Connect with us

Calcio

JESINA CALCIO / LEONCELLI AL CAPOLINEA, SERVE IL RISCATTO TOTALE

JESI, 3 ottobre 2019 – Resiste il silenzio stampa, permane il girovagare della squadra che non si allena mai al Carotti,

il presidente Gianfilippo Mosconi

perdura il dissenso degli sportivi e tifosi delusi ed arrabbiati con squadra e società.

Dopo una settimana complicatissima la Jesina ritorna a giocare in casa davanti al proprio pubblico e contro la Vastese dovrà essere la partita della svolta, la gara della rivincita.

Rivincita anche sulla Vastese che lo scorso anno venne a vincere a Jesi, all’incirca in questo periodo, dopo sei mesi consecutivi di digiuno, e fu il suo primo successo in campionato.

I leoncelli andarono in vantaggio con Pierandrei per poi subire il pari sul finale di primo tempo per opera di Giampaolo. Nella ripresa David si fece sorprendere da un tiro casuale dai 50 metri di Palestini per il vantaggio molisano ed infine il sigillo ospite dell’ex Shiba grazie ad uno svarione difensivo di Ceccuzzi e Pasqualini.

Per ciò che riguarda lo schieramento potrebbero esserci delle novità, se non altro sul piano tattico. Mister Manuelli, che ha avuto la fiducia della società, sa benissimo che contro la Vastese la squadra dovrà dimostrargli di aver cambiato registro, dovrà comprendere se ha alleati affidabili o meno.

l’attaccante Damiano

La prima carta da calare per iniziare a mettere nel mirino un risultato positivo sarà l’impegno e la volontà incondizionata di voler muovere la classifica. La Jesina si trova in un momento assai delicato potendo solo contare sul riuscire a fare punti, meglio sarebbe una vittoria, altrettanto migliore se convincente, senza nessuna altra opzione alternativa su cui ragionare.

Da una parte magari è pure meglio non avere alternative ed ecco perché la reazione dovrà fare leva prima di tutto sull’aspetto caratteriale, con quello tecnico che arriverà di conseguenza.

Ed in partite come quella di domenica prossima che si capisce quanto la squadra crede nel suo allenatore e quanto l’allenatore crede nella sua squadra.

Insomma il risultato contro la Vastese può far rientrare in porto la barca e concedere un po’ di tregua oppure scatenare definitivamente la protesta da cui né allenatore né squadra né società ne verrebbero fuori indenni.

Dicevamo di novità tattiche. Non pensiamo ad una riproposizione del trio avanzato Villanova, Cruz, Damiano. Sicuramente potrebbe essere proposto lo schieramento che corrisponde ad un 4-4-2 da leggersi come un 4-4-1-1 . E forse, considerato che tutti in questo momento sono sotto esame, qualche nome importante potrebbe dall’inizio accomodarsi addirittura dalla panchina.

Serviranno tuttavia intensità e ritmo per provare a vincere una partita complicata già prima di incominciare.

Staremo a vedere.

Abbozzando una formazione questa potrebbe essere: Anconetani, Moricoli, Ciurlanti, De Lucia, Marini, Errico, Paialunga, Ballardini, Damiano, Villanova, De Rose.

Arbitrerà Peletti di Crema

 

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

6° giornata – Fiuggi – Montegiorgio, Avezzano – Tolentino, Chieti – Cattolica S.M., Campobasso – Matelica, Jesina – Vastese, Giulianova – Recanatese, S.N.Notaresco – Pineto, Sangiustese – Agnonese, Vastogirardi – P.S.Elpidio

Classifica – Recanatese, S.N. Notaresco 13; P.S.Elpidio, Montegiorgio 10; , Campobasso, Tolentino, Vastogirardi, Vastese 7; Real Giulianova 6; Sangiustese 5; Avezzano 4; Jesina, Fiuggi 2; Cattolica S.M. 1

Prossimo turno 13 ottobre ore 15 – P.S.Elpidio – Campobasso, Matelica – Sangiustese, Montegiorgio – Chieti, Agnonese – Fiuggi, Pineto – Jesina, Recanatese – Avezzano, Cattolica S.M. – Giulianova, Tolentino – S.N.Notaresco, Vastese – Vastogirardi

Marcatorireti 5: Pera (Recanatese), Dos Santos (Vastese); reti 4: Di Domenicantonio (Tolentino,)Mingiano (Sangiustese), Maio (P.S.Elpidio), Leonetti (Matelica);

 

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio