Connect with us

Calcio

COPPA ITALIA ECCELLENZA / FABRIANO ANNULLATO, TOLENTINO FESTEGGIA (FOTOGALLERY)

Tolentino – Fabriano Cerreto   2-0

TOLENTINO, 23 GENNAIO 2019 –  Il Tolentino si laurea Campione della Coppa Italia Eccellenza Marche 2018-2019, il Fabriano Cerreto dura solo 25 minuti.

Questo l’esito dell’attesissima sfida del Della Vittoria, che ha premiato i ragazzi di Mosconi.

Mister Tasso ha preferito far riposare i suoi titolarissimi in vista del campionato, mentre il coach ha schierato tutti i pezzi da 90’.

Il primo tempo divertente è con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Inizia meglio il Fabriano Cerreto nei primi 20 minuti, il Tolentino attende le mosse degli avversari. Bartoli, Baldini e Giuliacci non impensieriscono il portiere cremisi. Dall’altra parte Strano fa vedere un gran numero con un tunnel, ma Ruggeri non concretizza. Morazzini sciupa il gol, buttando fuori una ghiotta occasione nell’area piccola di testa. Poi dalla mezz’ora la svolta, con il Tolentino a giocare un gran calcio, con veloci ripartenze dell’attacco formato da Minnozzi-Mastromonaco-Terriaca. Al 25’ brivido in area fabrianese-cerretana, dopo il corner di Minnozzi, Rossi controlla con le mani. I rossoblu provano alla mezz’ora a farsi vedere con Cenerini, Cristopher Rossi controlla. Sempre il 10 del Tolentino tenta il tiro in area al 32’, Rossi devia in corner. Manca l’ultimo passaggio alle due squadre, ma allo scadere i cremisi passano in vantaggio: da calcio d’angolo, provocato da una conclusione velenosa di Minnozzi da punizione deviata da Emanuele Rossi, il 10 cremisi trova Tortelli, il quale, di prima intenzione, realizza l’1-0 beffando Emanuele Rossi. Le squadre tornano negli spogliatoi poco dopo.

Nel secondo tempo il Fabriano Cerreto prova la reazione, pero il Tolentino controlla la sfida. Al 54’ Mastromonaco spara da 20 metri, alta di poco. Poco più tardi Minnozzi dà l’illusione del gol al pubblico presente, palla a lato.

La squadra di Tasso prova a rientrare in gara con Galli al 70’, con un tiro telefonato verso Rossi. 5 minuti e i cremisi trovano il raddoppio: una punizione di Cicconetti rasoterra beffa Rossi, la difesa rimane di sasso ed è 2-0. Il Fabriano Cerreto prova l’assalto disperato, ma la difesa tolentinate non concede nulla.

Al 93’, mentre la curva locale stava ormai festeggiando, scoppia una piccola rissa tra i giocatori in campo, subito calmata dai dirigenti in panchina.

Vince il Tolentino con una prestazione di carattere, mandando a casa il Fabriano Cerreto con le lacrime.

La lotta per la promozione in Eccellenza si prospetta comunque incandescente.

Tra i migliori in campo Minnozzi, Strano e Mastromonaco, oltre ai marcatori, mentre i rossoblu, con un turnover a sorpresa, lasciano in panchina Gaggiotti e Galli; l’ingresso di quest’ultimo non è bastato a risollevare le sorti della formazione anconetana.

Il Tolentino per me è come la Juventusha dichiarato il mister del Tolentino, Andrea Mosconilavoro per diventare un punto fermo di questa società.”

Tasso, dall’altra parte, ammette il turnover. “Succede in questo tipo di gare che siano decise dagli episodiha dichiarato il tecnicoil cammino fin qui è stato importante, ci tenevamo tantissimo a vincere la partita, ma ho dovuto far ruotare la rosa in vista del campionato.”

Se sulla Gola della Rossa si torna a casa con dispiacere, festeggia il Balcone delle Marche: nell’organico del Tolentino, infatti, ci sono due cingolani doc, ovvero Il classe 1994 Gabriele Tittarelli, infortunato, e il 1999 Alessandro Storoni, in panchina, tutti e due cresciuti nel vivaio cingolano per poi trasferirsi in giro per le Marche.

TOLENTINO – Rossi C., Tartabini, Ruggeri, Della Spoletina, Tortelli (47′ st Bernacchini), Borghetti, Mastromonaco (43′ st Raponi), Strano, Terriaca (42′ st Capezzani), Minnozzi (28′ st Boutlata), Cicconetti (30’ st Gabrielli). All. Mosconi
A disposizione: Giorgi, Laurenzi, Storoni, Merlini.

FABRIANO CERRETO –  Rossi E., Berrettoni (7′ st Mariucci), Bartolini (1′ st’ Bartolini), Ghilardi, Borgese, Cenerini, Morazzini, Bartoli, Montecchia (37′ st Benedetti), Giuliacci (7′ st Galli), Baldini (30′ st Salsiccia). All. Tasso
A disposizione: Santini, Orfei, Gaggiotti.
ARBITRO – Eremitaggio di Ancona
RETI –  45’ pt Tortelli, 30′ st Cicconetti

NOTE – spettatori: 403 (314 paganti): ammoniti: Bartoli, Mariucci; angoli 5-1. Presente il presidente FIGC Comitato Marche Cellini

Giacomo Grasselli
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio