Connect with us

Janus Basket

RISTOPRO FABRIANO / OZZANO ANNIENTATA E PRIMATO IN CLASSIFICA

La squadra di Pansa spicca il volo nella ripresa e vince la gara, portandosi al primo posto. Ricordato Alberto Bucci nel pre-partita.

FABRIANO, 20 ottobre 2019 – La Ristopro straripa nella ripresa e affonda la Sinermatic Ozzano. La squadra di Lorenzo Pansa agguanta il primato in classifica, condiviso con gli stessi emiliani, Civitanova, Cento e Piacenza, e il quarto successo matura con un margine dilagante, +24, in perfetta media con i precedenti.

La Ristopro cambia marcia nel terzo quarto, non una novità in questo inizio di stagione, e fa grandinare triple che certificano il break decisivo. Merletto dà ossigeno a Fabriano nella prima frazione, quando Ozzano sembra esser più dentro il piano partita rispetto ai cartai, ma, come una settimana fa con Cesena, la Ristopro annusa quando sta arrivando il momento giusto per scappare: parziale di 29-5 nella fase centrale del terzo quarto e PalaGuerrieri in piedi ad applaudire l’ennesima prova di forza dei cartai.

Se l’attacco scava il solco, Fabriano è sulla difesa che pone le basi per il successo. Uno straordinario Fratto, 8 punti, 12 rimbalzi e 5 falli subiti, oscura il canestro alla Sinermatic e l’altro segreto, poco nascosto, di Fabriano si chiama Radonjic: arrivato come sostituto a tempo dell’infortunato Gatti, l’ala montenegrina è sempre più decisiva con presenza difensiva e capacità di mettere canestri pesanti in attacco. Il totem Garri, infine, ritrova una serata d’altri tempi al tiro da fuori, col 4/5 che taglia le gambe alla Sinermatic.

“All’intervallo ho evidenziato ai ragazzi che stavamo rincorrendo Ozzano, giocando sotto ritmo – commenta nel post partita Pansa – Non ci siamo comunque disgregati, tenendoli a 32 punti nei primi 20’. Poi, nel terzo quarto, il break è stato frutto di quanto fatto in difesa: abbiamo preso l’iniziativa costringendoli a sbagliare. La percentuale al tiro da fuori ha aiutato, stasera abbiamo tirato troppo da tre ma la qualità di quelli presi nel primo e nel secondo tempo è stata differente.

Il bilancio dopo le tre vittorie in una settimana? Tante squadre corrono e noi vogliamo essere con loro, ma la cosa che più mi fa piacere è il feeling fra squadra e pubblico. I ragazzi sono commoventi per quanto e come lavorano in settimana, si meritano il legame solido col PalaGuerrieri. Ci siamo aggrappati sulla difesa e questo piace ai tifosi. Una menzione d’onore per Fratto, è stato pazzesco per solidità: avrebbe potenzialità per fare 20 punti, ma sa che qui servono altre cose, si mette a disposizione al 100% della squadra e lo fa con qualità. Lui è il simbolo di ciò che stiamo costruendo.

Ogni volta un protagonista diverso? Abbiamo costruito la squadra così, per condividere il gioco e le responsabilità, i ragazzi sono capaci di leggere le situazioni e capire il modo in cui essere protagonisti”.

Prima dell’inizio del match, la società fabrianese ha omaggiato la famiglia di Alberto Bucci, compianto coach che ha fatto la storia del basket fabrianese. Un ricordo che la Ristopro sublima con l’aggancio alla vetta della classifica.

Ristopro Fabriano 85 – 61 Sinermatic Ozzano
RISTOPRO FABRIANO: Fratto 8 (2/4, 0/1), Pacini (0/1), Petrucci 11 (1/1, 3/8), Del Testa 2 (1/3, 0/3), Paolin 7 (1/5, 0/5), Merletto 18 (4/7 da tre), Cicconcelli, Garri 18 (1/3, 4/5), Guaccio 6 (2/3, 0/4), Radonjic 13 (1/2, 3/5), Cianci 2 (1/2). All. Pansa
SINERMATIC OZZANO: Morara 12 (3/5, 2/4), Chiusolo 7 (3/5), Mastrangelo ne, Corcelli 3 (0/2, 1/3), Iattoni 7 (2/6, 0/4), Folli (0/1, 0/2), Favali 1, Dordei 11 (4/9, 1/3), Lolli (0/1), Montanari 12 (4/10, 1/5), Crespi 8 (4/8). All. Grandi
Arbitri: Silvestri e Roberti di Roma
Parziali: 18-18, 35-32, 66-46
Tiri liberi: Fabriano 23/24, Ozzano 6/9. Tiri da due: 10/24, 20/47. Tiri da tre: 14/38, 5/21. Rimbalzi: 44 (off. 12), 35 (off. 11) Assist: 13, 14. Spettatori: 2300 circa

Luca Ciappelloni
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Janus Basket