JESINA CALCIO / UN MATTONCINO PER LA SALVEZZA: PLAY OUT A DUE PUNTI, SALVEZZA A SEI

Buone notizie dagli altri campi dopo le gare del turno domenicale. I play out a due punti, la salvezza diretta a sei. Tutti i dati statistici della squadra del girone d’andata

JESI, 22 dicembre 2019 – Colpaccio da tre punti, una boccata d’aria che ci voleva, una dimostrazione che con l’arrivo di Sauro Trillini ed i relativi accorgimenti apportati alla rosa della squadra la strada è quella giusta per sperare e puntare alla risalita.

Il girone d’andata è terminato con i leoncelli che hanno messo uno dietro l’altro 12 punti frutto di 3 vittorie, due in casa ed una in trasferta, e 3 pareggi, due in trasferta ed uno al Carotti. Da agosto ad oggi il cammino del campo è stato incerto: 3 allenatori, 31 giocatori schierati, 16 under schierati, 11 sconfitte in 17 gare, 60 cartellini gialli complessivi. Gol realizzati 20, subiti 28.

Curiosa è la distribuzione dei gol fatti e subiti nelle tre gestioni tecniche: Manuelli ,5-11; Chiucchi, 3-9; Trillini, 12-8. La statistica del rendimento della squadra con i tre allenatori è stata la seguenti: Manuelli 7 gare, 2 punti; Cuicchi 4 gare, 0 punti; Trillini 6 gare, 10 punti.

La vittoria contro la Sangiustese è stata l’ennesimo punto di partenza per un girone di ritorno non facile ma che dovrà e potrà essere affrontato con tutti i carismi necessari per crederci fino in fondo.

Un mattoncino importante in un momento delicato con la consapevolezza che per la salvezza ci sarà da pedalare e tanto.

Una situazione che tuttavia deve alimentare l’ottimismo pur se il momento resta sempre difficile e pieno di difficoltà.

La Jesina al Polisportivo di Civitanova contro la Sangiustese ha giocato in anticipo. Il resto dell’ultima giornata del girone d’andata ha detto che la zona play out dista solo due lunghezze mentre la salvezza diretta sei. Come dire, tutto è possibile. Il girone di ritorno, negli anni, ha riservato sempre sorprese. Sarà anche per il 2020 così?

Al triplice fischio che ha ufficializzato il successo contro la Sangiustese Gianfranco Amici era sicuramente soddisfatto: “Come non esserlo! La squadra lamentava assenze per infortuni e malattie varie come Ricci, Mataloni, Terenziu, De Lucia squalificato. La Sangiustese ad inizio del secondo tempo ci ha messo un po’ in difficoltà trovando il gol che ha riaperto la partita con i tanti cambi effettuati tutti contemporaneamente trasformando il volto della squadra. Noi in panchina, al contrario, avevamo tutti giovani e le contromosse non potevano essere del loro stesso tenore sia tecnico che di esperienza. Cogliamo questi tre punti per continuare a lavorare con serenità. In questo periodo di sosta cercheremo di lavorare con lo stesso spirito e convinzione di questi ultimi periodi per prepararci sempre meglio in attesa della ripresa ed in attesa di qualche altro innesto che ci possa dare una mano per cercare di fare sempre meglio e dare continuità alle prestazioni e ai risultati”.

 

Anche Sauro Trillini è realista: “Una vittoria importante che ci dà fiducia ma sappiamo che sarà dura fino alla fine. Abbiamo giocato un gran primo tempo poi la stanchezza, i loro cambi, un po’ di paura, ci ha costretto ad arretrare a difesa del risultato. Salutiamo i tre punti che per noi sono importantissimi e pesanti. Ci mancavano dei punti dalle ultime gare disputate e perse ed i ragazzi hanno offerto una prova d’orgoglio, hanno risposto nella maniera migliore e retto fino al novantesimo anche alla fisicità degli avversari. Ora la sosta. Aspettiamo pure di poter inserire qualche altro giocatore. Ci sarà tempo per cercare tra gli svincolati e magari vedere se anche dal mercato dei professionisti ci possa essere qualcosa che faccia al caso per la Jesina”.

Da segnalare che con ogni probabilità la ripresa del campionato fissata con la trasferta a Recanati, per accordi intercorsi tra le due società, la partita verrà posticipata, rispetto a tutto il resto del girone, a lunedì 6 gennaio.

Infine dopo settimane dove i comunicati stampa venivano preferiti alle parole il presidente Chiariotti ha deciso di indire una conferenza stampa, annunciata prima della vittoria contro la Sangiustese, per domani lunedì 23 dicembre per comunicare i programmi societari. Oltre al presidente saranno presenti il socio di maggioranza ed ex presidente Mosconi, Gianfranco Amici e capitan Marini.

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

17° GIORNATA:  Fiuggi – S.N.Notaresco 3-1, Chieti – Avezzano 2-0, Campobasso – Vastogirardi 3-2, Montegiorgio – Vastese 1-1, Agnonese – P.S.Elpidio 1-1, Giulianova – Tolentino 1-2, Recanatese – Matelica 1-2, Cattolica S.M. – Pineto 2-1, Sangiustese – Jesina 1-2

Classifica – S.N. Notaresco 43; Matelica 34; Recanatese 33; Campobasso 31; Montegiorgio 30; Pineto 27; Vastese 26; Agnonese 23; Vastogirardi 22; Fiuggi 21; Tolentino, P.S.Elpidio 18; Sangiustese, Giulianova, Chieti 17; Avezzano 14; Jesina, Cattolica 12

Prossimo turno 5 gennaio ore 14,30 –  Giulianova – P.S.Elpidio, Campobasso – Avezzano, Recanatese – Jesina, Cattolica S.M. – Matelica, Montegiorgio – Agnonese, Fiuggi – Pineto, Vastogirardi – Notaresco, Sangiustese – Tolentino, Chieti – Vastese