Connect with us

Sport

VOLLEY FEMMINILE B1 / TERMOFORGIA, SOLFORATI: “BENE A LUCCA, CON ROMA SFIDA IMPORTANTE”

CASTELBELLINO, 4 dicembre 2019 – La trasferta di Lucca era cerchiata con la penna rossa, sotto la categoria “pericolo”, vuoi per il lungo viaggio e soprattutto per le caratteristiche della Nottolini, squadra tutta agonismo e difesa, capace di imbrigliare il volley avversario.

Brava la Termoforgia nel superare l’esame a pieni voti, con una prova di qualità e tanta sostanza, a conferma di una evidente crescita complessiva. “Le ragazze hanno giocato la partita che avevamo preparato afferma coach Matteo Solforatima oltre all’aspetto tecnico-tattico, l’elemento positivo è rappresentato dallo spirito battagliero che abbiamo messo in campo. Ci siamo presi i tre punti con merito, sapendo anche soffrire senza perdere la bussola, e anzi, siamo stati noi a regalare qualcosa nel secondo set”.

Una prestazione ancor più preziosa, se si considera il fatto che tra le fila di Castelbellino era assente Giulia Cardoni a causa di un piccolo infortunio, mentre Chiara Verdacchi e Cristina Coppi sono scese in campo incerottate.

La sensazione generale in casa rossoblu è che il ceffone subito a Città di Castello, brutto non tanto il risultato ma l’atteggiamento troppo arrendevole, sia servito per ritrovare giusta strada da percorrere: “Lo dico sempre alle mie giocatricidichiara Solforatidalle vittorie come dalle sconfitte bisogna trarre spunti interessanti per migliorarsi, soprattutto in un gruppo nuovo come il nostro. I successi con Imola e Quarrata nascondevano delle problematiche, a livello di gioco come pure di mentalità, e sapevo che prima o poi sarebbe arrivata una Città di Castello. Il confronto che c’è stato tra noi può averci dato la scossa giusta”.

Intanto, i tre punti conquistati in terra toscano hanno consegnato alla Termofrgia la testa della classifica, in coabitazione con Empoli, ma il tecnico rossoblu non si lascia andare a facili entusiasmi: “In questo momento il primo posto conta zero. Intanto perché alcune formazioni hanno una partita in meno, e poi ci sono 5 squadre in appena tre punti. Una classifica così corta e un equilibrio così grande è davvero un fatto unico. Ogni domenica esce un risultato a sorpresa”.

Equilibrio certo, ma gli input che arrivano dicono che Castelbellino, Empoli, Roma e Pesaro potrebbero contendersi il posto al sole fino alla fine.

Il coach però, allarga subito il campo delle pretendenti: “Aggiungo Castelfranco, Perugia e la Nottolini stessa”.

Giusto per iniziare con qualche assaggio di fuochi d’artificio, sabato 7 dicembre, al Pala Martarelli, inizio ore 18,30, sarà di scena la Volleyro, storica Società capitolina, da sempre fucina di splendidi talenti.

Basti pensare che la formazione under 16 sta primeggiando in B2, mentre l’under 18 è posta in scia della Termoforgia.

Un incontro d’alta quota dunque, ma avviso per i sostenitori di Castelbellino: non serviranno guanti, cuffia e sciarpona, bensì voce e passione per sostenere Moretto e compagne.

A Matteo Solforati il compito di presentare la sfida: “Una partita difficile da decifrare. Roma è squadra molto fisica, e nell’attacco hanno fondamentale predominante. Dovremo adeguarci, senza rinunciare ad imporre la nostra pallavolo. A Lucca abbiamo fatto bene, ora Roma e poi Cesena, squadre con caratteristiche diverse, rappresentano due test importanti per capire di che pasta siamo fatti”.

Marco Pigliapoco

©RIPRODUZIONE RISERVATA

loading...
Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Sport