Connect with us

Basket

RISTOPRO FABRIANO / Presentato lo staff tecnico Pansa, Aniello, Bruno

Presso la sede di uno degli sponsor di riferimento, Salari Assicurazioni, conferenza stampa di coach Pansa e degli assistenti Aniello e Bruno

FABRIANO, 1 agosto 2020 – Prima conferenza stampa della nuova stagione per la Ristopro.

I cartai hanno presentato lo staff tecnico, composto dall’head coach Lorenzo Pansa, fresco di rinnovo fino al 2022 e opzione per il 2023, dal rientrante Daniele Aniello, tecnico della promozione fabrianese in B tre anni fa, e dal confermato Tommaso Bruno.

La conferenza si è tenuta nella sede di Salari Assicurazioni. «Un fondamentale partner, a cui siamo grati per aver rinnovato la fiducia nel progetto Janus», è il ringraziamento del gm Paolo Fantini. «Per noi sarà un piacere tornare al palazzetto a tifare, siamo appassionati del gioco. Confermato l’impegno per accompagnare la squadra più a lungo possibile. La società è in crescita e merita un sostegno», ha detto Andrea Romagnoli (ex giocatore del Fabriano Basket) di Salari Assicurazioni.

Il gm Fantini, sulla nuova squadra, ricorda che «al via della scorsa stagione non eravamo sulla carta i favoriti, il lavoro eccezionale di staff e giocatori ci ha permesso di superare i limiti. I nuovi innesti sono figli di esigenze tecniche». Sulla stessa linea coach Pansa. «E’ stato il miglior gruppo allenato in vita mia, ringrazio quei giocatori e mi dispiace averne lasciato andare qualcuno, ma il basket è un gioco di incastri tecnici. Ci sarà qualche faccia nuova e qualche vecchia conoscenza, il sogno resta vincere l’ultima partita. La cavalcata della scorsa stagione è finita come nessuno avrebbe pensato. Avevamo una sensazione positiva avvicinandoci al momento clou, quello stop dal punto di vista professionale e umano faccio ancora fatica a digerirlo, ma la volontà è di ripercorrere quella strada il prima possibile», afferma Pansa, che non nasconde la contrarietà all’attuale assenza dei protocolli di allenamento per dilettanti.

«Al campetto si può giocare 5 contro 5, noi non possiamo farlo. E’ imbarazzante, lo sport dilettantistico dà da mangiare a centinaia di famiglie, non solo nel basket, penso al volley o alla pallamano. Ho sentito varie conferenze stampa del Ministro dello Sport ma si è parlato solo di calcio, dimenticandosi gli altri. Non si sa quando il pubblico potrà essere al palasport e non ci sono ipotesi a riguardo. Fra 15 giorni potremo radunarci ma non sappiamo ancora se si potrà davvero fare. Per le società è una perdita enorme, così come per noi allenatori e per i giocatori. Ci piacerebbe che al vertice dello sport si avesse la nostra stessa passione».

Daniele Aniello torna con piacere a Fabriano. «Ho trovato una società cresciuta sotto tutti i punti di vista. Mi rimetto in gioco con entusiasmo sia con la prima squadra che col settore giovanile, la precedente esperienza è stata un mix di emozioni e non ho esitato ad accettare quando c’è stata la possibilità di tornare».

Tommaso Bruno, alla seconda stagione di fila a Fabriano, aggiunge che «gli obiettivi restano gli stessi dell’anno scorso. Lavorare con Lorenzo e con la squadra di sviluppo dei Bad Boys Fabriano è stimolante. La scorsa stagione si è conclusa sul più bello su entrambi i fronti, ripartiremo da lì. Potremo far bene, oltre che con la prima squadra, anche con i giovani dell’under 20 e con la formazione di D».

Ultimi due tasselli in arrivo sul mercato, saranno entrambi under: il primo obiettivo è il play-guardia 2002, scuola Cantù, Jona Di Giuliomaria.

Luca Ciappelloni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket