1

Jesi / Rugby, Open day nazionale al “Latini” di via Mazzangrugno

Sabato prossimo 17 settembre al mattino progetto Go-all, al pomeriggio mini rugby, disciplina, divertimento, inclusione e Terzo Tempo

JESI, 14 settembre 2022 – Ancora un sabato di doppio Open Day da vivere al “Latini” di via Mazzangrugno, dopo il successo di attenzione e interesse riscosso, nella postazione dell’antistadio del Carotti, dalla partecipazione alla Notte Azzurra dello sport il 10 settembre scorso.

Il Rugby Jesi ’70 continua il suo settembre di piena ripresa delle attività e di apertura a pubblico e cittadini.

Nel prossimo fine settimana ancora un appuntamento, stavolta nell’ambito dell’Open Day nazionale promosso dalla Federazione Italiana Rugby. 

E con una appendice speciale: il “Green day” che vedrà genitori e familiari dei giovani del club al lavoro proprio sull’impianto casa della palla ovale jesina, dal campo alla club house, per ritirarne ogni angolo a lucido ora che, a tutti gli effetti, si ricomincia.

Sabato prossimo 17 settembre prima parte di giornata, al mattino, dedicata alla presentazione e al lancio del progetto Go-all, attività multisport dedicata a piccoli e piccole dai 2 ai 6 anni.

Ci sarà ancora una volta la possibilità di provare gratuitamente: dalla palla ovale ai palloni da calcio e pallacanestro, Go-all promuove attraverso il gioco e percorsi specifici adeguati alle età e alla crescita l’approccio alla motricità, che potrà poi sfociare indifferentemente nella scelta dell’una o l’altra disciplina o attività sportiva.

Ancora al campo di via Mazzangrugno, sabato pomeriggio si passa al lavoro con ragazzi e ragazze dai 5 ai 20 anni: per tutti loro la prova gratuita dal minirugby alle categorie maggiori, con possibilità di chiedere tutte le informazioni e i chiarimenti intesi come utili.

Dalle 15,30 alle 19, un intero pomeriggio di rugby nel segno di rispetto, disciplina, divertimento, inclusione e Terzo Tempo.

Una formula, l’abbinamento fra Go-all e minirugby nell’arco di una intera giornata a cura del Rugby Jesi ’70, che ha già riscosso apprezzamento e partecipazione in occasione dell’ultima Notte Azzurra.

Intanto, come detto il 17 settembre sarà pure giornata di “Green Day”; tradizionale appuntamento che vede genitori e dirigenti del rugby jesino al lavoro sull’intera struttura sportiva- gioiello di via Mazzangrugno, fra piccole manutenzioni, migliorie e rimessa a nuovo di tutto ciò che occorre per l’annata in partenza.

©riproduzione riservata