Connect with us

Altri Sport

JESI / L’ASSESSORE ALLO SPORT UGO COLTORTI FA IL PUNTO SULLO STATO DELLO SPORT LOCALE

JESI, 24 maggio 2019 – Ultimo scorcio della stagione agonistica 2018/19 e prospettive future. Tracciamo un bilancio complessivo con l’Assessore alla Sport Ugo Coltorti.

Jesi ha perso la Serie A con il Basket. Preoccupato per il futuro prossimo dell’Aurora ?

La retrocessione fa parte dello Sport e va accettata. Mi preoccupa l’idea di non ripartire, ma la base è solida, con persone davvero appassionate e tanti ragazzi che praticano il basket, quindi spero si creino i presupposti per ricominciare dalla Serie B.

Turbolenze anche in casa Jesina. Stai seguendo l’evolversi della situazione ?

In questo caso, la stagione sportiva è stata positiva, ma purtroppo esistono e persistono dei problemi a livello societario. Non entro nel merito di scelte che non mi competono, ma ovviamente vorrei che continuasse l’attività calcistica, come pure la gestione dello stadio, con le condizioni del manto erboso del “Carotti” che destano allarme. Insieme al Sindaco, avevamo in programma un incontro, saltato per il lutto che ha colpito il presidente Mosconi. Disponibili a trovare una nuova data.

Il progetto di ristrutturazione del campo sportivo “Mosconi” è stato presentato dalla Jesina. Giusto?

La gestione del “Mosconi” sarà affidata attraverso un bando pubblico, e non possiamo fare altrimenti. Se la Jesina vincerà il bando, ragioneremo in base alle reali volontà.

Partiranno i lavori nella piscina Comunale, ma la Jesina Pallanuoto resta sul piede di guerra. Possibilità di mediazione ?

Senza i lavori che abbiamo programmato saremmo stati costretti a chiudere l’impianto, perché le criticità erano davvero troppe, e le poche risorse a disposizione non ci consentono di realizzare una nuova piscina. Abbiamo trovato un Gestore disponibile a fare un investimento per la ristrutturazione, sostenibile per i soggetti interessati, Comune compreso. Non trascureremo nulla. Usando il buon senso riusciremo ad accontentare le esigenze di tutti.

Marzo 2019, Tappa della Tirreno Adriatica. Un successo andato oltre alle aspettative. Esiste l’idea di ospitare il Giro d’Italia ?

Faccio l’Assessore dal 2012, e dal primo giorno sto cercando di creare i presupposti per poter ospitare un evento di questa portata. Purtroppo dobbiamo fare i conti con il denaro, e allora bisogna fare i passi giusti per poter preparare la strada. La Tirreno Adriatica era un’occasione importante, e siamo felici che tutto sia andato al meglio. Davvero una bella festa.

Quantifichiamo i costi di una tappa del Giro ?

Per un arrivo e la ripartenza il giorno successivo, vanno accantonati a bilancio 150.000 Euro. Oltre ai lavori su strade e logistica che vanno programmati.

Con il completamento degli spogliatoi, il campo del Rugby “Latini” è diventato un vero gioiello. Soddisfatto ?

Tutti gli Jesini dovrebbero esserne orgogliosi. Il percorso tecnico burocratico per far iniziare i lavori non è stato semplice, ma Rugby Jesi lo meritava. Stanno facendo qualcosa di straordinario, con progetti seri, e vanno sostenuti.

In generale, com’è lo stato di salute dello Sport Jesino ?

Da questo Maggio 2019 sono arrivati segnali importanti. Il Volley Club è stato promosso, i ragazzi disabili della Team Marche hanno vinto i Campionati Italiani ad Agropoli, come pure grandi soddisfazioni sono arrivate dai bocciofili. Sara Giordani del club Scherma si è imposta anch’essa a livello Italiano. La Città è viva, e le note positive sono maggiori rispetto a quelle negative.

Confermata la Notte Azzurra ?

Certamente. Siamo già operativi, e registriamo tanta volontà di partecipare. Appuntamento per tutti il 7 Settembre.

Marco Pigliapoco

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Altri Sport