Connect with us

Basket

RISTOPRO FABRIANO / A RIMINI PER DIFENDERE IL PRIMATO

FABRIANO, 31 ottobre 2019 – La Ristopro riassapora i tempi d’oro nella trasferta di Rimini.
Domenica alle 18 al Flaminio i cartai ritrovano un’avversaria con cui hanno condiviso varie stagioni nelle categorie superiori e per i tifosi è uno di quegli appuntamenti da non mancare.
Prevendita a gonfie vele, si ipotizza saranno circa trecento le persone che si muoveranno da Fabriano per spingere la squadra di Pansa alla quinta vittoria consecutiva.
Rimini è fresca del blitz ad Ozzano, con un clamoroso parziale di 33-10 nell’ultimo quarto quando ha ribaltato l’iniziale -14, e insegue la quarta affermazione in stagione ma fin qui i romagnoli hanno disputato una partita in meno, a causa dello spostamento a mercoledì 6 novembre dell’impegno a Teramo previsto ad inizio ottobre.
Il coach della Albergatore Pro Rimini è Massimo Bernardi, il cui passato si ricollega con Fabriano: fu sulla panchina biancoblù nella stagione 2007/08, l’ultima del Fabriano Basket in A2, prima di essere sostituito a campionato in corso da Andrea Pecchia.
La salvezza sul campo a cui contribuì Bernardi fu cancellata dalla cessione del titolo sportivo a Roseto a giugno 2008. In quello stesso anno, il 3 febbraio, si è giocato l’ultimo confronto diretto tra Rimini e Fabriano, sebbene entrambe avessero società differenti da oggi: finì 88-72 per i romagnoli, nelle cui fila c’era già Tommaso Rinaldi, che domenica sarà della partita.
Oltre un decennio dopo, Fabriano ritrova Bernardi da avversario, oltre a tanti giocatori con cui i cartai si sono incrociati nelle stagioni fra B e C, come i fratelli Bedetti, Broglia e Rivali.
Per la Ristopro si tratta di un test probante per verificare la solidità in trasferta, dopo il 4/4 al PalaGuerrieri.
Rimini, come Fabriano, non ha alcun giocatore oltre i 30’ di impiego medio e fra gli uomini di punta l’ala Francesco Bedetti, protagonista della vittoria in B di Montegranaro due anni e mezzo fa. Mercoledì i biancoblù hanno tenuto alto il livello della preparazione disputando un’amichevole a Ponte San Giovanni contro Valdiceppo (C Gold), vinta 83-44. E’ stata l’occasione per rivedere all’opera Nicolò Gatti, tornato sul parquet per una ventina di minuti a poco meno di due mesi dalla lussazione alla spalla: il capitano, clinicamente guarito dall’infortunio, dovrebbe rivedersi in campo per una partita ufficiale il 17 novembre a Montegranaro.
Formazioni in campo domenica alle 18 al Flaminio:
Albergatore Pro Rimini: 0 Alessandro Vandi, 5 Nicola Bianchi, 6 Luca Pesaresi, 7 Niccolò Moffa, 8 Yuri Ramilli, 9 Alessandro Chiari, 10 Eugenio Rivali, 11 Luca Bedetti, 14 Francesco Bedetti, 15 Tommaso Rinaldi, 18 Giorgio Broglia, 35 Matteo Ambrosin. All. Massimo Bernardi
Ristopro Fabriano: 4 Francesco Fratto, 6 Leonardo Pacini, 8 Niccolò Petrucci, 9 Maurizio Del Testa, 10 Francesco Paolin, 12 Daniele Merletto, 15 Luca Garri, 19 Angelo Guaccio, 23 Todor Radonjic, 30 Luigi Cianci. All. Lorenzo Pansa
Arbitri: Paolo Sordi di Casalmorano e Matteo Lucotti di Binasco
Miglior realizzatore: Francesco Bedetti 16.2 (Rimini) – Luca Garri 16.2 (Fabriano)
Miglior rimbalzista: Francesco Bedetti 6.4 (Rimini) – Francesco Fratto 7.9 (Fabriano)
Miglior assist-man: Luca Pesaresi 2.8 (Rimini) – Daniele Merletto 3.7 (Fabriano)
Luca Ciappelloni
©RIPRODUZIONE RISERVATA

loading...
Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Basket