Connect with us

Calcio

JESINA CALCIO / Tifosi, continua la protesta: «Via tutti!» (foto)

Si prospettano giorni importanti ma difficili, il rapporto società e tifosi è indispensabile e fondamentale 

JESI, 3 giugno 2020 – Immediata, anzi sotto certi aspetti anticipata, la reazione dei tifosi alla possibilità di un passaggio societario interno alla Jesina calcio.

Nel senso che le quote saranno acquistate dal presidente Chiariotti con Mosconi che resterà all’interno della compagine.

Nella tarda serata di ieri hanno appeso degli striscioni in più posti della città manifestando tutto il loro disappunto ed invocando un cambiamento radicale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

D’altronde il gruppo “..eppure il vento soffia ancora…” l’aveva scritto a chiare note: “Ora si faccia piazza pulita e l’attuale società lasci immediatamente, è stato già perso troppo tempo con voi. Sia chiaro che nessuna vecchia conoscenza deve rientrare a far parte del futuro, perché quello che si sta verificando è una gestione sbagliata che si protrae da molti anni. Qualsiasi persona, imprenditore o gruppo voglia prendere in carico i nostri colori lo faccia per riportare gente allo stadio, passione e soddisfazioni ad una piazza che ha sempre avuto un valore aggiunto nel suo pubblico”.

Della serie, come diceva Albert Einstein, “i problemi non possono essere risolti dallo stesso livello di conoscenza che li ha creati”.

Un momento difficile ed una situazione che Chiariotti dovrà affrontare con tutti gli argomenti più convincenti possibile, e ovviamente con i fatti, per costruire un qualcosa che non c’è più.

Il rapporto società e tifosi è indispensabile e fondamentale anche perché se si è parlato di difficoltà economiche e di situazione debitoria pesante questo è stato fatto dall’interno della Jesina e non certo per puro divertimento o chiacchiericcio esterno.

Si prospettano insomma giorni importanti ma difficili.

Nel frattempo Mosconi ci ha informato di aver preso contatto con la segreteria del Sindaco Bacci ed attende di essere convocato dal primo cittadino.

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio