Calciomercato Dilettanti / Tutte le trattative e le ufficialità dell’estate della Vallesina e dintorni – 23 giugno

Annunciato lo staff tecnico della Treiese: c’è anche un ex Jesina. Alessandro Togni al Borgo Minonna. Bomber Paolini e Stefano Tarsi alla Castelleonese. Mongiello resta a Chiesanuova.

VALLESINA, estate 2024 – Leggiamo le ultime novità di calciomercato nella Vallesina e dintorni, dalla Serie D alla Terza Categoria.

Domenica 23 giugno 

Ore 15.45 – SECONDA CATEGORIA – La Treiese annuncia lo staff tecnico di mister Stefano Compagnoni (foto di copertina). Saimon Carnevali, ex difensore che ha giocato anche nella Jesina e nella Maceratese in C2 fresco di addio al calcio, sarà il collaboratore tecnico, mentre il preparatore atletico sarà Michele Clementini. 

Alessandro Pesaresi

Ore 13.00 – ECCELLENZAIl Chiesanuova sembrerebbe scatenato sul mercato: il nome caldo è quello dell’ex Vigor Senigallia, Alessandro Pesaresi leggi l’articolo 

Sabato 22 giugno

ore 13.30 – PRIMA CATEGORIA – Il Borgo Minonna ha firmato il centrocampista Alessandro Togni ex Moie Vallesinae Barbara Monserra.

Alessandro Togni

PRIMA CATEGORIA – La Castelleonese piazza un doppio colpo con Stefano Tarsi e Federico Paolini (foto di copertina). Il difensore classe 1992 ex Monte Porzio e Marottese e l’attaccante del 1994 ex Vigor Senigallia, Marotta, Barbara e Olimpia Marzocca faranno parte della squadra allenata da Alessio Fiori.

Venerdì 21 Giugno

Carlo Mongiello

Ore 19.00 – ECCELLENZA – Per un capitano che lascia (vedi sotto), un capitano rimane. Carlo Mongiello, infatti, resterà a Chiesanuova anche per il 2024-2025, come annunciato dalla società. 

L’ex capitano dell’Appignanese Edoardo Gagliardini con la Coppa Marche Prima Categoria 2022-2023

Ore 17.00 – PROMOZIONEAddio eccellente in casa Appignanese. Il capitano Edoardo Gagliardini, infatti, lascia il club. Con lui non saranno nella società biancazzurra Luis Guerrero, Samuele Stura, Loris Lasku, Alessandro Pierantonelli, Andrea Pettinari, Alessandro Ceresani e Filippo Monteverde. 

Ore 14.00 – SECONDA CATEGORIAGirandola di conferme in casa Monte Roberto. Restano, infatti, Mirco Cerioni, Stefano Sabbatini, Davide Rinaldi, Filippo Fenucci, Nicolas Massaccesi, Matteo Bianchi, Giovanni Vimini, Giuseppe Di Caterino, Lorenzo Lucea e Valentin Zaharia. Da quanto filtra nell’ambiente, dopo il 1° luglio saranno ufficializzati i colpi in entrata, già definiti a livello informale. Un dubbio riguarderebbe un colpo a sorpresa, che rappresenterebbe la ciliegina sulla torta del mercato.

ore 9.20 – PROMOZIONE – La Jesina annuncia l’arrivo del portiere classe 2005 Gasparoni dal Marina

Gasparoni

ore 9.00 – PROMOZIONE – Il Barbara Monserra, che sarà guidato ancora una volta da mister Antonello Mancini. ha confermato il blocco squadra della scorsa stagione e praticamente: Brega, Calcina, Carbone,Castignani, Coltorti, Ferrero, Morsucci, Omenetti, Pierpaoli, Pigliapoco, Serpicelli, Ubertini

Simone Brega

Giovedì 20 Giugno

Ore 20.00 – PRIMA CATEGORIALa Labor conferma i giocatori del posto e 4 punte di diamante. Restano in squadra, nello specifico, bomber Luca Bassotti, gli attaccanti Riccardo Ortolani e Lorenzo Marconi e il centrocampista offensivo Andrea Strappini. Lascia Mattia Pesaresi.

ore 12.00 – PROMOZIONE – La Jesina ha confermato il centrocampista Davide Zandri mentre il Moie Vallesina Giovanni Anconetani che per il terzo anno consecutivo difenderà la porta della squadra rossoblù

Anconetani, portiere

Ore 10.00 – SECONDA CATEGORIA – Sahli Cherif è un nuovo giocatore del Terre del Lacrima. L’attaccante classe 1995 viene dal Borghetto.

Il vice allenatore della Labor Piccinini

Ore 07.00 – PRIMA CATEGORIA – Labor, dal Monsano ecco Riccardo Benigni. Il classe 1997 ricopre il ruolo di attaccante esterno o seconda punta. Ha già giocato a Santa Maria Nuova fino a due stagioni fa. Mister Strappini, inoltre, sarà affiancato da Alessio Piccinini, vice allenatore.

Riccardo Benigni

Mercoledì 19 Giugno

Ore 19,00 – PRIMA CATEGORIA – Il Castelbellino ufficializza gli arrivi di Vincioni, Boria, Fioranelli e Simonetti – leggi qui 

Ore 11.10 – PRIMA CATEGORIA – Borgo Minonna, torna Giovanni Guerri. Il classe 2003, esterno mancino, torna in società dopo due anni al Chiaravalle, sempre in Prima Categoria.

Ilies Trabelsi

ECCELLENZA – Il Chiesanuova conferma Trabelsi e Corvaro. L’attaccante esterno classe 2003 e il terzino del 2005 resteranno ancora a disposizione di mister Mobili.

Francesco Corvaro

PRIMA CATEGORIA – Il primo acquisto della Castelleonese è Enrico Zoppi. Il centrocampista, classe 1992, ha giocato con Olimpia Ostra Vetere e Senigallia Calcio

Enrico Zoppi con la maglia bianca insieme,e ad un dirigente della Castelleonese

ECCELLENZA – Il portiere Gianmaria Bentivogli lascia il Montefano. Confermato, invece, il centrale Diego Orlietti, classe 2002. 

Ore 08.00 – ECCELLENZA – Ora è ufficiale: Gabriele Tittarelli è un nuovo giocatore della Jesina – leggi l’articolo

Martedì 18 Giugno

Ore 10.15 – SECONDA CATEGORIAMichael Bassotti è nuovo giocatore del Terre del Lacrima. Il classe 1995, ex Olimpia Ostra Vetere, gioca nel ruolo di difensore.

Michael Bassotti

Ore 07.20 – PRIMA CATEGORIA – Luca Rossetti è un nuovo giocatore del Castelbellinoleggi qui 

Ore 07.00 – PRIMA CATEGORIA – Il portiere Maldini lascia il Largo Europa per approdare al Castelbellino: manca solo l’ufficialità 

Lunedì 17 Giugno 

Tommaso Mazzarini

Ore 18.40 – PRIMA CATEGORIA – Tommaso Mazzarini resta alla Castelfrettese per la quarta stagione di seguito. Arriva così la conferma della società per il laterale classe 2000, ex Atletico Alma e Biagio Nazzaro. 

Fabio Giudici e Gioele Ghetti

Ore 18.35 – PROMOZIONERitroveremo la Ghetti-Giudici in Promozione (foto di copertina). I due attaccanti che hanno fatto le fortune della Castelleonese in Prima Categoria, infatti, si sono accasati alla Pergolese

Ludovico Barchiesi ai tempi della Jesina

Ore 11.00 – PRIMA CATEGORIA – Il Borghetto conferma Ludovico Barchiesi, Leonardo Martarelli, Lorenzo Pigliapoco, Yuri Calcina, Alex Bartolucci, Alex Dyamba e Andrea Angelani. 

PRIMA CATEGORIA – Dopo le partenze, la Castelleonese comunica i confermati. Giocheranno il campionato di Prima Categoria 2024-2025 con mister Fiori i portieri Francoletti, Giombi e Toderi, i giocatori di movimento Arapay, Mattioli, Bartolini, Secondini, Badiali, Bartolomeoli, Angeletti, Fontana, Spadoni, Sebastinelli, Guiducci, Falcinelli, Gambelli e Monnati.

Frulla e Ricci

Ore 07.00 – PRIMA CATEGORIAIl Borghetto punta anche sui giovani con il portiere Rodolfo Ricci e il centrocampista Sacha Frulla (foto di copertina). I due classe 2004, provenienti rispettivamente da Marina e Senigallia Calcio, faranno parte della squadra allenata da mister Luchetta.

Domenica 16 giugno

ore 12.50 – PROMOZIONE – Tutto sulle squadre anconetane della Promozione Girone A leggi l’articolo

Promozione / Conferme top e nuovi arrivi: il punto al 16 giugno

Ore 12.30 – TERZA CATEGORIA – Daniel Pambianchi è un nuovo calciatore della Real Porto Senigallia. I rossoblù hanno ufficializzato l’arrivo del classe 1994, difensore ex Vigor Senigallia e MonSerra.

Daniel Pambianchi

SECONDA CATEGORIA – Il Trecastelli piazza i primi colpi di mercato: ecco Marini, Piangerelli, Rosi e Penacchini leggi l’articolo 

Ore 10.30 – SECONDA CATEGORIA – Il Terre del Lacrima rinforza il reparto arretrato con Davide Ippoliti e Mattia Santoni (foto di copertina). L’ex Borghetto e l’ex Cupramontana sono i primi acquisti del club belvedere del confermato Bocchini. Hanno lasciato il club, invece, Riccardo Giorgini, Riccardo Giuliani, Michele Ughi, Federico Pieroni, Pierpaoli Pistelli (al Borghetto) e Vincenzo Merico. 

Sabato 15 giugno

Matteo Passeggio

Ore 22.20 – PRIMA CATEGORIA – Il Montemarciano annuncia l’addio del centrocampista offensivo Matteo Passeggio. Il giocatore lascia la squadra dopo due stagioni.

Ore 18.30 – PRIMA CATEGORIA – La Castelleonese perde 9 giocatori. La società, infatti, ha annunciato che Thomas Bombagioni, Matteo Spezie, Andrea Testaguzza, Davide Simonetti, Marco Biagioli, Fabio Giudici, Gioele Ghetti, Giacomo Penacchini e Danilo Mancini non faranno parte del gruppo squadra 2023-2024.

Nicola Bianchi

Ore 18.02 – PRIMA CATEGORIA – Il terzino cingolano Nicola Bianchi passa al Camerino dalla Cingolana SF. Classe 2004 e residente a San Vittore, ha fatto la trafila del settore giovanile nella società del Balcone delle Marche, arrivando a giocare anche in Prima Squadra in pianta stabile nell’annata appena conclusa.

Ore 17.00 – SECONDA CATEGORIACesare Giovagnetti è il nuovo allenatore della Cingolana San Francesco – leggi qui 

Ore 09.00 – ECCELLENZA Luca Paradisi è un nuovo giocatore della Jesina – leggi qui

Venerdì 14 giugno 

Ore 23.50 – SECONDA CATEGORIA – Il Trecastelli conferma l’allenatore Rodolfo Galotta. Sarà affiancato da Giacomo Mori, allenatore in seconda, e Vitantonio Bruzzesi, preparatore dei portieri.

PRIMA CATEGORIA – La Castelleonese conferma mister Alessio Fiori. Con lui restano anche i collaboratori Gasparoni, Frati, Monnati e Guidi. 

Mister Alessio Fiori della Castelleonese

Ore 16.45 – PRIMA CATEGORIA Altri tre colpi per il Borghetto: ecco Sampaolesi, Lutsak e Baldellileggi qui 

Parasecoli e Di Gennaro

ore 13,45 – PROMOZIONE – La Jesina annuncia l’acquisto di Alex Di Gennaro, terzino classe 2000 che era già stato a Jesi nella stagione 2019/20 in Serie D per poi fare esperienza negli anni successivi con Atletico Gallo e Mondolfo Marotta. Dal canto suo la Biagio Nazzaro conferma Nicola Parasecoli, un giocatore importantissimi per la formazione allenata da Daniele Bedetti.

Ore 12.35 – ECCELLENZA – Simone David resta al Montefano. Il portiere jesino difenderà ancora i pali della porta viola.

Sandro Loroni, nuovo allenatore del Le Torri Castelplanio

Ore 12.25 – SECONDA CATEGORIA – Il nuovo allenatore del Le Torri Castelplanio è Sandro Loroni. Lo annuncia la società nei propri canali social. Sarà affiancato da Valerio Maccioni, già vice con Fugante, e dall’ex Angeli Rosora Lorenzo De Angelis. Federico Fenucci confermato come preparatore dei portieri.

Gabriele Tittarelli

ore 11.30 – ECCELLENZA – L’Osimana annuncia che Tittarelli non farà più parte del progetto. Ora per l’attaccante di Cingoli la distanza con Jesi sembra sempre più vicina

Giovedì 13 giugno 

Ore 20.00 – TERZA CATEGORIA – Andrea Campanelli è il nuovo allenatore dell’Aurora Jesileggi l’articolo 

Ore 19.30 – PRIMA CATEGORIA – Andrea Baldi (foto di copertina) è un nuovo giocatore della Labor. Il difensore classe 2005, dopo la trafila nel settore giovanile della Jesina, ha deciso di andare a giocare per la squadra della sua città, Santa Maria Nuova.

Ore 09.10 – PRIMA CATEGORIA – Lorenzo Maccioni lascia la Filottranese. L’attaccante classe 1995, dopo due anni ricchi di gol, con il titolo di capocannoniere nella stagione 2022-2023, è corteggiato da diversi club di Promozione.

Ore 08.45 – PROMOZIONE  – Erik Piccinini sarà un nuovo giocatore della Settempeda leggi l’articolo 

Mercoledì 12 giugno

SECONDA CATEGORIA – Gianluca Giuliani non è più l’allenatore del Corinaldo. Lo ha ufficializzato la società, attraverso un comunicato stampa sui social network. Lascia anche il vice Giovanni Bonvini.

Ore 12.35 – ECCELLENZA – Lorenzo Alessandroni resta all’Osimana. La società giallorossa ha ufficializzato la permanenza del capocannoniere del campionato con un video sui propri social network. 

Ore 12.30 – TERZA CATEGORIA – Real Porto Senigallia, i primi tre acquisti dell’era Curzi sono Nobilini, Mariotti e Pape Cheick Dione Junior. L’era con il nuovo mister inizia con gli arrivi dell’attaccante classe 1989, al ritorno dopo un brutto infortunio che lo ha lasciato fermo ai box per due stagioni, dell centrocampista classe 1991 e del centrocampista classe 1999.

Ore 12.00 – PROMOZIONEJesina, ufficiale l’arrivo dell’ex Matelica Cristiano Lapi, come da noi anticipato nei giorni scorsi – leggi l’articolo 

PRIMA CATEGORIAGiulio Piermattei è un nuovo calciatore del Borgo Minonna. L’attaccante classe 2003 arriva a Jesi dopo le tre stagioni con il Marina tra Eccellenza e Promozione.

Ore 08.00 – SECONDA CATEGORIALa Leonessa Montoro ufficializza gli arrivi dei due attaccanti Riccardo Rebichini ed Elzan Elmazi, entrambi reduci dalla promozione in Prima con l’Osimo 2011.

Riccardo Rebichini

Riccardo Rebichini, esterno offensivo classe 1990, torna a Montoro a 10 anni dalla stagione 2013/2014 dello storico “double” con i successi in campionato e coppa e la promozione in Prima Categoria. Ha giocato anche con l’Agugliano Polverigi, prima dell’ultima stagione da protagonista con gli osimani.

Elzan Elmazi

Elzan Elmazi – scrive la Leonessa – classe 1996 è un attaccante completo, fisico longilineo, grande tecnica e soprattutto un fiuto innato per il gol. Inizi di carriera nella sua Montefano dove in 4 stagioni ha messo a segno 35 gol con le maglie dell’Accademia e della Promos. Poi ha indossato la maglia dell’Osimo Five, prima dell’approdo all’FC Osimo e la definitiva consacrazione”.

Martedì 11 giugno

Ore 21.30 – PROMOZIONE – Il portiere Giovanni Anconetani resta al Moie Vallesina. Il classe 2001 è stato cercato dalla Jesina per un suo eventuale ritorno, ma ha preferito rimanere con i rossoblù, a cui aveva dato già un accordo verbale per il rinnovo.

Ore 21.30 – SECONDA CATEGORIA – Nicolas Cantarini andrà a giocare al Le Torri Castelplanio. Il classe 1998, terzo portiere della Jesina in quest’ultima stagione, ha deciso di giocare per i club biancorossoblù.

Ore 19.30 – PRIMA CATEGORIAI portieri Marco Pistola e Gabriele Corinaldesi sono due nuovi giocatori della Labor (leggi l’articolo). Lascia il club, inoltre, Cristiano Ruggeri, mentre sono stati confermati i giovanissimi Campanelli, Machedon, Montesi e Giulietti. 

Ore 12.40 – ECCELLENZA – Il Montefano conferma il centrocampista offensivo Matteo Palmucci. Il classe 1997, numero 10 della Prima Squadra, inizierà la 22^ stagione con i colori viola tra settore giovanile e prima squadra.

Ore 12.30 – ECCELLENZAL’Osimana conferma il centrocampista Alessandro Borgese.

Mirko Pigliapoco

Ore 10,00 – SECONDA CATEGORIA – Poker di acquisti per il Cupramontana. Arrivano, infatti, l’attaccante classe 2003 Gabriele Cammarino dall’Aurora Jesi, il centrocampista classe 1991 Luca Santoni sempre dall’Aurora, il difensore del 1987 Alessandro Marchegiani dal Borghetto e il difensore classe 1993 Mirko Pigliapoco, sempre dal Borghetto.

Cammarino, Santoni e Marchegiani

Lunedì 10 giugno

ore 20,30 – PROMOZIONE Benedetto Bottaluscio (portiere), Andrea Medici (difensore), Diego Rossini (esterno offensivo) sono molto vicini alla Biagio di Daniele Bedetti. Il diesse Gianangeli sta stringendo i tempi per allestire una buona rosa che possa essere competitiva e disputare una stagione che porti soddisfazioni. Al tempo stesso è pressochè certo che nella rosa a disposizione di Bedetti ci sarà in pianta stabile il giovanissimo e promettemte attaccante classe 2007 Tommaso Schiaroli 

Tommaso Schiaroli 2007

Ore 11,45 – PROMOZIONE – Il Moie Vallesina annuncia la conferma di capitan Lorenzo Mosca che per l’ottavo anno consecutivo vestirà la maglia rossoblu

Lorenzo Mosca

Ore 09.00 – SECONDA CATEGORIAIl nuovo portiere della Cingolana San Francesco potrebbe essere Lorenzo Tamburri . Il classe 1990 viene dalla positiva stagione alla Treiese nel 2023-2024. Ha giocato in promozione con il Corridonia tra le stagioni 2008-2009 e 2009-2010. Lasciano la società di via Cerquatti sia Loris Emiliani che Giacomo Bracaccini (che andrà agli Amatori Appignano).

AGGIORNAMENTO – Con Tamburri c’è solo stato un contatto informale. Emiliani, invece, è stato riconfermato. 

Ore 08.55 – PRIMA CATEGORIALa Labor acquista Santiago Molinari e Nicolò Longhi (leggi l’articolo). Lasciano la squadra i portieri Boria (corteggiato dal Castelbellino) e Coppetti (che andrà al Monsano).

Domenica 9 giugno

Ore 22.30 – SECONDA CATEGORIA La Cingolana San Francesco avrebbe fatto un tentativo per affidare la panchina a Gianmarco Malavenda. Qualche settimana fa, infatti, ci sarebbe stato un incontro tra alcuni dirigenti della società biancorossa e l’ex allenatore della Filottranese, che, però, è corteggiato anche da alcuni club di Promozione. Sarebbe certo, infatti, l’addio di Emanuele Ruggeri, che resterebbe in una panchina di Prima Categoria.

Ore 22.00 – PRIMA CATEGORIA – Carlo Corneli lascia la Filottranese – leggi l’articolo 

Bellelli con il ds della Labor Gasparri

Ore 20.50 – PRIMA CATEGORIA – Davide Bellelli resta il capitano della Labor. Il difensore classe 1983 ex Castelfidardo, Chiesanuova e Filottranese resta a Santa Maria Nuova per un’altra stagione.

TERZA CATEGORIAVitaliano Cosentino è il nuovo allenatore della Cameratese. L’ex Falconarese, dunque, ripartirà dalla Terza Categoria.

Michael Tuzi

TERZA CATEGORIA – Michael Tuzi è il nuovo allenatore della Olimpia Falco Juventu. La società si affida all’ex bomber per riprovare a tornare nella categoria superiore. Mister Tuzi è carico, conosce tutti i giocatori avendoci giocato insieme e decisamente per la società è stata la scelta più giusta dopo la delusione ultima della retrocessione

Sabato 8 giugno 

Ore 14.00 – ECCELLENZAL’Osimana conferma il portiere Edoardo Santarelli. Il classe 2002 farà ancora parte della rosa del nuovo allenatore Claudio Labriola. 

L’attaccante Mattia Raimondi, colpo di mercato della Leonessa Montoro

Ore 13.00 – SECONDA CATEGORIA – Mattia Raimondi è un nuovo calciatore della Leonessa Montoro. La società filottranese ha ufficializzato l’arrivo dell’attaccante classe 1997 dal Montecassiano, ex Osimana, San Biagio e Appignanese. Mister Kekko Fabrizi, dunque, trova una delle due punte che aveva richiesto alla società.

Ore 13.00 – PROMOZIONE – Come da noi annunciato, la Jesina annuncia ds (Belkaid) e allenatore (Giorgini) leggi l’articolo

Ore 12.00 – ECCELLENZA – Ufficiale il nuovo staff tecnico della Maceratese per la stagione 2024-2025: dg Stefano Serangeli, Nicolò De Cesare direttore sportivo, Matteo Possanzini allenatore, vice Emanuele Liberti, preparatore atletico Christian Mataloni, Oscar Busi preparatore dei portieri e Matteo Siroti scouting.

Venerdì 7 giugno 

PRIMA CATEGORIA – Il Borghetto ufficializza gli arrivi di Spanò e Manganelli. L’attaccante classe 1990 ex Olimpia Marzocca e la punta classe 1997 dal Castelbellino rinforzeranno la già competitiva rosa a disposizione di mister Luchetta, dopo gli arrivi di Ledesma, Mirko e Riccardo Paialunga, Morresi e Pistelli. Confermati, inoltre, Barchiesi, Martarelli e Pigliapoco.

Spencer Spanò

PRIMA CATEGORIA – Valentino Canulli è un nuovo giocatore del Borgo Minonna. Il difensore classe 1992 ex Moie Vallesina farà parte della squadra rossoblù nella stagione 2024-2025. “Esperienza e carisma – racconta la società jesina -, siamo felici ed orgogliosi che abbia scelto noi per scendere di categoria. Con il suo arrivo blindiamo il reparto”. 

