Connect with us
Camerano cingoli

Pallamano

PALLAMANO / Cingoli regina delle Marche, 23-29 al Camerano

Dopo 20 minuti equilibrati, la squadra di Nocelli riesce a portarsi sul +4 e a mantenerlo fino alla fine. 7 reti per Ivan Antic, portieri determinanti.

CINGOLI, 23 febbraio 2020 – La Santarelli Cingoli non si ferma e vince anche il derby contro il Camerano. I ragazzi di Nocelli, infatti, hanno vinto 23-29 al PalaPrincipi cameranese l’ultima sfida regionale della stagione nel girone B di Serie A2 Maschile di pallamano.

La partita è equilibrata per quasi venti minuti, poi gli ospiti riescono a portarsi avanti di 4 reti. Sebbene D’Agostino segni la prima rete per il Camerano, due gol di Antic e la marcatura di Antic ribaltano il parziale sull’1-3. Ancora D’Agostino, due volte a segno, porta i locali sul 3-3. Rotaru e Antic strappano il +2 (3-5), con la collaborazione di Anzaldo, decisivo a respingere tre volte i tentativi avversari. Camerano non molla e trova nuovamente il pareggio sul 5-5 con Grilli e Badialetti, con in mezzo la traversa di Garroni. Sanchez miracoleggia su Rotaru, ma non può nulla su Garroni e Strappini, che riportano la Santarelli sul 5-7. Anzaldo dice di no a D’Agostino, Sanchez nega il gol a Rotaru.

I gialloblù tornano a -1 grazie a Covali, ma Garroni ribadisce il +2 sul 6-8. Badialetti accorcia, tuttavia Garroni e Mangoni fanno volare Cingoli sul +3 (7-10). A questo punto Anzaldo continua ad essere decisivo con tre parate su Grilli, Gianmarco Marinelli e D’Agostino. Antic segna la rete del 7-11. Le due squadre mantengono invariato il distacco fino alla fine del primo tempo, terminato 10-14, nonostante la traversa di Strappini negli ultimi secondi. I portieri sono ancora protagonisti, con Sanchez a dire di no a Chiaraberta e Anzaldo a murare il tentativo di D’Agostino.

Nella ripresa la Santarelli controlla il parziale, mantenendo sempre un minimo di 4 reti di vantaggio. Il portiere uruguaiano del Camerano è ancora sugli scudi grazie a due parate su Nocelli, dall’altra parte Anzaldo replica respingendo la conclusione di Covali. Antic segna il +5, Mangoni colpisce la traversa però D’Agostino trascina i locali sul -3 (12-15). Nocelli e Strappini ristabiliscono il 12-17. Dopo la rete di Gianmarco Marinelli, Cingoli mette a segno un break di 0-3 firmato Mangoni, Antic (a porta vuota per via della superiorità in attacco dei locali) e Strappini per il 13-20, con Anzaldo ancora decisivo nel respingere due attacchi cameranesi. Nonostante il palo di Badialetti Camerano non molla e risponde con un contro-break di 3-0 ad opera di Badialetti (2) e Boccolini per il 16-20, con Sanchez questa volta provvidenziale su Rotaru e Nocelli. Doppio Mangoni vale il +6, dall’altra parte Badialetti e Gianmarco Marinelli ripristinano il -4 (18-22). In questo frangente, D’Agostino viene espulso per somma di due minuti e Camerano colpisce prima due pali, uno con Badialetti e l’altro con Grilli dai 7 metri.

Sul 20-24, Cingoli riesce a trovare la sterzata definitiva con il gol di Mangoni e la doppietta del giovane Ciattaglia per il 20-27. Nonostante Grilli e Marinelli ristabiliscano il -5, Strappini e Rotaru mettono la parola fine al match sul 22-29. Il gol conclusivo di Grilli rende il parziale meno pesante per gli uomini di mister Palazzi.

La Santarelli Cingoli sbanca il PalaPrincipi di Camerano e ottiene la quarta vittoria di fila. Con questo successo, Cingoli è riuscita a vincere tutti e 4 i derby contro le squadre marchigiane del girone. I ragazzi di Nando Nocelli, seppur a tratti imprecisi, hanno controllato il match dall’inizio alla fine. Buona prova anche dei padroni di casa, che hanno tentato in tutti i modi di tenere aperta la partita. Il top scorer della gara è il solito Ivan Antic con 7 reti, seguito a 6 da Badialetti e a 5 dal duo Mangoni-D’Agostino. L’esperienza sudamericana dei portieri Anzaldo e Sanchez si è fatta sicuramente sentire, con parate decisive nei momenti chiave della sfida. Da sottolineare anche la buona prova del giovane Davide Ciattaglia, in crescita, il quale ha segnato due gol fondamentali nel momento più critico del secondo tempo.

I cingolani mantengono il primo posto in classifica con 38 punti con una partita in meno, rimanendo a +4 dal Secchia Rubiera, mentre il Bologna United scivola a -5 per via del pareggio contro il Romagna. Nella prossima giornata, Strappini e compagni sfideranno il Tavarnelle in Toscana.

Camerano 23-29 Santarelli Cingoli (10-14)
Camerano: Sanchez, Osimani, Antonelli, Badialetti 6, Biloi, Boccolini 1, Brilli, Casavecchia, Covali 2, D’Agostino 5, Gardi 2, Giambartolomei, Grilli 3, Marinelli T., Marinelli G. 4, Scandali. All. Palazzi
Santarelli Cingoli: Anzaldo, Gentilozzi, Antic 7, Bincoletto 1, Camperio, Chiaraberta 1, Ciattaglia 2, Garroni 3, Jaziri, Latini, Mangoni 5, Nocelli L. 2, Rotaru 4, Strappini 4. All. Nocelli N.
Arbitri: De Marco – Carcea

Giacomo Grasselli
giacomo.grasselli@qdmnotizie.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Pallamano