Connect with us

Sport

VOLLEY FEMMINILE B1 /TERMOFORGIA: COACH SOLFORATI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

CASTELBELLINO, 17 ottobre 2019 – Dopo tanta palestra, prove di schemi e contro schemi e partite amichevoli, è arrivata l’ora di fare “sul serio”.

Sabato 19 ottobre, start ai campionati di volley femminile.

In B1, la vini Moncaro Moie ospita Perugia, mentre la Termoforgia sarà nella tana di Pesaro, per un derby che si prende la palma di big match.

In casa Castelbellino abbiamo fatto il punto della situazione con coach Matteo Solforati.

Coach, come è stato il suo impatto con la nuova realtà di Castelbellino ?

Sicuramente positivo. La Società è ambiziosa al punto giusto e attenta ai rapporti umani. L’ambiente è quello giusto per poter lavorare bene. Nelle persone c’è molta passione e la volontà di costruire qualcosa di interessante.

Passiamo alla squadra. Soddisfatto del lavoro svolto in pre season ?

Abbiamo fatto un lavoro intenso per due mesi, ma non siamo neanche a metà del nostro percorso. Impensabile che tutto avvenga subito. La squadra è profondamente rinnovata, come pure lo staff. Prima di completare l’opera occorre ancora del tempo. Le ragazze devono entrare dentro ciò che gli viene richiesto e assimilare gli automatismi. Sono contento dell’impegno che hanno dimostrato. Abbiamo messo tanta carne al fuoco, da un punto di vista tecnico e tattico. Stiamo gettando le basi per raggiungere il nostro livello massimo.

Le amichevoli hanno detto che ha già trovato una quadratura per quanto riguarda il sestetto base. Conferma ?

Si, ma voglio sottolineare l’importanza che dovrà avere la nostra panchina. Monica Ciccolini sarà fondamentale, avendo caratteristiche diverse rispetto a Verdacchi e Coppi. Stesso discorso per Laura Canuti al centro. Anche Ludovica Leonardi mi ha già dimostrato il suo valore. Solo per citare alcuni esempi. Nel complesso, posso fare affidamento su tutto il gruppo.

Intanto capitan Chiara Verdacchi sembra già in gran spolvero. Giusto ?

Stiamo cercando di cambiare mentalità, in squadra e a livello societario. Chiara è a Castelbellino da quattro anni e per lei, poter disputare questo campionato da capitano e protagonista, è un premio meritato. Finora ha sempre giocato sotto categoria, e sarà un bel test. Di certo è partita bene, ma stanno venendo fuori anche le altre. Penso a Cristina Coppi che ha fatto benissimo nelle ultime amichevoli, o a Benedetta Giordano che sta modellando il suo gioco a nostra immagine e somiglianza. Siamo un bel cantiere, con grandi potenzialità.

Il calendario ha subito messo Castelbellino di fronte a Pesaro, ovvero una delle favorite del torneo. Preoccupato ?

Parliamo di una squadra, sentendo anche le loro dichiarazioni, candidata a fare il salto di qualità. Hanno giocatrici con esperienza anche in categorie superiori, basti pensare a Cella e Ginanneschi. Andremo a giocare in tranquillità: in trasferta, al debutto, contro la squadra favorita alla vittoria finale, la pressione è tutta per loro. Per noi invece è un test utile a capire quanto siamo ancora distanti dalle squadre top.

Giocherà a “casa sua”. Sente la partita in modo particolare ?

Non è la prima volta che affronto Pesaro da avversario. Sarà emozionante tornare nel palazzetto dove per me tutto è iniziato, però fuori da ogni retorica: la partita vale tre punti come tutte le altre.

Conosce il campionato di B1 come le sue tasche. Che tipo di torneo devono attendersi i tifosi, e dove può arrivare Castelbellino.

Il girone C ha sempre il livello medio più equilibrato. Non ci sono squadre “materasso” o partite facili. Se non ci si esprime al meglio, si possono lasciare punti ovunque. Noi siamo nel gruppetto di sei o sette squadre che cercano un posto nei play off. L’esperienza mi porta a dire però che i pronostici contano zero, quindi ci saranno formazioni meno competitive del previsto e altre che avranno il ruolo di sorpresa. Castelbellino ha le carte in regola per lottare, poi starà a noi far vedere quanto potrà essere alta la nostra classifica.

Marco Pigliapoco

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

loading...
Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Sport