Valentino Canulli con la maglia del Borgo Minonna

Ore 14.45 – ECCELLENZA – Il Chiesanuova conferma Morettini, Andrea Pasqui e Tanoni. Il classe 1993 chiesanuovese doc, l’attaccante esterno classe 1998 di Grottaccia di Cingoli e il centrocampista del 2000 resteranno alla corte del mister Roberto Mobili anche per il 2024-2025.

Andrea Pasqui del Chiesanuova

La redazione di Vallesina.TV

©riproduzione riservata

 

 




Calcio a 5 / Ai nastri di partenza la V edizione del Memorial “Grieco & Sacchi” a Chiesanuova, Sambucheto e Villa Potenza

Il torneo, in programma dal 1° al 14 luglio con finale al “Gironella” di Villa Potenza, è riservato ai ragazzi nati dal 1994 al 2008 ed è dedicato alla memoria di due due ragazzi prematuramente scomparsi, ricca lotteria di beneficienza con le maglie autografate di Zirkzee, Cambiaso, Mancini, De Ketelaere e altri giocatori professionisti, in favore di Admo, Comitato Daniele Chiarini e Fondazione Michele Scarponi

CHIESANUOVA di TREIA, 22 giugno 2024 – Ai nastri di partenza la quinta edizione del Memorial “Pierfelice Grieco & Leonardo Sacchi”. Il torneo di calcio a 5 in memoria dei due ragazzi scomparsi prematuramente 5 anni fa è in programma dal 1 al 14 luglio presso i campi di Sambucheto e Chiesanuova.

Sta per tornare con tanta energia e diverse novità. Quest’anno la finale del 14 luglio si svolgerà direttamente nell’impianto sportivo “Michele Gironella” di Villa Potenza, dove a seguire delle premiazioni, sarà allestito il maxischermo per vedere la finale degli Europei e successivamente dj-set con Luca Moretti.

Ultimi posti disponibili per iscrivere la propria squadra, ragazzi nati dal 1994 al 2008, che si affronteranno per aggiudicarsi il titolo di vincitrice della quinta edizione. Saranno premiati anche miglior portiere, capocannoniere e miglior giocatore del torneo.

Immancabile la presenza di ADMO Macerata, sponsor etico dell’Organizzazione, dove tutti coloro tra i 18 e 35 anni avranno la possibilità di iscriversi durante le partite al registro donatori del midollo osseo.

Anche quest’anno viene confermata la lotteria dove sarà possibile vincere molti premi tra cui la maglia di Zirkzee autografata, Mancini, Cambiaso, Caputo, Scalvini, De Keteleare e tanti altri giocatori. Inoltre è stata aperta una raccolta fondi sulla piattaforma Gofundme, dove sarà possibile donare anche piccoli importi.

Tutto il ricavato come gli scorsi anni sarà devoluto interamente a tre associazioni: l’ADMO Macerata, il Comitato Daniele Chianelli di Perugia dove era ospitato Pierfelice e la Fondazione Michele Scarponi che si occupa di prevenzione stradale.

Gli organizzatori invitano la comunità di Sambucheto, Chiesanuova e Villa Potenza a partecipare attivamente alle serate e invita i ragazzi dei dintorni ad iscriversi per il torneo.

©riproduzione riservata




Eccellenza / Chiesanuova, il ds Menghi contro Crescenzi: “Il suo è stato un comportamento infantile”

Il giocatore inizialmente era stato riconfermato, salvo poi ripensarci all’ultimo minuto tramite il suo procuratore. L’ira del direttore sportivo: “La motivazione è stata la distanza, ma sappiamo benissimo che ha un’altra squadra. Ha fatto una pessima figura. Non ci si comporta così nel calcio e nella vita”

CHIESANUOVA di TREIA, 14 giugno 2024 – Prendiamo visione e pubblichiamo integralmente il comunicato del Chiesanuova sul clamoroso dietrofront di Daniele Crescenzi, con lo sfogo del ds Ivan Menghi. 

“Il mercato riserva spesso ai club calcistici, dilettantistici e pure di Serie A, brutte sorprese, problemi e dissapori. Stavolta capita a noi. Il direttore sportivo Ivan Menghi rende noto un fatto verificatosi questi giorni, un comportamento incredibile e inaccettabile, un vergognoso voltafaccia nei confronti del Chiesanuova”.

Daniele Crescenzi

Comunico pubblicamente tutta la nostra indignazione, ci sentiamo offesi da quanto ha saputo combinare Daniele Crescenzi. Era stato tra i primi giocatori ad essere ri-confermato, perno del nuovo centrocampo che avrà mister Mobili. Ed era rimasto sottoscrivendo con il presidente Bonvecchi un accordo con congruo aumento dell’ingaggio. Invece, tramite il suo procuratore, ci ha appena fatto sapere che non vuole più venire qui e non vuole più giocare con il Chiesanuova. La motivazione? La distanza… Sappiamo tutti che la verità è diversa, ha un’altra squadra, ma cambia poco perché resta un comportamento infantile”.

“Crescenzi ha fatto una pessima figura, non ci si comporta così nel calcio e nella vita – continua il ds- e con questo voltafaccia ha mancato di rispetto ai compagni e ai tifosi. Ha inoltre arrecato un danno tecnico al club che ha perso 20 giorni di tempo e ora, in ritardo nella costruzione della squadra, dovrà trovare un’altra soluzione.

La troveremo di sicuro e il sostituto sarà migliore come calciatore e come uomo. Il Chiesanuova è una società seria e pretendiamo serietà e rispetto. Non ci faremo più prendere in giro da nessuno. Chi busserà da queste parti, in futuro, sappia che avrà di fronte una società che sarà più guardinga e cauta”.




Eccellenza / Chiesanuova, confermati Sbarbati, Fatone, Crescenzi e Carnevali

Arrivano le prime conferme per il club biancorosso, tra cui il bomber classe 1990 e il portiere titolare del 2003

CHIESANUOVA di TREIA, 1° giugno 2024 – Il Chiesanuova cala un poker d’autore. Dopo lo staff tecnico in blocco, il Chiesanuova Calcio comunica altre conferme ed importanti, quattro calciatori che giocheranno ancora al “Sandro Ultimi”.

Le prime, perchè saranno tante le conferme ed altri rinnovi sono ad un passo. Restano in biancorosso l’attaccante Lorenzo Sbarbati, il portiere Vincenzo Fatone, il centrocampista Daniele Crescenzi e l’esterno Filippo Carnevali.

Quattro pedine davvero di peso nello scacchiere di mister Mobili e operazioni che testimoniano le rinnovate ambizioni della società dopo una stagione di Eccellenza vissuta ad altissimi livelli.

Classe 1990, centravanti fisico ed impiegato sia centralmente che lateralmente, Sbarbati è un fedelissimo di Mobili che già lo aveva avuto a Recanati e Castelfidardo. E di nuovo gli ha dato le risposte sperate, cannoniere biancorosso con 9 centri con un solo rigore. Lo “squalo” come viene chiamato dai tifosi, si è fatto apprezzare anche per l’aiuto ai compagni in fase di non possesso.

Dall’altra parte del campo Fatone si è rivelato un’arma di grande aiuto, anche perché il Chiesanuova ha potuto impiegare tra i pali un under che si è fatto valere come un veterano. Classe 2003, il portiere si è dimostrato abile pure sui penalty, neutralizzando due tiri dal dischetto.

Crescenzi è il centrocampista box to box della squadra, quello più dinamico e col fiuto del gol come una punta grazie anche alla bravura negli inserimenti senza palla. Per il classe 2001 addirittura 7 le reti, secondo scorer del gruppo biancorosso e di fatto il mediano più prolifico del campionato.

Carnevali ha saputo ritagliarsi spazi in più ruoli, mostrando quella duttilità che già gli veniva riconosciuta. Il mancino classe 1995 ha iniziato la stagione da esterno offensivo, poi l’ha conclusa -in crescendo di rendimento- agendo invece come terzino.

©️riproduzione riservata




Eccellenza / Chiesanuova e Roberto Mobili ancora insieme

Terzo anno consecutivo del club nella massima serie marchigiana. Conferme anche per il diesse Ivan Menghi e il direttore generale Silvano Sacchi

VALLESINA, 28 maggio 2024 – Il Chiesanuova e Roberto Mobili ancora insieme per quello che sarà il terzo campionato di fila del club in Eccellenza.

Assieme al mister viene confermato il direttore sportivo Ivan Menghi e tutto lo staff tecnico, pertanto il preparatore atletico Jonatan Magnaterra, il preparatore dei portieri Marco Corsetti e il team manager Marco Bruni.

È sempre stata questa la volontà della società, un giusto e meritato riconoscimento per Mobili dopo una stagione sensazionale chiusa dal collettivo biancorosso al 3°posto, lottando per svariate settimane per il primato e disputando per la prima volta i playoff. Un gruppo che ha collezionato superlativi risultati distinguendosi per un gioco brillante e l’attacco che è stato il più prolifico del torneo.

Gli incontri avvenuti tra il presidente Bonvecchi e l’allenatore dopo la fine del campionato hanno evidenziato una visione comune, stima reciproca e l’intenzione di proseguire insieme. Sono serviti inoltre per limare alcuni dettagli e per impostare le linee guida del mercato biancorosso, una campagna trasferimenti affidata in primis a Menghi.

Soddisfatto il presidente Luciano Bonvecchi che dichiara: “Siamo felici di comunicare ufficialmente la prosecuzione del rapporto di collaborazione con Mobili. Era doveroso dare continuità ad un progetto che ha visto il Chiesanuova acquisire mentalità e aggiungere professionalità nella gestione della squadra, degli allenamenti e delle partite. Vista l’importanza dello staff abbiamo deciso di tenerlo in blocco e posso anticipare che stiamo lavorando con il ds e consulente di mercato Ivan Menghi affinché la rosa verrà confermata in larga parte e si proceda alla costruzione della Prima squadra. Nei prossimi giorni contiamo di iniziare a dare le prime notizie in merito. A proposito di conferme infine, a breve ci riuniremo per definire l’assetto societario ma posso anticipare che non ci saranno particolari novità. Semmai tanti rinnovi delle cariche più importanti, a cominciare da quella di direttore generale sempre affidata a Silvano Sacchi”

©riproduzione riservata




Calcio / Juniores Provinciale, risultati e marcatori della 30^ giornata

Nel girone A, terzo il Le Torri Castelplanio, quarta la Falconarese, quinta l’Aurora Jesi, nona la Junior Jesina, decimo il Sassoferrato Genga, 12^ la Real Porto Senigallia, 13° il Corinaldo. Nel girone B, Cingolana San Francesco sesta, Cupramontana ottava, Filottranese nona

VALLESINA, 24 maggio 2024 – Nello scorso weekend è terminato il campionato provinciale Juniores. Con Senigallia Calcio A e Pietralacroce già campioni dei gironi A e B, sono state definite le altre posizioni di classifica nella 30^ giornata.

Girone A

Proprio i campioni provinciali senigalliesi (foto di copertina) del raggruppamento A hanno battuto 1-2 il Corinaldo tredicesimo con i gol di Pierpaoli e Magnini: quest’ultimo ha raggiunto quota 25 gol stagionali. La squadra B fuori classifica, invece, ha perso 0-2 in casa contro il Le Torri Castelplanio già sicuro di terminare al terzo posto il campionato. Quarta la Falconarese grazie all’1-4 rifilato alla Real Porto Senigallia dodicesima: hanno segnato Bartolini, Burattini e Fioretti, autore di una doppietta. L’Aurora Jesi, invece, non va oltre il 3-3 contro l’Accademia Granata (in gol Rocchetti, Granata e Catena) e deve accontentarsi del quinto posto.

I cugini della Junior Jesina sono noni, ma non potevano scalare altre posizioni visto il +7 della Real Metauro: i leoncelli hanno perso 0-3 contro la vice-campionessa Muraglia. Decimo, infine, il Sassoferrato Genga (3-3 contro il Della Rovere con le reti di Boldrini, Mercanti e Colombo).

Il “pasillo de honor” della Settempeda al Pietralacroce campione

Girone B

Nel girone B il Pietralacroce si congeda rifilando una cinquina alla Settempeda al “Soverchia”: dopo il “pasillo de honor” dei padroni di casa ai campioni provinciali, sono andati in rete Pierpaoli (doppietta), Orena, Graciotti e Polenta. Chiude in bellezza anche la Filottranese, nona, vincente per 2-1 contro la Folgore Castelraimondo quinta grazie ai centri di Flamini e Pettinari. Termina la stagione al sesto posto, invece, la Cingolana San Francesco, battuta in casa per 4-5 dal Villa Musone nonostante la doppietta di Lorenzo Cappella e i gol di Mattia Poinsel e Leonardo Angelucci. Segue all’ottavo, infine, il Cupramontana, battuto dal vice-fanalino di coda San Biagio 2-1, con l’unica rete segnata da Palmolella. Di seguito, i marcatori, i risultati completi e le classifiche della 30^ giornata del campionato Provinciale Juniores.

Risultati, marcatori e classifiche

Juniores Provinciale

Girone A – 30^ giornata

Real Porto Senigallia 1-4 Falconarese (Bartolini, Burattini, 2 Fioretti)

Junior Jesina 0-3 Muraglia

Real Metauro 4-1 Vadese

Senigallia Calcio B 0-2 Le Torri Castelplanio (Lucaboni, Uncini)

Marottese A. 1-4 Carissimi

Sassoferrato Genga 3-3 Della Rovere (Boldrini, Mercanti, Colombo)

Aurora Jesi 3-3 Accademia Granata (Rocchetti, Granata, Catena)

Corinaldo 1-2 Senigallia Calcio A (Spallacci; Magnini, Pierpaoli)

CLASSIFICA – Senigallia Calcio A 75 (campione provinciale), Muraglia 64, Le Torri Castelplanio 56, Falconarese 53, Aurora Jesi 51, Carissimi 51, Marottese 39, Real Metauro 38, Junior Jesina 31, Sassoferrato Genga 30, Della Rovere 28, Real Porto Senigallia 25Corinaldo 24, Vadese 20, Accademia Granata 20

NOTA – Il Senigallia Calcio B non fa classifica (23 punti conquistati)

Girone B – 30^ giornata

Montemilone Pollenza 2-1 Candia Baraccola Aspio

Filottranese 2-1 Folgore Castelraimondo (Flamini, Pettinari)

San Biagio 2-1 Cupramontana (Palmolella)

Cingolana San Francesco 4-5 Villa Musone (2 Cappella, Poinsel, Angelucci)

Passatempese 4-0 Elite Tolentino

Montecosaro 0-1 Portorecanati

Settempeda 0-5 Pietralacroce (2 Pierpaoli, Orena, Graciotti, Polenta)

Camerano 4-0 Giovane Offagna

CLASSIFICA – Pietralacroce 69 (campione provinciale), Portorecanati 62, Candia Baraccola Aspio 60, Villa Musone 53, Folgore Castelraimondo 52, Cingolana San Francesco 49, Settempeda 48, Cupramontana 47, Filottranese 44, Montemilone Pollenza 42, Camerano 40, Giovane Offagna 26, Elite Tolentino 25, Montecosaro 23, San Biagio 21, Passatempese 19

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Eccellenza / Chiesanuova, patron Bonvecchi conferma mister Mobili alla festa di fine stagione

Venerdì 17 maggio si è svolta all’oratorio di Chiesanuova la cena di fine stagione, alla presenza del parroco Don Euro e del sindaco Capponi

CHIESANUOVA di TREIA, 19 maggio 2024 – Una stagione memorabile meritava una vera e propria festa e così è stato per il Chiesanuova. Venerdì sera, 17 maggio, oltre 150 persone hanno partecipato alla cena allestita all’oratorio, con il presidente del sodalizio Luciano Bonvecchi a condurre la serata e a dispensare i ringraziamenti per un’annata indimenticabile. Dieci mesi stupendi rivissuti anche tramite la proiezione di un video con tutti i gol segnati (il Chiesanuova ha chiuso come miglior attacco).

Il presidente Bonvecchi: “Una stagione bellissima: un ottimo lavoro da parte di Mobili e dal suo staff tecnico”

Bonvecchi ha espresso gratitudine a giocatori, mister Mobili, il suo staff, ai collaboratori, dirigenti, segreteria, ufficio stampa e alla tifoseria sempre al seguito e calorosa. Di fatto ha confermato Mobili, un bis meritatissimo sulla panchina biancorossa dopo il 3° posto nel campionato di Eccellenza e la disputa dei playoff per la prima volta nella storia della società.

E’ stata una stagione bellissima –ha detto Bonvecchi- che mai avremmo pensato potesse darci tutte queste soddisfazioni. Questa festa è stata organizzata in fretta ma era doverosa per dirvi grazie. La nostra volontà è di mantenere l’intero staff tecnico che ha lavorato ottimamente, mister Mobili continuerà a far parte della nostra famiglia.

Sarà poi compito nostro continuare a migliorare la struttura sportiva e mi auguro che i lavori al Sandro Ultimi vengano completati quanto prima. In questa annata abbiamo battuto ogni record d’incasso, ma vogliamo avere il nostro stadio finalmente pieno senza vincoli”.

Mobili: “Sarò contento di continuare a lavorare qui a Chiesanuova”

Anche lo storico parroco della frazione, don Euro, si è complimentato con il club e con Mobili. Il tecnico portopotentino ha dichiarato: “Ho conosciuto una realtà che si è rivelata una bella sorpresa, con una tifoseria che è stata il valore aggiunto. A breve parlerò con il presidente e sarò ben contento se ci sarà il modo di continuare qui”.

Alla cena ha preso parte anche il sindaco Franco Capponi che ha garantito: “Abbiamo appaltato i lavori per le ultime opere al campo sportivo (speriamo con torretta per le riprese tv in gradinata e postazioni ad hoc per la stampa) e garantisco che il prossimo campionato la capienza diventerà di 500 posti. Quanto fatto da questa società è motivo di orgoglio per tutta la comunità”.

È stata una conviviale all’insegna della spensieratezza, con i giocatori accompagnati da familiari e figli. Una serata che trasudava il giusto orgoglio per quanto ha saputo fare e sta facendo una società che era e rimarrà la più piccola nel massimo campionato regionale, ma capace in campo di essere gigante e mettere paura a tutti.

Tra battute e applausi ci sono stati addirittura momenti di commozione, quando Mobili ha pubblicamente elogiato il difensore Monteneri che in questa stagione avrebbe dovuto fare unicamente da vice e invece si è ritrovato a giocare sempre. O ancora quando il dg Sacchi ha lodato il tecnico della Juniores Lupetti, autentico tuttofare del club e bravissimo pure nel preparare la cena ai tanti presenti.

Si ringrazia Andrea Scoppa – ufficio stampa Chiesanuova Calcio

©riproduzione riservata




Calcio / Juniores Regionale e Provinciale, risultati e marcatori delle gare tra l’11 e il 15 maggio

Il Portuali Dorica perde contro Venafro e Renato Curi ed esce dalla fase nazionale per il titolo nazionale dilettanti. Nel Provinciale, il Le Torri Castelplanio batte l’Aurora Jesi e si assicura il terzo posto del girone A, il Cupramontana sogna il sorpasso a una Cingolana San Francesco in caduta libera nel girone B 

VALLESINA, 16 maggio 2024 – Ci stiamo avvicinando ai titoli di coda dei campionati Juniores Regionale e Provinciale. Andiamo a scoprire quello che è successo nelle prime due giornate del triangolare per il titolo dilettanti Juniores e nella 29^ giornata a livello provinciale.

Juniores Regionale

Termina al primo turno l’avventura del Portuali Dorica (foto di copertina) alla fase nazionale contro le vincitrici dei campionati regionali delle 20 regioni italiane. Gli anconetani, infatti, hanno perso sia in casa contro il Venafro per 2-3 (in gol Cozzolino e Polenta) che in trasferta contro la Renato Curi Angolana (3-1 in rimonta dopo lo 0-1 di Lucesoli). Finisce comunque una stagione trionfale per la squadra dorica, culminata con la vittoria del titolo regionale.

Juniores Provinciale – girone A

Per quanto riguarda, invece, il campionato provinciale, nello scorso fine settimana si sono giocate le partite della 29^ giornata. Nel girone A i campioni del Senigallia Calcio A hanno battuto 7-2 i cugini della Real Porto. Il Le Torri Castelplanio, invece, festeggia il terzo posto aritmetico, grazie al 3-1 nello scontro diretto contro l’Aurora Jesi: i sei punti tra castelplaniesi e aurorini sono incolmabili a una giornata dalla fine.

Gli jesini, tra l’altro, sono stati raggiunti in quarta posizione dalla Falconarese, vincente per 3-2 contro la Marottese. Perdono, inoltre, Junior Jesina (2-1 del Della Rovere), Sassoferrato Genga (5-1 del Carissimi) e Corinaldo (1-0 dell’Accademia Granata). Finisce in parità, infine, la sfida che non fa classifica tra Vadese e Senigallia Calcio B (2-2).

La festa del Le Torri Castelplanio per il terzo posto Juniores

Girone B – Juniores Provinciale

Nel girone B, vi abbiamo già parlato del trionfo del Pietralacroce, campione provinciale Macerata-Ancona (leggi qui). Crolla la Cingolana San Francesco: il Candia Baraccola Aspio gli infligge un tennistico 6-3, così i biancorossi di Fattori scivolano al sesto posto. Sogna il sorpasso il Cupramontana, vincente per 3-1 contro la Passatempese grazie a una tripletta di Palmolella. Perde, infine, la Filottranese, sconfitta 2-1 dal Villa Musone. Di seguito, tutti i risultati, i marcatori e le classifiche delle partite che si sono giocate in questi ultimi giorni tra Juniores Regionale e Provinciale.

Juniores Regionale 

1° turno Fase Nazionale

Girone F

1^ giornata: Portuali Dorica-Venafro 2-3 (Cozzolino, Polenta) – riposa Renato Curi Angolana

2^ giornata: Renato Curi Angolana-Portuali Dorica 3-1 (Lucesoli)

3^ giornata: Venafro-Renato Curi Angolana – sabato 18 maggio

CLASSIFICA – Renato Curi Angolana 3, Venafro 3, Portuali Dorica 0 (eliminata)

Juniores Provinciale

Girone A – 29^ giornata

Senigallia Calcio A 7-2 Real Porto Senigallia (2 Mancini, Diamantini, Humbert, Montini, Bigi, Pierpaoli)

Vadese 2-2 Senigallia Calcio B (2 Pierini)

Carissimi 5-1 Sassoferrato Genga (Marinelli)

Le Torri Castelplanio 3-1 Aurora Jesi (2 Pietrini, Pierangeli; Scarpini)

Muraglia 1-2 Real Metauro

Falconarese 3-2 Marottese A. (Bruciatelli, Mosconi, Bartolini)

Accademia Granata 1-0 Corinaldo

Della Rovere 2-1 Junior Jesina (Paoletti)

CLASSIFICA – Senigallia Calcio A 72 (campione provinciale), Muraglia 61, Le Torri Castelplanio 56, Aurora Jesi 50, Falconarese 50, Carissimi 48, Marottese 39, Real Metauro 35, Junior Jesina 31, Sassoferrato Genga 29, Della Rovere 27, Real Porto Senigallia 25, Corinaldo 24, Vadese 20, Accademia Granata 19

NOTA – Il Senigallia Calcio B non fa classifica (23 punti conquistati)

Girone B – 29^ giornata

Folgore Castelraimondo 5-0 Montecosaro

Elite Tolentino 2-0 Settempeda

Giovane Offagna 3-2 Montemilone Pollenza

Pietralacroce 1-0 Camerano (Graciotti)

Portorecanati 5-0 San Biagio

Candia Baraccola Aspio 6-3 Cingolana San Francesco (2 Poinsel, Squarcia)

Villa Musone 2-1 Filottranese (Di Martino)

Cupramontana 3-1 Passatempese (3 Palmolella)

CLASSIFICAPietralacroce 66 (campione provinciale), Candia Baraccola Aspio 60, Portorecanati 59, Folgore Castelraimondo 52, Villa Musone 50, Cingolana San Francesco  49, Settempeda 48, Cupramontana 47, Filottranese 41, Montemilone Pollenza 39, Camerano 37, Giovane Offagna 26, Elite Tolentino 25, Montecosaro 23, San Biagio 18, Passatempese 16

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio / Juniores Regionale e Provinciale, programma, risultati e marcatori delle gare tra il 4 e l’11 maggio

Domani il Portuali Dorica affronta il Venafro al primo turno della fase nazionale Juniores Dilettanti. Pietralacroce a un punto dal titolo provinciale, l’Aurora Jesi batte i campioni del Senigallia Calcio

VALLESINA, 10 maggio 2024 – Siamo in dirittura d’arrivo nei campionati Juniores Regionale e Provinciale. Tra il 4 e l’8 maggio, infatti, si sono giocate le gare della 28^ giornata a livello provinciale, mentre domani, sabato 11 maggio, inizia la fase che attribuirà lo Scudetto Dilettanti Juniores.

Juniores Regionale

Partirà domani, sabato 11 maggio, alle ore 18, infatti, l’avventura del Portuali Dorica campione regionale alla fase nazionale del Campionato Juniores Dilettanti.

Al “Giuliani” di Torrette, infatti, i Dockers affronteranno il Venafro nella prima gara: in caso di pareggio o sconfitta, i dorici sfideranno mercoledì 15 in trasferta la Renato Curi Angolana, altrimenti, in caso di vittoria, torneranno in campo sabato prossimo 18 maggio, sempre in Abruzzo. Passa il turno la prima classificata del triangolare F, che affronterà ai quarti di finale la vincente di Ferrini (Sardegna)-Tor di Quinto (Lazio) (andata il 22 maggio, ritorno il 25).

Juniores Provinciale

Nel campionato provinciale, invece, siamo arrivati alla 28^ giornata su 30. Nel girone A, i campioni provinciali del Senigallia Calcio perdono 3-0 a Jesi contro l’Aurora, che continua l’inseguimento al Le Torri Castelplanio terzo, vincente a sua volta contro la Real Metauro per 0-2. La Falconarese vince 0-4 a Corinaldo e resta quinta. Netto 4-0 anche per la Junior Jesina in casa contro la Vadese penultima. Pareggia il Sassoferrato Genga con la Marottese (2-2), mentre perdono Senigallia Calcio B (4-6 dell’Accademia Granata) e Real Porto Senigallia (1-2 del Carissimi sesto).

Nel girone B, il Pietralacroce è a un punto dalla vittoria del campionato: lo 0-8 rifilato alla Passatempese e il contemporaneo 2-2 del Candia Baraccola Aspio porta a +6 la capolista a due giornate dalla fine. La Cingolana SF perde il derby interno contro la Filottranese, mentre il Cupramontana vince 1-2 a Montecosaro. Di seguito, i risultati completi e i marcatori dell’ultima giornata giocata, oltre al programma della fase nazionale Juniores.

Programma, risultati e marcatori

Juniores Regionale

1° turno Fase Nazionale

Girone F

1^ giornata: Portuali Dorica-Venafro (sabato 11 maggio ore 18.00 al “Giuliani” di Torrette di Ancona) – riposa Renato Curi Angolana

2^ giornata: Renato Curi Angolana-perdente 1^ giornata (mercoledì 15 maggio in Abruzzo o in Molise)

3^ giornata: sabato 18 maggio

Quarti di finale: andata 22 maggio, ritorno 25 maggio

Semifinali: andata 29 maggio, ritorno 1° giugno

Finale: sabato 8 giugno al Centro Sportivo Federale “Bozzi” di Firenze

Juniores Provinciale

Girone A – 28^ giornata

Real Metauro 0-2 Le Torri Castelplanio (Pietrini, Bruschi)

Senigallia Calcio B 4-6 Accademia Granata (3 Magnini, Sassaroli)

Della Rovere 2-3 Muraglia

Marottese 2-2 Sassoferrato Genga (Akinmoluwa, Marinelli)

Real Porto Senigallia 1-2 Carissimi (Leye)

Aurora Jesi 3-0 Senigallia Calcio (2 Catena, Marinelli)

Corinaldo 0-4 Falconarese (2 Mosconi, Pianelli, Dabo)

Junior Jesina 4-0 Vadese (Fiorentini, Romagnoli, Boldrini, Matteo)

CLASSIFICASenigallia Calcio A 69 (campione provinciale), Muraglia 61, Le Torri Castelplanio 53, Aurora Jesi 50, Falconarese 47, Carissimi 45, Marottese 39, Real Metauro 32, Junior Jesina 31, Sassoferrato Genga 29, Real Porto Senigallia 25, Della Rovere 24, Corinaldo 24, Vadese 20, Accademia Granata 19

NOTA – Il Senigallia Calcio B non fa classifica (22 punti conquistati)

Girone B – 28^ giornata

Cingolana San Francesco 1-3 Filottranese (Gueye; Flamini, 2 Pierotti)

Passatempese 0-8 Pietralacroce (2 Graciotti, 2 Mazzoni T., Pierpaoli, Pasqualini, Mazzoni F., Molla)

Folgore Castelraimondo 1-3 Portorecanati

Camerano 2-2 Candia Baraccola Aspio

San Biagio 3-0 Elite Tolentino

Montemilone Pollenza 3-4 Villa Musone

Montecosaro 1-2 Cupramontana (2 Cacciani)

Settempeda 2-1 Giovane Offagna

CLASSIFICAPietralacroce 63, Candia Baraccola Aspio 57, Portorecanati 56, Cingolana SF 49, Folgore Castelraimondo 49, Settempeda 48, Villa Musone 47, Cupramontana 44, Filottranese 41, Montemilone Pollenza 39, Camerano 37, Giovane Offagna 23, Montecosaro 23, Elite Tolentino 22, San Biagio 18, Passatempese 16

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Eccellenza / Chiesanuova finisce il sogno, il Castelfidardo vince 0-1 e vola in finale playoff

Una rete di Kurti al ventisettesimo del secondo tempo chiude la stagione dei biancorossi. Ad attendere le fisarmoniche ora tocca all’Urbino, sbancatore del ‘Tubaldi’ nell’altro incrocio di giornata contro il Montefano

VILLA SAN FILIPPO, 05 maggio 2024 – Kurti segna, Castelfidardo sogna.

La semifinale dei playoff tra Chiesanuova e Castelfidardo sorride alla formazione di Marco Giuliodori.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per i biancoverdi, che anche nell’importantissimo atto odierno si sono confermati propositivi ed accorti allo stesso tempo. Componenti fondamentali per affrontare in una gara da dentro e fuori la squadra migliore di questo campionato per gioco espresso e reti siglate.

 

PRIMO TEMPO

Dopo 3’ il Chiesanuova, un po’ troppo scoperto, concede la prima grande occasione della gara: Nanapere premia l’inserimento di Fossi, il numero ‘7’ biancoverde pecca nel primo controllo e Fatone sventa in uscita. Al 9’, Miotto sfrutta il terzo tempo per anticipare tutti su un cross da punizione di Fabbri. La traversa salva un Chiesanuova troppo statico su palla inattiva. Al quindicesimo, capitan Fabbri confeziona un’azione mettendosi in proprio. Dopo quaranta metri palla al piede, al momento del cross, i biancorossi riescono a metter fine alla scorribanda dell’avversario rifugiandosi in corner. L’avvio da brividi per Mobili e i suoi viene smaltito a partire dal ventesimo. Prima Sbarbati, operativo da sinistra verso destra, mette al centro verso Trabelsi impegnando nell’uscita Sarti. Poi Bonifazi serve dal limite Pasqui, che si addentra in area prima di cercare un diagonale deviato che per poco non porta in vantaggio i suoi. Al 37’ Molinari riesce a creare lo spazio per Trabelsi, bravo nel crossare con i giri giusti all’indirizzo di Sbarbati. Lo ‘Squalo’ riesce a colpire nonostante l’equilibrio precario, ma non inquadra lo specchio. Allo scadere di primo tempo, ci riprova il Castelfidardo. Morganti si sgancia oltre la metà campo e prova dai 35 metri. Il destro finisce alto sopra la traversa.

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo inizia in ritardo a causa di un malore accorso ad un sostenitore ospite. Con il Castelfidardo chiamato alla sola vittoria per centrare la qualificazione, la sfida rinizia a trazione biancoverde. Due minuti e Nanapere cerca la conclusione a sorpresa dal limite. Scampato pericolo per Fatone, che accompagna con lo sguardo il pallone mentre si spegne alto sulla traversa. Mobili sceglie di inserire il grande escluso di giornata Carlo Mongiello per spegnere sul nascere il trend. A neanche un minuto dall’ingresso in campo, quest’ultimo vince il primo uno contro uno e serve al centro un pallone pericolosissimo. Il Castelfidardo salva come può. Al 50’, dopo un fraseggio al limite splendido dello stesso Mongiello con Sbarbati, quest’ultimo serve Carnevali nello stretto. L’esterno mancino si vede negato il gol da un intervento straordinario di Sarti. Poi deve pensarci Fatone a togliere le castagne dal fuoco per i biancorossi: provvidenziale per due volte in un minuto sui colpi di testa di Evangelisti e Braconi al 55’. Quattro minuti dopo, il Castelfidardo ha l’occasione più grande di tutto il match: da un’indecisione clamorosa della retroguardia biancorossa, Nanapere si trova il pallone da solo contro Fatone prima di saltarlo secco e concludere clamorosamente sull’esterno della rete. L’11 biancoverde si fa perdonare alla stragrande tre minuti dopo. Sull’ennesima sgasata dell’attaccante di Giuliodori, arriva il infatti il vantaggio del Castelfidardo, firmato dal puntuale tap-in di Kurti. A cercare di ravvivare il contesto creatosi dopo lo svantaggio, ci prova Sbarbati all’80’. Su un suo cross, il pallone resta vivo per Mongiello che da posizione troppo defilata non riesce ad impensierire Sarti. Non servono a nulla i tentativi mossi dalla forza della disperazione che i biancorossi attuano nel finale. L’ultimo di questi, perpetrato da Bonifazi, va a sbattere contro il muro biancoverde.

 

Chiesanuova-Castelfidardo 0-1 (p.t. 0-0) | 72′ Kurti

 

Chiesanuova – Fatone, Molinari, Carnevali (74’ Defendi), Badiali (72’ Crescenzi), Canavessio, Monteneri, Pasqui, Trabelsi (48’ Mongiello), Sbarbati, Bonifazi, Tanoni All. Mobili Roberto

Castelfidardo – Sarti, Morganti (72’ Kurti), Fabbri, Cannoni, Imbriola, Rotondo, Fossi (50’ Evangelisti), Miotto, Braconi (60’ Sidorenco), Guella, Nanapere. All. Giuliodori Marco

Arbitro – Pigliacampo di Pesaro (assistenti: Paradisi e Serafino)

Rete  72′ Kurti

Ammoniti –  Badiali 20’, Fabbri 36’, Molinari 36’

©riproduzione riservata

PROGRAMMA POST-SEASON ECCELLENZA

PLAY OFF

Domenica 5 maggio ore 16,30 

Montefano – Urbino 1-4 –20′ Alla (M), 45′ + 1′ Dalla Bona (U), 67′ Tamagnini (U), 70′ Boccioletti (U), 78′ Galante (U) (Stadio “Tubaldi” di Recanati)

Chiesanuova– Castelfidardo 0-1 – 72′ Kurti (Villa San Filippo)

Domenica 12 maggio ore 16,30 – finale per il titolo

Castelfidardo – Urbino

SPAREGGIO RETROCESSIONE

Monturano Campiglione – Azzurra Colli 2-1

PLAY OUT

Domenica 12 maggio ore 16,30

Jesina – Monturano Campiglione

Montegiorgio – Sangiustese

 




Eccellenza / Chiesanuova, i Crossroad Ultras chiamano a raccolta la tifoseria: “Cercheremo di fare la storia”

“Ogni grido, ogni applauso, ogni battito di tamburo è un inno alla nostra squadra, un messaggio di supporto e incoraggiamento. La nostra presenza e il nostro incitamento saranno fondamentali per aiutare la squadra a raggiungere la vittoria”

CHIESANUOVA di TREIA, 3 maggio 2024 – I Crossroad Ultras invitano tutti i sostenitori del Chiesanuova alla semifinale play-off di domenica 5 maggio contro il Castelfidardo. In vista della decisiva gara del Comunale di San Filippo, infatti, la tifoseria organizzata biancorossa ha reso noto un lungo comunicato di invito a tutti i tifosi e ai simpatizzanti della squadra a fare quadrato su Mongiello e compagni. 

“Tifosi del Chiesanuova – si legge -, domenica si avvicina una partita fondamentale per il nostro Chiesanuova! Abbiamo bisogno del vostro sostegno più che mai! È tutto l’anno che giriamo per le Marche per seguire i nostri ragazzi, e ora, in questo momento cosi straordinario, contiamo sul vostro sostegno e sulla vostra passione.

Domenica dovremo creare un’atmosfera indimenticabile, trasformare lo stadio in un vulcano di passione ed energia. Invitate i vostri amici, la vostra famiglia, i vostri vicini: insieme, cercheremo di fare la storia. Vi chiediamo di far sentire le vostre voci e far tremare lo stadio con il vostro entusiasmo.

Ogni grido, ogni applauso, ogni battito di tamburo è un inno alla nostra squadra, un messaggio di supporto e incoraggiamento. La nostra presenza e il nostro incitamento saranno fondamentali per aiutare la squadra a raggiungere la vittoria. Vi chiediamo di partecipare numerosi alla partita, indossando orgogliosamente i nostri colori e portando con voi tutta la vostra grinta.

Insieme, possiamo trasmettere alla squadra la determinazione necessaria per vincere. Ricordate, il contributo di ciascuno di noi è essenziale per la vittoria del Chiesanuova! Non mancate, vi aspettiamo numerosi e pronti a tifare fino all’ultimo secondo! E quando, alla fine della partita, guarderemo indietro a questo giorno, saremo orgogliosi di dire: “Io c’ero”. Perché non è solo una partita di calcio, è un momento che rimarrà impresso nei nostri cuori per sempre”.

©riproduzione riservata




Calcio / Juniores Regionale e Provinciale, risultati e marcatori delle gare tra 27 e il 28 aprile

La Portuali Dorica è a un passo dal titolo regionale: contro il Montecchio Gallo basterà un pareggio. Nel Provinciale vincono Le Torri Castelplanio, Falconarese, Real Porto Senigallia, Sassoferrato Genga, Pietralacroce, Cingolana SF, Filottranese e Cupramontana

VALLESINA, 2 maggio 2024 – Ci avviciniamo sempre di più alla fine dei campionati Juniores Regionali e Provinciali. Nello scorso weekend, infatti, si sono giocate le partite della 2^ giornata del triangolare per il titolo regionale e della 27^ dei tre gironi provinciali. Andiamo a scoprire tutto quello che è successo.

Juniores Regionale

La Portuali Dorica, impegnata nel triangolare che decreterà la squadra campione regionale Juniores, è a un passo dal titolo. Lo 0-0 tra Sangiustese VP e Montecchio Gallo, infatti, permette alla squadra anconetana di avere due risultati su tre per portare a casa la vittoria del campionato. Tutto dipenderà dalla trasferta urbinate di sabato prossimo 4 maggio in casa della K-Sport: solo una sconfitta consegnerebbe il titolo alla formazione del Montefeltro.

Juniores Provinciale

Nello scorso weekend, inoltre, si sono giocate le partite della 27^ giornata del campionato provinciale. Vi abbiamo già parlato della vittoria del girone A del Senigallia Calcio (leggi l’articolo), grazie al 9-0 rifilato al Real Metauro con la doppietta di Pierpaoli e la tripletta di Magnini. Rinsalda la terza posizione il Le Torri Castelplanio (foto di copertina), vincente per 3-0 contro il Muraglia secondo.

Pareggia l’Aurora Jesi a Fano contro il Carissimi (2-2), aumentando di un punto il vantaggio sulla Falconarese, che ha vinto 5-0 la gara che non fa classifica contro la squadra B del Senigallia Calcio. In coda, vincono il Sassoferrato Genga (6-2 al Corinaldo con le doppiette di Marinelli e Mercanti) e la Real Porto Senigallia (0-1 alla Marottese Arcobaleno), mentre la Junior Jesina perde 5-1 contro l’Accademia Granata.

Nel girone B, infine, il Pietralacroce vede la vittoria del girone. Il 6-0 al Montecosaro con le doppiette di Graciotti e Moretti, infatti, consente ai dorici di portarsi a -6 dall’aritmetica vittoria del campionato. In generale è stata una giornata positiva per tutte le nostre squadre: la Cingolana SF è tornata a vincere con il 3-1 al Montemilone Pollenza (2 gol per Poinsel), il Cupramontana ha vinto 2-0 contro la Folgore Castelraimondo quarta e la Filottranese ha superato per 3-1 il Camerano. Di seguito, i risultati, i marcatori e le classifiche dei campionati regionali e provinciali Juniores.

Risultati, marcatori e classifiche

Juniores Regionale

Triangolare titolo regionale

1^ giornata: Portuali Dorica 4-2 Sangiustese VP – Riposa Montecchio Gallo

2^ giornata: Sangiustese VP 0-0 K-Sport Montecchio Gallo – Riposa Portuali Dorica

CLASSIFICAPortuali Dorica 3, K-Sport Montecchio Gallo 1, Sangiustese VP 1 (una partita in più)

3^ giornata: K Sport Montecchio Gallo-Portuali Dorica – sabato 4 maggio

Juniores Provinciali

Girone A – 27^ giornata

Accademia Granata 5-1 Junior Jesina (Costantini)

Carissimi 2-2 Aurora Jesi (Catena, Scarpini)

Senigallia Calcio A 9-0 Real Metauro (Sassaroli Giorgetti, 2 Pierpaoli, 3 Magnini, Humbert, Mancini, autogol)

Vadese 0-3 Della Rovere

Falconarese 5-0 Senigallia Calcio B

Le Torri Castelplanio 3-0 Muraglia (Pierangeli, Catanzaro, Lucaboni)

Marottese Arcobaleno 0-1 Real Porto Senigallia (Mancini)

Sassoferrato Genga 6-2 Corinaldo (2 Marinelli, 2 Mercanti, Boldrini; Esposto, Bellucci)

CLASSIFICA – Senigallia Calcio A 69 (campione provinciale), Muraglia 58, Le Torri Castelplanio 50, Aurora Jesi 47, Falconarese 44, Carissimi 42, Marottese A. 38, Real Metauro 32, Junior Jesina 28Sassoferrato Genga 28, Real Porto Senigallia 25, Corinaldo 24, Della Rovere 24, Vadese 20, Accademia Granata 19 (-1)

NOTE – Il Senigallia Calcio B non fa classifica (22 punti conquistati)

Girone B – 27^ giornata

Elite Tolentino 4-8 Portorecanati

Giovane Offagna 0-0 San Biagio

Candia Baraccola Aspio 7-1 Passatempese

Pietralacroce 6-0 Montecosaro (2 Graciotti, 2 Moretti, Paci, Orena)

Cupramontana 2-0 Folgore Castelraimondo (Gresti, Palmolella)

Filottranese 3-2 Camerano (Palombini, Pettinari F., Sobze)

Cingolana SF 3-1 Montemilone Pollenza (Bracaccini, 2 Poinsel)

Villa Musone 4-0 Settempeda

CLASSIFICA – Pietralacroce 60, Candia Baraccola Aspio 56, Portorecanati 52, Folgore Castelraimondo 49, Cingolana SF 49, Settempeda 45, Villa Musone 44, Cupramontana 41, Montemilone Pollenza 39, Filottranese 38, Camerano 36, Montecosaro 23, Elite Tolentino 22, Giovane Offagna 23, Passatempese 16, San Biagio 15

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Eccellenza / Chiesanuova, parla patron Bonvecchi: “Ci siamo meritati i play-off: viviamoli senza pensare”

Le parole del presidente del club biancorosso: “Non pensiamo alla D perché ancora non stiamo percependo quello che stiamo facendo. La squadra ha ancora fame. Faccio i complimenti ai Crossroad Ultras per la correttezza: altre tifoserie non hanno risparmiato me e la squadra”

CHIESANUOVA di TREIA, 2 maggio 2024 – Tre giorni e il Chiesanuova vivrà per la prima volta l’atmosfera dei playoff di Eccellenza. Il primo turno si giocherà domenica 5 maggio alle 16.30 contro il Castelfidardo ma non al “Sandro Ultimi”, bensì il comunale di Villa San Filippo. Una sorta di seconda casa in questa stagione, 8 incontri (su 15) e solo 2 ko. I biancorossi di mister Mobili, in virtù del terzo posto in campionato contro il quarto dei fidardensi, 53 punti a 51, avranno a favore due risultati su tre.

Per il presidente Luciano Bonvecchi la stagione da sogno non è ancora terminata e non deve terminare. L’ufficio stampa del Chiesanuova lo ha intervistato.

D – Presidente, che effetto fa sapere che domenica disputerete i playoff al secondo anno nel massimo torneo regionale?

Bonvecchi: “Ritengo che ce li siamo meritati ed ora vogliamo goderceli, pertanto ho chiesto alla squadra di viverli in modo quasi incosciente, senza pensieri”.

D – Non si pensa alla incredibile possibilità della D?

“Forse per scaramanzia o perché ancora non percepiamo bene cosa stiamo facendo, di quello non ne parliamo. Questo campionato, specie la fase di ritorno, è stato splendido, ogni martedì sera ci ritrovavamo a cena e ed è stata una festa continua”.

D – Qualcuno dice che adesso il Chiesanuova mollerà, vista la durata e la complessità dei playoff…

”Se facessimo davvero dei calcoli forse non converrebbe considerate le trasferte e i costi, ma nel calcio devi essere ambizioso e devi provarci sempre. La dirigenza e tutto lo staff hanno ancora fame”.

D – Il Castelfidardo non vi ha mai battuto in campionato (vittoria 1-0 e al ritorno 1-1 in trasferta) ma domenica avrà solo il blitz per evitare l’eliminazione. Qual è il suo pensiero sui fidardensi?

“Nei playoff ci sono quattro squadre tutte forti e io ho grande rispetto per il Castelfidardo perché è vero che siamo riusciti a batterli, ma è stata una partita di grande sofferenza. Non dimentico che i biancoverdi hanno perso solo 3 volte. Non dovremo fare chissà quali cambi di strategia, dovremo solo giocarla come una sfida di campionato”.

Un momento di Castelfidardo-Chiesanuova al “Mancini” lo scorso febbraio

D – Perché si gioca a Villa San Filippo?

“Perché da Castelfidardo dovrebbero giungere oltre 600 spettatori e, anzi, la Questura riteneva inizialmente poco adeguato persino l’impianto sangiustese. Poi ci siamo accordati tra società, destineremo una parte della tribuna coperta agli ospiti”.

D – C’è un rammarico in questa stupenda annata?

Non voglio passare per presuntuoso ma sono i 6 punti che abbiamo lasciato alla Civitanovese, unica che ci ha preso il bottino pieno ed ha finito proprio a +6. Comunque complimenti ai rossoblù per la gran promozione”.

D – Cosa invece è stato o è motivo di orgoglio?

“Non solo l’atteggiamento e i risultati della squadra, ma anche l’atteggiamento della nostra tifoseria. Abbiamo fatto il record di presenze allo stadio pur giocando poco in casa e i tifosi sono stati esemplari per correttezza, mentre altre tifoserie non hanno risparmiato la mia persona e la squadra”.

Si ringrazia Andrea Scoppa (Ufficio Stampa Chiesanuova Calcio)

©riproduzione riservata




Eccellenza / Chiesanuova, il secondo posto sfuma al 77′: pareggio per 1-1 in casa del Montecchio-Gallo

Bardeggia su rigore ferma sul pari gli uomini di Mobili, passati in vantaggio con Trabelsi. Debutto per il cingolano Lorenzo Pasqui, che ha sostituito il fratello Andrea. Ora i play-off: avversario il Castelfidardo

CHIESANUOVA di TREIA, 29 aprile 2024 – Per 77 minuti il Chiesanuova sogna di terminare il campionato di Eccellenza al secondo posto, ma un calcio di rigore decreta una comunque onorevolissima terza posizione. Il match contro il Montecchio Gallo, infatti, è terminato 1-1: al gol di Trabelsi nel finale di primo tempo ha risposto Bardeggia da penalty a 13 minuti dalla fine.

La formazione di Mobili ha dimostrato ancora una volta di non essere inferiore a nessun altra squadra del massimo campionato regionale, per qualità di gioco e occasioni da rete create. Non hanno giocato i titolarissimi Molinari, Tanoni, Badiali e Sbarbati, ma i “sostituti” hanno dimostrato la qualità dell’organico costruito da patron Bonvecchi e dai suoi collaboratori.

Primo tempo 

Il Montecchio Gallo parte meglio: al 10′ Castelletti ci prova da fuori area, Fatone para in due tempi. Passano due minuti e Crescenzi fa la barba alla traversa. Siamo al 17′ quando la punizione di Magnanelli termina sul fondo da buona posizione, mentre Vegliò tre minuti dopo non centra lo specchio dopo un’azione personale.

Crescono i biancorossi: al 30′ Crescenzi non trova la porta e la sfera termina alta sopra la traversa, poi i pesaresi si salvano su una mischia in area sugli sviluppi di un corner. Si tratta solo del preludio dello 0-1: Mongiello pennella una palla precisa sul secondo palo verso Trabelsi che di testa batte Andreani, chiudendo la prima frazione con il vantaggio degli ospiti.

Trabelsi del Chiesanuova

Secondo tempo 

I locali, ormai fuori dai play-off, tentano il tutto per tutto nella ripresa, ma i biancorossi sfiorano più volte lo 0-2. Al 48′ Fatone è attento su un tiro da fuori di Torelli, quindi, 7 minuti dopo, Andrea Pasqui trova Mongiello che entra in area e calcia, Andreani ci mette una pezza e salva lo 0-2.

Insiste il Chiesanuova. Al 60′ la conclusione a botta sicura di Crescenzi viene intuita da Andreani con un colpo di reni, quindi, due minuti più tardi, l’estremo difensore locale è attento su Trabelsi. Minuto numero 77: un giocatore di casa termina a terra in area di rigore, per Montevergine di Ragusa è calcio di rigore e il neo-entrato Bardeggia realizza il definitivo 1-1.

Chiesanuova al terzo posto 

La squadra di Mobili prova fino alla fine a vincere il match, ma si deve accontentare del pareggio, con gli applausi dei 50 sostenitori saliti dalla frazione di Treia con i “Crossroad Ultras” per incitare la squadra. 

Tra le note positive di giornata, il debutto in Prima Squadra del classe 2006 di Grottaccia di Cingoli Lorenzo Pasqui, cresciuto nei settori giovanili di Treiese e Chiesanuova, che al 66′ ha sostituito proprio suo fratello Andrea. Come detto ora saranno play-off: i biancorossi affronteranno il Castelfidardo di Giuliodori in casa al “Sandro Ultimi” sabato 12 maggio. Per passare il turno potrebbe bastare anche un pareggio a Mongiello compagni. Chi avrà la meglio in questa sfida affronterà nella finalissima la vincente di Montefano-Urbino.

Si ringrazia Alessio Spurio

Tabellino

RETI – 38′ Trabelsi (C), 77′ Bardeggia su rigore (MG)

K-SPORT MONTECCHIO GALLO: Andreani, Rastelletti (63′ Pizzagalli), Notariale, Dominici (70′ Magnanelli), Nobili, Paoli, Peroni, Torelli, Vegliò (53′ Bardeggia), Magnanelli, Fiorani (72′ Sciamanna). Al. Lilli – A disp. Elezai, Baruffi, Gerini, Baldelli, Mazzari.

CHIESANUOVA: Fatone, Ciottilli (50′ Corvaro), Carnevali F. (80′ Dutto), Crescenzi, Canavessio, Monteneri, Pasqui A. (66′ Pasqui L.), Trabelsi, Mongiello (72′ Defendi), Bonifazi, Morettini (53′ Iommi). All. Mobili – Carnevali G., Sbarbati, Badiali, Bruffa.

ARBITRO – Montevergine di Ragusa (assistenti: Giacomucci di Pesaro, Gorreja di Ancona)

NOTE – recupero: 1′ + 5′; angoli: 4-4; ammoniti: Ciottilli (C), Morettini (C), Paoli (MG)

ECCELLENZA MARCHE

15° GIORNATA girone di ritorno, ultima di campionato, RISULTATI                     

Maceratese – Monturano 0-0 (Cocci di Ascoli Piceno), Azzurra Colli – Castelfidardo 0-1 Nanapere (Di Moteodorisio di Vasto), Civitanovese – Jesina 1-0 Spagna (Ferroni di Fermo), K Sport Montecchio Gallo – Chiesanuova 1-1 Bardeggia, Trabelsi (Montevergine di Ragusa), Montegranaro – Sangiustese 3-1 Tonuzi, Tissone, Valentini, Omiccioli (El Mouhsini di Pesaro), Montegiorgio – Tolentino 0-0 (Pigliacampo di Pesaro), Urbania – Montefano 2-1 Nouri, Nunez, Orlietti (Pasqualini di Macerata), Urbino – Osimana 2-2 Haxhiu, Haxhiu, Tittarelli, Tittarelli (Animento di Macerata)

CLASSIFICA

Civitanovese 59; Montefano 54; Chiesanuova 53; Castelfidardo 51; Urbino 49; K Sport Montecchio 46; Montegranaro 45; Osimana 44; Maceratese 43; Urbania 42; Tolentino 38; Jesina 28; Montegiorgio 24; Sangiustese 22; Monturano Campiglione, Azzurra Colli 20

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta (spareggio)

MARCATORI

Alessandroni

reti 16: Alessandroni (Osimana);

12 reti: Sartori (Urbino);

reti 10: Handzic (Sangiustese)

9 reti Borrelli (Tolentino), Sbarbati (Chiesanuova), Tonuzi (Montegranaro)

reti 8: Perpepaj (Montegranaro), Papa (Montefano), Perri (Maceratese), Bardeggia (K Sport Montecchio), Nanapere (Castelfidardo), Tittarelli (Osimana), Spagna (Civitanovese)

©riproduzione riservata




Eccellenza / Coda spareggio per la salvezza prima dei play off e play out

Monturano Campiglione e Azzurra Colli hanno concluso la stagione a pari punti all’ultimo posto: domenica 5 maggio spareggio per non retrocedere. Chi vince affronterà la Jesina a Jesi per evitare ancora la retrocessione

JESI, 28 apriole 2024 – L’ultima domenica del campionato di Eccellenza Marche ha promosso la Civitanovese in serie D.

Tutto deciso anche per ciò che saranno play off. Al primo turno si incroceranno il 12 maggio Montefano – Urbino e Choesanuova – Castelfidardo con Montefano e Chiesanuova che giocheranno in casa ed alle quali basterà anche un pareggio, dopo gli eventuali tempi supplementari, per accedere alla finale.

In coda, invece, ci sarà lo spareggio tra Monturano Campiglione e Azzurra Colli.

Chi vince andrà a Jesi, ospite della Jesina, ed alla quale poi sarà sufficiente pareggiare per restare in categoria. L’altro play out salvezza sarà tra Montegiorgio e Sangiustese.

ECCELLENZA MARCHE

15° GIORNATA girone di ritorno, ultima di campionato, RISULTATI                     

Maceratese – Monturano 0-0 (Cocci di Ascoli Piceno), Azzurra Colli – Castelfidardo 0-1 Nanapere (Di Moteodorisio di Vasto), Civitanovese – Jesina 1-0 Spagna (Ferroni di Fermo), K Sport Montecchio Gallo – Chiesanuova 1-1 Bardeggia, Trabelsi (Montevergine di Ragusa), Montegranaro – Sangiustese 3-1 Tonuzi, Tissone, Valentini, Omiccioli (El Mouhsini di Pesaro), Montegiorgio – Tolentino 0-0 (Pigliacampo di Pesaro), Urbania – Montefano 2-1 Nouri, Nunez, Orlietti (Pasqualini di Macerata), Urbino – Osimana 2-2 Haxhiu, Haxhiu, Tittarelli, Tittarelli (Animento di Macerata)

CLASSIFICA

Civitanovese 59; Montefano 54; Chiesanuova 53; Castelfidardo 51; Urbino 49; K Sport Montecchio 46; Montegranaro 45; Osimana 44; Maceratese 43; Urbania 42; Tolentino 38; Jesina 28; Montegiorgio 24; Sangiustese 22; Azzurra Colli, Monturano 20

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta (spareggio)

MARCATORI

Alessandroni

reti 16: Alessandroni (Osimana);

12 reti: Sartori (Urbino);

reti 10: Handzic (Sangiustese)

9 reti Borrelli (Tolentino), Sbarbati (Chiesanuova), Tonuzi (Montegranaro)

reti 8: Perpepaj (Montegranaro), Papa (Montefano), Perri (Maceratese), Bardeggia (K Sport Montecchio), Nanapere (Castelfidardo), Tittarelli (Osimana), Spagna (Civitanovese)

©riproduzione riservata

 




Eccellenza / Si chiudono i giochi con la 30^: il programma e gli arbitri

Il momento della verità per le squadre implicate in promozioni e retrocessioni dirette si paleserà tutto insieme a partire dalle 16.30 di domenica 28 aprile. Se per la Civitanovese sarà +3, servirà a poco la sfida in contemporanea del Montefano ma tutto ancora può accadere sia in testa che in coda

VALLESINA, 26 aprile 2024 – Essendo stato un campionato totalmente incline ai colpi di scena, non poteva che essere la trentesima giornata ad esercitare il valore ultimo da associare alle sorti delle protagoniste di questa Eccellenza 2023\2024.

Dulcis in fundo’. Ovviamente, non per tutte. Potrà esserlo per la Civitanovese, che al ‘Polisportivo’ attende una Jesina alla quale rigirare, con il pieno degli interessi, la polemica sconfitta dell’andata. Qualora per i rossoblu arrivasse l’ottava vittoria in casa della stagione, sarebbe realtà il ritorno in serie D e l’approssimarsi verso i playout della formazione leoncella.

Per cercare di rendere tragico il pomeriggio a Sante Alfonsi &co la Jesina sembrerebbe poter contare sul rientro di capitan Trudo. Che alla Civitanovese, ha già causato la delusione d’andata in quel match colmo di strascichi. Anche se apparentemente troppo tardi, è ovvio che Strappini cercherà fino all’ultimo istante di impugnare la giusta forbice per non pietrificarsi nella zona rossa.

Il bomber leoncello, rimasto out per colpa di una sciatalgia da un mese a questa parte ed avvistato di nuovo solo con l’Urbania, può tornare a far ruggire in maniera salvifica questa Jesina solo Azzurra Colli e Monturano permettendo.

Gli ascolani però daranno tutto in casa propria dinnanzi al Castelfidardo, al quale serve l’ultimo mattoncino per timbrare la presenza ai prossimi spareggi promozione.

Il Monturano Campiglione sarà invece impegnato a Macerata, in casa di una Maceratese già con la testa sotto l’ombrellone, sperando in una vittoria condita da un passo falso altrui.

Al rebus legato alla lotta per non retrocedere, spererà di poter far affidamento anche il Montefano, al quale non resta che espugnare Urbania auspicando nel miracolo jesino per involarsi al fotofinish verso l’interregionale.

Il Montegiorgio, sicuro di disputare i playout dopo la scorsa inebriante vittoria del ‘Mancini’, proverà a ottenere il miglio piazzamento possibile sfidando in casa il Tolentino.

La Sangiustese, per agganciare il medesimo obbiettivo, non avrà vita semplice nel derby col Montegranaro.

Con il fine di accantonare ogni criticità, all’Urbino servirà raccogliere un punto contro l’Osimana per ottenere i playoff. Al ‘Montefeltro’, i ducali ospitano i cugini dell’altra squadra a cui serve un pari per non farsi intimorire dal K Sport Montecchio. La squadra di Lilli, a -3 da quelle di Ceccarini, appunto, e Giuliodori, proverà in casa a battere il Chiesanuova, al contrario già ampiamente qualificato.

ECCELLENZA MARCHE

15° GIORNATA girone di ritorno, ultima di campionato ore 16,30 domenica 28 aprile                     

Maceratese – Monturano (Cocci di Ascoli Piceno), Azzurra Colli – Castelfidardo (Di Moteodorisio di Vasto), Civitanovese – Jesina (Ferroni di Fermo), K Sport Montecchio Gallo – Chiesanuova (Montevergine di Ragusa), Montegranaro – Sangiustese (El Mouhsini di Pesaro), Montegiorgio – Tolentino (Pigliacampo di Pesaro), Urbania – Montefano (Pasqualini di Macerata), Urbino – Osimana (Animento di Macerata)

CLASSIFICA

Civitanovese 56; Montefano 54; Chiesanuova 52; Castelfidardo 48; Urbino 48; K Sport Montecchio 45; Osimana 43; Montegranaro, Maceratese 42; Urbania 39; Tolentino 37; Jesina 28; Montegiorgio 23; Sangiustese 22; Azzurra Colli 20; Monturano 19

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta

MARCATORI

Alessandroni

reti 16: Alessandroni (Osimana);

12 reti: Sartori (Urbino);

reti 10: Handzic (Sangiustese)

9 reti Borrelli (Tolentino), Sbarbati (Chiesanuova)

reti 8: Perpepaj (Montegranaro), Papa (Montefano), Tonuzi (Montegranaro), Perri (Maceratese)

©riproduzione riservata




Calcio / Juniores Regionale e Provinciale, risultati e marcatori delle partite tra il 20 e il 21 aprile

La Portuali Dorica vince la prima gara del triangolare per il titolo regionale contro la Sangiustese. A livello provinciale l’Aurora Jesi vince lo scontro diretto contro la Falconarese, il Le Torri Castelplanio batte la Junior Jesina grazie a un super Bruschi; il Pietralacroce si mantiene a +4 dalle inseguitrici, addio sogni di gloria per la Cingolana SF 

VALLESINA, 25 aprile 2024 – Se la regular season del campionato regionale è giunta al termine, nei gironi provinciali Juniores restano 4 gare da giocare. Scopriamo insieme cosa è successo nella 27^ giornata dei gironi A e B e nella prima partita del girone per il titolo regionale.

Juniores Regionale

Sabato scorso 20 aprile, appunto, è iniziato il triangolare per il titolo regionale Juniores. La Portuali Dorica si è aggiudicata la prima partita, vincendo per 4-2 contro la Sangiustese VP grazie ai gol di Lucesoli, Polenta, Sandroni e Strappato. Sabato prossimo 27 aprile, dunque, gli anconetani osserveranno il turno di riposo, per poi sfidare il Montecchio Gallo sabato 4 maggio, per una vera e propria finalissima per il titolo regionale, indipendentemente dal risultato di Sangiustese-K Sport.

La Juniores della Portuali Dorica

Juniores Provinciale

A livello provinciale, invece, nello scorso weekend si sono giocate le gare della 26^ giornata. Nel girone A, non valeva per la classifica il derby tra le due compagini del Senigallia Calcio: l’A ha battuto con un sonoro 5-12 la B con un Magnini scatenato, autore di 6 reti. Non è stato da meno Mancini della B, che ha segnato 3 gol.  Il Muraglia, nel frattempo, è tornato a -8, per via dell’11-0 alla Vadese: per l’Aesse basterà totalizzare 5 punti nelle prossime 4 giornate per festeggiare il titolo provinciale.

Pietro Bruschi del Le Torri Castelplanio

La Falconarese, invece, perde contro l’Aurora Jesi e scivola al quinto posto, superata sia dagli aurorini che dal Le Torri Castelplanio, vincente per 1-5 in casa della Junior Jesina, con la tripletta del solito Bruschi. In coda, perde il Corinaldo contro il Carissimi Fano (1-3), mentre la Real Porto Senigallia supera per 3-2 il Sassoferrato Genga.

Graciotti del Pietralacroce

Nel girone B, il Pietralacroce continua a vincere, con lo 0-6 rifilato al San Biagio con la tripletta del solito Graciotti, mantenendo il +4 dai cugini del Candia Baraccola Aspio. Dice addio ai sogni di gloria la Cingolana SF, sconfitta 2-1 nello scontro diretto contro la Folgore Castelraimondo e ora a -11 dalla vetta. Perdono anche Filottranese (1-0 del Montemilone Pollenza) e Cupramontana (8-1 del Portorecanati). Di seguito, i risultati e i marcatori dello scorso weekend nei campionati provinciali e regionali Juniores.

Risultati e marcatori

Juniores Regionale

Triangolare titolo regionale

1^ giornata (sabato 20 aprile) – Portuali Dorica 4-2 Sangiustese VP (Lucesoli, Polenta, Sandroni, Strappato)

CLASSIFICA – Portuali Dorica 3, Montecchio Gallo 0*, Sangiustese VP 0

2^ giornata (sabato 27 aprile) – Sangiustese VP-Montecchio Gallo

3^ giornata (sabato 4 maggio) – Montecchio Gallo-Portuali Dorica

Juniores Provinciale

Girone A – 26^ giornata

Senigallia Calcio B 5-12 Senigallia Calcio A (3 Mancini, 2 Al Temi; Sassaroli, 6 Magnini, 2 Bigi, Casavecchia, Sbrega, Galardini)

Junior Jesina 1-5 Le Torri Castelplanio (Costantini; Angelelli, 3 Bruschi, Bucciarelli)

Corinaldo 1-3 Carissimi Fano (Federici)

Muraglia 11-0 Vadese

Real Metauro 4-3 Accademia Granata

Della Rovere 1-2 Marottese A.

Real Porto Senigallia 3-2 Sassoferrato Genga (2 Giusti, Brega; Sirchia, Sergi)

Aurora Jesi 2-1 Falconarese (Catena, Petraccini; )

CLASSIFICA – Senigallia Calcio A 66, Muraglia 58, Le Torri Castelplanio 47, Aurora Jesi 46, Falconarese 44, Carissimi 41, Marottese A. 38, Real Metauro 32, Junior Jesina 28Sassoferrato Genga 25, Corinaldo 24Real Porto Senigallia 22, Della Rovere 21, Vadese 20, Accademia Granata 16 (-1)

NOTE – Il Senigallia Calcio B non fa classifica (22 punti conquistati)

Girone B – 26^ giornata

Folgore Castelraimondo 2-1 Cingolana SF (Poinsel)

Montemilone Pollenza 1-0 Filottranese

Camerano 1-5 Villa Musone

Portorecanati 8-1 Cupramontana (Cacciani)

San Biagio 0-6 Pietralacroce (3 Graciotti, Duca, Mazzoni F., Pierdicca)

Montecosaro 3-4 Elite Tolentino

Passatempese 1-1 Giovane Offagna

Settempeda 0-1 Candia Baraccola Aspio

CLASSIFICAPietralacroce 57, Candia Baraccola Aspio 53,  Portorecanati 49, Folgore Castelraimondo 49, Cingolana SF 46, Settempeda 45, Villa Musone 41, Montemilone Pollenza 39, Cupramontana 38, Camerano 36, Filottranese 35, Montecosaro 23, Elite Tolentino 22, Giovane Offagna 22, Passatempese 16, San Biagio 14

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Eccellenza / Chiesanuova-Urbino 0-0, le pagelle: “Fatone miracoloso, che personalità per il 2004 Galante”

“I palloni toccati da Pasqui non sono mai banali, Re Carlo Mongiello non vuole abdicare. Dalla Bona non sbaglia un pallone, Cusimano spina nel fianco della difesa locale”

CHIESANUOVA di TREIA, 21 aprile – Ecco le pagelle di Samuel Miani per Chiesanuova-Urbino (leggi la cronaca del match).

CHIESANUOVA 

FATONE 7 – Pronti via, deve compiere un uscita difficilissima su Rivi. Il primo rischio serve a mantenere la soglia della concentrazione molto alta. Sarà cosi per tutti i novanta minuti, visti i due miracoli sui colpi di testa dello stesso Rivi nel primo tempo e quello di Galante nel secondo.

CORVARO 6 – Un po’ meno coinvolto in avanti rispetto al collega di sinistra Carnevali. Risparmia le energie da destinare all’offensiva per tenere il più possibile a bada Galante.

CARNEVALI 6 – Contiene e spinge anche in avanti. Con Mongiello sul suo lato è tutto più semplice, ma ha fiato da vendere e con questo arriva spesso molto bene al cross sovrapponendosi. Puntuale.

BADIALI 6.5 – Un po’ contratto nella prima fase, nel secondo tempo riesce ad emergere mettendosi in risalto per in una zona di campo nel quale oggi era difficile spiccare. (90’ Morettini s.v.)

CANAVESSIO 6 – La sfida a Rivi è tra le più scorbutiche, di questo campionato e probabilmente anche di qualche altro. L’argentino lo sa e si posa sugli stessi mezzi avversari per evitare guai. Se lo perde su un cross quasi fatale. Fatone si supera e cancella l’errore.

MONTENERI 5.5 – Il centrocampo atletico e propensivo avversario è un bel grattacapo. Nel primo tempo fa un po’ fatica, nel secondo tiene botta.

PASQUI 6.5 Nessun pallone che il ‘7’ biancorosso tocchi nella trequarti avversaria è mai banale. Giocate sempre precise, tecnicamente dettagliate. Nel primo tempo, da una di queste posa con il tacco un pallone splendido a Sbarbati che poi impegna alla stragrande Petrucci.
(59’ Defendi)

MONGIELLO 6 – Tornato titolare, ‘Re Carlo’ non abdica nel creare scompiglio dalle parti della retroguardia ducale. A inizio secondo tempo per poco non apparecchia il vantaggio di Sbarbati.

SBARBATI 6 – Tanta voglia, poca concretezza per grandi meriti della tenaglia in cui la difesa ducale lo stringe senza lasciargli respiro. Ci prova da lontano nel primo tempo, poi arriva in ritardo di un millesimo su un pallone in area che per poco non vale l’1-0.

BONIFAZI 6.5 – Ormai imprescindibile nell’ossatura di Mobili. Da l’ennesima grande dimostrazione del perché. È il collante perfetto tra centrocampo e attacco, sbloccando sempre molto bene Pasqui e Mongiello. (59’ Crescenzi)

TANONI 6Prezioso in entrambe le fasi, costretto a tenere a bada le incursioni delle mezzali avversarie se la cava con sufficienza. (78’ Trabelsi s.v; poco servito, riesce comunque a lasciare un po il segno servendo solo dentro l’area Crescenzi al novantesimo. Forse da inserire qualche minuto prima.)

URBINO

PETRUCCI 6 – Toglie con i polpastrelli un destro ad incrociare di Sbarbati che in tante altre occasioni avrebbe significato vantaggio casalingo.

BELLUCCI 6 – Collabora bene alla manovra offensiva nella prima fase, eclissandosi nella seconda.

TAMAGNINI 5.5 – Nervoso sin dall’inizio, non offre la migliore delle sue prove. Pasqui prima e Defendi poi non permettono di svoltare oltre il centrocampo con assiduità come piace a lui.

PIERPAOLI 6 – Quantità più qualità, impegna Fatone con una gran botta centrale. Buona spalla dei più concreti Cusimano-Dalla Bona (66’Montesi 6 – Si mette a ‘favor’ di punta, completando lui la gara da centravanti dopo la sostituzione di Rivi)

GIUNCHETTI 6 – Utile nel contenere, abilitato a raddoppiare con costanza completa le mansioni senza sbavature.

MAGNANI 6.5 – Attento e costante nel cercate di costruire dal basso. Visto il cliente scomodo, prestazione da sottolineare.

CUSIMANO 6.5 – Costante spina nel fianco nella trequarti biancorossa. Spazia per tutto il campo mantenendo una lucidità disarmante. Longitudinale.

DALLA BONA 6.5 – Come solito, scandisce i ritmi del centrocampo dei suoi in lungo e in largo. Non sbaglia un pallone e combatte quando chiamato al dovere.

RIVI 6 – Vede negarsi il gol solo da un intervento provvidenziale di Fatone. Per il resto, solita grande generosità. (86’ Nisi s.v.)

GALANTE 6,5 – Mezzo voto in più solo per la personalità in crescendo che sta dimostrando il classe 04. Al continuum di sgasate ed accelerazioni sullo stretto che effettua manca solo un pizzico di concretezza in più.

BOCCIOLETTI 5.5 – Il più fumoso di tutti li in avanti. Unico ‘lampo’, un bel cross diretto verso il secondo palo dove però non arriva nessuno ad impattare. (90’ Morani s.v.)

Samuel Miani 

©riproduzione riservata




Eccellenza / Chiesanuova e Urbino non si fanno male: 0-0 al “Sandro Ultimi”

Nonostante il risultato finale, le due squadre si sono fronteggiate a viso aperto con tante occasioni. I ragazzi di Mobili dicono addio alla promozione diretta ma blindano il terzo posto 

CHIESANUOVA di TREIA, 21 aprile 2024 – Chiesanuova e Urbino si dividono un punto a testa senza reti, al termine di una partita comunque emozionante. La sfida della 29^ giornata del girone unico di Eccellenza, infatti, è terminata sullo 0-0. I ragazzi di Mobili, pur dicendo addio ai sogni di promozione diretta, blindano aritmeticamente il terzo posto e quindi giocheranno in casa il primo turno play-off contro una tra Castelfidardo, Montecchio Gallo e proprio Urbino. Una squadra che ha dimostrato al “Sandro Ultimi” che darà filo da torcere agli avversari per un’eventuale semifinale play-off.

Primo tempo

Nel primo tempo il Chiesanuova si fa preferire nel palleggio palla, ma gli urbinati di Ceccarini non restano a guardare. Al 2’ Fatone anticipa Rivi in contropiede e rimane a terra dopo un contrasto irregolare del 9 ospite. Passano 10 minuti e Carlo Mongiello batte un calcio d’angolo dalla destra, Canavessio a due passi manca la deviazione a rete. Poi, sugli sviluppi dell’azione, il tacco Pasqui a centro-area è deviato in corner. Quindi, al 14’, Badiali ci arriva in spaccata in area ma non centra lo specchio.

Dall’altra parte Boccioletti batte una punizione ddalla sinistra appena fuori area, la conclusione si stampa sull’esterno della rete, dando l’illusione del gol. Siamo al 20’ quando Andrea Pasqui dalla destra in area prova il cross potente, ma nessuno dei suoi compagni ci arriva. Nemmeno un giro di lancetta e Dalla Bona crossa dalla destra verso Rivi, Fatone lo anticipa e subisce fallo dal 9 ospite.

La sfida continua ad essere gradevole. Al 24’ Badiali ci prova dal limite, servito da Mongiello, ma non trova lo specchio. Tre minuti più tardi Mongiello prolunga dalla sinistra verso Pasqui in mezzo, il quale di tacco prolunga per Sbarbati sulla destra che tira dal limite, Petrucci fa una grande parata e si rifugia in angolo.

Le occasioni dell’Urbino

Cresce anche l’Urbino. Al 31’ Tamagnini ci prova dai 18 metri su sponda di Rivi, la conclusione termina fuori da ottima posizione. Passano sei minuti e Filippo Carnevali, in area, tocca in scivolata il pallone, Petrucci si distende. Quindi la difesa locale è attenta su un pericoloso cross di Galante dalla sinistra. Siamo al 42’, inoltre, quando Fatone salva i suoi su un colpo di testa a botta sicura di Rivi su traversone dalla destra; sullo sviluppo dell’azione Cusimano spara fuori. In pieno recupero, quest’ultimo inventa un preciso cross verso Pierpaoli, la difesa respinge, quindi Dalla Bona ci prova dal limite e fa tremare l’Ultimi, sfiorando il palo alla destra di Fatone. Un vivace primo tempo, quindi, termina 0-0.

Secondo tempo

Nella ripresa le due squadre calano il ritmo di gioco, anche per via del grande caldo della frazione a nord di Treia. Pronti-via e il Chiesanuova reclama fallo in area su Badiali, ma l’arbitro lascia proseguire. Al 53’ ancora Badiali al limite dell’area appoggia per Mongiello che dalla destra si aggiusta il pallone e lo mette in mezzo di nuovo per il 4 locale, da qui c’è una serie di respinte e la palla arriva a Sbarbati che calcia in spaccata, la difesa si salva con una deviazione impercettibile a Petrucci battuto.

Passano due minuti e l’Urbino ha la più ghiotta occasione per passare in vantaggio. Galante, di testa, indirizza precisamente un cross dalla sinistra poco sotto la traversa, Fatone si supera e prolunga il pallone sopra il montante, concedendo il corner. Al 62’ Boccioletti dalla destra vede Tamagnini da solo, la sua conclusione finisce sul fondo da ottima posizione in area.

Le occasioni finali

Circa 15’ più tardi, Defendi salva il pallone dalla rimessa dal fondo e appoggia per Sbarbati in area: il 9 di casa termina a terra, per l’arbitro, però, non c’è nulla; quindi Mongiello ci prova dalla sinistra, ma Petrucci è attento. Al 78’ Corvaro crossa sulla testa di Defendi, il classe 1991 manda fuori oltre il primo palo dalla destra.

A 6 minuti dal termine Galante si rende protagonista di un’incursione in area in slalom, Canavessio è attento e si rifugia in corner. Nel quarto dei sette minuti di recupero, Dalla Bona imbecca Galante, il quale di testa non sorprende Fatone.

Al 96’ Trabelsi si libera bene dell’avversario sulla destra girandosi, avanza in velocità e mette un rasoterra in area per Crescenzi che tira, la conclusione termina sul fondo dando l’illusione della rete. Dall’altra parte Fatone, per rinviare il pallone, trova i piedi di Galante che, a porta spalancata, ci prova subito da 30 metri, ma il portiere di casa recupera senza problemi la traiettoria rasoterra debole.

La coreografia dei Crossroad Ultras (fonte pagina Instagram Chiesanuova Calcio)

Chiesanuova aritmeticamente terza ma addio alla promozione diretta, Urbino a un punto dai play-off

Lo 0-0 tra Chiesanuova e Urbino costa alla squadra di Mobili la promozione diretta, viste le contemporanee vittorie di Civitanovese e Montefano. I biancorossi termineranno almeno il campionato al terzo posto, quindi con la sicurezza di giocare la semifinale play-off in casa. Anche se la settimana prossima affronteranno un Montecchio Gallo all’ultima chance per raggiungere la quinta piazza.

Agli urbinati di Ceccarini, infatti, basterà pareggiare con l’Osimana in casa per centrare gli spareggi,proprio contro Mongiello e compagni in caso di vittoria e contemporaneo ko o pareggio del Castelfidardo, a patto che i biancorossi non riescano a superare il Montefano in classifica. Grande spettacolo fuori dal campo l’ha dato la tifoseria locale dei “Crossroad Ultras”, con una gigantografia iniziale a sostegno della squadra all’inizio della partita. Presente anche una delegazione della tifoseria urbinate, non meno rumorosa del pubblico di fede biancorossa. Abbiamo pubblicato anche le pagelle della sfida a cura di Samuel Miani (leggi qui).

Tabellino

CHIESANUOVA – Fatone, Corvaro (90’ Ciottilli), Carnevali, Badiali (91’ Morettini), Canavessio, Monteneri, Pasqui (59’ Defendi), Mongiello, Sbarbati, Bonifazi, Tanoni (78’ Trabelsi). All. Mobili – A disp. Carnevali G., Iommi, Dutto, Bruffa

URBINO – Petrucci, Bellucci, Tamagnini, Pierpaoli (66’ Montesi), Giunchetti, Magnani, Cusimano, Dalla Bona, Rivi (86’ Nisi), Galante, Boccioletti (91’ Morani). All. Ceccarini

ARBITRO – Zantedeschi di Verona (assistenti: Silvestri di Ascoli Piceno, Busilacchi di Ancona)

NOTE – angoli 10-5; recupero 1’ + 7’; ammoniti: Dalla Bona (U), Bellucci (U), Mongiello (C), Sbarbati (C), Defendi (C)

ECCELLENZA MARCHE

14° GIORNATA girone ritorno risultati                     

Monturano – Civitanovese 0-3 Spagna, Strupsceki, Spagna (Gambin di Udine), Castelfidardo – Montegiorgio 1-2 Braconi, Giri, Rossini (Tasso di Macerata), Chiesanuova – Urbino 0-0 (Zantedeschi di Verona), Jesina – Urbania 2-2 Kouentchi. autogol, Mangiarotti, Mangiarotti (Laura Mancini di Macerata), Montefano – Azzurra Colli 4-0 Alla, Alla, Bonacci, Stampella (Pigliacampo di Pesaro), Osimana – Maceratese 4-2 Alessandroni, Tittarelli, Mosquera, Pasquini, Di Ruocco, Sensi (Cacchiarelli di San Benedetto del Tronto), Sangiustese – K Sport Montecchio Gallo 1-3 Tulli, Torelli, Fiorani, Peroni  (Ferroni di Fermo), Tolentino – Montegranaro 1-0 Garcia (Cocci di Ascoli Piceno)

CLASSIFICA

Civitanovese 56; Montefano 54; Chiesanuova 52; Castelfidardo 48; Urbino 48; K Sport Montecchio 45; Osimana 43; Montegranaro, Maceratese 42; Urbania 39; Tolentino 37; Jesina 28; Montegiorgio 23; Sangiustese 22; Azzurra Colli 20; Monturano 19

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta

MARCATORI

Alessandroni

reti 16: Alessandroni (Osimana);

reti 12: Sartori (Urbino);

reti 10: Handzic (Sangiustese)

reti 9: Borrelli (Tolentino), Sbarbati (Chiesanuova)

reti 8: Perpepaj (Montegranaro), Papa (Montefano), Tonuzi (Montegranaro), Perri (Maceratese)

15° GIORNATA girone ritorno ultima di campionato domenica 28 aprile ore 16.30

Maceratese – Monturano, Azzurra Colli – Castelfidardo, Civitanovese – Jesina, K Sport Montecchio Gallo – Chiesanuova, Montegranaro – Sangiustese, Montegiorgio – Tolentino, Urbania – Montefano, Urbino – Osimana

©riproduzione riservata




Calcio / Juniores Regionale e Provinciale, risultati e marcatori delle gare tra il 13 e il 14 aprile

Nel campionato regionale chiudono la stagione con una vittoria Marina, Barbara MonSerra, Moie Vallesina e Jesina. Nel provinciale il Senigallia Calcio A è vicino alla vittoria del girone A grazie al successo nello scontro diretto contro il Muraglia 

VALLESINA, 18 aprile 2024 – Finisce la regular season della Juniores Regionale, continua il campionato Provinciale. Nelle gare che si sono giocate nello scorso weekend del 13 e del 14 aprile, infatti, sono arrivati i verdetti definitivi per le posizioni di classifica nei tre gironi regionali. Nei raggruppamenti provinciali, invece, si andrà avanti per altre 5 giornate. Andiamo a vedere tutto quello che è successo.

Juniores Regionale

È terminata la regular season nel campionato regionale Juniores con le gare della 30^ giornata. Nel girone A, chiude l’anno in bellezza il Marina, con il 6-3 al Valfoglia grazie alla tripletta di Piersantelli e ai gol di Natali, Gjeko e De Rosa, finendo la sua stagione al secondo posto. La Castelfrettese, inoltre, resta quinta, nonostante la sconfitta per 2-0 contro il Lunano terzo.

La Juniores del Marina

La Biagio Nazzaro, infine, lotta fino alla fine contro l’Urbino, ma non riesce ad evitare il 5-4 che certifica l’ultimo posto: hanno segnato Ludovico, Oubella, Mengoni e Zolfanelli, in una squadra giovane che comunque ha onorato il campionato al meglio delle sue possibilità con mille avversità.

Parlando, invece, del girone B, la Portuali Dorica pareggia a Corridonia per 1-1 con il gol di Franca ed è già pronta ad affrontare la prima partita del triangolare per il titolo regionale. Sabato prossimo 20 aprile, infatti, gli anconetani sfideranno in casa la Sangiustese VP, con il Montecchio Gallo che attenderà la perdente di questa sfida il prossimo 27 aprile.

La Juniores della Portuali Dorica

Chiude la stagione in un ottimo sesto posto il Barbara Monserra (foto di copertina), vincente per 2-0 contro la Vigor Castelfidardo grazie alla doppietta di Grilli. Al settimo, inoltre, troviamo la Jesina, cha ha agganciato i fidardensi e il Matelica a quota 39 punti con il 4-0 rifilato al Fabriano Cerreto 11°: hanno segnato Bugatti, Sampaolesi, Salvo e Pierandrei. In decima posizione, infine, troviamo il Moie Vallesina, che ha ripetuto la vittoria della prima squadra in Coppa contro il Potenza Picena, battendo i pari età potentini per 6-3 (reti di Gueye con una tripletta, Cantiani, Severini e Mencarelli).

Nel girone C, l’Aurora Treia perde anche contro la Sangiustese per 1-2, con l’inutile gol di Prenna. I passotreiesi terminano il campionato all’ottavo posto con 42 punti. Decimo a 28, invece, il Chiesanuova, che osservava il turno di riposo nello scorso weekend.

Juniores Provinciale

Le formazioni Juniores del Senigallia Calcio

Il campionato provinciale, invece, è arrivato alla 25^ giornata su 30. Sta per cominciare la festa in casa Aesse: il Senigallia Calcio A, infatti, ha vinto 3-1 lo scontro diretto contro il Muraglia e per vincere il titolo del girone A anconetano-pesarese basterà totalizzare 5 punti nelle prossime 4 partite, sperando anche nei passi falsi della formazione di Pesaro. Non 5 gare, perché alla 31^ i senigalliesi giocheranno il derby contro la squadra B che non fa classifica, formazione che nello scorso weekend ha battuto il Sassoferrato Genga per 0-1.

Pietro Bruschi del Le Torri Castelplanio

La Falconarese terza perde contro la Junior Jesina per 2-3, così il Le Torri Castelplanio l’aggancia in classifica grazie al 2-0 al Della Rovere, con Bruschi che, dopo aver segnato con la Prima Squadra (leggi l’articolo), si ripete anche con i pari età della Juniores. Vince, infine, il Corinaldo all’inglese contro la Real Porto Senigallia.

Nel girone B maceratese-anconetano, inoltre, il Pietralacroce vince 4-0 sul Cupramontana e mantiene il +4 di vantaggio dal Candia Baraccola Aspio secondo. Anche la formazione Juniores della Cingolana SF si inchina alla Settempeda, ma al ‘Fileni:’ la squadra di Fattori è ora a -8 dalla vetta della classifica in terza posizione, a pari merito con Portorecanati e Folgore Castelraimondo. Si riscatta, infine, la Filottranese, grazie al 3-0 nel sempre sentito derby contro la Passatempese. Di seguito, i risultati, i marcatori e le classifiche delle gare giocate tra il 13 e il 14 aprile nei gironi regionali e provinciali Juniores.

Risultati, marcatori e classifica

Juniores Regionale

Girone A – 30^ giornata

Urbino 5-4 Biagio Nazzaro (Ludovico, Oubella, Mengoni, Zolfanelli)

Sant’Orso 3-1 Mondolfo Marotta

Lunano 2-0 Castelfrettese

Marina 6-3 Valfoglia (3 Piersantelli, Natali, Gjeko, De Rosa)

Pergolese 1-5 Montecchio Gallo

Gabicce Gradara 3-5 Vismara

Fermignanese 1-2 Urbania

Riposa: Villa San Martino

CLASSIFICA – Montecchio Gallo 73 (qualificata alle finali regionali), Marina 60, Lunano 56, Urbania 56, Castelfrettese 49, Gabicce Gradara 40, Villa San Martino 36, Sant’Orso 37, Vismara 34, Fermignanese 33, Mondolfo Marotta 30, Pergolese 28, Urbino 21, Valfoglia 20, Biagio Nazzaro 16 (-1)

Girone B – 30^ giornata

Castelfidardo 6-1 Montefano

Osimana 3-2 Matelica

Jesina 4-0 Fabriano Cerreto (Bugatti, Sampaolesi, Salvo, Pierandrei)

Civitanovese 3-2 Cluentina

Corridonia 1-1 Portuali Dorica (Franca)

Moie Vallesina 6-3 Potenza Picena (3 Gueye, Cantiani, Severini, Mencarelli)

Barbara MonSerra 2-0 Vigor Castelfidardo (2 Grilli)

Riposa: Maceratese

CLASSIFICA – Portuali Dorica 68 (qualificata alle finali regionali), Civitanovese 60, Maceratese 59, Osimana 50, Castelfidardo 41, Barbara MonSerra 40, Vigor Castelfidardo 39, Matelica 39, Jesina 39, Moie Vallesina 37, Fabriano Cerreto 27, Montefano 25, Corridonia 24, Cluentina 22, Potenza Picena 15

Girone C – 30^ giornata

Cuprense 1-2 Montegiorgio

Monturano C. 0-2 Sangiorgese M.

Porto Sant’Elpidio 1-2 Azzurra Colli

Aurora Treia 1-2 Sangiustese (Prenna)

Centobuchi 1-5 Montegranaro

Monticelli 1-1 Tolentino

Palmense 1-1 Caldarola

Riposa: Chiesanuova

CLASSIFICA – Sangiustese VP 70 (qualificata alle finali regionali), Tolentino 62, Montegranaro 61, Caldarola 59, Monticelli 56, Azzurra Colli 47, Porto Sant’Elpidio 43, Aurora Treia 42, Palmense 32, Montegiorgio 29, Chiesanuova 28, Cuprense 24, Monturano C. 19 (-1), Sangiorgese M. 18, Centobuchi 2

Juniores Provinciale

Girone A AN/PU – 25^ giornata

Carissimi 0-0 Real Metauro

Marottese A. 0-4 Aurora Jesi (2 Scarpini, Ausili, Petraccini)

Real Porto Senigallia 0-2 Corinaldo (Spallacci, Esposto)

Senigallia Calcio A 3-1 Muraglia (Galavotti, Diamantini, Pierpaoli)

Falconarese 2-3 Junior Jesina (2 Kanjiy; Zopo, Nepi, Boldrini)

Le Torri Castelplanio 2-0 Della Rovere (Brocanelli, Bruschi)

Accademia Granata 3-4 Vadese

Sassoferrato Genga 0-1 Senigallia Calcio B (Mancini)

CLASSIFICA – Senigallia Calcio A 66, Muraglia 55, Falconarese 44, Le Torri Castelplanio 44, Aurora Jesi 43, Carissimi 38, Marottese A. 35, Real Metauro 29, Junior Jesina 28, Sassoferrato Genga 25, Corinaldo 24, Della Rovere 21, Vadese 20, Real Porto Senigallia 19, Accademia Granata 16 (-1)

NOTE – Il Senigallia Calcio B non fa classifica (22 punti conquistati)

Girone B MC/AN – 25^ giornata

Elite Tolentino 1-2 Folgore Castelraimondo

Montemilone Pollenza 2-1 Camerano

Pietralacroce 4-0 Cupramontana (Mazzoni F., Polidori, Bartolacci, autogol a favore)

Candia Baraccola Aspio 6-0 Montecosaro

Cingolana SF 1-3 Settempeda (Squarcia)

Filottranese 3-0 Passatempese (Flamini, Federici, Vitali)

Giovane Offagna 2-1 Portorecanati

Villa Musone 3-0 San Biagio

CLASSIFICAPietralacroce 54, Candia Baraccola Aspio 50, Cingolana SF 46, Portorecanati 46, Folgore Castelraimondo 46, Settempeda 45, Cupramontana 38, Villa Musone 38, Camerano 36, Montemilone Pollenza 36, Filottranese 35, Montecosaro 23, Elite Tolentino 19, Giovane Offagna 21, Passatempese 15, San Biagio 14

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Eccellenza / Il Chiesanuova continua a sognare: 1-0 all’Osimana in inferiorità numerica

A Villa San Filippo i biancorossi di Mobili giocano 50 minuti in 10, per l’espulsione di Molinari, ma trovano il colpo del ko con Crescenzi

VILLA SAN FILIPPO, 14 aprile 2024 – Il Chiesanuova vola ancora in questo campionato di Eccellenza. La squadra di Mobili batte 1-0 l’Osimana sotto un caldo estivo, in 10 contro 11 per un tempo e in casa solo in teoria. I biancorossi centrano la quinta vittoria di fila, forse la più bella in assoluto, battendo 1-0 l’Osimana. La rete che fa esplodere la tribuna di Villa San Filippo arriva a 7’ dalla fine con Crescenzi.

Il successo è meritato, un premio per la squadra che ci ha provato di più, ha sempre proposto calcio con lucidità, idee e qualità. Di contro l’Osimana (ko dopo 4 risultati utili), senza il grande ex Gabriele Tittarelli, è stata rinunciataria, lenta e quelle poche volte che si è affacciata verso l’area ha sempre sbagliato in modo grossolano la finalizzazione. Quando mancano due giornate alla fine di questa avvincente Eccellenza, la formazione treiese vola al secondo posto a metter pressione alla Civitanovese, tornata capolista con 2 punti in più.

Primo tempo 

L’ex Mobili non recupera Iommi, rimette il baby Fatone tra i pali e schiera 3 fuoriquota affidandosi nel 4-3-3 d’ordinanza ai guizzi di Trabelsi. L’Osimana deve rinunciare per squalifica a Bugaro e all’ex Tittarelli (più i lungodegenti) e mancano anche Mercanti e Bonaventura. Così mister Aliberti scende in campo con 6 millennials e opta per il 4-2-3-1.

Il caldo si fa sentire e il ritmo inevitabilmente è basso, al 22′ c’è anche il cooling break. Poi ecco le emozioni. Al 28′ Trabelsi gira di testa su punizione e palla che sfiora il palo. Nemmeno 60 secondi e altro brivido, conclusione velenosa di Carnevali, Santarelli è coperto ma ci arriva, angolo. Sempre su palla da fermo, replica ospite al 36′ quando Mosquera salta indisturbato ma manda alto. Il Chiesanuova è superiore e più brillante, al 39′ Sbarbati di fisico vince un duello e si presenta in area, botta e super risposta di Santarelli.

Secondo tempo 

I biancorossi iniziano il secondo tempo con il piede sbagliato: dopo appena 40 secondi il 2004 Molinari si becca il secondo giallo. . L’Osimana adesso ha più spazi e al 64′ Straccio è ben servito in area, sinistro e bravo Fatone a toccarla. E’ però l’unico squillo degli ospiti, il Chiesanuova (seppur innervosito dalla sballata gestione dei cartellini) invece non rinuncia a giocare e a provarci. All’83’ salgono in cattedra due neoentrati di qualità perché Mongiello trova il varco sul fondo, palla dentro e Crescenzi sigla il clamoroso 1-0. L’Osimana deve fare qualcosa, all’89’ punizione di Bambozzi che diventa a campanile, Fatone smanaccia sulla traversa. Troppo poco e dopo 5’ di recupero è festa Chiesanuova.

Tabellino

RETE – 38′ st Crescenzi

CHIESANUOVA: Fatone, Molinari, F.Carnevali, Badiali (38’st Morettini), Canavessio, Monteneri, Pasqui (2’st Dutto), Trabelsi (11’st Mongiello), Sbarbati (33’st Defendi), Bonifazi (21’st Crescenzi), Tanoni. All. Mobili

OSIMANA: Santarelli, Falcioni (32’st Baiocco), Mosquera (44’st N.De Angelis), Borgese, Patrizi, Micucci, Fermani, Straccio (35’st Pasquini), Montesano (10’st Colonnini), Bambozzi (44’st M.De Angelis), Alessandroni. All. Aliberti

ARBITRO: Latuga di Pesaro 

Reti: 38’st Crescenzi

NOTE – spettatori 350; espulso al 45′ Molinari per doppia ammonizione; ammoniti Molinari, Montesano, Colonnini, Patrizi; corner 3-3; recupero 2’e 5′

ECCELLENZA MARCHE

13° GIORNATA girone ritorno                          

Maceratese – Jesina 1-0 Perri (Spagnoli di Tivoli), Azzurra Colli – Tolentino 2-2 Petrucci, Petrucci, Cardinali, Cardinali (Malascorta di Jesi), Chiesanuova – Osimana 1-0 (Latuga di Pesaro), Civitanovese – Montefano 2-0 Buonavoglio, Strupsceki (Palmisano di Saronno), Montegranaro – K Sport Montecchio Gallo 0-1 Magnanelli (Laura Mancini di Macerata), Montegiorgio – Sangiustese 1-1 Diakhaby, Tulli (Pasqualini di Macerata), Urbania – Castelfidardo 1-2 Franca, Nanapere, Fossi (Ferroni di Fermo), Urbino – Monturano 1-0 Dalla Bona (Gasparoni di Jesi)

CLASSIFICA

Civitanovese 53; Montefano, Chiesanuova 51; Castelfidardo 48; Urbino 47; Maceratese, K Sport Montecchio, Montegranaro 42; Osimana 40; Urbania 38; Tolentino 33; Jesina 27; Sangiustese 22; Montegiorgio, Azzurra Colli 20; Monturano 19

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta

MARCATORI

Alessandroni

reti 15: Alessandroni (Osimana);

reti 12: Sartori (Urbino);

reti 10: Handzic (Sangiustese)

reti 9: Borrelli (Tolentino), Sbarbati (Chiesanuova)

reti 8: Perpepaj (Montegranaro), Papa (Montefano), Tonuzi (Montegranaro), Perri (Maceratese)

14° GIORNATA girone ritorno domenica 21 aprile ore 16.30

Monturano – Civitanovese, Castelfidardo – Montegiorgio, Chiesanuova – Urbino, Jesina – Urbania, Montefano – Azzurra Colli, Osimana – Maceratese, Sangiustese – K Sport Montecchio Gallo, Tolentino – Montegranaro

©riproduzione riservata




Calcio / Juniores Regionale e Provinciale, risultati e marcatori delle gare tra il 6 e il 10 aprile

A livello regionale vincono Castelfrettese, Barbara MonSerra, Portuali Dorica e Jesina, nel provinciale Senigallia Calcio A, Sassoferrato Genga, Le Torri Castelplanio, Falconarese e Cupramontana

VALLESINA, 11 aprile 2024 – Si stanno avviando alla conclusione i campionati regionali e provinciali Juniores. Se nel Regionale si è giocata tra il 6 e il 10 aprile la 29^ giornata, nel Provinciale nello scorso weekend si è giocata la 24^ di 30. Andiamo a scoprire tutto quello che è successo.

Juniores Regionale

Con i verdetti già decretati la settimana scorsa nel turno del 2 aprile, nel campionato Regionale Juniores si sono giocate le partite della 29^ giornata. Nel girone A, vince solo la Castelfrettese, con l’1-0 rifilato al Gabicce Gradara grazie al gol di Steduto, blindando definitivamente il quinto posto. Perdono, invece, Marina (2-0 dell’Urbania) e Biagio Nazzaro (0-3 del Sant’Orso), rimanendo rispettivamente seconda e ultima.

La Juniores della Castelfrettese prima del match contro il Gabicce Gradara

Parlando del girone B, la Portuali Dorica, già certa di disputare il triangolare per il titolo regionale, ha battuto 2-0 il Castelfidardo con i gol di Gjergji e Franca. Vincono anche Barbara MonSerra e Jesina, che superano entrambe in classifica il Moie Vallesina (sconfitto 3-2 dal Montefano nonostante i gol di Ouertani e Possenti). La squadra di Pietrelli (foto di copertina) ha vinto 1-2 il derby contro il Fabriano Cerreto grazie alla doppietta di Scipioni, con l’unico gol fabrianese messo a referto da Stopponi. I leoncelli, invece, hanno superato il Potenza Picena penultimo per 1-4: hanno segnato Cacciamani (doppietta), Salvo e Sampaolesi.

Continua il periodo negativo delle treiesi nel girone C. L’Aurora Treia, infatti, ha perso 3-0 contro il Caldarola, mentre il Chiesanuova si è inchinato alla Palmense per 2-3, nonostante le marcature di Priori e Fermani, perdendo così lo scontro diretto per la nona posizione.

Juniores Provinciale

A livello provinciale, siamo arrivati alla 24^ giornata su 30 complessive. Nel girone A anconetano prosegue la marcia inarrestabile del Senigallia Calcio A, vincente per 3-6 contro la Junior Jesina, mantenendo il vantaggio di 8 punti sul Muraglia secondo: per la vittoria del titolo provinciale saranno sufficienti 11 punti su 18 disponibili.

La Juniores della Falconarese

Per il terzo posto c’è grande bagarre. L’Aurora Jesi ha perso 1-2 in casa contro il Sassoferrato Genga e viene scavalcata in classifica dalla Falconarese, che ha vinto con lo stesso risultato contro la Real Metauro. Si avvicina al gradino più basso del podio anche il Le Torri Castelplanio, con l’1-2 rifilato alla Vadese penultima. Perdono, infine, Corinaldo (2-3 della Marottese) e Senigallia Calcio B (2-0 del Carissimi), mentre il Real Porto Senigallia pareggia 1-1 in casa del Della Rovere.

Nel girone B maceratese, per concludere, il Pietralacroce perde lo scontro diretto contro il Portorecanati terzo e vede avvicinarsi a -4 il Candia Baraccola Aspio secondo. Non approfitta dello scivolone degli anconetani la Cingolana SF, ora terza, che ha perso 2-1 in casa del Camerano: i biancorossi, tra gli infortuni e la contemporanea partita della prima squadra contro il Portorecanati, si sono presentati nella tana dei gialloblù solo con 13 giocatori.

Alcuni giocatori della formazione Allievi che hanno rifiutato la convocazione di mister Fattori, tant’è che nella ripresa è entrato in campo il portiere di riserva come giocatore di movimento. I presenti hanno onorato l’impegno, ma è chiaro che, per spirito di squadra, sarebbe stato importante se qualcuno degli atleti più giovani avesse accettato la chiamata.

Il Cupramontana, inoltre, ha vinto 4-2 contro l’Elite Tolentino con la doppietta del solito Blanchi. La Filottranese, infine, ha perso 5-0 sul campo della Settempeda. Di seguito, i risultati e i marcatori delle partite dello scorso weekend tra Juniores Regionale e Provinciale.

Risultati, marcatori e classifiche

Juniores regionale

Girone A – 29^ giornata

Montecchio Gallo 2-0 Lunano

Urbania 2-0 Marina

Valfoglia 2-1 Villa San Martino

Mondolfo Marotta 1-2 Fermignanese

Castelfrettese 1-0 Gabicce Gradara (Steduto)

Vismara 4-1 Urbino

Biagio Nazzaro 0-3 Sant’Orso

Riposa: Pergolese

CLASSIFICA – Montecchio Gallo 70 (qualificata alle finali regionali), Marina 57, Lunano 53, Urbania 53, Castelfrettese 49, Gabicce Gradara 40, Villa San Martino 36, Sant’Orso 34, Fermignanese 33, Mondolfo Marotta 30, Vismara 31, Pergolese 28, Valfoglia 20, Urbino 18, Biagio Nazzaro 16 (-1)

Girone B – 29^ giornata

Montefano 3-2 Moie Vallesina (Ouertani, Possenti)

Fabriano Cerreto 1-2 Barbara MonSerra (Stopponi; 2 Scipioni)

Portuali Dorica 2-0 Castelfidardo (Gjergji, Franca)

Cluentina 0-2 Maceratese

Potenza Picena 1-4 Jesina (2 Cacciamani, Salvo, Sampaolesi)

Matelica 0-3 Corridonia

Vigor Castelfidardo 2-3 Civitanovese

Riposa: Osimana

CLASSIFICAPortuali Dorica 67 (qualificata alle finali regionali), Maceratese 59, Civitanovese 57, Osimana 47, Vigor Castelfidardo 39, Matelica 39, Castelfidardo 38, Barbara MonSerra 37, Jesina 36, Moie Vallesina 34, Fabriano Cerreto 27, Montefano 25, Corridonia 23, Cluentina 22, Potenza Picena 15

Girone C – 29^ giornata

Chiesanuova 2-3 Palmense (Priori, Fermani)

Azzurra Colli 8-0 Monturano C.

Montegiorgio 5-0 Centobuchi

Sangiustese VP 2-0 Monticelli

Tolentino 6-2 Porto Sant’Elpidio

Caldarola 3-0 Aurora Treia

Sangiorgese M. 2-1 Cuprense

Riposa: Montegranaro

CLASSIFICA – Sangiustese VP 67 (qualificata alle finali regionali), Tolentino 61, Montegranaro 58, Caldarola 56, Monticelli 55, Azzurra Colli 44, Porto Sant’Elpidio 43, Aurora Treia 42, Palmense 31, Chiesanuova 28,Montegiorgio 26, Cuprense 24, Monturano C. 19 (-1), Sangiorgese M. 15, Centobuchi 2

Juniores Provinciale  

Girone A – 24^ giornata

Junior Jesina 3-6 Senigallia Calcio A (Zobo, Idemudia, Borocci; Mancini, 2 Pierpaoli, Curi, Diamantini, Pinzi)

Vadese 1-2 Le Torri Castelplanio (Uncini, Loroni)

Muraglia 3-0 Accademia Granata

Real Metauro 1-2 Falconarese (Pieia, Bellardinelli)

Senigallia Calcio B 2-9 Carissimi (Chiappa, Sbrega)

Della Rovere 1-1 Real Porto Senigallia (Marinelli)

Aurora Jesi 1-2 Sassoferrato Genga (Cimmino; Marinelli, Mercanti)

Corinaldo 2-3 Marottese (Santini, Genga)

CLASSIFICA – Senigallia Calcio A 63, Muraglia 55, Falconarese 44, Aurora Jesi 43, Le Torri Castelplanio 41, Carissimi 40, Marottese A. 38, Real Metauro 28, Junior Jesina 25, Sassoferrato Genga 25, Corinaldo 24, Della Rovere 21, Real Porto Senigallia 19, Vadese 17, Accademia Granata 16 (-1)

NOTE – Il Senigallia Calcio B non fa classifica (19 punti conquistati)

Girone B – 24^ giornata

Portorecanati 2-1 Pietralacroce (Moretti)

Folgore Castelraimondo 3-1 Montemilone Pollenza

Camerano 2-1 Cingolana SF (Gueye)

San Biagio 0-3 Candia Baraccola Aspio

Passatempese 0-4 Villa Musone

Montecosaro 3-1 Giovane Offagna

Cupramontana 4-2 Elite Tolentino (2 Blanchi, Cacciani, Palmolella)

Settempeda 5-0 Filottranese

CLASSIFICAPietralacroce 51, Candia Baraccola Aspio 47, Cingolana SF 46, Portorecanati 46, Folgore Castelraimondo 43, Settempeda 42, Cupramontana 38, Camerano 36, Villa Musone 35, Montemilone Pollenza 33, Filottranese 32, Montecosaro 23, Elite Tolentino 19, Giovane Offagna 18, Passatempese 15, San Biagio 14

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Eccellenza / Il Chiesanuova continua a volare dopo Pasqua con Pasqui: battuto il Monturano Campiglione (0-1)

Ci pensa l’attaccante cingolano a regalare i tre punti alla formazione di Mobili, che ora crede nel sogno chiamato Serie D

CAMPIGLIONE (FM), 7 aprile 2024 – Il Chiesanuova conquista la quarta vittoria di fila e continua a sognare la Serie D. I biancorossi di Mobili, infatti, hanno vinto 0-1 sul difficile campo del Monturano Campiglione grazie alla rete di Andrea Pasqui: dopo Pasqua, dunque, l’attaccante cingolano decide la sfida della 27^ giornata di Eccellenza Marche di calcio. I biancorossi restano al terzo posto con 48 punti, a -3 dal Montefano capolista: con quattro punti nelle prossime tre giornate i play-off saranno aritmeticamente raggiunti.

Non è stata una bella gara, su un terreno in condizioni non ottimali. Il Chiesanuova ha creato di più rispetto ai locali, che ora sono all’ultimo posto a pari merito con Montegiorgio e Azzurra Colli a 19 punti. La rete decisiva è arrivata a fine primo tempo: Badiali da calcio d’angolo trova Pasqui, che realizza lo 0-1 sbucando nella mischia nell’area locale.

Andrea Pasqui del Chiesanuova

Nella ripresa la formazione di Mobili ha le occasioni per raddoppiare. Al 66′ Bonifazi impegna Isidori alla grande parata, mentre la conclusione di Sbarbati nove minuti dopo è stata murata dalla difesa. In pieno recupero il subentrato Filippo Carnevali non riesce a deviare a rete su assist di Mongiello. Il Monturano Campiglione ci ha provato fino alla fine, lottando su ogni pallone, ma alla fine sono i biancorossi di patron Bonvecchi a festeggiare. 

Il sogno Serie D continua: il Chiesanuova nel prossimo turno sfida in casa l’Osimana dell’ex Gabriele Tittarelli, nella partita in programma domenica 14 aprile.

Si ringrazia Alessio Spurio 

Tabellino

RETI – 44′ Pasqui A. (C)

MONTURANO C. – Isidori, Paniconi, Frinconi, D’Amicis, Finucci, Adami (36′ Tracanna), Islami, Curzi (60′ De Carolis), Rotondo, Bracalente (76′ Santarelli), Moretti. All. Cuccù – A disp. Fall, Bernacchini, Fabi, Smerilli, Muzi, Rossetti.

CHIESANUOVA – Carnevali G., Molinari (65′ Corvaro), Iommi (41′ Carnevali F.), Badiali (77′ Dutto), Canavessio, Monteneri, Pasqui A. (66′ Mongiello), Trabelsi, Sbarbati, Crescenzi (46′ Bonifazi), Tanoni. All. Mobili – A disp. Fatone, Bruffa, o, Pasqui L., Bonifazi, Morettini.

ARBITRO – Cacchiarelli di San Benedetto del Tronto (assistenti Marchei di Ascoli Piceno, Beldomenico di Jesi)

NOTE – recupero 4′ + 7′; ammoniti: Carnevali F. (C), Tanoni (C), Crescenzi (C), Trabelsi (C); angoli 5-9

ECCELLENZA MARCHE

12° GIORNATA girone ritorno domenica 7 aprile

Monturano – Chiesanuova  0-1 Pasqui (Cacchiarelli di San Benedetto), Castelfidardo – Maceratese 2-1 Cannoni, Fossi, D’Ercole (Pigliacampo di Pesaro),  Jesina – Osimana 0-1 Alessandroni (El Mouhsini di Pesaro ), K Sport Montecchio Gallo – Azzurra Colli 0-1 Petrucci (Animento di Macerata), Montegranaro – Montegiorgio 4-1 Capponi, Zaffaglini, Tonuzi, Monterotti (Latuga di Pesaro), Montefano – Urbino 3-0 Papa, Latini, Guzzini (Ambrosino di Nola), Sangiustese – Urbania 2-3 (Cocci di Ascoli), Tolentino – Civitanovese 2-3 Handzic, Handzic, Buonavoglia, Buonavoglia, Buonavoglia (Polizzotto di Palermo )

CLASSIFICA

Montefano 51; Civitanovese 50; Chiesanuova 48; Castelfidardo 45; Urbino 44; Montegranaro 42; Osimana 40; Maceratese, K Sport Montecchio Gallo 39; Urbania 38; Tolentino 33; Jesina 27; Sangiustese 21; Montegiorgio, Monturano, Azzurra Colli 19

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta

MARCATORI

Alessandroni

reti 15: Alessandroni (Osimana);

reti 12: Sartori (Urbino);

reti 10: Handzic (Sangiustese)

reti 9: Sbarbati (Chiesanuova)

reti 8: Borrelli (Tolentino), Perpepaj (Montegranaro), Papa (Monetfano)

 

13° GIORNATA girone ritorno domenica 14 aprile

Maceratese – Jesina, Azzurra Colli – Tolentino, Chiesanuova – Osimana, Civitanovese – Montefano, Montegranaro – K Sport Montecchio Gallo, Montegiorgio – Sangiustese, Urbania – Castelfidardo, Urbino – Monturano

Foto di copertina: pagina Facebook Chiesanuova Calcio 

©riproduzione riservata




Eccellenza / Pausa alle spalle, spazio alla ventisettesima: il programma e gli arbitri

Scontri pesanti tra Montefano-Urbino e Castelfidardo-Maceratese. Per la Jesina, in emergenza, derby sensibile con l’Osimana

Vallesina, 5 aprile 2024 – C’eravamo lasciati, lo scorso 17 marzo, con il sorpasso in vetta del Montefano, figlio del blitz civitanovese del Castelfidardo, e così si ripartirà questa domenica.

I viola, che guardano tutti dall’alto stazionando a +1 dai rossoblù, avranno un altro snodo cruciale nella rotta che potrebbe portarli alla prima storica promozione in Serie D. Al ‘Dell’Immacolata’, si ripartirà fortissimo con il big match tra la squadra di mister Mariani e quella di mister Ceccarini. 48 punti al cospetto di 44, il primo della classe dinnanzi a quello che siede poco più in là, al quarto banco.

Nico Mariani (Montefano)

Ceccarini (Urbino)

Se la sfida tra Montefano ed Urbino può aggiungere molto alle sorti di alta classifica, anche quel che accadrà al ‘San Claudio’ di Campiglione tra Monturano e Chiesanuova non preclude l’interessamento ai primi posti. I biancorossi, fermati a marzo dopo tre vittorie consecutive (e dieci gol in queste) solo dalla pausa, faranno visita ad una squadra che naviga agli estremi opposti di classifica con 19 punti.

La Civitanovese avrà occasione per rimettersi subito in corsa al ‘Della Vittoria’ contro il Tolentino, squadra dalla quale ha avuto già qualche grattacapo vista la sconfitta interna dell’andata. I cremisi, un girone dopo, appaiono però una squadra in netta regressione rispetto a quella abile in quel caso a raccogliere una terza vittoria consecutiva di lustro, prima di collezionarne altre due in serie. Aver vinto solo quattro partite da quella volta al Polisportivo, per gli uomini di Possanzini può fungere da pericoloso stimolo in più, al quale la Civitanovese dovrà tenere botta se non vorrà mandare in fumo un’intera stagione.

Nel rebus legato alla promozione diretta, non è da dimenticare il ruolo che potrebbe assumere anche il Castelfidardo. Vincere contro la Maceratese nella gara di rientro al ‘Mancini’ potrebbe far seriamente spiegare le ali verso quel che ormai ha i tratti di un sogno lucido.

K Sport Montecchio Gallo e Montegranaro, rimasti al difuori della zona nobile dei playoff con 39 punti (come la Maceratese, che però non è mai stata tra le prime cinque) dovranno battere rispettivamente Azzurra Colli e Montegiorgio per accorciare la classifica. Sperando in qualche passo falso di chi è lì davanti.

Auspicandosi di aver riazzerato mentalmente da quelle sei sconfitte in successione tramite queste due settimane di stasi, la Jesina, in totale emergenza per l’assenza di uomini chiave (leggi qui…)  avrà ospite l’Osimana per ricercare vita. Tutt’altro che estromessi dalla possibilità di inserirsi nel rompicapo playoff, i ‘senza testa’ al ‘Carotti’ giocheranno, al contrario dei leoncelli, a mente sgombera visto il raggiungimento della salvezza dopo l’ultima vittoria contro il Monturano Campiglione. In altre parole; con ben poco da perdere ma molto da guadagnare.

Infine Sangiustese – Urbania: posta in palio piena da conquistare per i padroni di casa che potrebbe corrispondere alla certezza di poter disputare il play out in casa.

ECCELLENZA MARCHE

12° GIORNATA girone ritorno domenica 7 aprile

Monturano – Chiesanuova  (Cacchiarelli di San Benedetto), Castelfidardo – Maceratese (Pigliacampo di Pesaro),  Jesina – Osimana (El Mouhsini di Pesaro ), K Sport Montecchio Gallo – Azzurra Colli (Animento di Macerata), Montegranaro – Montegiorgio (Latuga di Pesaro), Montefano – Urbino (Ambrosino di Nola), Sangiustese – Urbania (Cocci di Ascoli), Tolentino – Civitanovese (Polizzotto di Palermo )

CLASSIFICA

Montefano 48; Civitanovese 47; Chiesanuova 45; Urbino 44; Castelfidardo 42; Maceratese, Montegranaro, K Sport Montecchio Gallo 39; Osimana 37; Urbania 35; Tolentino 33; Jesina 27; Sangiustese 21; Montegiorgio, Monturano 19; Azzurra Colli 16

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta

MARCATORI

Alessandroni

reti 14: Alessandroni (Osimana);

reti 12: Sartori (Urbino);

reti 9: Sbarbati (Chiesanuova)

reti 8: Borrelli (Tolentino), Handzic (Sangiustese), Perpepaj (Montegranaro)

 

13° GIORNATA girone ritorno domenica 14 aprile

Maceratese – Jesina, Azzurra Colli – Tolentino, Chiesanuova – Osimana, Civitanovese – Montefano, Montegranaro – K Sport Montecchio Gallo, Montegiorgio – Sangiustese, Urbania – Castelfidardo, Urbino – Monturano

©riproduzione riservata




Calcio / Juniores Regionale, risultati e marcatori della 28^ giornata tra il 2 e il 3 aprile

Definite le tre qualificate alla fase per il titolo regionale, ovvero Montecchio Gallo, Portuali Dorica e Sangiustese: il triangolare al via il 20 aprile. Nelle gare di questo turno infrasettimanale, vincono Marina, Jesina, Castelfrettese e Barbara Monserra

VALLESINA, 4 aprile 2024 – Il turno infrasettimanale della Juniores Regionale ha definito le tre vincitrici dei gironi Under 19. Festeggiano la vittoria del proprio raggruppamento, infatti, K-Sport Montecchio Gallo (A), Portuali Dorica Ancona (B) e Sangiustese Valdichienti Ponte (C), che si sfideranno in un triangolare nella fase che determinerà il campione regionale di categoria. Andiamo a vedere tutto quello che è successo nelle partite della 28^ giornata che si sono giocate tra il 2 e il 3 aprile.

Girone A

Il Marina, secondo nel girone A, vince 3-0 contro il Mondolfo Marotta, grazie alla doppietta di Gjeko e al gol di Catalani. Il Montecchio Gallo, però, era già certo da prima di Pasqua della vittoria del raggruppamento, in virtù dello 0-0 tra Marina e Vismara. Vince anche la Castelfrettese a Urbino per 0-1 (in gol Giuliani), mentre la Biagio Nazzaro cade in trasferta contro la Fermignanese (6-1, l’unica rete è stata segnata da Ludovico)

La Castelfrettese vincente a Urbino

Juniores Regionale – Girone B

Nel girone B festeggia la Portuali Dorica (foto di copertina), che con lo 0-4 in casa del Moie Vallesina (doppietta Strappato, Carletti e Rossi) si aggiudica la vittoria del gruppo per la seconda volta in tre anni. Il +5 sulla Maceratese, infatti, rende sicuro l’approdo alle finali regionali, poiché i biancorossi, nonostante il 2-1 sulla Vigor Castelfidardo, osserveranno il turno di riposo all’ultima giornata.

Gli anconetani, che hanno già riposato, devono disputare due partite, contro l’unica della Rata domenica in casa della Cluentina: anche vincendo i maceratesi non andrebbero oltre il -2.

Si riscatta la Jesina, vincente per 3-2 contro il Montefano con i gol di Lorenzetti, Sampaolesi e Galeazzi. Torna al successo anche il Barbara MonSerra, con il 2-0 rifilato al Potenza Picena. Il Fabriano Cerreto, infine, perde con un pesante 12-0 in casa della Civitanovese terza in classifica.

La Juniores della Jesina

Girone C

Sconfitte senza diritto di replica, invece, per le treiesi nel girone C, lontane dalle prime posizioni. L’Aurora Treia, infatti, ha perso 2-0 con il Monticelli, mentre il Chiesanuova ne ha presi 4 dal Caldarola. Festeggia la vittoria del girone la Sangiustese Valdichienti Ponte, ormai irraggiungibile in classifica da Tolentino, Montegranaro e Monticelli.

Le finali regionali

Sangiustese VP, Montecchio Gallo e Portuali Dorica, dunque, si affronteranno nel triangolare che decreterà la vincitrice del campionato regionale, qualificata poi per la fase nazionale. Si inizierà il 20 aprile alle 16.30 con Portuali Dorica-Sangiustese VP. Il 27 aprile il Montecchio Gallo attende la formazione sconfitta della prima partita (in caso di pareggio affronterà gli anconetani), mentre la restante gara si giocherà il 4 maggio.

In caso di arrivo a pari punti tra le tre squadre, si terrà conto della migliore differenza reti, del maggior numero di reti segnate e del maggior numero di reti segnati in trasferta. In caso di ulteriore parità, si procederà con il sorteggio. Di seguito, i risultati, i marcatori e le classifiche complete dei tre gironi dopo la 28^ giornata.

Risultati, marcatori e classifiche

Juniores Regionale

28^ giornata

Girone A

Gabicce Gradara 2-4 K-Sport Montecchio Gallo

Fermignanese 6-1 Biagio Nazzaro (Ludovico)

Urbino 0-1 Castelfrettese (Giuliani)

Lunano 3-0 Pergolese

Marina 3-0 Mondolfo Marotta (2 Gjeko, Catalani)

Sant’Orso 3-1 Vismara

Villa San Martino 3-5 Urbania

Riposa: Valfoglia

CLASSIFICA – Montecchio Gallo 67 (qualificata alle finali regionali), Marina 57, Lunano 53, Urbania 50, Castelfrettese 46, Gabicce Gradara 40, Villa San Martino 36, Sant’Orso 31, Mondolfo Marotta 30, Fermignanese 30, Pergolese 28, Vismara 28, Urbino 18, Valfoglia 17, Biagio Nazzaro 16 (-1)

Girone B

Jesina 3-2 Montefano (Lorenzetti, Sampaolesi, Galeazzi)

Maceratese 2-1 Vigor Castelfidardo

Barbara MonSerra 2-0 Potenza Picena (Grilli, Buratti)

Castelfidardo 1-1 Matelica

Moie Vallesina 0-4 Portuali Dorica (2 Strappato, Carletti, Rossi)

Civitanovese 12-0 Fabriano Cerreto

Corridonia-Osimana – rinviata

Riposa: Cluentina

CLASSIFICAPortuali Dorica 64 (qualificata alle finali regionali), Maceratese 56, Civitanovese 54, Osimana 47, Vigor Castelfidardo 39, Matelica 39, Castelfidardo 38, Moie Vallesina 34, Barbara MonSerra 34, Jesina 33, Fabriano Cerreto 27, Cluentina 22, Montefano 22, Corridonia 20, Potenza Picena 15

Girone C

Centobuchi 0-5 Sangiorgese M.

Caldarola 4-0 Chiesanuova

Cuprense 0-7 Azzurra Colli

Monticelli 2-0 Aurora Treia

Monturano C. 1-7 Tolentino

Porto Sant’Elpidio 0-5 Sangiustese

Palmense-Montegranaro (9 aprile)

Riposa: Montegiorgio

CLASSIFICA – Sangiustese VP 64 (qualificata alle finali regionali), Tolentino 58, Montegranaro 55, Monticelli 55, Caldarola 53, Porto Sant’Elpidio 43, Aurora Treia 42, Azzurra Colli 41, Palmense 28, Chiesanuova 28, Cuprense 24, Montegiorgio 23, Monturano C. 20 (-1), Sangiorgese M. 12, Centobuchi 2

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio / Juniores Regionale e Provinciale, risultati e marcatori delle gare tra il 23 e il 28 marzo

Nel regionale il Marina pareggia e scivola a -10 dalla vetta, i Portuali Ancona battono la Jesina. A livello provinciale vincono Sassoferrato Genga (4 punti in 3 giorni), Senigallia Calcio A e B, Falconarese, Aurora Jesi, Pietralacroce, Cingolana SF e Filottranese

VALLESINA, 30 marzo 2024 – Non solo Torneo delle Regioni per i ragazzi U19 della Juniores. Tra il 23 e il 28 marzo, infatti, si sono giocate alcune partite del campionato regionale e quelle della 23^ del provinciale, nei gironi A e B delle nostre squadre della Vallesina e dintorni. Andiamo a vedere quello che è successo.

Juniores Regionale

Nello specifico in questi 5 giorni si sono giocati alcuni posticipi della 26^ e 27^ giornata a livello regionale, dato che l’ultima era stata tutta anticipata a mercoledì 20 marzo a causa degli impegni delle Marche al Torneo delle Regioni. Nel girone A, il Marina non è andato oltre lo 0-0 contro il Vismara, scivolando a -10 dal Montecchio Gallo primo della classe.

Parlando, invece, del girone B, la Jesina perde 4-2 in casa della Portuali Dorica capolista. I dorici si riportano a +5 dalla Maceratese grazie ai gol di Carletti, Crivellin, Strappato e Polenta. Invariata la classifica dei leoncelli, nonostante le marcature di Ottaviani e Ciavarella. Netta sconfitta anche per il Barbara MonSerra per 4-0 sul campo del Montefano.

L’esultanza dell’Aurora Jesi a fine partita

Juniores Provinciale

A livello provinciale, invece, nello scorso weekend si è giocata la 23^ giornata. Nel girone A prosegue la marcia del Senigallia Calcio A, che ha battuto 4-2 il Le Torri Castelplanio quinto, mantenendo il +8 sul Muraglia secondo.

Continua a vincere l’Aurora Jesi, che ha superato all’inglese il Corinaldo confermando il terzo posto in classifica. Segue al quarto la Falconarese, vincente per 3-0 contro la Vadese. Vince anche la squadra B del Senigalla Calcio per 1-2 nel derby contro il Real Porto. Tre giorni postivi, infine, per il Sassoferrato Genga: alla 23^ ha pareggiato 1-1 contro la Junior Jesina, mentre martedì 26 marzo ha vinto 2-1 il recupero contro la Vadese.

Nel girone B la capolista Pietralacroce rifila 7 gol alla Folgore Castelraimondo quinta: nel 7-2 finale spiccano le 4 reti di Graciotti. Segue al secondo posto la Cingolana SF, vincente per 2-0 contro il San Biagio ultimo in classifica con la doppietta di Gueye: i biancorossi di Fattori sono a 5 punti dai dorici primi della classe.

Andrea Fattori, allenatore della Juniores della Cingolana SF e vice-allenatore della Prima Squadra

Perde 7-2 il Cupramontana contro il Candia Baraccola Aspio terzo, mentre torna al successo la Filottranese, grazie al 3-1 rifilato al Montecosaro. Di seguito, i marcatori e le classifiche complete dopo le partite che si sono giocate tra il 23 e il 28 marzo.

Risultati, marcatori e classifiche

Juniores Regionale

Girone A

Posticipi 26^ giornata

Marina 0-0 Vismara

Gabicce Gradara 0-1 Lunano

Posticipo 27^ giornata

Mondolfo Marotta 0-2 Villa San Martino

CLASSIFICA – Montecchio Gallo 64, Marina 54, Lunano 50, Urbania 47, Castelfrettese 43, Gabicce Gradara 40, Villa San Martino 36, Monfolfo Marotta 30, Sant’Orso 28, Pergolese 28, Vismara 28, Fermignanese 27, Urbino 18, Valfoglia 17, Biagio Nazzaro 16 (-1)

Girone B

Posticipi 27^ giornata

Vigor Castelfidardo 3-0 Cluentina

Portuali Dorica 4-2 Jesina (Carletti, Crivellin, Strappato, Polenta; Ottaviani, Ciavarella)

Montefano 4-0 Barbara Monserra

CLASSIFICAPortuali Dorica 61, Maceratese 56, Civitanovese 51, Osimana 47, Vigor Castelfidardo 39, Matelica 38, Castelfidardo 37, Moie Vallesina 34, Barbara MonSerra 31, Jesina 30, Fabriano Cerreto 27, Cluentina 22, Montefano 22, Corridonia 20, Potenza Picena 15

Girone C

Posticipo 27^ giornata: Azzurra Colli 7-1 Centobuchi

CLASSIFICA – Sangiustese VP 61, Montegranaro 55, Tolentino 55, Monticelli 52, Caldarola 50, Porto Sant’Elpidio 43, Aurora Treia 42, Azzurra Colli 38, Palmense 30, Chiesanuova 28, Cuprense 24, Montegiorgio 22, Monturano C. 29 (-1), Sangiorgese M. 9, Centobuchi 2

Juniores Provinciale

Girone A – 23^ giornata

Accademia Granata 1-3 Della Rovere

Carissimi 2-3 Muraglia

Marottese A. 5-1 Real Metauro

Senigallia Calcio A 4-2 Le Torri Castelplanio (2 Curi, Magnini, Pierpaoli; Pierangeli, Spugni)

Corinaldo 0-2 Aurora Jesi (Vignoli, Petraccini)

Falconarese 3-0 Vadese (Bartolini, Belardinelli, Falcioni)

Sassoferrato Genga 1-1 Junior Jesina (Marinelli; Boldrini)

Real Porto Senigallia 1-2 Senigallia Calcio B (Marinelli; Pinzi, Benedetti)

Recupero 21^ giornata: Sassoferrato Genga 2-1 Vadese (Tolu, Marinelli)

CLASSIFICASenigallia Calcio A 60, Muraglia 52, Aurora Jesi 43, Falconarese 41, Le Torri Castelplanio 38, Carissimi 37, Marottese A. 35, Real Metauro 28, Junior Jesina 25, Corinaldo 24, Sassoferrato Genga 22, Della Rovere 20, Real Porto Senigallia 18, Vadese 17, Accademia Granata 16 (-1)

NOTE – Il Senigallia Calcio B non fa classifica (19 punti conquistati)

Girone B – 23^ giornata  

Candia Baraccola Aspio 7-2 Cupramontana (Priori Al., Palmolella)

Pietralacroce 7-2 Folgore Castelraimondo (4 Graciotti, 2 Wade, Moretti)

Montemilone Pollenza 2-1 Passatempese

Giovane Offagna 3-1 Elite Tolentino

Camerano 0-4 Settempeda

Filottranese 3-1 Montecosaro (Flamini, Pettinari F., Trillini)

Villa Musone 2-2 Portorecanati

Cingolana SF 2-0 San Biagio (2 Gueye)

CLASSIFICAPietralacroce 51Cingolana SF 46, Candia Baraccola Aspio 44, Portorecanati 43, Folgore Castelraimondo 40, Settempeda 39, Cupramontana 35, Camerano 33, Montemilone Pollenza 33, Villa Musone 32, Filottranese 32, Montecosaro 20, Elite Tolentino 19, Giovane Offagna 18, Passatempese 15, San Biagio 14

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Calcio / Juniores Regionale e Provinciale, risultati e marcatori delle partite tra il 16 e il 20 marzo

Nel Regionale si è giocata la 26^ e 27^ giornata, anticipata per il Torneo delle Regioni: tutti i convocati. A livello provinciale, siamo alla 22^

VALLESINA, 21 marzo 2024 – Sono stati 5 giorni ricchi di partite quelli che hanno visti impegnati i ragazzi delle categorie Juniores. Per via dell’imminente Torneo delle Regioni, infatti, la 27^ giornata regionale è stata anticipata a ieri, mercoledì 20 marzo. Per il campionato provinciale, invece, si è giocato solo nello scorso fine settimana. Andiamo a scoprire quello che è successo.

I convocati del Torneo delle Regioni

Il Torneo delle Regioni di Calcio a 11 si svolgerà in Liguria, dal 23 al 29 marzo. La selezione marchigiana Under 19 è guidata da Massimo Lombardi.Sono stati convocati Albanesi (A. Colli), Corvaro (Chiesanuova), Cosignani (Civitanovese), Giandomenico (Elpidiense C.), Strappini (Filottranese), Sergiacomo (Urbino), Capodaglio (Montegranaro), Di Matteo e Postacchini (Montefano), Flaiani (Montegiorgio), Rotondo (Monturano), Falcioni e Straccio (Osimana), Giri (Portorecanati), Raffaelli (Maceratese), Bonvin (Sangiorgese M.), Gaspari e Sfasciabasti (Sangiustese VP), Orsini (Tolentino), Salvi (Urbania).

Juniores Regionale – girone A

Tornano ai nostri campionati, tra lo scorso fine settimana del 16 e 17 marzo e ieri, mercoledì 20 marzo, si sono giocate le gare della 26^ e 27^ giornata a livello regionale, con quest’ultima anticipata in parte per consentire la partecipazione dei ragazzi convocati al Torneo delle Regioni. Nel girone A, alla 26^ hanno perso sia Biagio Nazzaro (4-1 del Villa San Martino nonostante il gol di Ludovico) che Castelfrettese (sconfitta per 3-1 dalla Fermignanese con la marcatura di Santinelli). La gara tra Marina e Vismara, invece, è stata posticipata a sabato 23 marzo.

Ieri, nella 27^ giornata, il Marina ha battuto la Biagio Nazzaro per 1-3, grazie alle reti di Moschini, Santarelli e Burini: con una partita da recuperare i biancoazzurri sono a -11 dalla capolista Montecchio Gallo, mentre i biagiotti (in gol Mengoni) sono tornati all’ultimo posto. La Castelfrettese, invece, si è riscattata del passo falso di Fermignano, vincendo 2-1 in casa contro il Sant’Orso, confermando la quinta posizione grazie ai gol di Capretto e Petrucci.

Girone B – Juniores Regionale

Nel girone B, invece, l’impresa del fine settimana la fa il Barbara MonSerra (foto di copertina), che ha battuto nella 26^ giornata la capolista Portuali Dorica per 2-0 con le reti di Grilli e Buratti. Torna a sorridere anche la Jesina, che ha vinto 2-0 contro il Matelica (in gol Ciavarella e Santoni). Ha vinto anche il Fabriano Cerreto, con il 2-3 rifilato alla Cluentina grazie alle reti di Franconi, Perini e Guidarelli.

Se nella 26^ ha perso 1-2 in casa contro l’Osimana, il Moie Vallesina si è riscattato ieri battendo alla 27^ il Matelica: in entrambe le sfide ha segnato solo Borocci, con un gol contro i senzatesta e una doppietta ieri. Anche il Fabriano Cerreto ha perso per 1-3 contro la Maceratese (in rete Guidarelli): i biancorossi risalgono a -2 dalla capolista Portuali Dorica (con due partite più). I match posticipati che riguardano le nostre squadre sono Portuali Dorica-Jesina (26 marzo) e Montefano-Barbara Monserra (27 marzo).

Juniores Regionale – Girone C

Parlando, invece, del girone C, solo l’Aurora Treia sorride al termine di queste due giornate di campionato. I rossoblù, infatti, alla 26^ hanno battuto 0-5 il Monturano Campiglione con i gol di Cardinali, Appignanesi, Sbarbati, Barbatelli e Foglia, con quest’ultimo in rete anche ieri nell’1-1 contro il Porto Sant’Elpidio.

Due partite da dimenticare, invece, per il Chiesanuova: sabato scorso ha perso 2-4 contro il Montegiorgio in casa, nonostante i gol di Massaccesi e Pasqui, mentre ieri ha subito un 4-1 in casa del Montegranaro (la rete è stata segnata da Corvaro).

Juniores Provinciale

A livello provinciale, siamo arrivati alla 22^ giornata. Nel girone A prosegue la marcia inarrestabile del Senigallia Calcio A, che ha battuto 2-5 la Vadese, mantenendo il +8 dal Muraglia secondo, vincente a valanga sulla Falconarese con un sonoro 5-0. Ne approfitta l’Aurora Jesi, ora terza grazie al successo per 4-0 sulla Real Porto Senigallia. Vince anche il Le Torri Castelplanio per 1-0 contro l’Accademia Granata e aggancia la quarta posizione. Il Corinaldo pareggia contro il Della Rovere, mentre perdono Senigallia Calcio B (2-3 della Marottese), Junior Jesina (0-6 del Carissimi) e Sassoferrato Genga (2-1 della Real Metauro).

Nel girone B, il Pietralacroce espugna Tolentino, rifilando un 2-4 all’Elite e aumentando a 5 i punti di vantaggio sulle inseguitrici. Il Portorecanati, infatti, ha perso contro il Candia Baraccola Aspio per 0-4, così la Cingolana SF ne ha approfittato per agganciare gli arancioni al secondo posto, grazie all’1-2 contro la Passatempese, per una vendetta immediata dello 0-3 subito dalla Prima Squadra.

Ha vinto anche il Cupramontana con il 4-1 contro la Giovane Offagna, mentre la Filottranese non è andata oltre lo 0-0 nel derby della Val Musone contro il San Biagio fanalino di coda. Di seguito, i risultati, i marcatori e le classifiche dei campionati Juniores Regionali e Provinciali.

Risultati, marcatori e classifiche

Juniores Regionale

Girone A

26^ giornata (16-17 marzo)

Urbino 4-1 Pergolese

Villa San Martino 4-1 Biagio Nazzaro (Ludovico)

Sant’Orso 0-1 K-Sport Montecchio Gallo

Valfoglia 3-1 Mondolfo Marotta

Fermignanese 3-1 Castelfrettese (Santinelli)

Marina-Vismara (23 marzo)

Gabicce Gradara-Lunano (25 marzo)

Riposa: Urbania

27^ giornata (20 marzo)

Castelfrettese 2-1 Sant’Orso (Capretto, Petrucci)

K-Sport Montecchio Gallo 1-0 Urbino

Pergolese 3-2 Gabicce Gradara

Urbania 6-3 Valfoglia

Biagio Nazzaro 1-3 Marina (Mengoni; Moschini, Santarelli, Burini)

Vismara 5-5 Fermignanese

Mondolfo Marotta-Villa San Martino (23 marzo)

Riposa: Lunano

CLASSIFICA – Montecchio Gallo 64, Marina 53, Lunano 47, Urbania 47, Castelfrettese 43, Gabicce Gradara 40, Villa San Martino 33, Monfolfo Marotta 30, Sant’Orso 28, Pergolese 28, Vismara 27, Fermignanese 27, Urbino 18, Valfoglia 17, Biagio Nazzaro 16 (-1)

Girone B

26^ giornata (16-17 marzo)

Castelfidardo 1-3 Corridonia

Maceratese 6-1 Potenza Piena

Jesina 2-0 Matelica (Ciavarella, Santoni)

Civitanovese 1-0 Montefano

Cluentina 2-3 Fabriano Cerreto (Franconi, Perini, Guidarelli)

Barbara MonSerra 2-0 Portuali Dorica (Grilli, Buratti)

Moie Vallesina 1-2 Osimana (Borocci)

Riposa: Vigor Castelfidardo

27^ giornata (20 marzo)

Fabriano Cerreto 1-3 Maceratese (Guidarelli)

Matelica 1-2 Moie Vallesina (2 Borocci)

Osimana 1-3 Castelfidardo

Potenza Picena 0-3 Civitanovese

Vigor Castelfidardo-Cluentina (23 marzo)

Portuali Dorica-Jesina (26 marzo)

Montefano-Barbara Monserra (27 marzo)

Riposa: Corridonia

CLASSIFICA – Portuali Dorica 58, Maceratese 56, Civitanovese 51, Osimana 47, Matelica 38, Castelfidardo 37, Vigor Castelfidardo 36, Moie Vallesina 34, Barbara MonSerra 31, Jesina 30, Fabriano Cerreto 27, Cluentina 22, Corridonia 20, Montefano 19, Potenza Picena 15

Girone C

26^ giornata (16-17 marzo)

Monturano C. 0-5 Aurora Treia (Cardinali, Appignanesi, Sbarbati, Barbatelli, Foglia)

Chiesanuova 2-4 Montegiorgio (Massaccesi, Pasqui)

Porto Sant’Elpidio 0-0 Monticelli

Centobuchi 0-6 Tolentino

Cuprense 2-6 Sangiustese

Palmense 3-6 Sangiorgese M.

Caldarola 2-0 Montegranaro

Riposa: Azzurra Colli

27^ giornata (20 marzo)

Monticelli 0-2 Caldarola

Tolentino 6-0 Cuprense

Sangiustese 7-0 Monturano C.

Aurora Treia 1-1 Porto Sant’Elpidio (Foglia)

Montegranaro 4-1 Chiesanuova (Corvaro)

Montegiorgio 0-1 Palmense

Azzurra Colli-Centobuchi (23 marzo)

Riposa: Sangiorgese M.

CLASSIFICA – Sangiustese VP 61, Montegranaro 55, Tolentino 55, Monticelli 52, Caldarola 50, Porto Sant’Elpidio 43, Aurora Treia 42, Azzurra Colli 35, Palmense 30, Chiesanuova 28, Cuprense 24, Montegiorgio 22, Monturano C. 29 (-1), Sangiorgese M. 9, Centobuchi 2

Juniores Provinciale

Girone A – 22^ giornata

Vadese 2-5 Senigallia Calcio A (Sbrega, 2 De Leon, Curi, Mancini)

Muraglia 5-0 Falconarese

Senigallia Calcio B 2-3 Marottese A. (Contini, Mancini)

Della Rovere 1-1 Corinaldo (Esposto)

Le Torri Castelplanio 1-0 Accademia Granata (Bucciarelli)

Junior Jesina 0-6 Carissimi

Aurora Jesi 4-0 Real Porto Senigallia (Catena, Petrolini, Capomagi, Scarpini)

Real Metauro 2-1 Sassoferrato Genga

Il recupero della 21^ giornata tra Sassoferrato Genga e Vadese si giocherà martedì 26 marzo

CLASSIFICA – Senigallia Calcio A 57, Muraglia 49, Aurora Jesi 40, Falconarese 38, Le Torri Castelplanio 38, Carissimi 37, Marottese A. 32, Real Metauro 28, Junior Jesina 24, Corinaldo 24, Sassoferrato Genga 18*Real Porto Senigallia 18, Vadese 17*, Della Rovere 17, Accademia Granata 16 (-1)

NOTE – Il Senigallia Calcio B non fa classifica (16 punti conquistati)

Girone B – 22^ giornata

Folgore Castelraimondo 3-0 Camerano

Elite Tolentino 2-4 Pietralacroce (Marotti, Wade, Graciotti, Mazzoni F.)

Portorecanati 0-4 Candia Baraccola Aspio

San Biagio 0-0 Filottranese

Passatempese 1-2 Cingolana SF (2 Poinsel)

Montecosaro 2-2 Villa Musone

Cupramontana 4-1 Giovane Offagna (2 Palmolella, 2 Blanchi)

Settempeda 2-1 Montemilone Pollenza

CLASSIFICAPietralacroce 48Cingolana SF 43, Portorecanati 43, Candia Baraccola Aspio 41, Folgore Castelraimondo 40, Settempeda 36, Cupramontana 35, Camerano 33, Villa Musone 31, Montemilone Pollenza 30, Filottranese 29, Montecosaro 20, Elite Tolentino 19, Giovane Offagna 15, Passatempese 15, San Biagio 14

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata




Eccellenza / Il tetto sopra tutti ora è viola: Chiesanuova e Castelfidardo da playoff

Nella 26esima il ko interno della Civitanovese contro le fisarmoniche ha aggiornato lo scenario in testa in favore del Montefano. Al ritorno dalla pausa sarà tutto nelle mani di mr. Mariani

Vallesina, 19 marzo 2024 – La tempesta, prima della quiete. La quart’ultima giornata di Eccellenza, prima della sosta per la festività pasquale.

Capovolgendo il titolo di quella famosa poesia di Leopardi per utilizzarlo in relazione a quanto accaduto nella scorsa giornata, non andremmo tanto lontani da quanto questa ci abbia mostrato.

Il campionato, proprio prima di fermarsi, ha manifestato l’ennesimo ribaltone. Questa volta riguardante addirittura quella testa della classifica a lungo difesa da una stessa squadra. Come se in questi mesi non fossero bastate le montagne russe della zona playoff, anche lassù, più in alto di tutti, c’è stato ancora da aggiornare qualcosa.

Fino al prossimo 7 aprile, giorno in cui il campionato rimetterà in moto la sua macchina, sosterà infatti in prima piazza il Montefano. Piazzatisi a +1 dalla Civitanovese nel mentre sconfitta al ‘Polisportivo’ dal Castelfidardo, i viola hanno compiuto, in cinque giornate da quando finirono secondi, la missione non semplice di scalzare i rossoblù dopo esser finiti in questo breve intervallo di tempo addirittura a -5.

Il lavoro straordinario di Mariani ed i suoi ragazzi, si è concretizzato a Macerata. Non un luogo indifferente da cui passare, sia per la dimensione comunque occupata dalla Rata per la sua storia, sia per il grande periodo di forma che stavano attraversando Ruani e i suoi al momento della sfida. Eppure, grazie ad un ‘euro Alla’, il Montefano ha vinto da grande squadra un match che potrà davvero risultare illuminante alla fine.

Ernest Alla nell’istante successivo la realizzazione del gol valido a stendere la Maceratese. Uno 0-1 che ha valso il raggiungimento della vetta per il Montefano in un momento cardine della stagione.

 

Attenzione comunque alle sorprese. Nonostante lo stesso allenatore viola non si sia mai smarcato dalle pressioni, sostenendo a lungo, con grande onestà, quante caratteristiche positive abbia la sua squadra per poterlo vincere questo campionato, mantenersi in testa alla ripresa non sarà certo impresa semplice. Vuoi per il calendario, con Urbino e Civitanovese stessa nelle prime due dopo la pausa, vuoi per il nuovo assetto psicologico, inverso a quella di inseguitrice, da dover adottare ferocemente viste le avversarie a ridosso.

Tra queste, dobbiamo metterci il Chiesanuova, che dopo il 4-1 interno al Montegranaro, non solo ha ipotecato la zona playoff, anzi.

A -3 dai primatisti, come a questo punto nel girone d’andata pur avendo perso a quel tempo con gli stessi veregrensi schiantati questa volta all’’Ultimi’, i treiesi hanno ancora una volta dimostrato con quanta continuità stiano attaccando questa stagione. Basti pensare al ‘semplice’ dato sulla longevità attraverso cui si sta mantenendo un posto per i prossimi spareggi verso la D, ormai mantenuto dalla settima giornata.

Anche l’Urbino, avendo battuto la Jesina, potrà usufruire della pausa con il morale a ridosso delle stelle.

Ragionando in queste due settimane su come toccarle, lo stop può rappresentare una grande arma per preparare come meglio non si può la vertiginosa sfida di rientro al Dell’Immacolata.

Per quanto riguarda i leoncelli, questi venti giorni serviranno come il pane per cercare di raddrizzare questo percorso. Che cosa servirà, dopo sei sconfitte consecutive ed un solo gol segnato nelle altrettante sfide, va discusso ad un tavolo dove non dovranno essere omessi unità d’intenti e sincerità reciproca.

Il tempo a disposizione per lavorare a mente un po’ più fredda ci sarà. Per scappare dalle sabbie mobili, andrà centellinato minuziosamente.

Nelle stesse zone, ad aver fatto risultato sono state Sangiustese e Montegiorgio. La prima, riuscendo a segnare tre reti al ‘Colle Vaccaro’ si è fermata a 21 punti (a -6 dalla Jesina). La seconda in casa propria, inceppando il K Sport, ha ottenuto un secondo pareggio consecutivo che ha smosso la classifica quanto bastava per accorciare e tenersi lo spiraglio di disputare i playout.

ECCELLENZA MARCHE

12° GIORNATA girone ritorno domenica 7 aprile

Monturano – Chiesanuova, Castelfidardo – Maceratese, Jesina – Osimana, K Sport Montecchio Gallo – Azzurra Colli, Montegranaro – Montegiorgio, Montefano – Urbino, Sangiustese – Urbania, Tolentino – Civitanovese

CLASSIFICA

Montefano 48; Civitanovese 47; Chiesanuova 45; Urbino 44; Castelfidardo 42; Maceratese, Montegranaro, K Sport Montecchio Gallo 39; Osimana 37; Urbania 35; Tolentino 33; Jesina 27; Sangiustese 21; Montegiorgio, Monturano 19; Azzurra Colli 16

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta

MARCATORI

Alessandroni

reti 14: Alessandroni (Osimana);

reti 12: Sartori (Urbino);

reti 9: Sbarbati (Chiesanuova)

reti 8: Borrelli (Tolentino), Handzic (Sangiustese), Perpepaj (Montegranaro)

©riproduzione riservata




Eccellenza / Continua il sogno play-off del Chiesanuova: 4-1 al Montegranaro al “Sandro Ultimi”

Continua come meglio non può la nuova vita nell’impianto reinauguarato lo scorso 18 febbraio. Dopo le vittorie con Azzurra Colli e Montegiorgio, anche il Montegranaro paga dazio in casa dei biancorossi. Playoff sempre più vicini.

CHIESANUOVA di TREIA, 17 marzo 2024 – Continua a vincere e convincere il Chiesanuova di mister Mobili. Con uno straordinario Trabelsi e grazie all’ormai incommensurabile Iommi i biancorossi fanno loro lo scontro diretto contro il Montegranaro, chiudendo i giochi nel primo tempo della sfida della 26^ giornata di Eccellenza Marche. A completare il discorso, poi, ci pensa Sbarbati.

La graduale consacrazione di questo nuovo periodo di vita per il ‘Sandro Ultimi’, dopo aver visto qui perire Azzurra Colli e Montegiorgio, non lascia scampo neanche ad una diretta inseguitrice per gli stessi posti di classifica che interessano la società treiese.

Primo tempo 

E allora eccole le idee di Mobili cominciare a prender efficacemente forma quando sono passati dodici minuti di gara: Pasqui crea lo spazio sul vertice di destra per mettere al centro rasoterra, Trabelsi si fa trovare pronto sul primo palo e va ad esultare per l’1-0.

Passano solo altri tredici minuti, ed ancora il classe’ 03 (in un periodo di forma evidentemente strabordante, visto anche l’assist di settimana scorsa al Carotti) è bravo ad addomesticare sotto porta il lancio preciso di Monteneri. Il 2-0 è un tocco sotto preciso quanto basta per battere Taborda in uscita.

Il Montegranaro, tanto colpito nell’orgoglio quanto piuttosto disorientato al cospetto del doppio svantaggio e delle ulteriori difficoltà esterne legate a questo, riesce momentaneamente a reagire grazie ad una palla inattiva. Rimessa lunga di Cicconetti, ponte di Kukic che sfrutta i centimetri per andare di testa e poi parata di Carnevali. Il pallone, allontanato insufficientemente dall’intervento del portiere biancorosso, finisce per esser buono a Perpepaj, che fa 2-1.

Il Chiesanuova non ci pensa neanche un attimo a subire il contraccolpo, anzi. Da grande squadra come ormai si sta continuamente dimostrando, grazie a Iommi riporta a due le lunghezze a stretto contatto con la pausa tra un tempo e l’altro. Quasi come a voler marcare aggressivamente il territorio, il gol del classe ‘82 manda negli spogliatoi le squadre staccate di due reti l’una dall’altra sul 3-1. 

Secondo tempo

Il secondo tempo aggiunge poco al senso intrapreso dalla gara nei primi 45′. Il Chiesanuova riesce a gestire il risultato, con i veregrensi vicini al tentativo di riaprirla solo grazie ad un occasione capitata a Tonuzi. L’intenzione perfettamente opposta a quella del bomber gialloblu, riesce a Sbarbati quando chiude definitivamente i conti grazie al rigore del 4-1. Un risultato nettamente meritato dai biancorossi, che si portano così a +6 dalle insegutrici per un posto playoff. Tra cui, oltre a K Sport Montecchio e Maceratese, rimane proprio il Montegranaro oggi uscito malconcio dall’Ultimi. E con il primo posto distante solamente 3 punti. Il sogno continua, dicono i Crossroad Ultras… 

Foto di Simone Catalini

Tabellino

Chiesanuova-Montegranaro 4-1 (3-1)

RETI – 12’ e 25’ Trabelsi (C), 37’ Perpepaj (M), 45+2’ Iommi (C), 73′ Sbarbati (C)

CHIESANUOVA – Carnevali, Molinari, Iommi, Badiali, Canavessio, Monteneri, Pasqui, Trabelsi, Sbarbati, Bonifazi, Tanoni. All.Mobili

MONTEGRANARO – Taborda, Foresi, Ruggeri, Capponi, Zaffagini, Kukic, Perpepaj, Cicconetti, Marilungo, Tissone, Lattanzi. All. Marinelli Daniele

ARBITRO – Laura Mancini di Macerata (Assistenti: Preci di Macerata, Marchei di Ascoli Piceno)

11° GIORNATA girone ritorno 

Azzurra Colli – Sangiustese 0-3 Tulli, Tombolini, Handzic (Tuderti di Reggio Emilia), Chiesanuova – Montegranaro 4-1 Trabelsi, Trabelsi, Iommi, Sbarbati, Perpepaj (Mancini di Macerata), Civitanovese – Castelfidardo 0-1 Nanapere (Gambirasio di Bergamo), Maceratese – Montefano 0-1 Alla (Ferroni di Fermo), Montegiorgio – K Sport Montecchio Gallo 0-0 (Chiacchiarelli di San Benedetto), Osimana – Monturano 1-0 Fermani (Eletto di Macerata), Urbania – Tolentino 1-1 Mistura, Garcia (Animento di Macerata), Urbino – Jesina 1-0 Sartori (Tasso di Macerata)

CLASSIFICA

Montefano 48; Civitanovese 47; Chiesanuova 45; Urbino 44; Castelfidardo 42; Maceratese, Montegranaro, K Sport Montecchio Gallo 39; Osimana 37; Urbania 35; Tolentino 33; Jesina 27; Sangiustese 21; Montegiorgio, Monturano 19; Azzurra Colli 16

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta

MARCATORI

Alessandroni

reti 14: Alessandroni (Osimana);

reti 12: Sartori (Urbino);

reti 9: Sbarbati (Chiesanuova)

reti 8: Borrelli (Tolentino), Handzic (Sangiustese), Perpepaj (Montegranaro)

 

12° GIORNATA girone ritorno domenica 7 aprile

Monturano – Chiesanuova, Castelfidardo – Maceratese, Jesina – Osimana, K Sport Montecchio Gallo – Azzurra Colli, Montegranaro – Montegiorgio, Montefano – Urbino, Sangiustese – Urbania, Tolentino – Civitanovese

Samuel Miani 

©riproduzione riservata




Eccellenza / Ventiseiesima giornata con i fiocchi: il programma e gli arbitri

Tre scontri diretti interni alle prime cinque posizioni. L’unica tra quelle in alto a non vedersela con una della sua classe è l’Urbino, pronto ad ospitare la Jesina

Vallesina, 16 marzo 2024 – Sarà, con ogni probabilità, un crocevia definitivo quello che caratterizzerà la quartultima giornata di Eccellenza.

Vista l’entità degli scontri diretti che la caratterizzeranno, forse il più importante in assoluto.

Ne sanno qualcosa Castelfidardo e Maceratese, che a partire dal proprio quinto posto in condivisione si appresteranno ad affrontare rispettivamente Civitanovese e Montefano. Per qualunque di queste quattro, vincere potrà significare un grande step successivo per il fine stagione. I biancoverdi e i biancorossi sono alla ricerca della conferma identitaria necessaria a rimanere in alto e le gare del ‘Polisportivo’ e dell’Helvia Recina’ sono stimolanti al massimo sotto questo aspetto.

Anche il Chiesanuova è pronto ad un big match assoluto. Al ‘Sandro Ultimi’ la sfida al Montegranaro potrebbe prestarsi alla possibilità seria di staccare definitivamente una diretta concorrente ai playoff. In più, c’è da vendicare quella sconfitta in extremis maturata all’andata in terra veregrense.

L’Urbino, rispetto alle altre sue compagne di classe, avrà sulla carta un impegno più abbordabile dovendo ospitare questa Jesina deperita.

Leoncelli che in settimana hanno compiuto 97 anni ma che continuano ad essere contestati, soprattutto la società, dalla tifoseria che non si rassegna a passerella domenicali di così basso profilo.

Le squadre di ‘centro’, Urbania ed Osimana, dovranno vedersela dalle proprie parti con Tolentino e Monturano Campiglione. I ‘cremisi’ non potranno ancora scherzare con il fuoco, il Monturano invece per rimanere nella zona calda playout non dovrà lasciar punti ad una squadra uscita sconfitta solo due volte nel girone di ritorno.

L’Azzurra Colli in casa sua potrebbe tentare l’aggancio giusto per affrancarsi dal pesante legame con l’ultimo posto sempre occupato fino ad oggi. La Sangiustese, avanti di solo due punti dagli ascolani, sarà direttamente interessata per evitare invece di toccare in maniera definitiva il fondo al ‘Colle Vaccaro’.

Infine Montegiorgio che ospita il K Sport Montecchio Gallo: da qualsiasi parte la si guardi chi prende tre punti ha fatto tombola!

ECCELLENZA MARCHE

11° GIORNATA girone ritorno 

Azzurra Colli – Sangiustese (Tuderti di Reggio Emilia), Chiesanuova – Montegranaro (Mancini di Macerata), Civitanovese – Castelfidardo(Gambirasio di Bergamo), Maceratese – Montefano (Ferroni di Fermo), Montegiorgio – K Sport Montecchio Gallo (Chiacchiarelli di San Benedetto), Osimana – Monturano (Eletto di Macerata), Urbania – Tolentino (Animento di Macerata), Urbino – Jesina (Tasso di Macerata)

CLASSIFICA

Civitanovese 47; Montefano 45; Chiesanuova 42; Urbino 41; Castelfidardo, Maceratese, Montegranaro 39; K Sport Montecchio Gallo 38; Urbania, Osimana 34; Tolentino 32; Jesina 27; Monturano 19; Montegiorgio, Sangiustese 18; Azzurra Colli 16

Promozione direttaplay offplay outretrocessione diretta

MARCATORI

Alessandroni

reti 14: Alessandroni (Osimana);

reti 11: Sartori (Urbino);

reti 8: Borrelli (Tolentino)

reti 7: Nunez (Urbania), Bardeggia (K Sport  Montecchio), Tonuzi (Montegranaro), Handzic (Sangiustese), Sbarbati (Chiesanuova), Perri (Maceratese), Papa (Montefano), Perpepaj (Montegranaro)

reti 6: Defendi (Chiesanuova), Napapere (Castelfidardo), Becker (Civitanovese)

12° GIORNATA girone ritorno domenica 7 aprile

Monturano – Chiesanuova, Castelfidardo – Maceratese, Jesina – Osimana, K Sport Montecchio Gallo – Azzurra Colli, Montegranaro – Montegiorgio, Montefano – Urbino, Sangiustese – Urbania, Tolentino – Civitanovese

©riproduzione riservata