1

ECCELLENZA / L’Urbania passa a Jesi, in rete Fraternali e Cusimano

Meritato successo della squadra di Sartini al Carotti di Jesi. Troppe ancora le assenze, soprattutto a centrocampo, per mister Strappini

JESI, 10 ottobre 2021 – L’Urbania con un primo tempo nettamente superiore alla Jesina passa al Carotti e conquista la prima vittoria in campionato.

Strappini recupera Jachetta, Mistura, Sampaolesi e porta Moretti e Perri in panchina mentre sono out Cameruccio e Giovannini infortunati.

1-0 per l’Urbania con rete di Fraternali

Partita subito in salita per la Jesina con un uno-due micidiale dell’Urbania. E’ partita bene la squadra ospite, con coraggio e determinazione, che ha provato subito a fare la partita ed all’11’ è già in vantaggio. Errore difensivo leoncello e Cusimano tira incontro a Minerva, la palla arriva sui piedi di Fraternali che insacca a porta praticamente vuota. Tre minuti il raddoppio. Cusimano da oltre il limite dell’area, sulla zona destra del campo, lascia partire un gran tiro che si insacca sul primo palo lasciando di stucco Minerva.

La Jesina è alle corde. Al 19′ incursione sulla sinistra di Cantucci che entra in area e calcia a botta sicura. Davanti alla porta Minerva respinge con un braccio ma l’arbitro a due passi lo giudica attaccato al corpo e lascia proseguire tra le proteste dei giocatori a strisce bianco rosse ed ammonisce capitan Renghi.

Cusimano, ex Fabriano Cerreto

La squadra di Strappini non riesce ad organizzarsi a centrocampo, pochi sono i palloni giocabili e giocati, e per Jachetta e Barchiesi sono tante le corse a vuoto per recuperarne qualcuno e portare pericolo verso Ducci.

Si arriva così al 33’quando Barchiesi viene lanciato in verticale. Il giovane leoncello controlla bene ma poi scivola ed il portiere ospite agguanta la sfera.

Al 42′ pallonetto di Tiriboco deviato in angolo. Dalla bandierina gran colpo di testa di Zagaglia ma Ducci miracoleggia e devia sul palo.

Al rientro dagli spogliatoi stessi schieramenti ed in campo non succede nulla. Strappini da spazio alle prime sostituzioni inserendo Perri e Nazzarelli. Al 10′ Perri controlla bene, servito da Zagaglia, ma tira debole.

Al 12′ Urbania vicino al terzo sigillo. Fraternali da ottima posizione si vede respingere il tiro con i piedi da Minerva. Sulla ribattuta occasionissima per Cantucci che spara alto. La Jesina spinge e al 18′ Zagaglia da favorevole posizione tira in porta per la ribattuta di Ducci ma forse poteva servire qualche compagno meglio piazzato. La pressione verso la porta dell’Urbania è continua ma di vere occasioni, nessuna.

Al 27′ Jesina in dieci. Garofoli da retro commette fallo su Cantucci lanciato sulla fascia sinistra d’attacco: cartellino rosso.

Al 31′ Lucarini non trova la porta. Al 38′ ci prova Mistura ma il tiro è debole.

Al 41′ è Cantucci che si fa tutto il campo palla al piede ma al momento di servire Fraternali solo davanti alla porta sbaglia tutto.

Finisce qui per il meritato successo dell’undici di mister Sartini.

Ora la Jesina è attesa per la gara di Coppa Italia mercoledì a Fabriano, inizio ore 15,30.

 

JESINA – Minerva, Sampaolesi (30′ st Brocani), Martedì, Garofoli, Lucarini, Mistura, Jachetta (8′ st Perri), Zagaglia, Barchiesi, Rossi, Tiriboco (8′ st Nazzarelli). All. Strappini

URBANIA – Ducci, Aluigi, Cantucci (43′ st Hoxha), Giovannelli, Renghi, Temellini, Cusimano, Catani, Fraternali, Lucciarini (39′ st Calabresi), Bicchiarelli (36′ st Sema). All. Sartini

ARBITRO – Lotito di Cremona

RETI – 11′ pt Fraternali, 14′ pt Cusimano

NOTE – spettatori 250 circa; espulsi 27′ st Garofoli; ammoniti Renghi, Mistura, Giovannelli, Garofoli; angoli 6-3

 

Risultati

Biagio Chiaravalle – Atletico Ascoli (Chiariotti di Macerata) 2-1, Fabriano Cerreto – Atletico Gallo Colbordolo (Racchi di Ancona) 0-1, Forsempronese – P.S.Elpidio (Giordano di Grosseto) 1-0, Jesina – Urbania (Lotito di Grosseto) 0-2, Urbino – Vigor Senigallia (Bini di Macerata) 1-2, Marina – Grottammare (Skura di Jesi) 2-1, Montefano – S.Marco Servignano (Gorreja di Ancona) 2-0, Sangiustese  – Valdichienti (Salvatori di Macerata) 0-0. Riposa – Azzurra Colli

Classifica

Marina 15;

Vigor Senigallia 11;

Jesina, Azzurra Colli, Fossombrone 10;

Atletico Gallo Colbordolo 8;

Montefano 7;

Urbania 6;

P.S.Elpidio, Sangiustese, 5;

Valdichienti, Biagio Chiaravalle, Atletico Ascoli 4;

Urbino, Fabriano Cerreto 3;

Grottammare 2;

San Marco Servignano 0

 

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA