1

Jesi / Palascherma, a che punto siamo? Interpellanza in Consiglio Comunale

Iniziativa del Consigliere Comunale Nicola Filonzi per capire lo stato delle cose: quello che è stato fatto, quello che ci sarà da fare

JESI, 25 ottobre 2022 – Si è parlato più volte negli ultimi anni del nuovo Palascherma ‘Casa della scherma’ da costruire nella zona di viale delle Nazioni a ridosso del ‘Cardinaletti’. 

Con il passaggio dall’amministrazione Bacci a quella di Fiordelmondo la pratica, già avviata, è stata di sicuro esaminata come lo stesso attuale Sindaco aveva lasciato intendere ad una nostra precisa domanda (leggi qui…) in un contesto di recente consumatosi nell’aula consiliare alla presenza di tutto il gotha, dirigenti ed atleti, della scherma jesina. 

Ma a che punto siamo in effetti?

E’ quello che il consigliere comunale Nicola Filonzi ha chiesto con una interpellanza al Sindaco Fiordelmondo all’ordine del giorno del Consiglio Comunale di domani giovedì 25 ottobre.

Dopo la determina del 14 aprile 2022 dove il Comune di Jesi ha giudicato l’appalto di ‘progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di realizzazione della Casa della Scherma al costituendo raggruppamento temporaneo Geco srl (Puglia) “mandataria” e Sag Architettura (Campania)”mandante” – Consorzio Stabile Sirio Ingegneria (Lazio) ed Engineering Integrated Bim Project srl (Abruzzo)’ il consigliere di Jesiamo chiede ‘quale siano i procedimenti o gli atti adottati per manifestare il proprio orientamento sulla realizzazione di questa opera pubblica rendendo noti i tempi di inizio lavori ed eventuali scadenze dei contributi acquisiti per la realizzazione della stessa’. 

Va ricordato che per realizzare l’investimento la Regione Marche ha stanziato un contributo di 2 milioni di euro, il Coni di 1,8 milioni di euro mentre il Comune di Jesi parteciperà per 700 milioni tramite l’accensione di un mutuo con cassa depositi e Prestiti.

©riproduzione riservata




Jesi / Incontro istituzionale Fiordelmondo – Luna

Sindaco di Jesi e Presidente regionale del Coni, accompagnato da Porcarelli e Picchio hanno affrontato le varie tematiche sportive 

JESI, 13 ottobre 2022 – Il sindaco Lorenzo Fiordelmondo ha ricevuto in Comune il presidente regionale del Coni Fabio Luna, accompagnato dal suo vice Marco Porcarelli, jesino, e dal delegato provinciale Enrico Picchio.

È stata l’occasione per un primo confronto sulle tematiche dello sport in generale tra Coni e nuova Amministrazione, dopo che lo stesso Luna era stato a Jesi in occasione della Notte Azzurra.

Nel corso del colloquio sono state condivise alcune questioni, a partire dal rincaro delle bollette energetiche degli impianti con crescenti difficoltà delle società sportive.

Non è mancato anche un accenno alla realizzazione del nuovo palascherma rispetto al quale si sta ultimando il progetto esecutivo che darà il via ai lavori, essendo già assegnato l’appalto integrale che prevede appunto la definizione della progettazione e la realizzazione dell’opera.

Sindaco e presidente regionale del Coni hanno rinnovato l’impegno ad una proficua collaborazione per sostenere in particolare lo sport di base ed alimentare tra i più giovani i valori di socializzazione, inclusione e crescita.

©riproduzione riservata




Bocce / Italia, dal raduno di Jesi buoni auspici per il mondiale (video)

Lo stage si è concluso con la presenza del Sindaco di Jesi Lorenzo Fiordelmondo e del vice presidente del Coni Marche Marco Porcarelli

 

JESI, 30 luglio 2022 – Allenamenti, accoglienza e tante speranze!

L’Italbocce dopo due giorni sui campi della Bocciofila Jesina ha sciolto le righe ed ora è con la mente rivolta al mondiale in Turchia dal 6 al 9 novembre.

Sono stati due giorni intensi dove anche la partecipazione e la curiosità degli appassionati ha fatto la differenza con le sedute di allenamento sempre seguite da tanti tifosi.

Lo sciogliete le righe e “l’in bocca al lupo” per i successi mondiali si è registrato con un momento di presentazione tra un allenamento e l’altro gestito da Nicola Silveri alla presenza del Sindaco di Jesi Lorenzo Fiordelmondo, del vice presidente Coni Marche Marco Porcarelli, del consigliere regionale Fib Luca Vigoni.

Il Sindaco Fiordelmondo con i selezionatori azzurri Cantarini e Pallucca

Il selezionatore azzurro Giuseppe Pallucca ha sostenuto che “nell’ultimo mondiale abbiamo avuto degli esiti abbastanza positivi avendo vinto i titoli individuali maschile e femminili, terzo posto nel doppio misto. Da qest’anno ci sono dei cambiamenti e sono state introdotte nuove discipline come il tiro di precisione. L’Italia ha una tradizione sportiva nel mondo riconosciuta e giochiamo sempre per vincere ma come ben si capirà non è sempre facile e semplice perchè poi ci sono gli avversari che hanno gli stessi stimoli ed obiettivi. Il nostro parco giocatori è giovane e vanta di talenti. La federazione sta investendo molto anche nel ricambio. Speriamo di far bene. Le condizioni ambientali in Turchia dovrebbero essere abbastanza gestibili e la nostra bravura sarà quella di adattarci in fretta”.

I saluti del Sindaco di Jesi Fiordelmondo: “Siamo ospiti di una struttura bellisima utilizzata in città anche per altre attività al di fuori del gioco delle bocce. La nostra città è accogliente, possiano fare di più, ma il punto di partenza è buono e vi diamo il benvenuto molto caloroso. Ringrazio dunque la selezione azzurra perchè per noi è importante. Il gioco delle bocce rappresenta, essendo uno sport di competizione, un confronto con degli avversari ma al tempo stesso è momento di socializzazione. Questo è il posto ideale per preparare grandi successi”.

L’intervento di Marco Porcarelli, consigliere regionale Coni, che ha portato il saluto del presidente Luna: “Sono felicissimo di rappresentare il presidente a Jesi visto che sono jesino e da bambino frequentavo questo gioco grazie a  mio padre. E’ bello vedere una selezione azzurra agonistica composta da tanti giovani. Jesi offre tanto anche come accoglienza ed è una città che vive di sport, ne parla, ne mastica, e qualsiasi Federazione, se vuole e cerca una dimensione con strutture per allenarsi, se sceglie Jesi è sempre accontentata: in particolare non ti fa mai sbagliare”.

Infine il presidente della Bocciofila Ubaldo Carletti: “Ringrazio tutti. Quando ho ricevuto la telefonata che chiedeva la disponibilità della nostra struttura sono stato felicissimo di dire si. Spero che la Bocciofila Jesina porti bene a tutti per i successi al prossimo mondiale”.

leggi anche …..JESI, la nazionale azzurra si prepara per il mondiale

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto, il Sindaco Fiordelmondo plaude al trionfo azzurro

La comitiva azzurra era composta da Stefano Cerioni, Alice Volpi, Tommaso Marini, Giovanna Trillini, Annalisa Coltorti

JESI, 25 luglio 2022 – All’indomani del triofo azzutto ai mondiali di scherma a il Cairo in Egitto il sindaco Lorenzo Fiordelmondo è intervenuto plaudendo allo “straordinario successo dell’Italia ai mondiali di scherma che riporta nuovamente alla ribalta la nostra città, i suoi grandi campioni, il suo prestigioso”.  

“Le due medaglie d’oro nel fioretto a squadre sia femminile, dove si è distinta Alice Volpi, che maschile, la medaglia d’argento di Tommaso Marini che lo ha consacrato al primo posto nel ranking mondialeha aggiunto il primo cittadinoprofumano profondamente di Jesi. Le più vive congratulazioni al commissario tecnico Stefano Cerioni che, tornando alla guida della Nazionale, ha riportato l’Italia ai livelli consoni alla storia di questa disciplina. E con lui mi piace salutare con affetto e complimentarmi con Giovanna Trillini, Annalisa Coltorti e tutto lo staff del Club Scherma Jesi che ci ha messo tanto del suo in queste affermazioni internazionali, confermandosi scuola di riferimento di tanti campioni che la scelgono per allenarsi. Come Amministrazione comunale avremo modo di condividere con gli atleti, il club Scherma e la città questo nuovo successo, assicurando tutto il nostro impegno affinché, anche con il nuovo palascherma, Jesi consolidi la propria leadership in questo sport, ottenendo un ritorno di immagine davvero notevole”.

©riproduzione riservata