CALCIO A 5 / PUBBLICATI I CALENDARI DI C1 E C2, TANTE PROTAGONISTE DELLA VALLESINA AI NASTRI DI PARTENZA

Il Grottaccia affronta la sua prima volta in Serie B. In C1, Jesi e Cerreto d’Esi, 6 derby in C2 tra Cingoli, Fabriano, Montecarotto e Filottrano. Chiaravalle nel girone A.

VALLESINA, 22 agosto 2019 – Siamo ai nastri di partenza della stagione 2019-2020 di calcio a 5.

Ieri, 21 agosto, con il Futsal Start di Numana sono stati definiti i calendari di Serie C1 e C2 delle nostre portacolori Trillini Jesi, APD Cerreto d’Esi, Chiaravalle, Castelbellino, Montecarotto, Avenale, Moscosi, Nuova Ottrano e Real Fabriano. Il Grottaccia si appresta, invece, ad iniziare il suo primo campionato di Serie B.

I tecnici del Grottaccia, Vagnarelli e Ferri

Il Grottaccia, allenato dal confermato Marco Vagnarelli, è stato inserito nel girone D di Serie B, formato dalle marchigiane Cagli, Cus Ancona, Futsal ASKL, dalle umbre Vis Gubbio, CTSGrafica, dalle toscane Poggibonsese, Mattagnese, Atlante Grosseto, Prato e Lastrigiana. I gialloblù debutteranno il 14 settembre al PalaQuaresima di Cingoli contro il Cagli per il turno preliminare della Coppa della Divisione, il 21 settembre affronteranno il Vis Gubbio in trasferta per il 1° turno di Coppa Italia, per iniziare il campionato il 5 ottobre in casa contro la Tenute Piccini Poggibonsese. I volti nuovi corrispondono al portiere Bellagamba, ex Tenax Castelfidardo, Mammoli dallo Jesi C5 e Calcatelli dal Castelbellino. Dal settore giovanile, sono stati portati in prima squadra gli under Elias Palmieri, Diego e Davide Fufi, Vittorio Kusztal. Sono stati ceduti la storica bandiera Mamadou Diop, il portiere Andrea Palma e Lorenzo Balestra, accasatosi al Moscosi. Il tecnico Vagnarelli sarà affiancato dal vice Pierpaolo Ferri, che sarà anche l’allenatore dell’Under 19 Nazionale, e dall’allenatore dei portieri Andrea Brunacci. La comunicazione del Grottaccia da quest’anno sarà seguita dalla MMAG Comunicazione di Matteo Magnarelli.

Lo Jesi C5 con la Coppa Marche

I campioni in carica della Coppa Marche Serie C dello Jesi C5 ripartono da un nuovo main sponsor, ovvero la Trillini Auto. Il mister, Gabriele Pieralisi, potrà contare sui nuovi arrivi Davide Kania dal Città di Falconara, Vincenzo Signorelli dal Castelbellino e Michele Ciavattini dal Casenuove. Gli jesini fanno parte del girone unico di C1 composto da Castrum Lauri, Nuova Juventina, Cerreto d’Esi ASD, Futsal Potenza Picena, Ostrense, Montelupone C5, Dinamis Falconara, Olympia Fano, Pianaccio, Real San Giorgio, Pieve d’Ico C5, Recanati C5 e Montesicuro Tre Colli. Lo Jesi debutterà in casa contro l’Ostrense il 20 settembre. Domani, 23 agosto, i leoncelli saranno impegnati in un’amichevole a Serravalle di San Marino contro il Fiorentino Futsal, campione di San Marino che parteciperà alla Champions League di Calcio a 5.

Neitsch, il colpo di mercato del Cerreto d’Esi

Il Cerreto d’Esi, ripescato in C1 dalla C2, riparte dal confermato Mister Amadei. I nuovi acquisti corrispondono ai nomi del brasiliano Neitsch (dal Gubbio), dello spagnolo Ferrer Lopez, dal portiere Fabbri dal Real Fabriano, dal laterale Antonio Favale dal Cus Camerino, da Lapponi e da Biondi dal Cerreto Calcio. Il debutto è fissato per il 20 settembre contro il Futsal Potenza Picena.

Il Chiaravalle Futsal in rosa

In Serie C2, nel girone A troviamo il Chiaravalle Futsal, unica formazione nostrana del girone composto da Amici del Centrosociosportivo Mondolfo, Audax Sant’Angelo, Alma Juventus Fano, Avis Arcevia, Senigallia Calcio, Futsal Montemarciano, Atletico Urbino, Sportland Fano, Acli Mantovani Ancona,Vallefoglia C5, Pietralacroce 73 Ancona, Verbena Ancona e Real S.Costanzo C5. I chiaravallesi hanno confermato mister Francesco Cecchini. Nel fronte arrivi, ci sono due pivot, Barbabella dall’Aspio e Pergolini dal Tre Colli, i due portieri Del Cinque e Romagnoli, il giovane pivot Paolinelli. Sono tornati in rosa Nocioni e Burgio. Completa la squadra il laterale Landi. Hanno lasciato il team Gentilucci, Tesei, Ciarimboli, Astuti e Carletti. Il Chiaravalle inizierà la stagione in casa degli Amici del Centrosociosportivo a Mondolfo il 20 settembre.

Il girone B ha la più alta concentrazione di squadre della Vallesina, ben 6, ovvero Avenale, Castelbellino, Montecarotto, Moscosi, Nuova Ottrano e Real Fabriano. Completano il girone Invicta Macerata, Borgorosso Tolentino, Potenza Picena, Acli Villa Musone, Serralta, Tre Torri Sarnano e Montecassiano Calcio.

L’Avenale riparte dal confermato mister Leonardo Maccioni, mentre ha lasciato coach Del Bianco. I nuovi volti corrispondono ai nomi di Mandolini, Mercanti e Scarabotti, mentre sono stati ceduti Gigli, Marchegiani, Serloni, Soverchia e Del Bianco.

L’Avenale in festa dopo la salvezza della scorsa stagione

In bianco il Castelbellino

Il Castelbellino ha rinnovato la fiducia al tecnico Andrea Maggiori. Sono arrivati il portiere Astuti e l’universale Tesei dal Chiaravalle, il laterale Largoni e il pivot Di Ronza dal Cerreto Calcio, il laterale-pivot Rodriguez dall’ILL.PA., il centrale-laterale Moretti e il laterale Lotito, i due portieri ex-Jesi Rosi e Morosetti. In prova, inoltre, ci sono Rango e Renzi ex Virtus Moie. Sono stati ceduti Signorelli allo Jesi C5, Mazzarini al Cus Ancona, Calcatelli al Grottaccia, Frangioni e Galli al Montemarciano.

La ripresa degli allenamenti del Montecarotto

A Montecarotto si riparte con il nuovo mister Lorenzo Giacchè, affiancato dal preparatore atletico Ceppi e dal preparatore dei portieri Fabiani. I nuovi acquisti sono il portiere Bartolucci dall’Audax Senigallia, i difensori Boria (Cerreto Calcio) e Mazzarini (Monserra), il laterale Mattei e il pivot Magagnini. Hanno recuperato dagli infortuni della scorsa stagione anche Lorenzetti e Saitta. Sono stati invece ceduti Bittoni, Nonazza, Molinari e Giacomodonato. L’obbiettivo stagionale della società del presidente Mingo è quello di migliorare il piazzamento della scorsa stagione e cercare un posto nei play-off.

Lorenzo Balestra, colpo del Moscosi

Il Moscosi è stato ripescato dopo la retrocessione ai play-out della scorsa stagione. Il confermato mister Germani potrà contare sui nuovi Simone Novelli, ex Nuova Ottrano, Dano Dritan, ex Gagliole, Alessandro Stacchiotti, ex Aurora Treia, Marco Prosperi, ex Aurora Treia, Andrea Marchegiani, ex Aurora Treia, Mauro Valeri, ex Gagliole, Lorenzo Balestra, ex Grottaccia, Foca, e i fratelli Alessandro e Federico Tittarelli dal vivaio della San Francesco Cingoli. Si punta alla salvezza dopo la difficile annata 2018-2019.

I nuovi arrivi del Real Fabriano

Il Real Fabriano annuncia il nuovo allenatore Francesco Rinaldi, affiancato dal vice Lazzari. I nuovi arrivi provengono tutti dal Cerreto Calcio e sono Fabio Centocanti, Simone Morelli, Teo Innocenzi, Alessandro Farneti e Rubens Sakuta. Inoltre, sono stati promossi dal settore giovanile Simone Crescentini, Loris Vagnarelli, Filippo Alianelli, Daniele Peverini e Christian Sforza. In uscita, hanno salutato l’ex capitano Angelelli (al Serralta), Fabbri al Cerreto d’Esi, Davide Tombolini al Nebbiano.

La prima giornata del girone B di Serie C2 del 20 settembre vedrà il primo derby tra Avenale e Castelbellino al PalaQuaresima di Cingoli, mentre il Montecarotto sfiderà l’Invicta Macerata in casa, così come a Filottrano la Nuova Ottrano sfiderà il Borgorosso Tolentino. Il Moscosi sarà in trasferta contro il Potenza Picena, mentre il Real Fabriano ospiterà l’Acli Villa Musone.

Ieri, inoltre, sono stati sorteggiati gli accoppiamenti dei trentaduesimi della Coppa Marche di Serie C. L’Avenale sfiderà lo Sportland Fano, il Moscosi se la vedrà contro il Montemarciano, la Nuova Ottrano affronterà l’Ostrense, l’unico derby sorteggiato è tra la Trillini Jesi e il Real Fabriano, il Castelbellino ha beccato il Vallefoglia, il Chiaravalle fronteggerà la Montesicuro Tre Colli, il Montecarotto sfiderà il Circolo Collodi e il Cerreto d’Esi affronterà la Amici 84.

Giacomo Grasselli
giacomo.grasselli@qdmnotizie.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA




CALCIO / IL TORNEO DELL’APPENNINO ENTRA NEL VIVO (foto)

FABRIANO, 19 aprile 2019 – Il secondo torneo dell’appennino entra nel vivo. Oltre 300 atleti tra i 9 ed i 15 anni chiamati tra Marche ed Umbria per sfidarsi sui rettangoli verdi di Fabriano, Genga, Cerreto d’Esi, Fossato di Vico, Scheggia e Pascelupo, Gualdo Tadino, Gubbio e Sigillo.

Ad organizzare il torneo sostenuto con forza da 8 Avis tra Marche ed Umbria e le società C.S.D. Virtus Team di Fabriano e la U.S.D. Barberini Flaminia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Domani gran finale tra Fabriano e Fossato di Vico

A partire dalle ore 9:15 di domani, sabato 20 aprile, in campo a Fabriano Pulcini ed Esordienti per le semifinali e le finali. Dopo le sfide ecco la premiazione delle squadre vincitrici, prevista intorno le 11:20.

A Fossato di Vico invece campo a disposizione per i Giovanissimi, che inizieranno la fase finale alle 14:30. Anche in questo caso dopo la finale la premiazione dei vincitori.

(Saverio Spadavecchia)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 




ECCELLENZA / FABRIANO E BIAGIO A VALANGA, COLPO SASSOFERRATO CONTRO L’URBANIA

Vallesina, 31 marzo 2019 – Dodicesima giornata di ritorno, L’unica a giocare in casa è il Sassoferrato Genga chiamato a mettere i “bastoni tra le ruote” all’Urbania dei ragazzi terribili di Mister Fenucci. Dopo il 4 a 1 subito in trasferta dal Porto d’Ascoli, un vero e proprio scontro tra rivelazioni.

Il Fabriano Cerreto dopo l’indigestione di gol (6 a 0 contro Monticelli, con poker annesso di bomber Galli) della scorsa settimana affronta in trasferta il Portorecanati. Ancora un scontro testa/coda per i ragazzi di Mister Tasso appaiati prima del calcio d’inizio a 51 punti con l’Urbania. Per la Biagio Chiaravalle invece trasferta contro il fanalino di coda Monticelli a caccia di punti.

Portorecanati 0 – Fabriano Cerreto 5

Neanche il tempo di mettere la palla al centro che i Fabrianesi passano in vantaggio con la rete di Gaggiotti al primo minuto. Per i padroni di casa del Portorecanati subito una partita in salita. Partita che precipita per con il secondo gol di Giuliacci per poi diventare una nuova goleada con l’obbligatoria rete del bomber Galli (al quindicesimo) e la seconda rete di Gaggiotti al 25esimo del primo tempo.

Arriva poi l’autogol del difensore padrone di casa Cento, che devia nella propria porta il pokerissimo dei fabrianesi.

 

Monticelli 0 – Biagio Chiaravalle 5

Dopo il pari con polemica della scorsa settimana (gol non gol sul pari dell’Atletico Gallo) la Biagio Chiaravalle a caccia di punti pesanti. Contro Monticelli una partita da vincere a tutti i costi. Partita anticipata di un’ora, calcio d’inizio alle 15 e Priorelli a marcare la prima rete per i ragazzi di Mister Gianangeli. Equilibrio rotto dall’attaccante classe ’96.

Secondo tempo e ancora Biagio: tra 55esimo e 57esimo uno-due terribile di Priorelli e Rossini, che portano il risultato sul 3 a 0 e virtualmente chiudono la pratica contro il Monticelli. Gli ospiti dilagano, e colpiscono altre due volte con Cavaliere e Parasecoli. Bottino pieno.

 

MONTICELLI – Cannella, Mariotti, Vespa, Tazi, Mancini, Vallorani, Aliffi, Bruni, Folchi, Lazzarini, Gibellieri. All. De Vico.

BIAGIO CHIARAVALLE – Giovagnoli, Santoni, Brega, Rossini, Savini, Cecchetti, Giovannini, Anconetani, Cavaliere, Priorelli, Pieralisi.. All. Gianangeli

ARBITRO – Gagliardi di San Benedetto del Tronto

RETI – 28’ Priorelli, 55’ Priorelli, 57’ Rossini, 75’Cavaliere 91’ Parasecoli.

 

Sassoferrato Genga 2 – Urbania 1

Duello d’alta classifica al Comunale, con i padroni di casa a sbloccare il risultato al 37° del primo tempo con Samule Ruggeri a spezzare lo 0 a 0 iniziale. A riportare il risultato in parità il gol al settantunesimo di Bicchiarelli.

Ma la partita non si ferma, perché ad una manciata di minuti dalla fine è arrivata la rete decisiva di Calvaresi. 2 a 1.

Nel duello al vertice tra Tolentino e Porto Sant’Elpidio il duello sorride alla capolista per 2 a 1.

-In Aggiornamento-

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 




ECCELLENZA / ARIA DI DERBY, PARLANO GLI ALLENATORI DI FABRIANO E SASSOFERRATO

Domani ore 15 “duello” tra Fabriano e Sassoferrato: in palio l’alta classifica

 

FABRIANO, 9 marzo 2019 Conto alla rovescia: domani pomeriggio in scena allo Stadio “Aghetoni” di Fabriano il derby di ritorno tra Fabriano Cerreto e Sassoferrato Genga. Due squadre con grandi ambizioni e con obbiettivi ben precisi: puntare ai primi posti per i padroni di casa allenati da Mister Tasso e la salvezza tranquilla (ma forse con qualche cosa in più, come la zona play off) per i ragazzi di Mister Ricci.

Fabriano a 48 punti, terza forza del campionato e Sassoferrato con 10 punti in meno (quindi 38), ma ancora alla zona playoff. Una partita determinante per tutte e due le formazioni che scenderanno in campo. La nostra intervista ai due allenatori, Mister Renzo Tasso del Fabriano Cerreto e Mister Simone Ricci del Sassoferrato Genga

Come arriva la sua squadra al derby dell’”Aghetoni” di Fabriano?

Mister Renzo Tasso:  Credo che arriverà e si presenterà molto motivata. La classifica richiede una prestazione importante. Ci sono ancora punti a disposizione prima della fine del campionato, i punti di distanza dalla vetta ci sono, ogni partita sarà determinante per le zone d’alta classifica. Un mini campionato che già da domani ci obbligherà a fare bene. La nostra partita dovrà essere sicuramente importante.

Mister Simone Ricci: Siamo in un momento abbastanza positivo, siamo in fiducia e la squadra sa che è una partita importante ed attesa. L’abbiamo preparata con molta tranquillità come tutte le altre partite. Per noi saranno 90 minuti importanti per andare verso quell’obbiettivo che per noi è estremamente importante, quello della salvezza. Abbiamo 38 punti, ma in campionato estremamente equilibrato come questo può succedere d tutto. Noi l’abbiamo vissuto sulla nostra pelle tra novembre e dicembre, quando da una posizione tranquilla di classifica ci siamo ritrovati in difficoltà al termine di un periodo complicato. Ora non perdiamo da 7 giornate, e dobbiamo continuare nel nostro momento anche se domani ci toccherà il peggior avversario possibile in questo momento. Fabriano è una squadra fortissima, ma noi cercheremo di fare il massimo per i nostri colori.

Cosa avete preparato in vista del derby di domani?

R.T. :  Niente di particolare, ma sappiamo che stiamo per affrontare una squadra forte. Una buona squadra che sta vivendo un momento ottimo all’interno di una stagione positiva. Più che di contromisure parlerei di un atteggiamento mentale appropriato. Il Sassoferrato Genga ha vissuto una prima parte di stagione dove aveva fatto molto bene in fase offensiva, mentre negli ultimi tempi ha trovato ottimo equilibrio difensivo. Una squadra che si comporta bene nelle due fasi, dove il collettivo è la loro forza.

S.R.: Noi veniamo da una partita positiva, uno 0 a 0 importante. Un punto raccolto nonostante le tante defezioni. Senza 5 o 6 titolari siamo stati bravi a fare la nostra partita. Il nostro obbiettivo è quello di una gara attenta visto che i padroni di casa dispongono di mezzi per risolvere il match in ogni momento. Il nostro obbiettivo sarà quello di ripartire in maniera efficace e cattiva.

Quanto sarà importante il “fattore 12° uomo”?

R.T. : Dal nostro punto di vista forse non sarà così determinante se messo a confronto con quello del Sassoferrato Genga. Credo sia un aspetto relativo, ma nonostante questo ci saranno sempre i ragazzi del settore giovanile a tifare per la loro squadra, quindi non credo che ci saranno grosse differenze.

S.R. : Con i nostri tifosi siamo riusciti ad allacciare un rapporto stupendo. C’è una bella alchimia con loro ed è un rapporto che va avanti da tempo. Noi siamo più o meno lo stesso gruppo che ha vinto la prima categoria due anni, poi l’anno scorso i play off e quest’anno l’eccellenza. Un progetto che sta crescendo ed i tifosi ci hanno sempre seguito, anche per quanto riguarda le trasferte più lontane.

(Saverio Spadavecchia)

©RIPRODUZIONE RISERVATA




ECCELLENZA / FESTEGGIANO FABRIANO E SASSOFERRATO, SOLO PARI PER IL CHIARAVALLE

VALLESINA, 24 febbraio 2019 – Settima giornata del girone di ritorno.

Il Fabriano Cerreto risponde alla grande ai successi del sabato di Tolentino e P.S.Elpidio.

Ottimo risultato in trasferta del Sassoferrato Genga corsaro a Camerano.

Solo un punto per la Biagio in casa contro la Pergolese. La squadra di Gianangeli ha giocato gli ultimi dieci minuti in inferiorità numerica per l’espulsione per doppia ammonizione di Cavaliere.

Infine la capolista Tolentino mercoledì 27 febbraio al ‘della Vittoria’ debutterà negli ottavi di finale di Coppa Italia disputando la gara d’andata con inizio alle ore 19 ospitando il Foligno. Come si ricorderà i cremisi avevano battuto nella finale regionale il Fabriano Cerreto.

 

Fabriano Cerreto  –  Forsempronese   3-1

FABRIANO CERRETO – Santini, Gilardi, bartolini, Mariucci, Borgese, cenerini, Bordi, Benedetti, Gaggiotti, Baldini, Galli. All. Tiozzo A disp. Rossi, Morazzini, Berettoni, Stortini, Bartoli, Salsiccia, Montecchia, Dauti

FORSEMPRONESE – Chiarucci, Buresta, Zandri, Marcolini, Fontana, Patarchi, Cazzola, Pndolfi, Cecchini, Paradisi, Pagliari. All. Fulgini A disp. Piangnerelli, Riuiu, Rosetti, Amadori, Battisti, Arradi, Orci

ARBITRO – Pazzarelli di Macerata

RETI – 15′ pt Bartolini, 23′ pt  Gaggiotti 27′ pt Cecchini, 16′ st Bordi

 

Biagio Chiaravalle   –  Pergolese   0-0

BIAGIO CHIARAVALLE – Giovagnoli, Gregorini, Brega, Santoni, Cecchetti, Rossini, Giovannini, Remedi, Cavaliere, Priorelli, La Forgia. All. Gianangeli A disp. Bolletta, Di Sabato, Domenichetti, Anconetani, Moretti, Maggi, Pieralisi, Paialunga, Parasecoli

PERGOLESE – Pollini, Lattanzi, Righi, Tafani, Gambini, Gnaldi, Bucci, Savelli, Genghini, Gallotti, Boschetti. All. Clementi A disp. Landini, Di Gennaro, Marini, Bonci, Carucci, Carletti, Piergentilini, Trufelli, Mancini

ARBITRO – Iannuzzi di Firenze

 

 

Camerano   – Sassoferrato Genga   0-3

CAMERANO – Lombardi, Sampaolesi, Musumeci, Fermani, Ortolani, Lapi, Moretti E., Moretti N., Taddei, Trucchia, Papa. A disp. Bastianelli, Stocchi, Fabiani, Bucciareli, Falappa, Donzelli, Petrolini, Giulietti, Marchionne

SASSOFERRATO GENGA – David, Salvatori, Corazzi, Ferretti, Brunelli, Gaggiotti, Ruggeri, Cicci, Battistelli, Procacci, Gubinelli. All. Ricci A disp. Clementi, Ruggeri, Silvestri, Monno, Zucca, Bonci, Ciccacci, Morra, Petroni

ARBITRO – Vai di Jesi

RETI – 13′ pt Battistelli, 9′ st Ferretti, 46′ st Morra

 

23° GIORNATA  –   Marina-Atletico Alma 2-2, Tolentino-Atletico Gallo 2-0, Fabriano Cerreto-Forsempronese 3-1, Urbania-Grottammare 0-0, San Marco Lorese-Monticelli 3-0, Biagio Nazzaro-Pergolese 0-0, P.S.Elpidio-Porto D’Ascoli 1-0, Montefano-Portorecanati 2-2, Camerano-Sassoferrato Genga 0-3

CLASSIFICA: Tolentino 48; P.S.Elpidio 47; Fabriano Cerreto 46; Urbania 41; Marina, Sassoferrato Genga 37; Atletico Gallo, Pergolese 34; San Marco Lorese 33; Grottammare 32; Porto D’Ascoli, Forsempronese 31; Montefano, Atletico Alma 30; Camerano 25; Biagio Nazzaro 23; Portorecanati 18; Monticelli 5

 

PROSSSIMO TURNO (domenica 3 marzo 2019) Atletico Alma-P.S.Elpidio, Forsempronese- Biagio Nazzaro, Pergolese-Camerano, Grottammare-Fabriano Cerreto, Atletico Gallo-Marina, Sassoferrato Genga-Montefano, Portorecanati-San Marco Lorese, Monticelli-Tolentino, Porto D’Ascoli-Urbania

 

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA




ECCELLENZA / CHIARAVALLE E SASSOFERRATO TRE PUNTI, FABRIANO PARI E PRIMATO PERSO

VALLESINA, 27 gennaio 2019 – Il Fabriano pareggia a Porto Sant’Elpidio e per la concomitante vittoria interna del Tolentino sulla Pergolese perde la testa della classifica. Ora insegue ad un punto.

Continua invece la marcia ottimale della Biagio Chiaravalle che batte meritatamente in casa l’Urbania di mister Gianluca Fenucci.

Vince anche il Sassoferrato Genga sul difficile terreno del Marina dopo una gara di carattere e di sostanza.

P.S.Elpidio  –  Fabriano Cerreto   1-1

porto sant’elpidio -fabriano cerreto

P.S.ELPIDIO – Smerilli, Balestra, Stortini, Nicolosi, Marziali, Monserrat, Frinconi, Palladini, Adami, Cuccù, Ruzzier. All. Mengo

FABRIANO CERRETO – Santini, Gilardi, Bartolini, Mariucci, Borgese, cenerini, Bordi, Benedetti, Gaggiotti, Giuliacci, Galli. All. Tasso

ARBITRO – Santoro di Pesaro

RETI – 36′ st Giuliacci, 41′ st Ruzzier

Big match della giornata con la terza in classifica che ospita la prima della classe avanti solo di due punti. Nel primo tempo gol annullato a Gallin (15′), nell’occasione ammonito, perché aveva toccato il pallone con le mani. L’undici di tasso fa la partita, i padroni di casa controllano. Sul finale di metà gara Smerilli miracoleggia e salva il risultato. Anche nella ripresa il Fabriano tiene in mano il pallino del gioco ma non riesce a sfondare fino al 36′ quando Giuliacci sfonda la rete avversaria. Esultanza che dura pochissimo con Ruzzier che su punizione trova subito il pari. Il Fabriano chiude in attacco ma alla fine è parità che per i cartai significa primato perso.

 

Marina  –  Sassoferrato Genga   0-1

ruggeri (sassoferrato)

MARINA – Castelletti, Droghini, Tereziu, Rossetti, Marini, Medici, Gregorini, Nacciarriti, Gioacchini, Gabrielloni, Maiorano. All. Malavenda

SASSOFERRATO GENGA – David, Salvatori, Corazzi, Ferretti, Brunelli, Gaggiotti, Ruggeri, Procacci, Piermattei, Monno, Gubinelli. All. Ricci

ARBITRO – Ubaldi di Fermo

RETI – 19′ pt Ruggeri

Calcio d’angolo di Procacci, testa di Ruggeri  (19′) gol. Il Marina prova a reagire ma David e la difesa sentinate controllano senza grossi affanni gli affondi di Gabrielloni e Gioacchini. Sul finale di primo tempo occasione per Procacci senza fortuna. Nella ripresa il Marina ci prova ma il Sassoferrato controlla sempre senza grandi difficoltà. Al 46′ Maiorano sfiora davvero il pari ma al fischio finale è la squadra di Ricci ad esultare.

 

Biagio Chiaravalle  –  Urbania   1-0

Fenucci gianluca

BIAGIO CHIARAVALLE – Giovagnoli, Gregorini, Anconetani, Remedi, Rossini, Mechetti, Santoni, Giovannini, Cavaliere, Priorelli, Parasecoli. All. Gianangeli

URBANIA – Ducci, Rossi, Hoxha, Barzotti, Temellini, Giovannelli, Pagliardini, Paiardini, Fraternali, Bozzi, Scopa. All. Fenucci

ARBITRO – Emeritaggio di Ancona

RETI – 32′ pt Priorelli

 

20° GIORNATA  –  P.S.Elpidio-Fabriano Cerreto 1-1, San Marco Lorese-Forsempronese 2-1, Montefano-Grottammare 0-0, Atletico Gallo-Monticelli 4-1, Tolentino-Pergolese 2-1, Camerano-Porto D’Ascoli 1-1, Atletico Alma-Portorecanati 2-1, Marina-Sassoferrato Genga 0-1, Biagio Nazzaro-Urbania 1-0

CLASSIFICA: Tolentino 38; Fabriano Cerreto 37; P.S.Elpidio 35; Urbania 34; Atletico Gallo 31; Forsempronese 30; Marina, Sassoferrato Genga 29; San Marco Lorese, Pergolese 28; Porto D’Ascoli, Montefano 27; Grottammare 24; Atletico Alma 23; Camerano 22; Biagio Nazzaro 21; Portorecanati 17; Monticelli 6.

PROSSSIMO TURNO (domenica 3 febbraio 2019) Monticelli -P.S.Elpidio, Sassoferrato Genga-Atletico Alma, Portorecanati-Atletico Gallo, Fabriano Cerreto-Biagio Chiaravalle, Urbania-Camerano, Pergolese-Marina,Porto D’Ascoli-Montefano, Grottammare-San Marco Lorese, Forsempronese-Tolentino

 

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA