Connect with us

Calcio

JESINA CALCIO / I LEONCELLI VOGLIONO ROVINARE LA FESTA AL VASTOGIRARDI DEI RECORD

JESI, 5 settembre 2019 – E’ la matricola del girone ma è anche una squadra di record considerato che lo scorso

Damiano (Jesina)

campionato, Eccellenza molisana, nel girone c’erano anche alcune formazioni della provincia di Foggia e Caserta,  è risultata imbattuta con 84 punti su 90 disponibili (il distacco con la seconda in classifica è stato di ben 23 punti; ndr), frutto di 27 vittorie e 3 pareggi, 110 gol fatti e 17 subiti.

Una vera e propria macchina da guerra che anche questa estate tra amichevoli, coppa Italia e prima di campionato a Notaresco, si è subito confermata segnando a ripetizione e vincendo dappertutto.

Vastogirardi è un borgo di 700 abitanti in provincia di Isernia situato a 1300 metri sul livello del mare, un posto dove il calcio, forse, è sempre stato solo uno sport da guardare, non da vivere.

L’undici molisano giocherà le sue gare interne di campionato al Civitelle di Agnone in attesa dei lavori avviati nel suo stadio che, a detta del presidente Andrea di Lucente, “sarà un vero e proprio fiore all’occhiello per tutta la regione”.

Il Vastogirardi la sua ultima partita in campionato l’ha persa il 4 marzo 2018 a Bojano (1-0; ndr) mentre in casa l’ultima sconfitta risale al 27 marzo 2017 contro la Polisportiva Gambatesa (2-3; ndr). Un vero e proprio record.

Manuelli (Jesina)

Allenatore è Francesco Farina, sei campionati vinti in Eccellenza con cinque club diversi, ed uno dei rinforzi che in queste prime settimane più di tutti si è messo in luce è l’attaccante scuola Inter, lo scorso campionato a Nardò, Giovanni Kyerematen, visto anche a Matelica nel girone di ritorno del campionato 2017-2018.

I leoncelli, dopo la sconfitta di domencia scorsa contro la Recanatese vogliono subito andare a prendere punti nella prima delle due trasferte consecutive che il calendario propone: dopo Agnone sarà a Notaresco, domenica 15 settembre, contro gli ex Vagnoni e Frulla.

La squadra in settimana si è allenata a Monsano e mister Omar Manuelli, nella partitella infrasettimanale, ha provato il 4-3-2-1 con Moricoli, Marini, De Lucia e Maggioli davanti ad Anconetani; Gagliardini, Pigozzi e Ballardini a centrocampo; Errico e Villanova dietro l’unica punta Damiano.

Sarà questo l’undici prescelto? Tutto lascia presagire di si considerato che Cruz ha bisogno ancora di acquisire la miglior condizione e volendo il tecnico leoncello dare più consistenza fisica e di atletismo al proprio centrocampo.

Mister Manuelli, per la grande legge dei numeri prima o poi anche il Vastogirardi perderà? “Speriamo di essere noi quelli che riusciranno nell’impresa, considerati appunto i numeri. Tuttavia ci siamo preparati bene. Abbiamo provato due trequartisti ed una punta”. Poi ha dettagliato: “Damiano sta molto bene, Cruz ovviamente è giocatore più esperto ma fisicamente in questo momento è leggermente in difficoltà. Vedremo sabato dopo la rifinitura cosa decidere”. Sul piano generale Manuelli ha concluso: “Contro la Recanatese forse abbiamo concesso troppo mentalmente. A parte Marini siamo una squadra ancora con poca personalità per portare o provare delle giocate, non siamo abituati a certe situazioni. C’è da lavorare e dobbiamo acquisire soprattutto carattere e temperamento. Per domenica spetterà a me essere più incisivo e trasmettere più cattiveria ed agonismo. Sono appena due mesi che lavoriamo, squadra completamente nuova, e ai ragazzi vanno concesse tutte le attenuanti del caso. Insomma dobbiamo tutti star loro vicini senza mettere pressione e vedrete che sapremo anche noi dire la nostra ed essere concreti”.

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio