Connect with us

Altri Sport

JANUS BASKET / POMERIGGIO DA INCUBO, BISCEGLIE SCHIANTA FABRIANO

FABRIANO, 7 aprile 2019 – I ragazzi di Coach Fantozzi tornano al Palaguerrieri, dopo la sconfitta della settimana scorso contro la corazzata San Severo la Ristopro a caccia di riscatto contro Bisceglie.

Due squadre d’alta classifica, con i pugliesi a soli due punti di distanza dai padroni di casa, chiamati a mantenere la posizione e difendersi dagli attacchi dei “Leoni” desiderosi di ribaltare il 56 a 67 subito a sul proprio parquet.

Starting Five

Questo il quintetto a giocarsi la palla a due: Dri, Masciarelli, Paparella, Gatti e Bryan. Proprio dell’uomo della Dominica i primi due punti della gara. Una gara subito veloce, con i ragazzi in bianco di Coach Fantozzi e gli ospiti sempre testa a testa.  La Di Pinto Panifici però accelera, e sfrutta tante amnesie della Ristopro. Dopo i primi 10 minuti il solco scavato dai Leoni è consistente: 10 a 19 per gli ospiti.

Secondo Quarto

Fabriano prova a scuotersi, ma le idee in attacco continuano ad essere confuse,  merito di una buona difesa organizzata da Bisceglie. Ospiti che non soffrono, arrivano alla doppia cifra di vantaggio e continuano a costruire con razionalità. La Ristopro e metà del secondo quarto non va oltre i 15 punti. Tanti, troppi errori al tiro ed una difesa spesso in affanno.  Dopo 20 minuti la montagna da scalare è gigantesca. Fabriano in piena crisi: Bisceglie avanti per 40 a 18.

Terzo Quarto

Il calvario della Ristopro continua anche nei primi minuti del terzo quarto, pochi tiri a bucare la retina del canestro ed una difesa in costante difficoltà. Bisceglie prosegue la sua partita, con Tomasello autentica spina nel fianco della difesa biancoblu. Qualcosa sembra cambiare Fabriano prova una timida rimonta, sembra crederci e “mangia” qualche punto a Bisceglie dopo essere affondata anche a -23. A 10 minuti dalla fine 35 per i padroni di casa e 49 per gli ospiti.

Ultimi 10 minuti

Paparella prova a suonare la carica: tripla e 11 punti da recuperare, ma Bisceglie non perde lucidità e piazza un break di 5 punti da far tremare le gambe. Ma Fabriano prova a resistere, risponde mettendo in campo tutte le energie disponibili, ma a quattro minuti dalla fine troppi i 14 punti da recuperare per tentare la strada della rimonta per la vittoria. Ultimi minuti ancora di dominio ospite.

Alla sirena il risultato è netto, 71 a 52  per Bisceglie, che aggancia i fabrianesi a 34 punti e ribalta la differenza canestri.

(Saverio Spadavecchia)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Altri Sport