Connect with us

Basket

Basket B nazionale / La Ristopro sorride al supplementare: successo fondamentale a Padova (79-82) dts

La squadra di Niccolai rincorre, sorpassa e poi ha il guizzo decisivo al supplementare con Negri e Gnecchi sugli scudi. Vittoria fondamentale per i cartai, sempre più in corsa-playoff

FABRIANO, 25 febbraio 2024 – La Ristopro espugna il PalaBerta di Montegrotto Terme, fa un passo decisivo verso la salvezza e nelle ultime otto giornate potrà alimentare la rincorsa ai playoff.

Stavolta il supplementare, che aveva tradito a Faenza due settimane fa, è alleato dei cartai che vedono premiato il grande sforzo profuso nonostante una serata complicata al tiro e resa ancora più difficile dal quinto fallo di Stanic nel cuore del quarto periodo e dal precedente forfait di Granic per un problema muscolare.

Niccolai, alla settima vittoria in nove panchine coi biancoblù, può compiacersi della tenacia dei suoi, capaci di reagire con carattere ad un primo quarto che somiglia più alla vecchia-Ristopro. Padova infatti prende il comando approfittando di una difesa non irreprensibile dei cartai coi cesti di Scanzi e Cecchinato (19-14 dopo 8’). L’antisportivo di Granic su Ferrari riassume il primo quarto sbiadito della Ristopro, che scivola a -7 sulla tripla di Antelli (29-22) ma da qui inizia poi un’altra partita.

L’energia di Gnecchi e Giombini, fondamentali per tenere in corsa la squadra nel momento in cui il trio Stanic-Centanni-Negri (foto primo piano) fatica in attacco, imprime una scossa alla Ristopro che però deve continuare a inseguire complici le due triple di Bianconi (39-32 al 18’).

Fabriano si fa sentire a cavallo delle due frazioni centrali, con un break su cui c’è impresso il marchio di Gnecchi e di un Giombini dominante a rimbalzo: break di 0-10 e parità a quota 45.

I biancoblù hanno cambiato volto in difesa e Padova inizia a faticare, allora arriva il sorpasso col libero di Negri (49-50 al 29’).

La Ristopro ha l’inerzia dalla sua e i locali incappano nel nervosismo, col tecnico a Bianconi, ed arriva il +7 (53-60 al 33’) sulla tripla di Negri.

La squadra di De Nicolao non molla e anzi con Molinaro e Ferrari ricambia di nuovo il volto al match e Fabriano, senza Stanic e Granic, sembra essere a corto di idee.

Il break di 14-2 dei locali appare una sentenza, a poco più di un minuto dal gong, ma il cesto di Bedin e la tripla di Negri impattano sul 69-69.

Lo stesso Negri ha in extremis il tiro della vittoria, che va sul ferro, ma l’errore non lo condizionerà nell’overtime dove è fra i protagonisti.

Padova infatti allunga con due triple di Antelli (75-71 al 42’), Negri e Gnecchi tengono la fiammella biancoblù accesa rispondendo con altrettanti tiri pesanti. Sul -1, Negri si guadagna quattro liberi in due azioni che permettono ai suoi di mettere il naso avanti, dall’altra parte Scanzi sbaglia e allora Centanni dalla lunetta sigilla il successo.

Padova: Cecchinato 6, Schiavon 3, Molinaro 13, Cagliani 3, Padovani, Ferrari 15, Scanzi 10, Marchet 4, Bianconi 10, Antelli 15, Marco Bedin. All. De Nicolao

Fabriano: Centanni 15, Stanic 7, Gnecchi 18, Alberto Bedin 11, Romagnoli, Bandini, Carsetti, Negri 18, Granic 7, Giombini 6, Nkot Nkot. All. Niccolai

Arbitri: Giordano di Chivasso e Marenna di Gorla Minore

Parziali: 26-20, 41-36, 53-53, 69-69

 

Luca Ciappelloni

SERIE B NAZIONALE

9° GIORNATA girone di ritorno

Ozzano – Lumezzane 94-76, Mestre – Ruvo di Puglia 58-66, Roseto – Taranto 84-74, San Severo – Jesi 58-66, Chieti – Bisceglie 64-66, Virtus Imola –  Vicenza 80-70, Ravenna – Andrea Costa Imola 84-90, Padova – Fabriano 79-82, San Vendemiano – Faenza 91-84

CLASSIFICA GIRONE B

Roseto, Ruvo di Puglia punti 40; San Vendemiano punti 38; Jesi punti 36; San Severo, Fabriano punti 30; Chieti punti 27; Mestre, Faenza, Virtus Imola, Andrea Costa Imola punti 26; Lumezzane punti 22; Ravenna, Padova punti 20; Ozzano, Vicenza punti 18; Bisceglie punti 16; Taranto punti 8

Play offplay outretrocessione diretta

10° GIORNATA girone di ritorno 3 marzo

Vicenza – San Vendemiano, Taranto – Ravenna, Fabriano – Chieti, Lumezzane – Virtus Imola, Bisceglie – Mestre, Ruvo di Puglia – Padova, Faenza – San Severo, Jesi – Ozzano, Andrea Costa Imola – Roseto

CLASSIFICA GIRONE A

Pielle Livorno punti 42; Fabo Montecatini, Libertas Livorno punti 38; Gema Montecatini punti 30; Sant’Antimo,  Lissone Brianza, Piombino punti 28; Legnano, Fiorenzuola, Avellino punti 26; Omegna, Crema, punti 24; Piacenza, Desio, Cassino punti 22; Npc Rieti punti 18; Salerno punti 13; Caserta punti 8

F O R M U L A

Le prime 8 squadre di ogni girone (A e B), al termine della fase di qualificazione, accedono alla fase Playoff, con partite a gironi incrociati sviluppati in 3 turni (quarti, semifinale, finale), tutti al meglio delle 5 gare (alternanza casa-casa-fuori-fuori-casa), con i seguenti accoppiamenti e nelle seguenti date: Gara1 primo turno domenica 5 maggio; gara5 secondo turno (eventuale) entro 29 maggio.

TABELLONE AQuarti di finale: Q1 – 1^ A – 8^ B; Q2 – 2^ B – 7^ A; Q3 – 3^ A – 6^ B; Q4 – 4^ B – 5^ A. Semifinale: SF1: vincente Q1 – vincente Q4; SF2: vincente Q2 – vincente Q3. Finale: Vincente SF1 – Vincente SF2

TABELLONE B – Quarti di finale: Q1 – 1^ B – 8^ A; Q2 – 2^ A – 7^ B; Q3 – 3^ B – 6^ A; Q4 – 4^ A – 5^ B. Semifinale: SF1: vincente Q1 – vincente Q4; SF2: vincente Q2 – vincente Q3. Finale: Vincente SF1 – Vincente SF2

 

Le squadre classificate dal 9° al 13° posto, al termine della fase di qualificazione, si fermano e parteciperanno alla Serie B Nazionale 2024/25. La 18^ e ultima classificata di ogni girone, al termine della fase di qualificazione, retrocede direttamente in Serie B Interregionale. Le squadre classificate dal 14^ al 17^ posto, al termine della fase di qualificazione, accedono ai Playout.
I Playout sono strutturati su due turni, al meglio delle 5 gare (alternanza casa-casa-fuori-fuori-casa), con accoppiamenti all’interno dei singoli gironi. Gli accoppiamenti del primo turno: 14-17, 15-16. Le vincenti del primo turno si salvano, le perdenti accedono al secondo turno. Le due perdenti dell’ultimo turno retrocederanno anch’esse in Serie B Interregionale. Le retrocesse in Serie B Interregionale saranno in tutto 4.

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

More in Basket

Segnala a Zazoom - Blog Directory