Connect with us

Altri Sport

PALLANUOTO / Macagi Jesina niente da fare nella vasca della capolista Bologna

Capolista troppo forte. 13-2 che non lascia spazio a recriminazioni di alcun tipo.Solo nel secondo parziale chiuso sul 2-2 c’è stata la reazione

JESI, 23 febbraio 2020 – Niente da fare per la Macagi Jesina nella vasca della capolista De Akker Bologna.

Un 13-2 che non lascia spazio a recriminazioni di alcun tipo.

La partenza dei padroni di casa è stata fin da subito fulminea e la reazione d’orgoglio nel secondo parziale, chiuso sul 2-2, non è bastata.

Per la prima volta in stagione i granata sono crollati mentalmente e la seconda parte di gara ha recitato un 8-0 pesante.

Un aspetto questo, che andrà analizzato in settimana, anche se va considerato come, alla forza indiscussa dell’avversario, vada aggiunta la sfortuna che ha colpito la Macagi Jesina.

Alle defezioni annunciate alla vigilia di capitan Garbini e di Riccardo Romiti per squalifica, vanno aggiunti gli infortuni in corsa di Rodolfo Mancinelli e Manuel Mattei.

Ma nello sport si sa, chi vince esulta e chi perde spiega.

 

MACAGI JESINA: Ferazzani, Zannini G, Mattei, Ciampichetti, Contoni, Carletti, Zannini L, Mancinelli, Paolucci, Chitarroni, Baldinelli, Zannini T, Romiti FM. All. Vidovic

Reti: Ciampichetti, Paolucci

Parziali: 3-0; 2-2; 4-0: 4-0

(red)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Altri Sport