Connect with us

Altri Sport

Equitazione / Terzo posto per Giulia Moriconi e Saverios ai regionali di Montemarciano

La 23enne di Cingoli e il suo cavallo, al rientro da un infortunio, sul gradino più basso del podio nel salto ostacoli 115 cm

CINGOLI, 8 giugno 2022 – Giulia Moriconi e il suo cavallo Saverios ottengono il terzo posto ai campionati regionali del salto ostacoli, categoria “Trofeo Senior Brevetti”. Le gare si sono svolte nello scorso weekend dal 3 al 5 giugno e hanno visto brillare la cavallerizza cingolana in sella al suo purosangue.

Classe 1999, Giulia è da sempre una grande appassionata di cavalli. “Mi sono avvicinata all’equitazione – ci ha detto – all’età di 7 anni. Con gli anni ho scoperto il salto ostacoli e da 6 anni mi alleno presso il Circolo Ippico “Le Noci” al maneggio di Jesi. A causa di un infortunio di Saverios siamo stati lontani dai campi di gara per molto tempo, ma nello scorso weekend siamo tornati a gareggiare al Circolo Ippico “Il Girasole” per i campionati regionali di categoria”.

La gara di Ponte La Trave di Montemarciano ha visto Giulia e Saverios finire al terzo posto nella classifica generale della categoria “Trofeo Senior Brevetti/1° grado” di altezza 115 cm, al termine di tre giorni di prove, basate sulla velocità, sulla precisione e sul barrage. “Vince – spiega Giulia Moriconi – chi finisce il percorso senza errori nel minor tempo. Durante ogni giornata, in base al risultato ottenuto e alla posizione in classifica, si riceve un punteggio che verrà sommato alla fine dei tre giorni, con quello dell’ultima giornata che vale doppio”.

Il risultato soddisfa in pieno la cingolana. “E’ stata – ha detto – una bellissima esperienza, dato che tornavamo a competere dopo tanto tempo, quindi un risultato così bello mi ha fatto emozionare molto.Abbiamo confermato l’ottima prestazione ai campionati dello scorso anno, dove avevamo vinto la categoria 100 cm. L’amore per questo sport e per i cavalli mi hanno fatto superare momenti difficili, e questa è la conferma che quando ci credi veramente i risultati arrivano. Per questo devo ringraziare il mio compagno di avventure Saverios, che ci mette anima e cuore in ogni percorso. Ringrazio la mia famiglia, i miei amici, il mio istruttore e la mia co-affidataria, che hanno sempre creduto in me”.

Giacomo Grasselli

©riproduzione riservata

image_pdfimage_print

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Altri Sport