Connect with us

Sport

VOLLEY FEMMINILE B1 / TERMOFORGIA, CICCOLINI: “CONTINUIAMO A LAVORARE DURO PER MIGLIORARE”

CASTELBELLINO, 19 novembre 2019 – Una battuta d’arresto inaspettata per la Termoforgia, che è tornata da Città di Castello con la bocca asciutta.

Monica Ciccolini

Un primo set sfavillante per le rossoblu, lasciando le padrone di casa a quota 14, prima di disperdere il necessario furore agonistico nel passaggio del cambio campo. Se fino a sabato scorso le ragazze avevano sfornato gustose torte, con tanto di scenografici camei, questa volta hanno cucinato una frittatona, per lo più di non facile digestione.

Niente drammi, perché in un percorso di crescita questi incidenti di percorso vanno accettati e metabolizzato, riuscendo a coglierne gli aspetti utili al miglioramento collettivo.

Monica Ciccolini, giunta al terzo anno in maglia Termoforgia, con la lucidità che le appartiene analizza l’amara trasferta: “Abbiamo commesso tanti errori, sbagliando anche palloni facili, e loro hanno difeso molto più di noiafferma la schiacciatrice nativa di Fabrianopoi ci siamo disunite. Fattori che sommati hanno portato alla sconfitta”.

Monica approfondisce e disponibile anche ad approfondire il focus: “Avevamo giocato un ottimo prima parziale, non sentiamo pressioni particolari, nel gruppo c’è armonia, eppure talvolta ci creiamo problemi da sole. Dobbiamo lavorare sull’aspetto mentale, come peraltro stiamo già facendo”.

Monica Ciccolini

Giusto il tempo del lavoro settimanale in palestra e sabato 23 Novembre al Pala Martarelli arriva Perugia, inizio ore 18,30.

La Ciccolini lancia fin da subito l’avvertimento: “Le Umbre sono un’ottima formazione, difficile da affrontare, ma siamo tranquille e consapevoli della nostra forza”.

Monica Ciccolini incarna il prospetto di giocatrice che ogni allenatore vorrebbe avere: l’ultima sua ricezione sbagliata risale al 2010, insidiosa in battuta, intelligente in attacco. Sorriso e umiltà a disposizione del gruppo. “Non ho esitato nemmeno per un istante nel rimanere a Castelbellino. Per il primo anno gioco in B1 e la considero come un’occasione unica. Mi trovo bene con le compagne e il fatto di non partire titolare non rappresenta un problema. Mi impegno per farmi trovare sempre pronta e dare il mio contributo”.

Nuova categoria e anche nuove mansioni per “Cicco”, che nella gara con Quarrata si è ben destreggiata nel ruolo di opposto: “La verità è che quella posizione in campo non mi piacesorride Monicama quest’anno non potevo dire di no. Abbiamo preparato il tutto in soli tre giorni, ma ne sono uscita soddisfatta”.

Non può mancare un invito agli appassionati di Volley di Castelbellino e dintorni: “Più siamo e meglio stiamo. Ogni partita è una battaglia, e abbiamo bisogno del supporto di tutti”.

Marco Pigliapoco

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

loading...
Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Sport