Connect with us

Basket

RISTOPRO FABRIANO / BATTERE PIACENZA PER RESTARE IN ALTO

FABRIANO, 22 novembre 2019 – La Ristopro torna al PalaGuerrieri per un altro scontro diretto.

Domenica alle 18 arriva la Bakery Piacenza, capolista a braccetto con la Tramec Cento con 2 punti di vantaggio sui cartai, che con un successo tornerebbero almeno al secondo posto e in piena tabella di marcia per la qualificazione alla Coppa Italia, a cui accedono le prime due classificate al termine del girone di andata.

Ritrovato il sorriso a Montegranaro, la Ristopro dovrà mostrare i muscoli per stoppare la marcia spedita del team di Campanella, imbattuto da un mese e mezzo.

La Bakery, retrocessa dopo una sola stagione in A2, ha affidato la ripartenza dalla terza serie a tre pilastri della squadra che trionfò alle Final Four di Montecatini nel 2018: il play Maggio, la guardia Bruno e il pivot Birindelli.

In quella Bakery che festeggiò la promozione c’era anche Angelo Guaccio, oggi a Fabriano. Un passato a tinte opposte per Santiago Bruno: nel 2012/13 giocò 9 partite alla media di 8.5 punti nella città della carta con la Spider in C1.

Chi si sta mettendo più in luce nei biancorossi è però Lorenzo De Zardo, ala 20enne del vivaio Treviso che l’anno scorso era a San Severo.

Piacenza ha perso per gravi infortuni al ginocchio i giovani Bracchi e Orlandi, ma coniuga la saggezza di Maggio, l’esperienza degli argentini Bruno-Cena-Birindelli con l’intraprendenza di Artioli e Udom.

Si affrontano i poli opposti del girone C: il miglior attacco, Fabriano con 77.7 punti a partita, e la miglior difesa, Piacenza 59.7 punti incassati di media con avversari tenuti sotto quota 60 in cinque delle nove partite disputate.

Sarà la prima da capitano per Francesco Fratto: all’ala-pivot toscana sono stati assegnati i gradi al posto di Nicolò Gatti, che ha chiesto e ottenuto di lasciare la scorsa settimana la squadra, sebbene sia ancora sotto contratto, per cercare sistemazione altrove dopo la decisione societaria di puntare per il resto della stagione come settimo senior su Todor Radonjic.

“Piacenza sta meritando la prima piazza, è una squadra solida e ben allenata, che sa giocare bene e farti giocare maleavverte Pansa –. Cosa fare per vincere? Per prima cosa riuscire ad imporre la nostra pallacanestro offensiva”.

Formazioni in campo domenica alle 18 al PalaGuerrieri:

Ristopro Fabriano: 4 Francesco Fratto, 6 Leonardo Pacini, 8 Niccolò
Petrucci, 9 Maurizio Del Testa, 10 Francesco Paolin, 12 Daniele
Merletto, 15 Luca Garri, 19 Angelo Guaccio, 23 Todor Radonjic, 30
Luigi Cianci. All. Lorenzo Pansa

Bakery Piacenza: 0 Roberto Maggio, 1 Liam Udom, 3 Edoardo Pedroni, 4
Giorgio Artioli, 7 Michele Del Bono, 8 Santiago Bruno, 9 Lorenzo De
Zardo, 17 Enzo Cena, 20 Duilio Birindelli. All. Federico Campanella

Arbitri: Suriano di Torino e Sconfienza di Costigliole d’Asti

Miglior realizzatore: Luca Garri 16.2 (Fabriano) – Lorenzo De Zardo 12.2 (Piacenza)
Miglior rimbalzista: Luca Garri 7.5 (Fabriano) – Lorenzo De Zardo 7.5 (Piacenza)
Miglior assist-man: Daniele Merletto 2.9 (Fabriano) – Santiago Bruno 2.7 (Piacenza)

Luca Ciappelloni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

loading...
Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket