Jesi / Fioretto: anche Alice Volpi conquista l’oro a squadre, ora Parigi 2024

Da ricordare per la nazionale del Ct Cerioni anche l’oro individuale di Tommaso Marini ed il bronzo a squadre maschile sempre con Marini a far parte del team

JESI, 23 giugno 2024 – Si chiudono in bellezza i Campionati Europei Assoluti di Basilea 2024 con la medaglia d’Oro per la squadra di Fioretto femminile del CT Stefano Cerioni.

Nella giornata finale di gare, il quartetto formato da Alice Volpi, atleta delle Fiamme Oro che si allea presso il Club Scherma Jesi, insieme ad Arianna ErrigoMartina Favaretto Francesca Palumbo, ha esordito superando l’Austria con il punteggio di 45-36. Ciniche e implacabili, in semifinale le azzurre hanno dominato il match contro l’Ungheria staccando il pass per l’ultimo atto con l’eloquente risultato di 45-17.

Finale senza compromessi contro la Polonia, con un punteggio tondo di 45-27 che vale l’Oro europeo. 

Con questo straordinario risultato l’Italia chiude così gli Europei 2024 di Basilea con 11 medaglie aggiudicandosi anche il Medagliere per Nazioni. Da ricordare l’oro individuale di Tommaso Marini ed il bronzo a squadre maschile sempre con Marini a far parte del team.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto, Marini dopo l’oro individuale ecco il bronzo a squadre

Ai Campionati Europei Assoluti di Basilea 2024. La squadra  – Tommaso Marini, Alessio Foconi, Guillaume Bianchi e Filippo Macchi – nella finalina ha battuto la Polonia

JESI, 22 giugno 2024 – Ai Campionati Europei Assoluti di Basilea 2024 è medaglia di bronzo per la squadra di Fioretto maschile del CT Stefano Cerioni.

L’oro individuale Tommaso Marini (atleta delle Fiamme oro che si allena presso il Club Scherma di Jesi) insieme ad Alessio FoconiGuillaume Bianchi e Filippo Macchi, ha conquistato il podio dominando la sfida per il terzo gradino contro la Polonia, sconfitta 45-25.

Nel loro percorso di gara, ammessi ai quarti di finale per diritto di ranking, gli azzurri avevano debuttato contro il Belgio, vincendo d’autorità con il punteggio di 45-28.

In semifinale i fiorettisti azzurri avevano lottato punto su punto contro l’Ungheria, che era riuscita però a spuntarla all’ultima stoccata, con il risultato di 44-43.

L’Italia del fioretto maschile, alla prima in una grande competizione dopo il ritiro forzato di capitan Daniele Garozzo, è stata però bravissima a ricompattarsi e a mettere in pedana tutta la voglia di medaglia, conquistandola nella finale per il bronzo superando la Polonia.

©riproduzione riservata

 foto fonte: BIZZI/Federscherma




Jesi / Europei 2024, fioretto: Tommaso Marini vince l’oro nell’individuale

Ai Campionati Assoluti in corso a Basilea, ultimo grande evento internazionale prima delle Olimpiadi di Parigi. L’atleta che si allena in via Solazzi ha battuto in finale l’altro italiano Alessio Foconi

JESI, 18 giugno 2024 – Ottimo esordio per l’Italia ai Campionati Europei di scherma in corso a Basilea, ultimo appuntamento prima delle Olimpiadi di Parigi.

Nella prova di fioretto maschile la squadra del Ct Stefano Cerioni ha vinto l’oro con Tommaso Marini che in finale ha superato l’altro azzurro Alessio Foconi. 

Venerdì la prova maschile a squadre.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto a squadre Assoluti: medaglie per Alice Volpi e Tommaso Marini

Oro per la Volpi, argento per Marini. 7° posto per il club scherma Jesi con Jacopo Bonato, Francesco Cercaci, Leonardo Pieralisi e Marco Proietti

JESI, 7 giugno 2024 – Campionati Italiani Assoluti 2024 a Cagliari a squadre per il fioretto maschile e femminile.

FIORETTO MASCHILE

Nella competizione maschile la squadra delle Fiamme Oro, composta da Tommaso Marini (che si allena a Jesi), Francesco Ingargiola, Edoardo Luperi e Filippo Macchi ha conquistato 2° posto dopo essere stata fermata in finale per 45-37 dal Gruppo Scherma Fiamme Gialle 

Il ClubScherma Jesi si è classificato al 7° posto, con il team composto da Jacopo Bonato, Francesco Cercaci, Leonardo Pieralisi e Marco Proietti.

FIORETTO FEMMINILE

Titolo nazionale per le Fiamme Oro nel Fioretto femminile con la squadra formata da Alice Volpi (che si allena a Jesi), Giulia Amore, Erica Cipressa e Martina Favaretto. Le sportive della Polizia hanno prevalso in finale sul Centro Sportivo Carabinieri. 5° Beatrice Monaco (che si allena a Jesi) con il Gruppo Scherma Fiamme Gialle. 7° la jesina Elena Tangherlini con il Gruppo Sportivo Esercito.  10° il Club Scherma Ancona con Anna Sofia Cantarini, Alice Gambitta, Giada Pianella e Camilla Vaccarini; 12° il Club Scherma Jesi con Lucrezia Cantarini, Maria Elisa Fattori, Claudia Rotella e Ludmilla Terni.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto, solo Beatrice Monaco sul podio agli Assoluti

E’ una notizia che solo la fiorettista delle Fiamme Gialle che si allena al club scherma di via Solazzi è andata a medaglia. Molti , tuttavia, nella top ten nazionale: 6° posto sia per Tommaso Marini che per Alice Volpi 

JESI, 6 giugno 2024 – A Cagliari per i Campionati Italiani Assoluti 2024 di fioretto maschile e femminile individuali.

FIORETTO MASCHILE

Un buon 6° posto, quello conquistato da Tommaso Marini, atleta anconetano delle Fiamme Oro che si allena con il Club Scherma Jesi.

7° l’osimano Francesco Ingargiola, anche lui in forza delle Fiamme Oro, che si prepara nel Palascherma di via Solazzi.

10° e 16° posto rispettivamente per Federico Greganti e Marco Proietti del Club Scherma Jesi; 28° Raian Adolul del Club Scherma Ancona; 34°, 44° e 52° Leonardo Pieralisi, Francesco  Cercaci e Jacopo Bonato del Club Scherma Jesi; 53° Enrico Giovanni Lauria del Club Scherma Ancona; 55° Francesco Vannucci del Club Scherma Jesi; 58° Vincenzo Erman del Club Scherma Senigallia; 63° Pietro Raffaeli del Club Scherma Ancona.

FIORETTO FEMMINILE

Nel femminile spicca il 2° piazzamento di Beatrice Monaco, atleta delle Fiamme Gialle, che si allena a Jesi.

6° posto per Alice Volpi Fiamme Oro, anche lei in forza alla palestra di Jesi.

7° la jesina Elena Tangherlini del Centro Sportivo Esercito.

12° Claudia Rotella del Club Scherma Jesi; 14° Matilde Calvanese, fiorettista delle Fiamme Oro nata e cresciuta nel Club Scherma Jesi.; 18° Lucrezia Cantarini del Club Scherma Jesi; 23° Benedetta Pantanetti del Centro Sportivo Carabinieri che si allena presso il Club Scherma Ancona; 31° l’atra anconetana Serena Rossini in forza al Gruppo Scherma Fiamme Gialle insieme a Sofia Giordani (che si allena a Jesi), giunta 36°; 43°, 44° e 47° Ludmilla Terni, Stepanka Anna Nemcovà e Maria Elisa Fattori del Club Scherma Jesi; 51° Teresa Donatelli del Club Scherma Pesaro.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto femminile, Chiara Maltoni settima a Busto Arsizio

L’atleta dello scherma club Jesi si è distinta in una competizione che vedeva la presenza dei migliori della categoria

JESI, 3 giugno 2024 –  Chiara Maltoni del club scherma Jesi ha ottenuto la 7° posizione finale nella categoria Allievi al 1° Memorila Cesare Vago presso l’Accademia della Scherma Andrea Felli a Busto Arsizio. 

Un piazzamento di prestigio considerata la presenza dei migliori fiorettisti italiani.

©riproduzione riservata




Jesi / Fiorettto Under 23: Italia a squadre tutta d’oro grazie anche alla jesina Matilde Calvanese

La fiorettista nata e cresciuta nel club scherma di via Solazzi in finale è stata la protagonista assoluta con 20 punti conquistati

JESI, 3 giugno 2024 – Ori azzurri nel giorno delle gare a squadre con il gradino più alto del podio conquistato dagli atleti italiani del fioretto maschile e femminile.

Ad Antalya in Turchia ai Campionati Europei Under 23 il trionfo è stato totale.

Nella squadra femminile composta da Anna Cristino, Aurora Grandis, Giulia Amore c’era anche Matilde Calvanese jesina nata e cresciuta nel club scherma Jesi.

Il team italiano, seguito a fondo pedana dalla maestra, sempre jesina, Maria Elena Proietti e dal maestro Alessandro Puccini, membri dello staff tecnico del CT Stefano Cerioni, ha iniziato la competizione con la larga vittoria per 45-22 sulla Romania. In semifinale le azzurre hanno avuto la meglio sulla Germania con il punteggio di 45-33 entrando così nella finale per l’oro. Nella sfida per il titolo le azzurre, assalto dopo assalto, hanno allargato la forbice contro l’Ucraina vincendo il titolo continentale grazie al 45-37 finale.

Importante la prestazione della Calvanese che nei suoi tre assalti di finale ha conquistato 20 punti e soprattutto nel primo quando è salita in pedana sul 7-7 uscendo con l’Italia in vantaggio per 15-9: quel gap che poi è risultato decisivo per la conquista del titolo.

In campo maschile l’Italia – Alessio Di Tommaso, Giulio Lombardi, Damiano Di Veroli e Giuseppe Franzoni – ha vinto la finale contro la Francia 45-26.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto: Federico Greganti medaglia di bronzo al campionato italiano Under 20

Per Lucrezia Monti un ottimo settimo posto nella categoria Cadetti femminile. Altri importanti piazzamenti per gli atleti del club  scherma Jesi

JESI, 26 maggio 2024 – A Genova si sono disputati i Campionati Italiani Cadetti e Giovani 2024 con la presenza di 650 atleti qualificati, impegnati nelle 12 competizioni che hanno assegnato altrettanti titoli.

Un programma intensissimo per un fine settimana spettacolare, in cui i migliori Under 17 e Under 20 d’Italia, che hanno conquistato i pass nel circuito nazionale di questa stagione, si sono giocati quattro “scudetti” al giorno delle rispettive specialità.

Cadetti

Nel Fioretto maschile da segnalare il lusinghiero 10° piazzamento per Luca Ceccolini del Club Scherma Pesaro e un 20° per Andrea Chiaramonti del Club Scherma Jesi.

Nel femminile. 7° 10°, 12° e 33° rispettivamente Lucrezia Monti, Elisa Fattori, Zoe Segat e Ginevra Guerrini, tutte atlete del Club Scherma Jesi. 34° Sophia Di Paolo del Club Scherma Ancona.

Giovani

Nel maschile terzo posto per Federico Greganti, del Club Scherma Jesi. 12° Francesco Cercaci del medesimo club; 23° Luca Ceccolini del Club Scherma Pesaro; 41°, 44° e 48° Simone Santarelli, Pietro Raffaeli Andrea Chiaramonti del Club Scherma Jesi.

Nel femminile Maria Elisa Fattori, del Club Scherma Jesi, ha ottenuto il 13° posto. 28° Camilla Vaccarini del Club Scherma Ancona; 21° e 35° rispettivamente Claudia Rotella e Lucrezia Monti, del Club Scherma Jesi.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto universitario: oro per Tangherlini, argento per Proietti e bronzo per Pieralisi e Vannucci

Campionati nazionali universitari 2024 in Molise a Termoli

JESI, 23 maggio 2024 – Ai Campionati Nazionali Universitari 2024 in Molise protagonisti i fiorettisti jesini.

A Termoli in campo femminile vince la jesina Elena Tangherlini (Cus Camerino) mentre in quello maschile sul podio atleti della Scherma Jesi e nel dettaglio medaglia d’argento per Marco Proietti (Cus Ancona) e bronzo ex aequo per Leonardo Pieralisi (Cus Ancona) e Marco Vannucci (CUS Perugia).

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto, campionato nazionale Gold assoluti: bronzo per Ludmilla Terni e Pietro Raffaeli

Ottimi risultati per i due atleti del club scherma leoncello. A Terni quasi 700 atleti a caccia degli ultimi “pass” – fioretto, spada e sciabola – per gli assoluti di Cagliari

VALLESINA, 19 maggio 2024 – A Terni edizione 2024 del Campionato Nazionale Gold dedicato alla categoria Assoluti.

Erano poco meno di 700, gli atleti iscritti nella tre giorni di gare in Umbria.

In palio gli ultimi pass per i Campionati Italiani Assoluti di Cagliari 2024 riservati primi 4 classificati nel fioretto e nella sciabola e ai primi 8 delle due prove di spada.

 Spada maschile

Migliore tra i marchigiani, Pietro Mezzabotta dell’Accademia della Scherma Fermo, che ha ottenuto il 144° piazzamento. 157° Federico Lanari del Club Scherma Pesaro; 159° Edoardo Villani del Club Scherma Jesi; 180° Alessio Ionna del Club Scherma Ancona; 185° Tommaso Pensato del Club Scherma Recanati.

Spada femminile

56° posto per Sara Tonelli del Fanum Fortunae Scherma; 58° Alice Armezzani del Club Scherma Fabriano; 105° Sara Pintucci del Club Scherma Recanati.

Fioretto femminile

Argento per Teresa Donatelli del Club Scherma Pesaro e Bronzo per Ludmilla Terni del Club Scherma Jesi, entrambe qualificate per la fase di Cagliari; 6° e 12° rispettivamente Alice Gambitta e Giada Pianella del Club Scherma Ancona; 13° e 14° Zoe Segat Lucrezia Monti del Club Scherma Jesi; 21° e 30° Camilla Vaccarini e Sophia Di Paolo del Club Scherma Ancona; 50° Maria Angelica Rossolini; 51° Maria Lucia Bonfigli dell’Accademia della Scherma Fermo.

Fioretto Maschile

Medaglia di Bronzo con Pietro Raffaeli del Club Scherma Jesi, che ottiene così anche il pass per le fasi nazionali; 6° Antonio Roman Gai del Club Scherma Pesaro; 11° Lorenzo Sora del Club cherma Pesaro; 17° Matteo Quaglietti del Club Scherma Jesi; 22° Luca Ceccolini del Club Scherma Pesaro; 23° Marco Vannucci del Club Scherma Senigallia; 26° Francesco Zechini del Club Scherma Ancona; 41° Simone Santarelli del Club Scherma Jesi; 48° Federico Lanari del Club Scherma Pesaro; 54° e 58° Semuel Lorenzo Durruthy Andrea Chiaramonti del Club Scherma Jesi.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto: oro, argento e bronzo per Monti, Frulla e Chiaromonti

A Riccione ottimi risultati per i marchigiani in lizza per gli ultimi pass per i Tricolori under 17 e under 20 di Genova. I tre medagliati tutti del club scherma Jesi

JESI, 14 maggio 2024 – Il PlayHall di Riccione ancora protagonista della scherma italiana. Dallo scorso venerdì, infatti, dopo i Tricolori Under 14 è il turno del Campionato Nazionale Gold Cadetti e Giovani. Quattro giornate di assalti, con 12 per assegnare altrettanti “titoli nazionali” ma anche per designare gli ultimi qualificati, per ciascuna categoria e specialità, ai Campionati Italiani Under 17 e Under 20 che andranno in scena a Genova dal 24 al 26 maggio. Hanno, infatti, ottenuto il pass per i Tricolori Cadetti e Giovani i primi quattro classificati del fioretto e della sciabola e i primi otto nella spada.

La prima giornata di venerdì 10 è stata interamente dedicata agli Under 17.   Un lusinghiero 9° posto per Leonardo Gambitta del Club Scherma Ancona nel Fioretto maschile Cadetti. 11° Ettore Grandicelli del Club Scherma Pesaro; 12° e 30° Semuel Lorenzo Durruthy e Arnau Mazzarini del Club Scherma Jesi; 45° e 47° Filippo Maria Straniero e Sergio Della Gatta del Club Scherma Ancona; 73° Giulio Massimo Castori dell’Accademia della Scherma Fermo.

Nella Spada femminile Cadette: 93° Virginia Ditommaso della Fanum Fortunae Scherma; 115° Marherita Zeljkovic del Club Scherma Fabriano; 119° Iris Colantonio dell’Accademia della Scherma Fermo; 120° Ilaria Palomba della Macerata Scherma.

Sabato 11 maggio caratterizzato dall’ottimo 3° piazzamento nel Fioretto maschile Giovani per Andrea Chiaramonti del Club Scherma Jesi, che si qualifica per le fasi nazionali di Genova; 6° Lorenzo Sora del Club Scherma Pesaro; 10° Filippo Lapponi del Club Scherma Ancona; 54° Gioele Mancini del Club Scherma Pesaro; 77° Semuel Lorenzo Durruthy del Club Scherma Jesi

Nella Spada femminile Giovani il miglior risultato marchigiano è stato il 45° posto di Alice Armezzani del Club Scherma Fabriano; 46° e 72° Asia Volpi e Sara Tonelli della Fanum Fortunae Scherma; 94° Ilaria Palomba della Macerata Scherma; 127° Iris Colantonio dell’Accademia della Scherma fermo; 129° Virginia Ditommaso della Fanum Fortunae Scherma.

Domenica 12 di nuovo categorie Cadetti in pedana a Riccione. Nel Fioretto femminile Da segnalare l’ottimo Argento di Margherita Frulla del Club Scherma Jesi, che vale il pass per le fasi nazionali. 8°, 16°, 20° e 32° Nicole Calai, Isabella Canu, Anna Sofia Cantarini ed Elisa Adoul del Club Scherma Ancona; 57° Vittoria Lazzeri del Club Scherma Pesaro; 66° Giorgia Savoia della Macerata Scherma.

Nella Spada maschile Cadetti, miglior risultato marchigiano per Stanley Leech dell’Accademia della Scherma Fermo con il suo 34° piazzamento. 121° Filippo Maria Straniero del Club Scherma Ancona; 132° e 144° Arnau Mazzarini e Alessandro Belfiore del Club Scherma Jesi.

In occasione della giornata conclusiva di oggi hanno di nuovo incrociato le lame i Giovani. Nel Fioretto femminile Lucrezia Monti, del Club Scherma Jesi, ha conquistato uno splendido Oro e il passaggio alla fase nazionale. 10° e 12° Ginevra Guerini e Zoe Segat sempre del Club Scherma Jesi. 20° Sophia Di Paolo del Club Scherma Ancona; 23° e 31° Maria Angelica Rossolini e Margherita Frulla del Club Scherma Jesi; 45° Maria Lucia Bonfigli dell’Accademia della Scherma Fermo.

50° posto, infine, nella Spada maschile per Tommaso Pensato del Club Scherma Recanati. 73° Stanley Leech dell’Accademia della Scherma Fermo; 164° Arnau Mazzarini del Club Scherma Jesi; 178° Alessandro Berti del Club Scherma Pesaro; 194° Filippo Maria Straniero del Club Scherma Ancona.

©riproduzione riservata




Jesi / Club scherma alla ribalta nazionale: secondo nel medagliere del Fioretto

Al Trofeo Kinder Joy of Moving a Riccione: da ricordare l’oro di Stacchiotti, il bronzo di Belfiore e Trombetti e il Gran Prix Kinder di Felici

JESI, 11 maggio 2024 – Il 60° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving è appena andato in archivio sulle pedane del Play Hall di Riccione consegnando, dopo otto giorni di gare, 24 nuovi campioni italiani delle categorie Under 14 e mille emozioni.

L’edizione numero 60, di per sé storica, resterà negli annali per il primato assoluto di partecipanti: 3192 sono stati i presenti in pedana, superando il muro dell’edizione 2019 quando furono 3165. Registrato, nel raffronto con il 2023, un incremento di oltre 200 atleti in gara rispetto allo scorso anno per uno spettacolo in pedana che ha entusiasmato le migliaia di persone presenti in Romagna.

Il Club Scherma Jesi, grazie ai risultati ottenuti nelle diverse categorie, è risultato secondo nel medagliere del Fioretto, a un’incollatura dal solo Club Scherma Rapallo.

Di seguito riepiloghiamo i podi jesini, nelle diverse giornate:

  • 2 maggio – Diego Stacchiotti Medaglia d’oro nella categoria Maschietti – Campione Italiano;
  • 2 maggio – Jacopo Belfiore Medaglia di bronzo nella categoria Maschietti – Vincitore Grand Prix Kinder;
  • 3 maggio – Maria Vittoria Trombetti Medaglia di bronzo nella categoria Ragazze.

Ricordiamo, infine, che con il suo 5° posto del 1° maggio, anche Evan Felici ha conquistato il Grand Prix Kinder nella categoria Giovanissimi.

Come Direttivo del Club Scherma Jesi, siamo estremamente orgogliosi e soddisfatti dei risultati eccezionali dei nostri atleti in occasione del Campionato Italiano GPG 2024, che si è concluso nei giorni scorsi a Riccione. Quest’anno, la nostra squadra si è distinta, classificandosi seconda nel medagliere del Fioretto, un risultato che testimonia la dedizione e il lavoro dei nostri giovani schermidori e di tutto lo staff tecnico.” – ha dichiarato il Presidente Maurizio Dellabella – “Tantissimi complimenti a Diego, Jacopo, Maria Vittoria ed Evan, per i successi ottenuti ma anche a tutti gli altri giovani atleti del club che in questa settimana di gare hanno dato prova di grande impegno e passione. Salutiamo questo capitolo felice come un altro chiaro segnale di come la scherma jesina continui a essere una fucina di talenti e guardiamo al futuro con grande ottimismo e fiducia.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto azzurro a squadre: oro con Alice Volpi e d’argento con Tommaso Marini

I team femminili e maschili dell’Italia capitanata da Stefano Cerioni protagonisti della tappa di Coppa del Mondo a Hong Kong

JESI, 4 maggio 2024 – Fioretto mondiale a squadre: oro per Alice Volpi e argento per Tommaso Marini.

L’Italia non finisce mai di stupire: fiorettiste azzurre d’oro, fiorettisti d’argento anche nelle gare a squadre nella tappa di Coppa del Mondo di fioretto ad Hong Kong.

Il quartetto femminile del CT Stefano Cerioni, composto da Arianna Errigo, Martina Favaretto, Francesca PalumboAlice Volpi, atleta delle Fiamme Oro che si Allena con il Club Scherma Jesi, ha iniziato la giornata con l’ottavo di finale vinto di slancio contro Singapore con il punteggio di 45-16. Nei quarti la formazione composta da Arianna Errigo, Martina Favaretto, Francesca Palumbo e Alice Volpi ha battuto la Polonia per 45-30 entrando tra le “top 4”. In semifinale ancora un incontro dominato fin dalle prime battute per le ragazze che hanno chiuso con il 45-32 sull’Ucraina. Team Italia perfetto anche in finale contro la Francia. Il match per l’oro ha visto le azzurre avanti dalla prima all’ultima stoccata con il successo per 45-30 e la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Tbilisi 15 giorni fa.

Medaglia d’argento per la squadra maschile. La formazione composta da Guillaume Bianchi, Alessio Foconi, Filippo MacchiTommaso Marini, anch’egli fiorettista delle Fiamme Oro che si allena presso il Club di Jesi, ha debuttato negli ottavi di finale in un match molto duro in cui gli azzurri hanno avuto la meglio contro l’Ucraina grazie all’ultima stoccata messa a segno da Tommaso Marini che ha permesso la vittoria e l’accesso ai quarti per 45-44. Tanto equilibrio anche nell’assalto dei quarti contro l’Egitto con gli azzurri che, con il punteggio di 45-42, i ragazzi del CT Cerioni hanno fatto loro conquistandosi il posto in semifinale. Gli azzurri hanno conquistato la finale grazie al 45-37 contro la Cina. La battuta d’arresto per il quartetto italiano è arrivata in finale contro i padroni di casa di Hong Kong per 45-41. Guillaume Bianchi, Alessio Foconi, Filippo Macchi e Tommaso Marini hanno comunque conquistato l’argento e punti fondamentali per il ranking su cui si comporrà il tabellone delle Olimpiadi di Parigi 2024.

Piena soddisfazione per il CT Stefano Cerioni e il suo staff, rappresentato in Asia dai maestri Fabio Galli, Filippo Romagnoli, Eugenio Migliore e dalla jesina Giovanna Trillini.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto ragazze: Maria Vittoria Trombetti medaglia di bronzo

60° GPG “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving, e al Play Hall di Riccione. Altri importanti piazzamenti per atleti/e marchigiane e jesine 

JESI, 3 maggio 2024 – Terzo posto per Maria Vittoria Trombetti nella categoria fioretto ragazze al 60° GPG “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving, e al Play Hall di Riccione.

Altre atlete marchigiane hanno ottenuto importanti piazzamenti: 14° Fabiola Badiali del Club Scherma Senigallia; 24° Ginevra Sant’Angelo del Club Scherma Ancona; 42° Ludovica Balducci del Club Scherma Jesi; 58° Agnese Magnanini del Club Scherma La Misericordia Osimo; 64° Elena Ciriaco del Macerata Scherma; 65 Ludovica Pensato del Club Scherma Recanati; 69° Bianca Petrini dell’Adriatica Scherma; 77° e 81° rispettivamente  Silvia Speciale ed Emma De Colle del Club Scherma Ancona; 86° Adele Petrelli dell’Adriatica Scherma;  90° Chiara Pintucci del Club Scherma Recanati.

Nella Fioretto categoria Ragazzi da segnalare il lusinghiero 16 piazzamento di Matteo Olivi del Club Scherma Senigallia.  34° Alessandro Belli dell’Accademia della Scherma Fermo; 91° Carlo Secchiaroli del Club Scherma Pesaro; 97° Alessandro Grilli dell’Adriatica Scherma; 98° Alessandro Gangale dell’Accademia della Scherma Fermo; 99° Edoardo Barulli del Club Scherma Pesaro; 105° Leonardo. Cardinali del Club Scherma La Misericordia Osimo; 126° Pietro Ciccarelli del Macerata Scherma; 131° Enrico Maurino del Club Scherma Ancona; 142° Gioele Accettura del Macerata Scherma.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto Coppa del Mondo: Elena Tangherlini argento, Tommaso Marini bronzo

L’Italia trionfa a Hong Kong nella tappa di Coppa del Mondo: oro per Bianchi, bronzo per Errigo, la portacolori azzurra alle Olimpiadi di Parigi

JESI, 3 maggio 2024 – S’impone anche ad Hong Kong la dura legge dell’Italia del CT Stefano Cerioni: quattro medaglie azzurre nelle due gare individuali della tappa di Coppa del Mondo di fioretto sulle pedane asiatiche, con Guillaume Bianchi che trionfa nella prova maschile, accompagnato sul podio da Tommaso Marini che chiude terzo, mentre nella competizione femminile arrivano l’argento di Elena Tangherlini e il bronzo della portabandiera azzurra a Parigi 2024, Arianna Errigo.

Elena Tangherlini

Tommaso Marini, l’atleta delle Fiamme Oro che si allena presso il Club Scherma Jesi, grazie a questo risultato vola in doppia cifra nel suo palmares con la decima medaglia in carriera nel circuito iridato. Secondo argento stagione in Coppa per Elena Tangherlini, jesina del Gruppo Sportivo Esercito, che sfiora un’altra impresa proprio come lo scorso gennaio a Parigi dopo una grande prova.

Dopo la splendida giornata di oggi, domani l’Italia tornerà in pedana nelle due prove a squadre che concluderanno la tappa di Coppa del Mondo di fioretto ad Hong Kong.

Nella gara femminile il CT Stefano Cerioni schiererà Arianna Errigo, Martina Batini, Martina Favaretto e Alice Volpi. Nella competizione maschile il quartetto azzurro sarà composto da Guillaume Bianchi, Alessio Foconi, Filippo Macchi e Tommaso Marini.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto: Diego Stacchiotti campione italiano, Jacopo Belfiore terzo

Altro successo per il club scherma jesino. Belfiore, con il terzo posto odierno, conquista anche il Gran Prix Kinder grazie alla somma dei risultati delle due prove nazionali

JESI, 2 ,aggio 2024 – Seconda giornata di gare al 60° GPG “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving.

Al Play Hall di Riccione la Scherma jesina si conferma in splendida forma con due eclatanti risultati nel Fioretto categoria Maschietti.

Sul gradino più alto del podio Diego Stacchiotti che si laurea Campione italiano. Con il 3° posto conquistato oggi, l’altro jesino in gara Jacopo Belfiore conquista, invece, il prestigioso Grand Prix Kinder, grazie alla sommatoria dei risultati delle due prove nazionali.

Ottimo 6° piazzamento per Ludovico Monti del Club Scherma Pesaro; 49° Giovanni Paolo Ortenzi dell’Accademia della Scherma Fermo; 51° Lorenzo Bettini del Club Scherma Senigallia; 61° Jacopo Vitali dell’Accademia della Scherma Fermo; 72° e 80° rispettivamente Bogdan Iarmoliuk e Mattia Balducci del Club Scherma Pesaro; 129° e 132° Francesco Latini e Pietro Pataracchia del Club Scherma Fabriano.

Nelle Fioretto Bambine, la migliore tra le marchigiane risulta essere Vittoria Tattolo, del Club Scherma Ancona,  con un lusinghiero 10° posto in classifica generale. 14° Agata Parenti del Macerata Scherma; 18° Naima Secchiaroli del Club Scherma Pesaro; 22° Gaia Zacchei del Club Scherma Senigallia; 38° Emma Ciarimboli del Club Scherma Jesi, 55° ex aequo Keira Lanari del Club Scherma La Misericordia Osimo e Giulia Pistola del Club Scherma Jesi; 60° Virginia Potenziani del Club Scherma La Misericordia Osimo; 62° Dalia Febo del Club Scherma Fabriano; 67° pari merito Chiara Rocchetti e Chiara Patrono del Club Scherma Jesi; 74° Anna Care del Club Scherma Senigallia; 89° Viola Giuliodori del Club Scherma La Misericordia Osimo.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto, Evan Felici vince il Trofeo Kinder Joy of Moving

Il giovane atleta del club scherma ha gareggiato nella Categoria Giovanissimi. In campo femminile  la migliore tra le marchigiane è stata Alessia Greganti, sempre del club di via Solazzi, 27esima

JESI, 2 maggio 2024 – Evan Felici vince il Trofeo Kinder Joy of Moving-

Si è alzato oggi il sipario sul 60° GPG “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving.

Al Play Hall di Riccione è infatti cominciata la prima delle otto giornate di gare dedicate alle categorie degli Under 14.

Nella categoria Giovanissimi di fioretto, con il 5° posto conquistato oggi in gara Evan Felici, del Club Scherma Jesi conquista il prestigioso Grand Prix Kinder, insieme al vincitore del titolo italiano Tiziano Sartogo dell’Udinese Scherma. 37° Antonio Magno dell’Accademia della Scherma Fermo;  70° Lorenzo Chiaramonti del Club Scherma Jesi; 72° Niccolò Panniccià dell’Accademia della Scherma Fermo; 97° Leonardo Spina del Club Scherma Pesaro; 116° Mattia Agostinelli del Club Scherma la Misericordia Osimo; 125° Matteo Arceci del Club Scherma Pesaro; 136° Jean Pierre Giuliodori Foschi del Club Scherma La Misericordia Osimo; 143° Federico Luzi Dell’Adriatica Scherma.

Nelle Giovanissime, la migliore tra le marchigiane è stata Greganti Alessia del Club Scherma Jesi, con il suo 27° piazzamento. 31° Sofia Santarelli del Club Scherma la Misericordia Osimo; 42° Aurora Tonucci del Club Scherma Pesaro; 43° Melita Governatori del Club Scherma Jesi;  50° Giorgia Rispoli del Club Scherma Ancona; 64° Alice Serenelli del Club Scherma La Misericordia Osimo; 79° Maria Giorgini del Club Scherma Pesaro; 95° Gaia Gonzalez Pantanetti dell’Accademia della Scherma Fermo; 96° Maira Placido del Club Scherma Pesaro; 104° Maria Sturari del Club Scherma La Misericordia Osimo.

©riproduzione riservata




Olimpiadi / Italia: Arianna Errico (fioretto) e Gianmarco Tamberi (salto in alto) portabandiera azzurri

In passato altri due marchigiani, e precisamente jesini, Giovanna Trillini (Atlanta 1996) e Valentina Vezzali (Londra 2012) sono state portabandiere azzurre 

VALLESINA, 22 aprile 2024 –  La Giunta del Coni ha deciso che i due portabandiera azzurri nella cerimonia d’apertura delle Olimpiadi di Parigi 2024 in programma il 26 luglio prossimo saranno Arianna Errico (successi olimpici: argento individuale Londra 2012, oro a squadree Londra 2012, bronzo a squadre Tokio 2021) e Gianmarco Tamberi (successi olimpici: oro a Tokio 2021).

“Sto vivendo un sogno” il commento a caldo dell’atleta anconetano, soecialità salto in alto, che poi sul suo profilo facebook ha dettagliatamente scritto: “Quest’oggi non potevo ricevere notizia più bella, rappresentare la spedizione Italiana ai giochi di Parigi 2024 mi riempie d’orgoglio. Riconosco che non sono sempre riuscito a rappresentare ogni singolo Italiano in questi anni, ma credo anche che riuscire a farlo mantenendo la propria autenticità sia estremamente complesso. Quello che so con ancora più certezza è che ho sempre dato tutto me stesso allo sport, mettendolo davanti a qualsiasi altra cosa nella mia vita. Ho cercato di essere un capitano degno del proprio ruolo. Qualcuno che potesse essere quanto più possibile di supporto ai compagni più giovani nei momenti difficili, cercando di creare un gruppo forte e soprattutto unito. Mi ero preparato all’idea che la scelta sarebbe ricaduta su Greg (Paltrinieri nuoto; ndr), un atleta e un amico del quale nutro un immensa stima. Le uniche parole che mi venivano in mente se questa fosse stata la scelta finale erano: “Sono fiero di avere un leader come lui a Parigi”. Spero con tutto il cuore di poter essere per l’Italia all’altezza di questo ruolo e prometto che farò di tutto per esserlo. Un profondo grazie al presidente Giovanni Malagò, la giunta del coni e il consiglio Nazionale, per la fiducia riposta in me e per aver ridato il ruolo porta bandiera all’atletica italiana dopo 32 lunghi anni”.

Il commento a caldo della fiorettista di ritorno dalla Georgia dove ieri ha vinto l’oro a squadre in Coppa del mondo è stato: “Il cuore mi scoppia di gioia! Avete presente quando non ci credi neanche dopo che te lo hanno detto? Grazie Giovanni e grazie a tutta la giunta del Coni per aver creduto in me! Gimbo, sarà un’onore sfilare accanto a te!”.

In passato altri due marchigiani, e precisamente jesini, Giovanna Trillini (Atlanta 1996) e Valentina Vezzali (Londra 2012) sono state portabandiere azzurre.

©riproduzione riservata




Scherma / A Siena trionfo per Evan Felici, Maria Vittoria Trombetti e Melita Governatori

Al trofeo del Granducato prestigioso torneo nazionale di fioretto individuale in evidenza le promesse del club scherma Jesi

JESI, 22 aprile 2024 – Pioggia di medaglie per la scherma jesina nella terza tappa dell’VIII^ Trofeo del Granducato.

Evan Felici, del Club Scherma Jesi ha conquistato il primo gradino del podio nella categoria Giovanissimi.

Un ottimo 3° posto, quello ottenuto da Melita Governatori sempre del Club Scherma Jesi, nella categoria Giovanissime. 47° la compagna di squadra Chiara Rocchetti.

Secondo posto invece nella categoria Allieve di Maria Vittoria Trombetti (1° della categoria Ragazze).




Scherma / Fioretto femminile: per Alice Volpi dopo l’oro individuale arriva quello a squadre

A Tbilisi in Georgia l’Italia di Stefano Cerioni (Arianna Errigo, Martina Favaretto, Alice Volpi, Martina Batini) batte la Francia 45-36

JESI, 22 aprile 2024 –  L’Italia del fioretto al femminile allenata da Stefano Cerioni ha vinto a Tbilisi la tappa di Coppa del Mondo confermandosi una delle più forti formazioni al mondo.

Arianna Errigo, Martina Favaretto, Alice Volpi eMartina Batini hanno superato ai quarti la Polonia per 45-31 ed in semifinale il Giappone per 45-32.

Due gare praticamente senza storia. In finale la Francia priva della Thibus ha opposto poca resistenza cedendo per 45-36.

©riproduzione riservata




Scherma / L’Italia del fioretto femminile non lascia niente alle avversarie: vince Alice Volpi

Primi quattro posti tutti per le azzurre di Stefano Cerioni a Tbilisi in Georgia. Seconda Errigo, terza Favaretto e Cristino. Tangherlini 38° e Calvanese 43°

JESI, 21 aprile 2024 – Non ce n’è per nessuno. L’Italia del fioretto femminile vince tutto sulle pedane di Tbilisi in Georgia nella gara individuale nella prova di Coppa del Mondo.

Coltorti, Trillini, Cerioni, Volpi

Alice Volpi prima, Arianna Errigo seconda, Martina Favaretto e Anna Cristino terze. Da segnalare anche l’ottavo posto di Francesca Palumbo.

La Volpi si allena da una vita a Jesi nella palestra di via Solazzi. I piazzamenti delle altre due jesine è soddisfacente: 38° Elena Tangherlini e 43° Matilde Calvanese.

Oggi la prova a squadre.

Classifica – 1. Alice Volpi (Ita), 2. Arianna Errigo (Ita), 3. Anna Cristino (Ita), 3. Martina Favaretto (Ita), 5. Chen Qingyuan (Chn), 6. Jessica Guo (Can), 7. Francesca Palumbo (Ita), 8. Karin Miyawaki (Jpn), 7. Francesca Palumbo, 9. Martina Batini, 16. Erica Cipressa, 23. Aurora Grandis, 30. Martina Sinigalia, 38. Elena Tangherlini, 43. Matilde Calvanese, 58. Camilla Mancini

©riproduzione riservata

foto in primo piano dalla pagina di Pianeta scherma



Scherma / Per il fioretto femminile appuntamento nel fine settimana a Tbilisi

In Georgia Coppa del Mondo con la presenza delle azzurre convocate dal Ct Stefano Cerioni e tra queste Alice Volpi, Matilde Calvanese e Elena Tangherlini

Greganti

JESI, 16 aprile 2024 – Chiusa la parentesi del Mondiale Giovani e Cadetti del fioretto con l’argento dello jesino Federico Greganti nella formazione azzurra a squadre il bilancio di Stefano Cerioni è più che soddisfacente: “Dobbiamo far allenare i ragazzi  ha detto il Ct di Jesicon gli Assoluti il più possibile. Dobbiamo fare attenzione per i prossimi anni perchè tutte le altre nazioni stanno crescendo. Voto al fioretto? Un voto più vicino all’8 che a un 7 ma dobbiamo lavorare con gli uomini per arrivare ad un livello superiore”.

Nel frattempo è tutto pronto per la Coppa del Mondo di fioreto femminile che si svolgerà nel fine settimana a Tbilisi in Georgia. 

Calvanese

12 le atlete convocate e tra queste, oltre ad Alice Volpi che si allena costantemente e da sempre nella palestra di via Solazzi, anche due jesine doc: Matilde Calvanese ed Elena Tangherlini.

Tangherlini

Le altre: Martina Batini, Erica Cipressa, Anna Cristino, Arianna Errigo, Martina Favaretto, Aurora Grandis, Camilla Mancini, Francesca Palumbo, Martina Sinigalia.

Già certe di un posto nel tabellone delle 64 in programma sabato 20 aprile Volpi, Favaretto, Errigo, Batini e Palumbo (tutte presenti nelle prime 16 della classifica Mondiale).

Per tutte le altre la gara scatterà già nella giornata di venerdì 19 con i gironi e gli assalti ad eliminazione diretta del tabellone preliminare.

Domenica la prova a squadre e per l’Italia saranno in pedana Martina Batini, Arianna Errigo, Martina Favaretto e Alice Volpi.

Della spedizione azzurra fa parte anche Giovanna Trillini in pianta stabile nello staff tecnico di Cerioni.

(e.s.)

©riproduzione riservata




Scherma / Domenica in pedana, tanti piazzamenti per i tesserati del club Jesi

A Rovigo Gran Prix Kinder Under 14, in Ancona qualificazioni regionale campionati italiani Gold Cadetti e Giovani Spada e Gran Prix Esordienti gioco scherma

JESI, 15 aprile 2024 – Una domenica di tutti in pedana per le varie manifestazioni a Rovigo e Ancona.

In Veneto Gran Prix Kinder Under 14, nel capoluogo marchigiano qualificazioni regionale campionati italiani Gold Cadetti e Giovani Spada e Gran Prix Esordienti gioco scherma.

ROVIGO, SECONDA PROVA DEL GRAN PRIX KINDER JOY OF MOVING UNDER 14

Erano ben 776 gli schermidori, provenienti da tutta Italia, che hanno solcato le 34 pedane allestite presso il padiglione E della Fiera di Rovigo in occasione della Seconda Prova del Gran Prix Kinder Joy of Moving Under 14.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un ottimo 2° piazzamento è stato conquistato, nella categoria Giovanissimi, da Evan Felici del Club Scherma Jesi. 44° piazzamento per Lorenzo Chiaramonti del medesimo Club. 79° e 88° Leonardo Spina e Matteo Arceci del Club Scherma Pesaro;  100° Jean Pierre Giuliodori Foschi del Club Scherma La Misericordia Osimo.

Nelle Ragazze Maria Vittoria Trombetti ha guadagnato un lusinghiero 7° posto; 9° Fabiola Badiali del Club Scherma Senigallia; 21° e 24 Emma De Colle e Chloe De Colle del Club Scherma Ancona; 41° Balducci Ludovica del Club Scherma Jesi; 58° e 64° rispettivamente Ginevara Sant’Angelo e Amanda Troiano del Club Scherma Ancona; 67° Agnese Magagnini del Club Scherma La Misericordia Osimo;

19 e 20° Melita Governatori e Alessia Greganti, del Club Scherma Jesi, nella categoria Giovanissime. 31° Sofia Santarelli del Club Scherma La Misericordia Osimo; 41° e 65° Aurora Tonucci e Maria Giorgini del Club Scherma Pesaro; 74° Alice Serenelli del Club Scherma La Misericordia Osimo; 79° Giorgia Rispoli del Club Scherma Ancona; 99° Maira Placido del Club Scherma Pesaro.

Negli Allievi 29° Alessandro Ippoliti del Club Scherma La Misericordia Osimo; 42°, 52° e 57° Federico CiocchettiLorenzo Tamburini ed Elia Giorgini del Club Scherma Pesaro; 90° Francesco Vagata del Club Scherma Jesi; 99° Riccardo Amato del Club Scherma Senigallia.

Giornata di oggi inaugurata dalla gara della categoria Maschietti, con  il 3° di Jacopo Belfiore del Club Scherma Jesi e il 6° di Ludovico Monti del Club Scherma Pesaro. 9° Diego Stacchiotti del Club Scherma Jesi; 35° Lorenzo Bettini del Club Scherma Senigallia; 51°, 69°, 88° e 104° rispettivamente Enea Crozza Mattia Balducci, Bogdan Iarmoliuk e Ulisse Dell’Omo del Club Scherma Pesaro.

Nei Ragazzi Barulli Edoardo del Club Scherma Pesaro ha terminato la competizione in 97° posizione.

Chiara Maltoni, del Club Scherma Jesi, ha registrato il 10° posto nelle Allieve.  34° Regina Sami Alejandra del Club Scherma Ancona; 39° Linda Carloni del Club Scherma Pesaro.

Nelle Bambine, infine, da registrare il 9° posto di Agata Parenti del Macerata Scherma; 16° Emma Ciarimboli del Club Scherma Jesi; 17° Naima Secchiarloli del Club Scherma Pesaro; 20° Gaia Zacchei del Club Scherma Senigallia; 32° Giulia Pistola del Club Scherma Jesi; 39° Keira Lanari del Club Scherma La Misericorida Osimo; 45° Vittoria Tattolo del Club Scherma Ancona; 58° Viola Giuliodori del Club Scherma La Misericorida Osimo; 68° Alice Pergolini del Club Scherma Jesi; 72° Anna Ancarani del Club Scherma Jesi; 76 e 77° Chiara Rocchetti  e Matilde Pergolini del Club Scherma Jesi; 79° Anna Care del Club Scherma Senigallia.

Con questa gara si sta finalmente delineando il quadro dei vincitori del circuito Grand Prix Kinder Joy of Moving di tutte le categorie e specialità in vista della starting list per le finalissime della stagione Under 14, in programma a Riccione dove, dal 1° all’8 maggio, si svolgerà il Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” giunto all’anniversario speciale della 60° edizione.

 

ANCONA, PROVA QUALIFICAZIONE REGIONALE CAMPIONATI ITALIANI GOLD CADETTI E GIOVANI SPADA E 4° PROVA REGIONALE PROMOZIONALE GRAND PRIX ESORDIENTI GIOCO SCHERMA

È stato un fine settimana ricco di eventi schermistici di rilevanza regionale, quello che si è appena chiuso ad Ancona.

Il Palascherma di via Monte Pelago ha, infatti, ospitato sabato la Prova di qualificazione regionale dei Campionati Italiani Gold, valida per la qualificazione alla fase nazionale,  della categoria Cadetti e Giovani di Spada e oggi la 4° Prova Regionale promozionale Grand Prix Esordienti Gioco Scherma.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La due giorni di gare, organizzata dal club schermistico dorico, è stata inaugurata dalla competizione di Spada Femminile della categoria Cadette che ha visto guadagnare il primo gradino del podio a Virginia Ditommaso della Fanum Fortunae Scherma, seguita al 2° posto da Caterina Ambrosini del Club Scherma Fabriano. 3° ex aequo Iris Colantonio dell’Accademia Scherma Fermo e Ilaria Palomba del Macerata Scherma. Tutte queste atlete hanno conquistato il pass per la fase successiva, previsto per il primo 20% delle partecipanti alla gara. Nella categoria Giovani risultano, hanno ottenuto la qualificazione alla fase nazionale la 1° classificata Virginia Ditommaso della Fanum Fortunae Scherma, la 2° e la 3° Eleonora Liuba Gubinelli e Caterina Ambrosini del Club Scherma Fabriano, così come l’altra 3° pari merito Iris Colantonio dell’Accademia Scherma Fermo.

Nella categoria Cadetti di Spada maschile vittoria di Arnau Mazzarini del Club Scherma Jesi, seguito da Stanley Leech dell’Accademia Scherma Fermo. 3° ex aequo Filippo Maria Straniero del Club Scherma Ancona e Alessandro Belfiore del Club Scherma Jesi.

Primo piazzamento per Tommaso Pensato del Club Scherma Recanati nella categoria Giovani. 2° Arnau Mazzarini del Club Scherma Jesi e 3° pari merito Stanley Leech dell’Accademia Scherma Fermo e Filippo Maria Straniero del Club Scherma Ancona. Anche questi spadisti risultano qualificati alla fase nazionale.

Erano centinaia i giovani schermidori provenienti da tutte le Marche, che nella giornata di oggi hanno incrociato le lame in occasione della Terza prova regionale Promozionale della 4° Prova regionale Grand Prix Esordienti Gioco Scherma con fioretto di plastica, prime lame Fioretto e Spada maschile e femminile.

Alla competizione erano presenti tutti i club schermistici marchigiani, che hanno visto i loro atleti confrontarsi nelle varie armi e categorie:

  • Cat. A Anni 2017 – 2018
  • Cat. B Anno 2016 
  • Cat. C Anni 2014 – 2015 
  • Cat. D Anni 2012 – 2013
  • Cat. E Anni 2010 – 2011
  • Categoria Prime Lame 

Nella Categoria D si sono classificati: 1° Nicolò Tesei del Club Scherma Fabriano, 2° Edoardo Romagnoli e 3° Marco Sopranzi del Club Scherma Recanati, quest’ultimo a pari merito con Justine Fanelli della Fanum Fortunae Scherma. 5° Rachele Bassi del Club Scherma Jesi; 6°Nicolas Sandroni del Club Scherma Jesi.

Podio monopolizzato dal Macerata Scherma, in categoria E, con il 1° posto di Luca Vallerani e il 2° di Alessio Vecchiato.

Trattandosi di una gara promozionale non agonistica, in tutte le altre categorie i partecipanti sono risultati pari merito.

A premiare gli atleti nelle due giornate di gare, il Presidente del Comitato FIS Marche Stefano Angelelli, il Presidente del Club Scherma Ancona Marco Pennazzi e i consiglieri Antonio Canu e Marcello Della Gatta.

©riproduzione riservata




Jesi / Fioretto, argento a squadre a Riyadh per l’Italia Giovani con Federico Greganti protagonista

Il fioretto del CT Stefano Cerioni è sempre una super-potenza. La squadra composta dall’atleta del Club Scherma Jesi e da De Cristofaro, Isolani, Panazzolo

JESI, 14 aprile 2024 – Il fioretto targato Stefano Cerioni è sempre protagonista e conquista un argento Under 20 con gli azzurrini del fioretto maschile ai campionati Mondiali Giovani di Riyadh 2024.

La squadra composta da Federico Greganti del Club Scherma Jesi, Mattia De Cristofaro, Gregorio Isolani e Marco Panazzolo perdono in finale con gli Usa per 45-33.

Gli azzurrini hanno superato il Brasile 45-26 e poi l’Olanda per 45-33. Nei quarti un altro successo schiacciante per la squadra del Commissario tecnico Stefano Cerioni, supportato dai maestri Fabrizio Villa e Giuseppe Pierucci, contro la Polonia con il punteggio di 45-32.

Marcia spedita, proseguita in semifinale, con un grande assalto per gli azzurrini: vittoria contro la Francia con il punteggio di 45-36, grazie alla rimonta iniziata nel quartultimo parziale e che ha permesso poi all’Italia di avanzare nel punteggio e chiudere il match braccia al cielo, conquistandosi la certezza della medaglia.

In finale gli azzurrini ce l’hanno messa tutta ma sono usciti sconfitti dalla finale contro gli Stati Uniti per 45-33. 

©riproduzione riservata




Scherma / Fioretto: Fattori e Greganti ai campionati del Mondo a Riyadh 2024

Dal 12 al 20 aprile nelle cagetorie Cadetti e Giovani convocati da Stefano Cerioni 41 azzurri. Nello staff tecnico anche Giovanna Trillini. La soddisfazione di Dellabella

JESI, 9 aprile 2024 – Il 12 e il 14 aprile gli Under 20 saranno impegnati prima nella prova individuale e poi in quella a squadre. I fiorettisti e le fiorettiste sosterranno l’ultima rifinitura sulle pedane della King Saud University Sports Arena dove venerdì prossimo, appunto, scatterà il Campionato del Mondo giovanile Cadetti e Giovani “Riyadh 2024”.

Nelle nove giornate di gare, saranno in palio 18 titoli mondiali, individuali e a squadre per gli Under 20 e soltanto individuali tra gli Under 17.

Il Commissario tecnico per il Fioretto Stefano Cerioni ha selezionato 41 azzurrini  e tra questi Maria Elena Fattori e Federico Greganti del club scherma Jesi accompagnati dalla Maestra Giovanna Trillini.

Il quartetto maschile a squadre sarà composto da Mattia De Cristofaro, Federico Greganti, Gregorio Isolani e Marco Panazzolo.

I Campionati del Mondo Cadetti e Giovani si dipaneranno in nove giornate, tre consecutive per ogni arma, che saranno aperte dal fioretto dal 12 al 14 aprile. Il programma prevede prima le competizioni individuali Under 20, il giorno seguente le gare individuali Under 17 e infine le prove a squadre Under 20.

Il nostro club si conferma, anche in questa occasione, una fucina di talenti e un vivaio di campioni di tutte le età.” – ha dichiarato con grande entusiasmo il presidente del Club Scherma Jesi Maurizio Dellabella – “Siamo fieri e orgogliosi di Maria Elisa e Federico cui auguriamo di vivere nel migliore dei modi questa grande esperienza internazionale. Un grazie grande a loro e a tutto lo staff tecnico da parte del direttivo e di tutti i sostenitori, primo tra tutti il nostro main sponsor Intesa Sanpaolo“.

(e.s.)

©riproduzione riservata




Scherma / Assoluti, qualificazione regionale ai campionati italiani Gold

Per il club scherma Jesi podio per Barboni (spada), Chiaramonti e Durruty (fioretto maschile), Segat e Monti (fioretto femminile)

VALLESINA, 8 aprile 2024 – Prova di qualificazione regionale dei Campionati Italiani Gold della categoria Assoluti in Ancona.

La due giorni di gare, organizzata dal club schermistico dorico, è stata inaugurata sabato dalla competizione di Spada maschile che ha visto salire i primi due gradini del podio rispettivamente da Silvio Scordi e Pietro Mezzabotta dell’Accademia della Scherma Fermo. 3° ex aequo Tommaso Pensato del Club Scherma Recanati e Federico Barboni del Club Scherma Jesi. Oltre agli atlteti poc’anzi citati risulta qualificato alla fase nazionale anche Fabio Capodaglio, del Club Scherma Recanati, giunto al 5° posto nella classifica finale.

Nella Spada femminile vittoria di Alice Armezzani del Club Scherma Fabriano, seguita al 2° posto da Sara Tonelli della Fanum Fortunae Scherma, entrambe qualificate alla fase successiva. Terze a pari merito Elisabetta Giovannetti dell’Accademia della Scherma Fermo e Vittoria Casciaro della Fanum Fortunae Scherma.

La giornata dedicata al Fioretto con la prova maschile dominata da Luca Ceccolini del Club Scherma Pesaro. 2° e 3° posto appannaggio del Club Scherma Jesi con Andrea Chiaramonti e Semuel Lorenzo Durruty. 3° ex aequo Federico Lanari del Club Scherma Pesaro. 5° posto per Francesco Zechini del Club Scherma Anona e 6° Marco Vannucci del Club Scherma Senigallia. Tutti questi atleti si qualificano per le fasi nazionali.

Nel Fioretto Femminile la prima posizione è stata conquistata da Camilla Vaccarini del Club Scherma Ancona seguita da Zoe Segat del Club Scherma Jesi. 3° pari merito Lucrezia Monti del Club Scherma Jesi e Sophia De Paolo del Club Scherma Ancona.5° Maria Lucia Bonfigli dell’Accademia della Scherma Fermo e 6° Maria Angelica Rossolini del Club Scherma Jesi. Tutte queste fiorettiste passano alla fase successiva.

A premiare gli atleti il presidente del Comitato regionale Marche della FIS Stefano Angelelli, il Presidente del Club Scherma Ancona Marco Pennazzi e il consigliere della squadra dorica Antonio Canu.

©riproduzione riservata




Jesi / Road to Parigi 2024, Cerioni convoca tutti i fiorettisti a Roma

Ritiro congiunto dal 2 aprile in preparazione per le Olimpiadi. Con i big anche Cadetti e Giovani alla vigilia del mondiale in Arabia Saudita

JESI, 27 marzo 2024 – Dal 2 aprile tutta a Roma all’Acqua Acetosa la squadra maschile e femminile di fioretto in vista dei giochi Olimpici di Parigi 2024.

Con loro anche gli Under 17 e Under 20 in preparazione del mondiale giovanile di Riyadh in Arabia Saudita dal 12 al 20 aprile.

Coltorti, Trillini, Cerioni, Volpi

Ritiro voluto dal Ct Stefano Cerioni e da tutto il suo staff che comprende anche le jesine Giovanna Trillini e Annalisa Coltorti oltre ai maestri Fabio Galli, Eugenio Migliore, Filippo Romagnoli insieme ai quali fino al 7 aprile seguiranno in particolare il gruppo Under i componenti dello staff tecnico giovanile Fabrizio Villa, Francesca Bortolozzi e Giuseppe Pierucci. E poi il preparatore atletico Felice Romano, i medici Pierluigi Martinelli e Beatrice Taffelli, i fisioterapisti Sara Primavera e Fabrizio Scopece e i tecnici delle armi Riccardo Masini e Michael Pasut.

FIORETTO FEMMINILE

Martina Batini, Erica Cipressa, Anna Cristino, Arianna Errigo, Martina Favaretto, Camilla Mancini, Francesca Palumbo, Martina Sinigalia, Elena Tangherlini e Alice Volpi.

Per il gruppo giovani – Irene Bertini, Greta Collini, Matilde Molinari, Vittoria Pinna e Letizia Gabola (indicata come riserva in Italia per Riyadh), e le cadette Mariavittoria Elvira Berretta, Maria Elisa Fattori, Ludovica Franzoni e Vittoria Riva (che sarà la riserva del Mondiale tra le Under 17).

FIORETTO MASCHILE

Giorgio Avola, Guillaume Bianchi, Damiano Di Veroli, Davide Filippi, Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Giulio Lombardi, Edoardo Luperi, Filippo Macchi e Tommaso Marini.

Per il gruppo giovani –  Mattia De Cristofaro, Federico Greganti, Gregorio Isolani, Marco Panazzolo (che in Arabia gareggerà sia tra i Cadetti che tra gli Under 20) e Gian Maria Antonini (selezionato come riserva per la kermesse iridata) e gli under 17 Mattia Conticini, Emanuele Iaquinta ed Elia Pasin (riserva per i Cadetti).

©riproduzione riservata

 




JESI / Il futuro della scherma marchigiana, tutti insieme al palas di via Solazzi

Centinaia di giovani atleti delle Marche hanno incrociato le lame sulle pedane del Palascherma di Jesi. Presenti tutti i club schermistici marchigiani

JESI, 18 marzo 2024 – Centinaia i giovani schermidori provenienti da tutte le Marche, hanno incrociato le loro armi in questo fine settimana al Palascherma di via Siro Solazzi in occasione della Terza prova regionale Promozionale del Grand Prix Esordienti Gioco Scherma con fioretto di plastica, prime lame Fioretto e Spada maschile e femminile e del Campionato Regionale GPG – Trofeo C.O.N.I. Categoria Ragazzi.

Alla competizione erano presenti tutti i club schermistici marchigiani, che hanno visto i loro atleti confrontarsi nelle varie armi e categorie.

Nella giornata di sabato 16 sono saliti in pedana gli Esordienti Gioco Scherma e le Prime lame:

Cat. A Anni 2017 – 2018

Cat. B Anno 2016

Cat. C Anni 2014 – 2015

Cat. D Anni 2012 – 2013

Cat. E Anni 2010 – 2011

Categoria Prime Lame Fioretto e Spada Maschile e Femminile

Nella Categoria D si sono classificati: 1° Nicolò Tesei del Club Scherma Fabriano, 2° e 3° Marco Sopranzi ed Edoardo Romagnoli del Club Scherma Recanati, quest’ultimo a pari merito con Raul Gabbianelli del Club Scherma La Misericordia Osimo.

Podio monopolizzato dal Macerata Scherma, in categoria E, con il 1° posto di Luca Valleriani  e il 2° di Alessio Vecchiato.

Trattandosi di una gara promozionale non agonistica, in tutte le altre categorie i partecipanti sono risultati pari merito.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per quanto riguarda le gare di oggi del Campionato Regionale GPG – Trofeo C.O.N.I. Categoria Ragazzi, riportiamo di seguito i podi di tutte le categorie.

Maschietti / Bambine

Fioretto Maschile 1° Diego Stacchiotti Club Scherma Jesi; 2° Jacopo Belfiore Club Scherma Jesi; 3° ex aequo Ludovico Monti Club Scherma Pesaro e Lorenzo Bettini Club Scherma Senigallia.

Fioretto Femminile: 1° Agata Parenti Macerata Scherma; 2° Naima Secchiaroli Club Scherma Pesaro, 3° ex aequo Keira Lanari Club Scherma La Misericordia Osimo e Emma Ciarimboli Club Scherma Jesi.

Spada Maschile: 1° Leonardo Grilli Fanum Fortunae Scherma; 2° Alessandro Marcello Fanum Fortunae Scherma; 3° Andrea Fiacconi Fanum Fortunae Scherma.

Spada Femminile: 1° Dalia Febo Club Scherma Fabriano; 2° Matilde Bartolini Fanum Fortunae Scherma; 3° ex aequo Anais Fionda Fanum Fortunae Scherma e Adele Squitieri Fanum Fortunae Scherma.

 

Giovanissimi / Giovanissime

Fioretto Maschile: 1° Evan Felici Club Scherma Jesi; 2° Antonio Magno Accademia della Scherma Fermo; 3° ex aequo Lorenzo Chiaramonti Club Scherma Jesi e Matteo Arceci Club Scherma Pesaro.

Fioretto Femminile: 1° Melita Governatori Club Scherma Jesi; 2° Alessia Greganti Club Scherma Jesi; 3° ex aequo Maria Giorgini Club Scherma Pesaro e Aurora Tonucci Club Scherma Pesaro.

Spada Femminile: 1° Emily Ricciotti Club Scherma Fabriano.

 

Ragazzi / Ragazze

Fioretto Maschile: 1° Alessandro Belli Accademia della Scherma Fermo; 2° Matteo Olivi Club Scherma Senigallia; 3° ex aequo Carlo Secchiaroli Club Scherma Pesaro ed Enrico Maurino Club Scherma Ancona.

Fioretto Femminile: 1° Maria Vittoria Trombetti Club Scherma Jesi; 2° Fabiola Badiali Club Scherma Senigallia; 3° ex aequo Ludovica Balducci Club Scherma Jesi e Chloe De Colle Club Scherma Ancona

Spada Maschile: 1° Alessandro Monteneri Club Scherma Fabriano; 2° Filippo Barbacci Club Scherma Fabriano; 3° ex aequo Alessandro Grilli Adriatica Scherma e Alessandro Gangale Accademia della Scherma Fermo.

Spada Femminile: 1° Eleonora Gregori Club Scherma Fabriano; 2° Giulia Moricoli Fanum Fortunae Scherma; 3° ex aequo Chiara Pintucci Club Scherma Recanati e Ludovica Pensato Club Scherma Recanati.

Sciabola Maschile: Gioele Accettura Macerata Scherma.

Sciabola Femminile: 1° Elena Ciriaco Macerata Scherma

 

Allievi / Allieve

Fioretto Maschile: 1° Elia Giorgini Club Scherma Pesaro; 2° Federico Ciocchetti Club Scherma Pesaro; 3° ex aequo Alessandro Ippoliti Club Scherma La Misericordia Osimo e Rocco Luciani Accademia della Scherma Fermo.

Fioretto Femminile: 1° Chiara Maltoni Club Scherma Jesi; 2° Sami Alejandra Regina Club Scherma Ancona; 3° Margherita Volta Accademia della Scherma Fermo.

Spada Maschile: 1° Alfred Leech Accademia della Scherma Fermo; 2° Rocco Luciani Accademia della Scherma Fermo; 3° ex aequo Leonardo Curzi Club Scherma Recanati e Jacopo Foresi Macerata Scherma.

Spada Femminile: 1° Vittoria Lucchino Fanum Fortunae Scherma; 2° Deva Bertulli Fanum Fortunae Scherma; 3° ex aequo Lucrezia Maria Cossu Club Scherma Recanati e Alessandra Franco Macerata Scherma.

I Vincitori delle categorie Ragazzi e Ragazze saranno i rappresentanti per le Marche alla fase Nazionale del Trofeo C.O.N.I. che si terrà in Sicilia il prossimo settembre.

A premiare gli atleti nelle due giornate di gare, il Presidente del Comitato FIS Marche Stefano Angelelli, Il Presidente del Club Scherma Macerata Alberto Affedeil Presidente del Club Scherma Fabriano Giancarlo Camilli Meletani, il Presidente del Club Scherma Senigallia Lorenzo Cesaro e il Presidente del Club Scherma Jesi Maurizio Dellabella.




Jesi / Luigi Lenti, il cordoglio del club scherma

Il presidente Dellabella: “esempio di dedizione e passione per lo sport, con i suoi successi ha dato un forte contributo allo sviluppo della scherma a Jesi”

JESI, 17 marzo 2024 – Il club scherma Jesi ricorda Luigi Lenti scomparso di recente (leggi…).

“La sua carriera iniziata nelle pedane dei locali di via Pergolesisi legge in una notae cresciuta sotto la guida di figure leggendarie come il Presidente Lamberto Magini e il Maestro Ezio Triccoli, ha segnato l’avvio di un’epoca d’oro per il nostro club nello scenario schermistico italiano. Il presidente del Club Scherma Jesi Maurizio Dellabella e il Consiglio Direttivo tutto desiderano esprimere le più sentite condoglianze alla famiglia di Luigi Lenti, ai suoi amici e a tutti coloro che lo hanno amato e stimato. Luigi Lenti non è stato solo un pioniere del nostro Club e un grande campione, ma anche un esempio di autentica dedizione e passione per lo sportha dichiarato il presidente DellabellaCon i suoi successi agonistici ha dato un forte contributo allo sviluppo della scherma a Jesi, facendo conoscere per la prima volta la nostra squadra a livello nazionale con il titolo conquistato a Roma nel 1966. Vogliamo ricordarlo anche per il legame profondo che ha sempre mantenuto con la sua città natale, nonostante si sia trasferito molto giovane al nord Italia con la famiglia”.

©riproduzione riservata




JESI / Jesi sportiva e la scherma in lutto: deceduto Luigi Lenti

Fu il primo medagliato a livello nazionale, 1966, del glorioso club jesino allenato da Ezio Triccoli. La notizia rimbalzata in città come un fulmino a ciel sereno

JESI, 16 marzo 2024 – Difficile a crederci anche perchè eravamo in contatto frequente da oltre un anno, seppur ci conoscevamo da giovani giocando insieme al campo Boario o con la Spes Jesi, e gli ultimi saluti ce li eravamo scambiati prima di Natale 2023.

Nell ‘aprile scorso lo avevamo intervistato ed era contentissimo, adesso in pensione, di ritornare a parlare di Jesi, della sua gioventù con gli amici del Campo Boario, e della scherma jesina (leggi qui…).

Spes Jesi – Luigi Lenti il secondo da dx in alto tra Stefano Gasparetti e Paolo Pirani

Avrebbe avuto piacere essere invitato all’inaugurazione del nuovo palazzetto della scherma di via delle Nazioni perchè, d’altronde come ci aveva confidato, anche lui aveva contribuito alla nascita di questo sport che sta portando il nome di Jesi in tutto il mondo.

Nel primo pomeriggio di oggi invece, come un fulmine a ciel sereno, la triste notizia: è deceduto Luigi Lenti, 73 anni.

La morte risale al 15 febbraio scorso a Piacenza e da quanto abbiamo appreso la malattia che lo ha portato via, repentinamente, l’aveva scoperta solo ad inizio gennaio. 

Jesi sportiva ed il mondo della scherma lo ricorderanno per sempre: Lenti è stato il primo atleta medagliato jesino a livello nazionale del club scherma allenato da Ezio Triccoli.

(e.s.)

©riproduzione riservata