 da tre – e primo quarto che finisce 18-11 per i locali.

Secondo periodo con un Cecchetti che riesce a giocare spalle a canestro permettendo l’aggancio ospite a quota 23 al 16’¸ ma la Goldengas, con un bel gioco a due tra Giacomini e Lemmi torna avanti di due possessi: 32-26 al 18’.

Una magia di Santucci, che riceve con 2 secondi da giocare, si gira e infila dentro la retina da 6 metri manda le squadre al riposo sul 36-30.

Dopo la pausa, la tripla di Giacomini consegna per la prima volta un margine in doppia cifra ai locali che toccano il +10 sul 44-34 al 22’: Piacenza prova a rientrare, Lemmi la ricaccia indietro con una tripla dall’angolo che dà respiro e ancora 8 punti di margine sul 56-48 al 22’, ai suoi.

Alla fine del terzo quarto Senigallia è avanti 57-51.

Pozzetti trova il primo canestro della sua gara all’inizio del parziale finale ma Piacenza, con la zona, è più che mai viva: due triple consecutive di Venuto, arrivato dalla Toscana dopo il ritiro dal campionato di Firenze, riporta a -1 gli emiliani costringendo Filippetti alla sospensione sul 60-59 con 8’ da giocare.

Ritmi altissimi, fin troppa frenesia, ed errori da ambo le parti quando Santucci si prende e realizza una tripla da fuoriclasse dall’angolo per il nuovo +7 al 34’, 66-59;

Giacomini dà un po’ di respiro a una Goldengas in difficoltà con 2’ da giocare rimettendo dalla lunetta di nuovo due possessi tra le due squadre poi è lo stesso playmaker a segnare subendo fallo scatenando indirettamente le proteste del pubblico contro la non certo eccelsa coppia arbitrale che non convalida il canestro.

Il capitano segna solo il primo libero – 68-66 a 12’’ dalla fine – ma Senigallia strappa il rimbalzo offensivo, fallo su Santucci e il giocatore laziale non sbaglia dalla lunetta per il nuovo +4 sul 70-66 a 10 secondi dalla fine.

Korsunov, decisivo in gara 2 col canestro del successo piacentino, segna una tripla di tabella che riporta la Bakery a -1 a 8 secondi dalla fine, costringendo Filippetti a un nuovo time-out dopo il quale c’è il duro fallo di Venuto su Giacomini, sanzionato con un antisportivo.

Il play, con 7 secondi da giocare segna soltanto il primo – 71-69 – ma poi è Santucci a metterne due dopo il fallo subito da Passoni, riportando la Goldengas avanti 73-69 a 5’’ dalla fine, nei quali Piacenza non segna venendo costretta a gara 4.

GOLDENGAS SENIGALLIA:

Giacomini 18, Neri, Santucci 22, Pozzetti 6, Musci 13; Valle, Marini ne, Ciacci ne, Cerruti ne, Giannini 5, Lemmi 9.

All. Filippetti

PIACENZA:

Coltro 4, Passoni 9, Berra 7, Angelucci 12, Basso 4; Venuto 8, Ringressi ne, Carone ne, Balestra ne, El Agbani 2, Korsunov 9, Cecchetti 14.

All. Del Re

Arbitri: Fiore di Castel Velino e Roberti di Napoli

Parziali: 18-11 36-30 57-51 73-69

Note: spettatori 300 circa. Fallo tecnico a Giacomini al 15’; Tecnico alla panchina Goldengas al 16’; Antisportivo a Venuto al 40’.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Basket

Segnala a Zazoom - Blog Directory